UNA BIMBA FORMIDABILE E A SECCO DI OGNI PILLOLA

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

LA PRIMA CANDELINA DI LUCIA

Caro Valdo, ti scrivo semplicemente per salutarti e per ringraziarti dei tuoi consigli. Il 29 di questo mese mia figlia compirà un anno. La piccola Lucia non ha assunto alcuna Tachipirina. ha avuto la febbre per 3 giorni a marzo, per contagio asilo nido-lazzaretto con bambini devastati da tutti i mali possibili, ma non è stata vaccinata e non ha MAI assunto B12. Ovvio che sulla B12 hai ragione tu. Tutto il resto è PARANOIA.

CARATTERISTICHE DA PICCOLA “FUORISERIE”

Pronuncia una ventina di parole, ha equilibrio sufficiente per stare in piedi da sola anche con oggetti in entrambe le mani, cammina quasi da sola, si tiene leggera al mio dito, riconosce nonni e amici, ama stare non i bimbi, adora i cani, non sa cosa sia la violenza, non tira un pizzico a nessuno, prende gli oggetti con le dita a pinza (da gennaio), non viene protetta con creme durante l’esposizione al sole ma solo con camicioni in cotone, beve centrifugati, mangia frutta, verdura e semi (pre-masticati da me), mangia solo cereali integrali in fiocchi, secondo le tue indicazioni (qualche volta però si avventa sui maccheroni!), e beve il mio latte ogni volta che me lo chiede.

L’ESPERIENZA DEVASTANTE DEL PARTO

Valdo, la bambina è una potenza. La gente con figli più o meno della stessa età resta sconvolta da Lucia. Io voglio ringraziarti perché, dopo l’esperienza devastante del parto, per cui avrei dovuto denunciare il ginecologo (anche per evasione fiscale) e soprattutto l’ostetrica (un’esaurita, pazza, sclerata), come una sorta di moderno Asclepio mi sei comparso tu. Ti dico questo perché stanotte ti ho sognato.

CONDIVIDO L’INTERESSE PER GLI AUTORI GRECI

Mi sembro Elio Aristide! Vabbé, confesso di aver studiato autori greci che si sono occupati di medicina. Ho visto la tua passione per gli stessi. Se tu avessi bisogno di aiuti, suggerimenti bibliografici in materia non esitare a chiedermeli, e io spero di poterti aiutare. Poi, se passi per la Puglia, mi farebbe piacere conoscerti di persona. Grazie ancora.

Francesca

*****

RISPOSTA

CRESCITA CON AFFETTO, AMORE ED ARTE

Ciao Francesca, complimenti davvero per la tua meravigliosa creatura, ed anche per come hai saputo sintetizzare in dettaglio le sue invidiabili condizioni. Il buon esempio, portato in concreto di fronte alla gente, conta più di mille parole.

LA SALUTE DELLA PROLE È UN OBIETTIVO PRIMARIO

Personalmente non porto in giro i miei due ragazzi, salvo che essi non me lo chiedano espressamente e che siano liberi da impegni scolastici. Sarebbero bandiere e testimonial salutistici assai più convincenti di quanto possa essere loro padre. Ma sarebbe un po’ sfruttarli e farsi pure della comoda pubblicità, col rischio di essere accusato di arroganza e di antipatica sbruffoneria. Esiste anche il fattore fortuna, e non bisogna farsi vanto della propria buona sorte.

UN EPISODIO SIGNIFICATIVO, A MARGINE DELLA CONFERENZA SARAS A MILANO

Ricordo però un solo episodio significativo. Successe alla Conferenza Saras di Milano del 14/3/10, quando Francesco e William, di fronte a 500 persone sedute e a diverse centinaia rimaste fuori dall’Auditorio di via Natta, mi aiutarono nella distribuzione del testo Alimentazione Naturale. Nei giorni successivi mi arrivarono decine di mail. Gente che non conoscevo nemmeno e che confessava il suo sincero sbalordimento di fronte alla forma psicofisica smagliante evidenziata dai miei due figli.

UN MEZZO-DELINQUENTE PIÙ CHE UN PADRE

Due ragazzi, nota bene, senza vaccinazioni, senza tachipirine, senza integratori, senza B12, senza mai aver usato la tessera sanitaria! Due ragazzi vegan crudisti tendenziali. Un costo zero anche per lo Stato Italiano e per i contribuenti! Eppure, lo Stato Italiano, tramite le sue USL ed ASL non solo non mi ha ringraziato, ma mi ha costretto a subire pressioni, raccomandate RR, convocazioni urgenti e salatissime contravvenzioni.
Roba da farti sentire un mezzo delinquente, più che un padre di famiglia. La gente queste cose le nota e le capisce.

UN PORTENTO DI BAMBINA NON È SOLO CASO E NON È SOLO FORTUNA

Ma torniamo alla tua Lucia che ha una salute sbalorditiva e che ti ripaga delle sofferenze di un parto tutt’altro che facile. Non posso che rallegrarmi di fronte a questo portento di bambina che ha il privilegio di stare bene, e che può contare su una mamma davvero coi fiocchi, in tutti i sensi. Se passerò per la magnifica terra di Puglia, sarà mia cura avvertirti e mio piacere incontrarvi entrambe.

Valdo Vaccaro

 

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

Condividi con i tuoi amici.

3 commenti

  1. Grazie a Dio anche mio figlio è come la bimba di Lucia solo che ha un anno e un mese, quasi, grazie ai tuoi consigli ha evitato vitamine vaccinazioni e medicine ed è un bellissimo bambino che grazie a Dio non ha mai avuto nessun tipo di problema, grazie Valdo!

  2. Quello che dice Valdo sull'episodio di Milano coi suoi figli sembra la fotocopia del mio pensiero. A Udine alla Bioteca a dicembre 2011, su William ho pensato la stessissima cosa!