SINTONIZZARSI CON L’INFINITO

Ho avuto la buona sorte di imbattermi nell’opera di Ralph Waldo Trine (1866-1958), docente di filosofia alla Johns Hopkins University, e la cosa mi ha letteralmente affascinato. Non è perché si chiama Waldo come me, ma perché ti convince e ti coinvolge davvero. Ho voluto non solo tradurlo e interpretarlo, ma anche prendere il meglio e sintetizzarlo, sia per me stesso che per chi mi segue.

Più che un libro da leggere, la sua opera è un capolavoro ispirazionale-motivazionale, un ricettario sul come vivere da esseri vincenti e sani, un autentico manuale per spiccare il volo verso l’Infinito.

PENSIERO GIUSTO COME FORZA MOTRICE

Esiste una corda d’oro che collega le vite e gli insegnamenti di tutti i profeti, veggenti, saggi e salvatori della storia. Una corda che attraversa le vite dei più grandi. Quello che essi hanno fatto tutti possiamo fare. È questione di fiducia in se stessi ed è questione di metodo. Occorre far scaturire forze interne e catturare nel contempo forze esterne. Il pensiero giusto è la forza motrice.

Ogni cosa viene prima generata nell’invisibile prima che si manifesti e si materializzi nel concreto, nell’ideale prima che nel reale, nello spirituale prima che nel materiale. Il reame dell’invisibile è la causa. Il reame del tascabile è l’effetto.

Esiste una divina sequenza che scorre attraverso il cosmo. Entro, sopra e sotto l’umano lavora incessantemente il divino. Entrare in sintonia ed armonia con esso, con le leggi e le forze superiori, al fine di farle funzionare in legame e congiunzione con noi, significa entrare nella catena e nella scia di questa meravigliosa sequenza. Questo è il segreto del successo. Dentro te stesso giace la causa di qualunque cosa che entra e accade nella tua vita.

IL CORAGGIO DI VIVERE SU LIVELLI DI ECCELLENZA E NON DI MEDIOCRITÀ

Non esiste qualità umana più necessaria e fondamentale che il coraggio del pensiero creativo e positivo. Coraggio e sicurezza favoriscono il successo mentre paura e dubbio lo inibiscono. Il coraggio ha potere magico in se stesso. Fede, speranza e determinazione sono produttori di risultato. Fallisce sempre e solo chi rinuncia e chi si butta giù, chi si chiude in se stesso.

Aprirsi al potere divino di sostegno, vivere continuamente sotto la sua guida, questo deve essere il nostro piano di battaglia. Dobbiamo stare alla larga dalla debolezza e dall’ansia corrosiva, dai geni della disperazione e della sconfitta, costosi per noi stessi, ingiusti e rovinosi per la nostra famiglia, per i nostri vicini e persino per il nostro paese.

Nel momento stesso in cui ci rendiamo conto pienamente e vitalmente chi siamo e cosa siamo, scatta la scintilla magica e cominciamo a ricostruirci, a rimodellare il nostro mondo e la nostra esistenza, seguendo le tracce indicate dal creatore universale che sono ben marcate e riconoscibili. Diamoci una dignità, una progettualità e una motivazione esistenziale di rilievo.

SIAMO ACCORPATI E COINVOLTI IN UNA ENTITÀ VITALE ARMONIZZATA

Qual è il fatto fondamentale, la base di ogni sana e valida filosofia di vita? Possiamo cercarla e conoscerla? Questa è la domanda-chiave. Tutti noi siamo espressioni individuali di una vita globale e unitaria. Tutti siamo legati e interrelati. Come ci apriamo totalmente e senza riserve mentali a questo concetto, portiamo armonia nella nostra vita individuale e creiamo un mondo di cooperazione, per cui il concetto di One-Life o di Una-Vita porta al fatto che tutti gli uomini sono fratello. Questa è una cosa grande.

Pensarla diversamente significa perdersi nella melma e nei bassifondi. Pensarla diversamente significa pagare un prezzo spaventoso in termini di negligenza, ignoranza, egoismo, dimenticanza che il bene di tutti è bene supremo, l’unico bene reale e durevole.

L’ENTITÀ MASSIMA È LO SPIRITO COSMICO CHE CI GOVERNA TRAMITE LEGGI IMMUTABILI

Il fatto centrale dell’universo è lo spirito di vita e potere infinito che sta dietro ogni cosa, che anima tutto e che si manifesta attraverso tutti. Se esiste vita individuale, se esiste una qualità, una energia dell’amore, se esiste un ordine e una saggezza di fondo, ci deve essere per forza una sorgente da cui scaturisce tutto questo. Esiste dunque lo spirito di vita e il potere infinito dietro ogni cosa. Ogni atto della vita, ogni fiore che sboccia o che decade, lo fa in accordo a determinate leggi superiori ed immutabili. Non esiste nulla nel grande universo se non leggi.

Fin quando per ignoranza ci teniamo chiusi a questo flusso divino, alle forze e ai poteri superiori, come fa la maggioranza, nascondiamo e impediamo che tale flusso si manifesti in noi. In questo modo priviamo noi stessi dei poteri naturali di cui siamo dotati. Cosa è un uomo divino? È un uomo nel quale i poteri superiori divini si manifestano.

L’ignoranza è il più potente fattore di limitazione per la gente comune che continua a vivere la propria vita da nanerottoli non rendendosi conto di quale grande vita essi sono eredi. Essi non hanno un barlume di conoscenza sulla loro reale identità.

Esiste l’anima della vita, diretta dal Dio supremo. Non una astrazione ma una forza vitale effettiva, la più vitale ed irresistibile dell’universo. Ogni cosa materiale intorno a noi ha la sua origine nel pensiero. Ogni castello, ogni statua, ogni dipinto, ogni meccanismo, ogni cosa ha nascita ed origine nella mente che l’ha concepita e formata.

L’universo nel quale viviamo è il risultato del pensiero, delle energie mentali del Supremo, dell’Infinito Spirito che sta dietro a tutte le cose. Per avere dei castelli in terra occorre prima fare dei castelli in aria.

SUCCESSO O FALLIMENTO VENGONO RICHIAMATI E CALAMITATI

La Legge della Corrispondenza tra le cose spirituali e materiali opera in modo perfetto. Simile chiama simile. La gente scoraggiata e sfiduciata fallisce tutti gli obiettivi e vive solo per opprimere se stessa e il prossimo. La gente sicura, fiduciosa, ben disposta, sorridente attrae come calamita i fattori di successo.

La forza del tuo corpo, la forza della tua mente, il successo negli affari, il piacere che la tua presenza genera negli altri, dipendono dalla natura dei tuoi pensieri. La chimica non è confinata agli elementi che vediamo. La Legge di Attrazione Universale opera ad ogni livello, per cui noi attiriamo qualsiasi cosa desiderata o aspettata.

Esistono nel corpo forze che lo edificano e lo rafforzano, ma anche forze negative che lo sgretolano e lo demoliscono.

La mente serena è un naturale protettore del corpo. La rabbia cambia le proprietà chimiche della saliva in pericolosi veleni. È risaputo che emozioni improvvise e violente possono indebolire il cuore per diverse ore, o portare persino alla pazzia e alla morte. È risaputo che la paura da sola ha fatto milioni di vittime mentre, al contrario, il coraggio è un grande rinvigorente. Pensieri disgustosi e modi dissonanti formano l’ambiente ideale per la malattia.

Al contrario le emozioni di gentilezza, amore, benevolenza, incoraggiamento tendono a stimolare un flusso di secrezioni corporali vivacizzanti, salubri e purificanti. Una persona può fare molto per il benessere degli altri, ma serve mutua cooperazione e fiducia. La paura polarizza ogni muscolo del corpo. La paura blocca il fluire del sangue.

Una vita ricca e sana è condizione normale e naturale. Ogni cosa diversa da questo va considerata anormale e perversa. Il Creatore non ha creato malattie e sofferenze. Queste ultime sono creazioni umane. Verrà il tempo in cui il lavoro del medico non sarà di trattare e guarire il corpo, ma di guarire la mente, e sarà la mente a guarire il corpo.

SERVE COSCIENZA DI UNITÀ SOLIDALE COL GRANDE SPIRITO

Non esiste nulla di più rapidamente armonizzante con le leggi della vita che la coscienza di unità col Grande Spirito, che è la vita di tutte le vite. Mai chiudere il flusso divino. Esistono diversi casi di guarigioni in tutti i tempi e in tutti i paesi del mondo. Guarigioni raggiunte attraverso l’opera di forze interiori, e non da altri fattori.

Tutte le Leggi Naturali sono Leggi Spirituali. L’intera vita umana è una questione di causa ed effetto. Non esiste il caso. Per vivere indisturbati e superare le evenienze e le difficoltà del vivere quotidiano occorre prima ritrovare il proprio centro, il proprio equilibrio.

La salute del tuo corpo, come la salute e la forza della tua mente dipendono dalle tue scelte, dal con chi ti metti in relazione e dal con chi ti sintonizzi. Se lo fai col Grande Spirito Infinito, con la Divina Fonte di tutte le vite della Terra e dell’Universo, non esiste alcuno spazio per debolezze e per malattie. Ricordati che solo il meglio è buono abbastanza per uno che sia dotato di eredità super-regale e super-nobiliare come te.

Molta gente rimane costantemente malata per pensieri abominevoli ed ipocondriaci, per le ossessive attenzioni che riserviamo a noi stessi. Dato al corpo il nutrimento, l’esercizio e il movimento quotidiano, l’aria fresca, l’energia solare, la pulizia interna, serve solo pensare ad esso il meno possibile. Mai parlare di malattia e di sofferenza. Facendo questo danneggi te stesso, chi ti sta vicino e chi ti ascolta. Impossibile guadagnare salute commentando la malattia, parlando di malattia, andando fuori e dentro gli ambulatori medici.

L’INSEGNAMENTO CORRETTO AI BAMBINI

Insegnerei ai bambini a costruire forti barriere tra essi e le malattie mediante sane abitudini di pensiero, mediante purezza di vita. Gli insegnerei ad espellere tutte le immagini di malattia, tutti i pensieri di morte, tutte le emozioni stonate come odio, malizia, vendetta, invidia. Gli insegnerei che il cibo cattivo, le bevande cattive e l’aria cattiva fanno il sangue cattivo, e che il sangue cattivo fa la nostra carne cattiva, e che la carne cattiva fa morale cattivo.

Gli insegnerei che i pensieri sani sono essenziali alla salute corporale come i pensieri puri sono essenziali per una vita pulita e felice. Gli insegnerei a coltivare un forte potere mentale. Insegnerei ai malati ad avere nonostante tutto speranza, fiducia e buonumore. I nostri pensieri e le nostre immaginazioni sono i soli limiti alle nostre possibilità. Nessun successo e nessuna salute si raggiungeranno mai in assenza della nostra sicurezza. Di regola siamo noi stessi a erigere le nostre barriere.

SIAMO UN TUTT’UNO COL GRANDE SPIRITO E CON TUTTE LE CREATURE

I medici del futuro non faranno ricorso a farmaci ma solo a buoni insegnamenti e a buoni principi. Le madri di domani insegneranno ai loro figli come placare rabbia, odio, malizia e sentimenti tossici mediante la più grande panacea al mondo che è l’amore. I terapeuti di domani insegneranno alla gente a coltivare allegria e scherzosità, buonumore e benevolenza, buona volontà e voglia di fare il bene per sé e per gli altri, tante azioni nobili quotidiane per una salute tonica e durevole, per un cuore tonico e allenato al bene, poiché un cuore felice e allegro e ben disposto è la migliore delle medicine, la più indispensabile e insostituibile.

Lo aveva ben capito il santo di Assisi. Il Grande Spirito è spirito di amore infinito. Quando ci rendiamo conto che siamo un tutt’uno con esso, comprendiamo anche che siamo un tutt’uno con le persone che ci circondano, con gli animali che ci circondano, dalla formica all’elefante, dallo stelo d’erba all’albero. Comprendiamo cioè che siamo tutti membri e facenti parte integrale di un grande assieme universale, di un corpo universale.

A questo punto è inevitabile che non ci sia concesso il male, che non possiamo più arrecare danno a nessuna creatura e a nessuna cosa. Facciamo parte di una universalità dove l’amore deve lievitare e regnare come valore supremo. Dovunque andiamo, chiunque incontriamo, se siamo mossi dallo spirito giusto siamo in grado di percepire e di riconoscere in lui la parte buona, il divino che contiene.

Ed è così che cerchiamo solo il bene e troviamo solo il bene. Il bene paga sempre, ricompensa sempre. Il male ha una precisa funzione: serve solo come ammonimento e come spauracchio, come punto di confronto e di riferimento, serve come monito per starne alla larga.

Evitare i giudizi negativi. Se qualcuno è momentaneamente afflitto e sviato da cattiveria, guardate più nel profondo e troverete pure in lui il frammento divino. Dio si trova in ogni anima umana, persino nella peggiore. Ma ricordati, serve essere un Dio per riconoscere un Dio. Se vuoi che tutto il mondo ti ami devi prima essere tu ad amare tutto il mondo.

Dear Everybody, I love you. Cari tutti, bianchi, rossi e neri, bipedi e quadrupedi, piumati e pinnati, vi rispetto e vi amo tutti. Questo è il messaggio corretto. Se a volte siete aggressivi e pericolosi mi dovrò pure difendere e tutelare, per la Legge dell’Auto-Protezione e della Sopravvivenza, ma questo non toglie che vi amo.

L’odio e tutte le emozioni similari sono innaturali, anormali, perverse e pertanto fuori armonia con l’eterno ordine dell’universo. Se l’amore è il rispetto della legge divina, i suoi opposti odio e simili sono violazioni di tale legge, e non c’è mai violazione di legge che non comporti pena e sofferenza in una forma o nell’altra.

SERVONO ESEMPI CONCRETI, FATTI E NON PAROLE, FATTI E NON BUONE INTENZIONI

Dobbiamo rivelare ed esibire con coerenza la divinità e l’alto livello che abbiamo dentro di noi. Dobbiamo farlo semplicemente mediante il nostro modo di vivere. Con l’esempio concreto e non solo coi precetti. Con la vita concreta e non con la preghiera. Col fare e non col professare. Col vivere la vita e non col dogmatizzare sul come si dovrebbe vivere. Qualunque cosa seminiamo comporterà un adeguato raccolto.

I pensieri antagonisti spesso uccidono, ma quando uccidiamo commettiamo pure suicidio. Immettere odio nel mondo significa farne un posto infernale. Se immettiamo amore ne faremo risplendere la sua bellezza e la sua eccellenza. Non amare significa non vivere, significa vivere una morte vivente. In verità, più uno ama e più si avvicina al Divino, essendo il Divino un Grande Spirito di Infinito Amore. Veniamo armonizzati dalla Legge Superiore, veniamo portati a conoscenza che tutta la vita è una e che siamo parte del Grande Tutto. Ecco perché non possiamo servire bene il prossimo senza fare buon servizio a noi stessi.

Quando andiamo direttamente alla sorgente infinita ci emancipiamo, non siamo più schiavi di personalità, di teorie, di mediocri istituzioni umane, di libri e di discorsi. Ognuno sia pertanto vero e sincero con la sua parte più nobile, con la sua anima, perché è tramite essa che la voce divina si rivela e si fa sentire, perché è l’anima la Guida Interiore. Perché è questa la vera luce che illumina ogni uomo e donna che viene al mondo.

Questa è la coscienza, questa è la vera intuizione, questa è la voce del più elevato sé interiore, la voce dello spirito divino. Qui non ci è concesso di mescolare le carte, di bluffare e di barare.

SONNO COME RIPOSO E COME RISTORO DEL CORPO

Durante il sonno notturno il corpo fisico va a riposo mentre la vita dell’anima, la vita spirituale con tutte le sue attività correlate, continua a lavorare intensamente. Non è solo questione di ciclo circadiano e di sistema immunitario. Il sonno è il mezzo di natura per il ripristino e il riequilibrio del corpo, per la ricostruzione e il rimpiazzo dei rifiuti accumulati nelle ore del giorno.

Il sonno è il grande ristoratore della natura. Se non viene concesso sonno sufficiente a ricostruire, equalizzare e compensare i processi ripulitivi, il corpo finisce per indebolirsi e deteriorarsi in modo graduale, concedendo facile accesso alle malattie. Il sonno è dunque riposo e ristoro per il corpo nel tempo notturno, quando l’anima è più attiva che mai.

Il sonno sarà più quieto, pacifico e rinfrescante, con potere fisico e mentale incrementato, semplicemente esprimendo nell’addormentarsi pensieri di amore, di pace e di armonia per tutti. In questo modo tu connetti te stesso con tutte le forze dell’universo. Ricevere educazione spirituale mentre il corpo fisico riposa nel sonno è prassi del tutto normale ed ordinaria.

I nostri pensieri sono spesso più intensi di notte che di giorno poiché, mentre la nostra esteriorità riposa, il nostro mondo interiore si risveglia. Tant’è che quasi sempre le più indovinate e veraci impressioni arrivano proprio nelle primissime ore del mattino, prima che le attività e i pensieri della giornata prendano il sopravvento ed esercitino la loro influenza.

Ogni risveglio è un nuovo fresco inizio. Ci sentiamo come se si fosse all’esordio di una nuova vita. E tutti i ieri dovrebbero essere ieri, cose con cui non abbiamo niente a che fare. Sia sufficiente sapere che il modo in cui viviamo e affrontiamo la giornata odierna determina il domani. Pace e quiete stanno al nostro interno. Se non le trovi dentro di te non le troverai da nessuna altra parte. Non stanno nel mondo esterno ma al centro della nostra anima.

LA BELLEZZA DI ENTRARE IN PUNTA DI PIEDI NEL CUORE DELLA GENTE

Nella misura in cui noi ci rendiamo pienamente conto della nostra unità ed alleanza con il Potere Infinito, diventiamo calmi, quieti, indisturbati da quelle piccole banalità giornaliere che un tempo ci infastidivano e ci vessavano. Non siamo più delusi dalla gente, perché la sappiamo leggere e interpretare nel modo giusto. Abbiamo il potere di penetrare all’interno dell’anima altrui e di intravedere i motivi veri che si agitano in essa.

Il vero segreto del potere sta nel mantenere la propria connessione col Creatore di tutte le cose. Esiste una sola fonte di potere nell’universo. Qualunque cosa tu sia, pittore, oratore, musicista, scrittore, insegnante religioso, scienziato, o anche buontempone e menefreghista, sappi che catturare il segreto del potere significa lavorare in congiunzione col potere infinito, affinché esso continui a manifestarsi attraverso te. Se fallisci in questo fallisci su tutto. E non esistono rimedi.

DIVENTA MAGNETE ATTRATTIVO E NON POLO DI REPULSIONE

Chi vive nella consapevolezza della sua unione col Potere Infinito diventa un magnete che attira a se stesso una incessante fornitura di tutte le cose sensate che desidera. La Legge di Attrazione e la Legge di Prosperità lavorano in continua congiunzione nel mondo delle energie sottili. Il simile richiama il simile. Riconosci il potere infinito e lavora per lui, e fa conoscere il tuo pensiero.

Il pensiero è forza e possiede occulte energie di proporzioni sconosciute, se usate nel modo giusto e se dirette e gestite con saggezza. Manda fuori i tuoi pensieri, esternali, e il tuo lavoro avrà ritorno e compenso nel giusto tempo, nel giusto modo e nelle giuste forme. Guarda al futuro cercando sempre cose migliori e condizioni più prosperose.

Suggerisci e propizia prosperità a te stesso. Vediti ed immaginati in una eccellente condizione. Credici in modo assoluto. Aspettati tutto questo, mantieni viva questa aspettativa. Diventa calamita vivente.

Ci sono purtroppo moltitudini di umani che mancano totalmente la vita reale e che sprecano tutto. Gente che non ha imparato l’ABC del vero vivere. Sono schiavi. Sono schiavi delle loro accumulazioni materiali, o anche della propria abilità e fortuna professionale. Gente che crede di possedere ricchezza, mentre al contrario è la ricchezza che li possiede.

Le cose che entrano nelle nostre mani e nel nostro dominio non vengono allo scopo di essere possedute o ammucchiate o depositate. Ci arrivano per essere usate e moltiplicate e socializzate, per essere impiegate in modo saggio, oculato e responsabile.

Colui che si è reso conto della Vita Alta perde automaticamente il desiderio ossessivo di possedere enormi ricchezze. Nella misura in cui ti accorgi della ricchezza interiore, la ricchezza esterna perde di importanza, di valore e di priorità. La ricchezza, quella oltre il necessario, non può essere usata. Verrà il giorno in cui morire ricchi, lasciando vasti accumuli ammuffiti e non adoperati, sarà considerata grande disgrazia.

CONCLUDO CON UN PENSIERO DEL GRANDE SENECA

Ho una tremenda attrazione per la frugalità. Perché accumulate ricchezze su ricchezze, cose su cose, nozioni su nozioni? Perché lo fate, quando avete un corpo piccolo e limitato? Perché cercate tante cose e tante soddisfazioni materiali? Che nessuno abbia l’ardire di sottrarmi e portarmi via un singolo giorno e una singola ora, se non è in grado di darmi un adeguato ritorno per tale perdita!

Spero di non aver usato male il vostro tempo prezioso.

Valdo Vaccaro