UNA STREPITOSA TESTIMONIANZA A FAVORE DELLA HEALTH SCIENCE

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

OFFRO A TE E AI LETTORI DEL BLOG LA MIA SIGNIFICATIVA TESTIMONIANZA

Carissimo Valdo, Mi chiamo Anna, ho 40 anni e ti scrivo per ringraziarti. Ti ho conosciuto circa due anni fa. All’epoca, soffrivo di allergie e la mia vita era diventata un inferno. Mi permetto di raccontarti come sono andate le cose, perché penso che questa mia testimonianza possa aiutare molte persone nella mia stessa situazione.

DOPO LA GRAVIDANZA DEL 2011 ERO STRACARICA DI PROBLEMI

Nel 2011, dopo la gravidanza, mi sono trovata ad avere problemi respiratori, turbinati ingrossati, muco appiccicoso e impossibile da fluidificare, raffreddori e sinusiti ricorrenti nonché uno stato generale di malessere con mal di testa, respiro corto e ansia.

ALLERGIE SVARIATE E INTENSO RICORSO ALL’ANTISTAMINICO

Stavo molto male. Così, dopo aver effettuato i prick test in ospedale ed essere risultata fortemente allergica ad acari della polvere, acari della farina, pelo di cane e graminacee, ho iniziato a prendere antistaminici, cortisonici e Ventolin al bisogno. A me sembrava impossibile arrendermi a questo verdetto, ma, secondo gli allergologi, l’unica cosa da fare era procedere su quella strada ed, eventualmente, aumentare il dosaggio dell’antistaminico.

UNA CRISI D’ASMA AL PRONTO SOCCORSO È STATA IL PUNTO DELLA SVOLTA

La goccia è arrivata dopo la mia prima e unica crisi d’asma. Sono finita al pronto soccorso e qui ho capito che dovevo fare qualcosa. Così, ho deciso di riprendere possesso del mio corpo. Ho iniziato a leggere e ad informarmi, trovando finalmente il tuo blog. Ho studiato con attenzione le tue tesine, mi sono tuffata nella ricerca di libri e nuove idee. Tutto mi è sembrato talmente logico e sensato che, da un giorno all’altro, ho deciso di lanciarmi in questa avventura.

ELIMINAZIONE FARMACI E RADICALE CAMBIO DI MARCIA

Per prima cosa ho eliminato le medicine. Poi ho modificato la mia alimentazione. La cosa buffa è che ero convinta di mangiare già bene! Ho alzato moltissimo la quota di crudo e mi sono nutrita di succhi vegetali e insalate per molto tempo. Sentivo che era proprio quello che desideravo. Non avevo bisogno di nient’altro. Preferivo mangiare gli alimenti così come sono in natura, modificandoli il meno possibile. Ho cominciato inserendo un limone spremuto la mattina, poi un pompelmo, poi un paio di gallette di mais per arrivare a pranzo con una bella insalata di erbe di campo ed eventualmente qualche mandorla. A cena di nuovo verdure.

DALLE MELE ALL’AVOCADO, DALL’UVA ALLE PATATE, NONCHÉ ABBONDANTI SUCCHI DI CAROTE

Per mesi, mi sono lasciata guidare dalle richieste del mio corpo. Ho portato i miei occhi al mercato, per comprare quello che desideravano, sentendomi sempre più leggera e contenta. Così, ho vissuto la fase delle mele, poi quella dell’avocado, poi quella dell’uva e delle patate. Oltre a litri di succo di carota, sedano, zenzero.

ESPOSIZIONE SOLARE, PALESTRA E BAGNI DI MARE

Nel frattempo, ho iniziato a spogliarmi e, magia delle magie, a togliermi gli occhiali da sole, cosa incredibile per me, che ero abituata a convivere con delle pagliuzze nere negli occhi! La mattina presto ho cominciato a prendere un quarto d’ora di sole sul terrazzo. E poi mi sono iscritta in palestra, dove seguo corsi di acquagym tre volte a settimana. Ho iniziato a respirare profondamente, provando il beneficio di sentire il respiro fluire libero da una parte all’altra del corpo.

OGGI SONO UNA PERSONA NUOVA E LAVORO NEL GIORNALISMO, OVVIAMENTE SENZA CAFFÈ E SIGARETTE

Ora mi sento una persona nuova, mi sveglio felice, sto bene con me stessa e lavoro con energia rinnovata. Faccio la giornalista, categoria abituata a sostenersi con caffè e sigarette. Ma, la cosa più bella è che molte persone mi chiedono che cosa ho fatto e se posso dare anche a loro consigli per cambiare.

HO DOVUTO SUPERARE FORTI CRISI ELIMINATIVE, MA È VALSA DAVVERO LA PENA

In questo quadro idilliaco, non nego di avere avuto crisi eliminative molto forti. Scarichi di muco enormi, brufoli sul viso, acne devastante l’estate scorsa, crampi mestruali, mali di testa persistenti, dolori intensi di due o tre giorni che poi sparivano all’improvviso. Tutto curato con la respirazione, i bagni di mare, le belle dormite e la grande collaborazione da parte del mio compagno che, nei momenti di crisi, si è preso in carico l’organizzazione familiare. Ora le allergie sono sparite e, come effetto collaterale, non soffro più di colite e mi si è pure rimpicciolito un dermatofibroma.

TI OFFRO LE MIE COMPETENZE PER DIFFONDERE LA STRAORDINARIA AVVENTURA UMANA E FILOSOFICA CHIAMATA IGIENISMO O HEALTH SCIENCE

Ti ringrazio dal profondo del cuore per avermi aiutata a modificare così tanto la mia vita e quella delle persone a cui voglio bene. Spero di poter documentare questa mia avventura in un articolo su uno dei giornali con cui collaboro. Nel frattempo, ti offro con gratitudine le mie competenze per poter diffondere ancor più questa straordinaria avventura umana e filosofica che è l’igienismo. Grazie e ancora grazie. Un abbraccio.

Anna da Milano

*****

RISPOSTA

UN MESSAGGIO DI FIDUCIA E DI ENTUSIASMO È QUELLO CHE CI VUOLE

Ciao Anna. Che dire, se non che quanto scrivi rappresenta un documento di strepitosa importanza?
Non è solo una iniezione di fiducia e di entusiasmo per troppa gente che si lascia distrarre, disinformare e scoraggiare con troppa facilità, ma è anche una ordinata e comprensibile esposizione dei passi che ti hanno permesso di realizzare con profitto il tuo progetto di riequilibrio. Passi non sempre facili e scontati, come hai giustamente rimarcato. La via della resurrezione e della liberazione, la via del riequilibrio e della riconquista di se stessi, non è sempre lastricata di rose e fiori. Occorre mettere impegno e determinazione, ossia il meglio di se stessi.

SEI DIVENTATA IMPORTANTE PUNTO DI RIFERIMENTO

Ma alla fine sei stata premiata con tanto di interessi. Non solo hai vinto le allergie e la colite, le emicranie e i crampi mestruali, alterazioni non sempre facili da risolvere, ma hai saputo dare una virata alla tua vita, diventando punto di riferimento per la tua famiglia e per la cerchia dei tuoi amici e conoscenti.

TUTTI SONO DOTATI DI GRANDI FORZE INTERIORI SOTTO-VALUTATE E SOTTO-SFRUTTATE

Uno su mille ce la fa? Direi di no, altrimenti finiremmo anche per deprimere, frenare e demoralizzare chi cerca di uscire dal suo tunnel personale. È realistico affermare piuttosto che tutti hanno il potenziale per potercela fare, a condizione che ci sia maggiore fiducia nelle proprie forze interiori e che si rispettino le leggi della natura, le regole che governano la vita e il mondo in cui viviamo, sposando la filosofia dell’armonia e del rispetto per se stessi e per il prossimo, rifuggendo dai trucchi, dalle mediocrità, dalle vigliaccherie, dal cinismo, dalla cattiveria e dall’indifferenza.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x