TI PRESENTO VALDO VACCARO

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA
“ODE” A VALDO

Ciao Valdo! Sono Alessandro. Mia madre ogni tanto si diverte a mettere in rima qualche personaggio familiare. Stavolta invece è toccato a te (c’è anche il mio zampino)!

TI PRESENTO VALDO VACCARO

caso assai raro,
uomo che al talento
unisce il sentimento.
Filosofo, economista,
naturopata crudista,
esperto in strategie alimentari
non troppo elementari.
A te sembra proprio strano
uno così igienista vegano?
A lui ricorrono tante persone
che non conoscono l’autoguarigione
e non comprendono la funzione
che nella salute ha l’alimentazione:

-Ciao Valdo, sono Antonietta,
vorrei da te una ricetta!
-Buongiorno professore,
la ringrazio di cuore…
-Caro Valdo, mi sapresti dire
cosa fare per digerire?
-Salve dottore, io l’adoro!
Grazie e complimenti per il suo lavoro!
-Egregio signore, sono spiacente,
ma lei per me non capisce niente!
Quello che afferma è alquanto ridicolo
e mette tutti quanti in pericolo!

Tra critiche, ringraziamenti,
richieste d’aiuto e riconoscimenti,
testimonianze di guarigioni
e anche collaborazioni,
son tante le lettere ogni mese
che gli invia la gente di questo Bel Paese
che lui vuole migliorare
con l’Igiene Naturale.
Rispondendo con precisione
fa grande opera di divulgazione
con impegno costante e coerente
guadagnandoci poco o niente!!

Lui combatte l’ignoranza
perché vuole ed ha speranza
che la gente abbracci la verità
e lasci gli animali in libertà,
viva senza alcuna paura
e promuova la cura della non cura.
Insegna che l’etica è fondamentale
per raggiungere la salute naturale;
così diffonde la sua scienza
e ti fa prendere coscienza
perché mira con fermezza
alla consapevolezza!

Lucia e Alessandro Siri

*****

RISPOSTA

Ciao Lucia ed Alessandro, non do ovviamente giudizi di merito sul contenuto delle rime. Che siate entrambi bravi a scrivere in rima non ho alcun dubbio. Vi sono grato per la poesia che interpreto come ulteriore testimonianza di affetto. Chiedo però di evitare questa tendenza a metterla sul piano personale. Non mandatemi poesie e nemmeno lodi. Limitatevi piuttosto alle cose concrete, visto che le lettere in arrivo non sono tante ogni mese, come dite tra le righe, ma tante ogni minuto ed ogni secondo, per cui mi trovo letterlmente sommerso. Il computer mi sta dicendo che ho duemila messaggi mai letti. Messaggi spesso carichi di drammatiche urgenze. Non pretendo di guarire nessuno, questo è ovvio. Qualche dritta istruttiva la posso però sempre trasmettere. Spero che comprendiate la mia situazione.

Valdo Vaccaro

© Riproduzione riservata. Qui le linee guida per la ripubblicazione

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito hanno solo fine informativo e non possono sostituire il parere del medico curante. Leggi il Disclaimer.

Condividi con i tuoi amici.

1 commento