STOP URGENTE ALLE LIBERTICIDE LEGGI VACCINALI

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

PREOCCUPAZIONI CRESCENTI TRA I GENITORI

Gent.mo Dr Valdo, le scrivo perché estremamente preoccupata riguardo la nuova legge vaccinale. Ritengo che tale legge debba essere assolutamente sospesa e la motivazione è più che mai sensata essendo esplicitamente riportato, sul bugiardino dell’antimorbillo e varicella, il consiglio di evitare per sei settimane uno stretto contatto con donne in gravidanza ed individui con ridotta resistenza alle malattie.

I CONTATTI STRETTI E A RISCHIO SONO INEVITABILI

L’inizio della vaccinazione di migliaia di bambini coinciderebbe con l’apertura delle scuole e come potrebbero questi evitare per sei settimane contatti con eventuali maestre incinta, con le quali passerebbero svariate ore, e compagni di banco con ridotta resistenza alle malattie oppure che non possono essere vaccinati? Ma non erano proprio quest’ultimi che era necessario proteggere?

GLI STARNUTI A POCHI CENTIMETRI

Ricordiamoci che, dopo circa 7-28 giorni, dalla vaccinazione, con un picco all’11° giorno, è stata rilevata un’escrezione faringea di virus di morbillo e rosolia. Immaginiamo un bambino che starnutisce, cosa frequente, addosso al suo compagno a pochi centimetri di distanza.

GRAVE RISCHIO PER LA SALUTE DEI PIÙ DEBOLI

Per tali motivi la legge N° 119 deve essere assolutamente sospesa, la coincidenza di una vaccinazione di massa con l’inizio della scuola comporterebbe un rischio per la salute dei più deboli.

OCCORRE UN PROVVEDIMENTO URGENTE DI SOSPENSIONE

È quindi urgente un provvedimento da parte di tutte le regioni, che per i motivi sopra citati, invochi in via precauzionale una sospensione di tale legge. Le chiedo la cortesia di unirsi a tale richiesta e farla arrivare a più persone ed enti possibili. Con immensa stima.

M. Garbasso


RISPOSTA

NON INVIDIO AFFATTO MADRI E PADRI DEI TEMPI ATTUALI

Ciao M., Non ho difficoltà a far girare la richiesta. In questi giorni ho pensato spesso ai drammi e alle tensioni ingenerate nelle famiglie da questa baraonda creata dai fabbricanti di paura. Avere dei bambini dovrebbe essere una gioia infinita, ma esiste una categoria di persone che io chiamo falsi profeti che riesce a togliere anche questa consolazione ai genitori. Ho due ragazzi magnifici che scoppiano di salute, ma ho dovuto subire incredibili pressioni e multe salate per non vaccinarli di antiepatite B, una ventina di anni fa. So cosa vuol dire essere sottoposti alle angherie e alle arroganze del sistema. Mamme e papà con prole fresca mi fanno pena e tenerezza nel contempo. Non li invidio affatto. Essere oggi genitori significa davvero rasentare la follia e l’eroismo.

DA NOI VIGE LA VIOLENZA GIÀ NELLA FORMULAZIONE DELLE LEGGI

I dubbi e le perplessità citati nella tua lettera sono a mio avviso poca cosa rispetto a tutto il resto. Trattasi di piccoli e banali dettagli. Per me non è questione di precauzione, di maestre incinte e di compagni di banco che ti starnutiscono addosso. Per me i provvedimenti in corso, chiamati impropriamente legge dello stato, sono una scandalosa violazione della Costituzione e del Buon Senso.

SIAMO CADUTI IN BASSO

Provvedimenti liberticidi che gridano vendetta e che evidenziano quanto in basso siamo caduti in questo paese alla deriva, in questo paese privo di scienza e di coscienza, dove esiste il dominio incontrastato dell’Ignoranza e della Collusione al potere, dove si parla disinvoltamente di immunità di gregge e di altre amenità del genere senza nemmeno sapere cosa è la malattia, cosa è un batterio e cosa è un virus, dove si decidono le sorti dei bambini sui banchi di ministri, senatori, premier e presidenti carichi di false sicurezze e di accertate incompetenze.

UNA DONNA CHE AFFRONTAVA I MEDICI A TESTA ALTA

Molto più avanzata e moderna di noi era la celebre nurse inglese (fiorentina di nascita) Florence Nightingale. Le malattie non sono individui sistemati in classi distinte, come cani e gatti, ma sono condizioni che crescono e si intersecano una con l’altra. Non è forse il nostro modo di vivere nel pulito o nello sporco che determinano salute e malattia? Non è forse la malattia una reazione logica e conseguente di Madre Natura alle condizioni penose nelle quali noi stessi ci siamo messi? La dottrina delle malattie specifiche e del contagio è il rifugio delle menti deboli, instabili, mediocri ed illetterate della professione medica. Diceva questo nel 1860, un secolo e mezzo fa, ma si tratta di verità più che mai attuali.

ANCHE LA DOTTORESSA HONORAT NON AVEVA PELI SULLA LINGUA

Prendo la prefazione della dr Ida Honorat al testo “Danni causati da vaccini e sieri” di Herbert Shelton. Il testo è degli anni ’80, ma dice cose che non hanno perso significato, per l’America e per l’intero pianeta visto che stupidità, ignoranza e disinformazione sui vaccini non hanno fatto altro che moltiplicarsi ed espandersi a dismisura. Cosa dice la dottoressa Honorat?

FALSITÀ ECLATANTI A RIPETIZIONE

“Si sente dire che 1) I germi o batteri provocano malattia, 2) I virus causano malattia, 3) Il cancro troverà cure imminenti se viene fornito abbastanza danaro pubblico, 4) I vaccini possono prevenire le malattie e hanno eliminato vaiolo, polio, morbillo ed altro ancora. Trattasi di affermazioni del corpo sanitario appoggiate da ignoranti membri governativi affamati di sodi e di potere, affermazioni mediche ingenuamente bevute dal pubblico. Ad esse si aggiunge che le medicine, la chemio e le radiazioni o la chirurgia possano curare il cancro e altre malattie. Tutto falso dalla prima all’ultima riga, come provato dai fallimenti a getto continuo della pratica medica.

TOTALE INNOCENZA BATTERICA E VIRALE

Non c’è e non c’è mai stato neanche un frammento di evidenza che provi che germi e virus provochino le malattie. Il mondo è letteralmente saturo di batteri e se questi ci attaccassero veramente la vita si sarebbe estinta da tempo. I medici hanno prima affibbiato la colpa delle malattie agli spiriti maligni invisibili che attaccavano la gente. Quando lo scetticismo divenne forte, arrivò Pasteur e gli spiriti si trasformarono in batteri. Quando anche qui le cose non quadravano arrivarono i virus, particelle di Dna o Rna avvolte in un velo proteico, pronte ad attaccarci senza capire per come e perché. I vaccini furono escogitati con l’unico risultato di avvelenare i vaccinati e di portare malattie gravi immediate o a scadenza. Al pubblico è stato fatto un indegno lavaggio del cervello sulla teoria dei virus al punto che la gente si esprime con frasi tipo “Ho preso un virus, sto male per colpa di un virus”.

CURE E CONTROCURE SENZA MAI CONSIDERARE I FATTORI CAUSANTI

La classe medica e il pubblico che la segue rifiutano di capire che solo la dieta e l’ambiente possono far crollare la salute di un soggetto. Ma questa verità porrebbe fine totalmente alla pratica medica e al business medico-farmaceutico al di fuori delle vere emergenze. Una formula magica è quella delle infiammazioni che terminano con ite. Bronchite, colite, nefrite, artrite, poliomielite: tutte infiammazioni derivate da irritazioni. I medici però pretendono di eliminarle drogando la gente con veleni e pesticidi senza nemmeno conoscerne le cause.

LA PESTE BUBBONICA SE NE ANDÒ DA SOLA E NON CERTO GRAZIE AI MEDICI

Nella lunga storia della medicina la classe medica non ha mai prodotto neanche la più piccola cura per la malattia, né ha mai prevenuto una singola malattia mediante le sue pratiche. Caso tipico quello della piaga bubbonica dei tempi bui che uccise milioni di persone, una piaga che si sviluppò come risultato di misere condizioni di vita, di abusi, di persecuzioni, di paure, di barbarismo della medicina di allora. Senza alcun aiuto sanitario la peste si ritirò da sola col miglioramento minimo delle condizioni di vita.

COL BAGAGLIO DELLE STREGONERIE MEDICHE SI VA POCO LONTANO

Voglio solo evidenziare che le condizioni ambientali e dietetiche, e gli abusi medici, sono i fattori che scatenano le malattie. Tutti i medici del mondo messi assieme non possono prevenire polio, morbillo, influenza nonostante i loro vaccini, nonostante il loro bagaglio di stregonerie. Il corpo si deteriora per colpa dell’abusivismo medico che previene ed interferisce con la pulizia e i processi autoguaritivi della procedura naturale e spontanea.

UN MONDO SEMPRE PIÙ MALATO E ROVINATO DA INTERFERENZE MEDICHE

Senza l’interferenza medica la popolazione mondiale sarebbe oggi molto più sana. I cicli di pulizia che si manifestano attraverso sintomi acuti come l’influenza, morbillo e malattie esantemiche varie, procederebbero normalmente e malattie degenerative fatali come cardiopatie e cancro diminuirebbero fino a diventare insignificanti, anziché moltiplicarsi in spaventosa progressione. Paradossalmente, coloro che cercano di curare le malattie sono quelli che le producono. Man mano che la medicina incrementa la sua presenza e le sue pratiche, lo stato di salute del mondo peggiora.

LE CONCLUSIONI NON LASCIANO ADITO A DUBBI

I fatti sono chiari:

1) Spiriti maligni, germi e virus non provocano malattie,

2) Dieta sballata, abitudini negative, ambiente scoraggiante e pratiche mediche sono i maggiori responsabili,

3) Non esiste che droghe, medicine, radiazioni, chirurgie e vaccini possano prevenire o curare le malattie,

4) Le affermazioni mediche che vaiolo, morbillo e polio sono stati debellati coi vaccini sono miserabili falsità,

5) Tutti i sintomi sono naturali risposte dell’organismo agli abusi indotti o provocati,

6) Prevenire un sintomo o interferire nella sua manifestazione è come voler prevenire l’orinare, il sudare e il respirare”.

PER SHELTON L’IMMUNITÀ È SOLTANTO UN MIRAGGIO

Passiamo ora a Shelton. Egli ammette che il vaccino attenui, ritardi o posponga i sintomi di una determinata crisi depurativa chiamata impropriamente malattia. Ma questo non è certo dovuto a una immaginaria immunità contro un certo batterio o virus, ma solo a una riduzione di vitalità e quindi una maggiore tolleranza ai veleni e pertanto una porta aperta a un accumulo tossico che produrrà pesanti crisi future. Più vaccini si iniettano e più indebolito e devitalizzato il corpo diventa, e questo ritarda le semplici e benefiche crisi guaritive-eliminative-ripulitive.

LE VACCINAZIONI SPINGONO VERSO IL CANCRO E LA LEUCEMIA

L.C. Vincent fondatore della bio-elettronica, disse che non è necessario fare tante lotte e polemiche sui vaccini. Basta solo leggere i manometri del pH (acidità-alcalinità), dell’rH2 (l’opposto della resistenza osmotica) e la R o resistenza elettrica corporale, per capire che tutte le vaccinazioni inducono coerentemente i 3 citati valori verso le zone caratteristiche del cancro e della leucemia. I vaccini in effetti predispongono al cancro e alla leucemia.

INDEBOLIMENTO DEL SISTEMA IMMUNITARIO E INNESCO DI NUOVE MALATTIE

Graham Wilson, del Public Health Laboratory Service-England cita esempi documentati di vaccinazioni contro una malattia che ne innescano un’altra. Nello specifico, 15 casi di polio a seguito di vaccini anti-difterite e anti-pertosse. Ma il più drammatico pericolo delle vaccinazioni sta comunque nell’indebolimento della funzione immunitaria.

IGNORANZA, INDIFFERENZA E RASSEGNAZIONE ALLA BASE DEL FENOMENO VACCINATORIO

Il medico J.W. Hodge del Niagara Falls-New York, autore di The Vaccination Superstition, dopo accurati esami ha concluso che, al posto di proteggere dal vaiolo, le vaccinazioni hanno reso i vaccinati più suscettibili ad esso, al punto che i primi ad essere colpiti dal vaiolo erano i vaccinati. Vaccination is the implantation of disease, and not its prevention. La vaccinazione è una pratica backed by ignorance and indifference, le sue conclusioni.

DECALOGO ANTI-VACCINI DEL DR HODGE

Hodge ha pure aggiunto un decalogo contro tutte le vaccinazioni del pianeta:

1) Le vaccinazioni hanno disseminato malattie come lebbra, paralisi, cancro, sifilide, tetano e tubercolosi.

2) Vaiolo bovino e venereal pox o sifilide hanno molto in comune.

3) L’analogia tra effetti vaccino ed effetti sifilide è troppo evidente.

4) Le modalità delle vaccinazioni violano i precetti stessi della chirurgia asettica.

5) Milioni di persone sono morte per effetto delle vaccinazioni.

6) La vaccinazioni non proteggono ma rendono i vaccinati suscettibili deprimendo il loro potere vitale e diminuendo le naturali resistenze. Milioni di vaccinati di vaiolo, contratto dopo essere stati vaccinati, sono morti esattamente per questo.

7) Le comunità con ambiente circostante salubre, acqua pura, cibi sani e naturali, buona salute e sangue non inquinato da vaccini e farmaci non temono né il vaiolo né altre malattie.

8) L’immunità da tutte le malattie si ottiene privilegiando la salute e non mettendola a repentaglio coi vaccini.

9) Le vaccinazioni hanno fallito del tutto e l’ignorante stalliere Jenner ha lasciato dietro di sé, alla razza umana tutta, una pesantissima eredità di morte, malattia, superstizione e nera ignoranza.

10) La vaccinazione obbligatoria non ha nulla di meglio della schiavitù e delle persecuzioni pseudo-religiose, ed è uno dei più flagranti oltraggi contro i diritti dell’uomo.

SPAVENTARE I BAMBINI È IL PEGGIORE DEI REATI

A questo punto, Milena, spero di non aver spostato troppo in avanti il problema. Ovvio che i bambini sono delicati, vulnerabili ed innocenti. Ovvio che subiscono tutto senza nemmeno sapere di cosa si tratta. Ma non vengono di certo aiutati spaventandoli e facendoli precipitare in un mondo di fantasmi e di mostri batterici e virali presunti ed inventati. Non vengono di sicuro aiutati mettendoli in guardia contro gli starnuti dei compagni e i pancioni eventuali delle maestre. Del resto, se le paure stanno nei genitori e negli insegnanti, non si può pensare che non vengano trasmesse ai piccoli, in una specie di vortice senza fine.

CHE BELLO VIVERE IN UNA TERRA TOTALMENTE STERILE

Se davvero dovessi credere a un centesimo delle scelleratezze che la Medicina Monatta ed Untrice sta promulgando e contrabbandando impunemente da anni, vivrei chiuso in una stanza blindata e sterilizzerei ogni strada di accesso. Non entrerei in un negozio, in supermercato, in albergo, in teatro, in aula scolastica, in bus, in treno, in una stazione, in un aereo o aeroporto. Non sfiorerei le persone. e porterei bombolette spray sterilizzanti ad ogni piè sospinto. Come scritto in altri miei articoli, non basterebbe triplo preservativo, ma servirebbe lo scafandro. Vivere spaventati significa vivere male, anzi malissimo. Non è un errore da poco. Questa è vera malattia letale, altro che il morbillo e tutto il resto. E contro la paura non si sono ancora ideati dei super-vaccini risolventi.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Stufo della pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.

1 commento

  1. Valentina Taffarello on

    Ringrazio di cuore il dr. Vaccaro per questo articolo: ennesimo incoraggiamento a resistere alle imposizioni di un sistema che ci vuole ignoranti, spaventati e quindi ammalati.
    Per noi, per i nostri figli e per amore della verità e della libertà dobbiamo continuare a nutrirci di cibi (non solo fisici…) ad alta frequenza.
    Giusto l’altra sera ho rivisto con i miei bambini il bellissimo film di Hayao Miyazaki “Nausicaa della valle del vento” e ho pensato “questo è un film igienista!” : da vedere!!!