SVINCOLO PROGRESSIVO E PRUDENTE DALL’EUTIROX

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

30 ANNI DI EUTIROX-DIPENDENZA

Gent.mo dr Valdo, oggi dalla disperazione mi sono decisa a scriverle, perché dopo 30 anni di Eutirox 75 il mio corpo da diversi anni ha un rigetto, mi sento gonfia, depressa, dolori muscolari e continuo stato di stanchezza.

MEDICI UNANIMI NEL MANTENIMENTO DROGA E MIO TENTATIVO DI SOSPENSIONE

Ho chiesto ai medici di eliminarlo, sostituendolo con altro farmaco, ma ahimè tutto negativo. Circa un mese fa, di mia iniziativa, l’ho sospeso del tutto. Poi ho fatto le analisi, con Ft3 ed Ft4 a posto, mentre il Tsh è aumentato del doppio rispetto ai valori normali.

SENZA EUTIROX MI SENTIVO BENISSIMO

La cosa strana è che io mi sentivo leggera, in forma e senza quella confusione mentale che ho normalmente. Adesso ho ripreso l’Eutirox perché mio marito mi ha detto che sono stata una matta.

UNA ASSUNZIONE TRENTENNALE CHE PROBABILMENTE POTEVA ESSERE EVITATA

Da rilevare che l’operazione ai suoi tempi venne condotta sul nodulo freddo e cisti a freddo, e i medici mi dissero che, con la poca tiroide rimasta, non avrei avuto bisogno di farmaci. Ma poi l’endocrinologo mi prescrisse l’Eutirox e i miei drammi sorsero da quel preciso momento. Grata di una sua risposta in merito. La ringrazio anticipatamente e Le porgo cordiali saluti.
Maria

*****

RISPOSTA

TROVO PAZZESCO MANTERE UN FARMACO A VITA

Ciao Maria. Tuo marito ti ha accusata di pazzia? Per me la pazzia è stata quella di soccombere 30 anni fa, prima all’operazione e poi alla cura. Se è vero che ti avevano asportato parte della tiroide, occorreva piano piano ripristinarne le funzioni residue. L’uso regolare e disinvolto del materiale drogante (l’Eutirox è vera droga dopante) ha invece reso impossibile quel tipo di recupero.

GLI STILI DI VITA DOVE LI METTIAMO?

C’è da dire che niente hai detto del fattore dietotogico-comportamentale, che è di fondamentale priorità. Argomenti come il cibo, la tecnica di respirazione, il movimento, l’assorbimento solare, hanno grande rilievo, ma tu non li citi nemmeno. Ti consiglio di leggerti il mio blog e di acquisire il più rapidamente possibile una mentalità di tipo igienista.

L’IPOFISI CHE SCAVALCA LA TIROIDE

Se studi con attenzione la mia tesina “TSH alto in gravidanza e tiroidi da rispettare” dei giorni scorsi, ti rendi conto di come il TSH alto non sia altro che la fisiologica e normale reazione aggiustativa dell’ipofisi, che secerne il TSH per stimolare e mantenere attiva la tiroide.

SISTEMA ENDOCRINO DELICATO ED INTERRELATO

Il sistema ghiandolare non è soltanto delicatissimo ma è anche fortemente interrelato, per cui dovunque lo tocchi vai a scatenare una reazione a catena, difficilmente controllabile. Non ha soltanto funzioni regolatrici ma anche funzioni modulatrici-immunitarie, e questo complica ulteriormente la situazione. Questo fatto dovrebbe rendere estremamente prudenti e minimali nei loro interventi gli endocrinologi, mentre invece essi si distinguono proprio per la loro tendenza a metterci le mani.

USARE PRUDENZA E PROGRESSIVITÀ

Il tuo tentativo di liberarti dall’Eutirox era tutt’altro che condannabile. Hai commesso l’errore di farlo in modo totale ed immediato. Occorre farlo con pazienza e progressività, accompagnando tale azione da un progressivo e simultaneo cambiamento nella dieta, che deve diventare via-via vegano-crudista.

DARE PRIORITÀ AL COME CI SI SENTE

Nel fare questo devi navigare un po’ a vista, ascoltando attentamente le reazioni del tuo corpo, senza farti troppo influenzare dai commenti dei medici e nemmeno di quelli del marito, e senza farti auto-limitare dalle tue paure indotte dagli specialisti. È importante il modo in cui il corpo reagisce, il come ti senti, più che lo spostamento dei valori tabellari che è cosa ovvia e scontata.

TESINE DA LEGGERE

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Stufo della pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.