VOGLIA DI DIGIUNO ASSISTITO

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

UN BEL MESSAGGIO DA ROMA

Gentile Valdo Vaccaro, ho letto con interesse il suo testo Alimentazione Naturale.
Da Settembre ho impostato l’alimentazione secondo i principi da lei raccomandati, con enormi benefici!
Adesso sento la necessità di disintossicarmi meglio con un digiuno.
Però non penso sia saggio affrontarlo da soli. Vorrei appoggiarmi a qualche clinica igienista.

Su Internet non sono riuscito a trovare niente. Potrebbe indicarmi lei qualche soluzione?
Io abito a Roma, periferia Est. Mi farebbe pure piacere conoscerla di persona.
Ha in programma qualche conferenza a Roma o comunque nel Lazio?
Nel ringraziarla, le porgo i miei più cordiali saluti.
Remo, da Roma

*****

RISPOSTA

CEMENTIAMO LA GIUSTA CAUSA DEL VEGANISMO CRUDISTA

Ciao Remo, grazie per il messaggio che pubblico volentieri.
Tutti amiamo essere lodati e complimentati, ed io non sono un’eccezione alla regola.
Ma qui si tratta di testimonianze importanti che servono a cementare e rafforzare la giusta causa del veganismo.
Se tra settembre e dicembre i benefici sono stati enormi, significa che hai concluso l’anno alla grande.
Non c’è motivo per non iniziare e continuare il nuovo anno sullo stesso ritmo benefico e produttivo.
Sarò a Roma tra una settimana, il pomeriggio-sera del 14 gennaio alla sede AVA, e sarà per me un piacere incontrarti.

CLINICHE IGIENISTE

L’idea di disintossicarti ulteriormente con un digiuno può essere ottima. Igienisti naturali che ti assistano di persona sul posto non ne conosco.
Carmelo Scaffidi della ABIN ti può aiutare da Bergamo per via telefonica.
Lo puoi contattare per eventuali accordi allo 035-340208 oppure al 338-9222610.

Puoi anche contattare Franco Libero Manco in Roma, allo 06-7022863. Forse conosce qualcuno in zona.
Quanto a me, non ho esperienza diretta da digiunista, anche se mi sono documentato sui tanti casi di guarigioni eccezionali di Shelton e di altri.

Se cerchi invece una vera e propria clinica, ti potrei indicare quella zurighese del dr Max Bicher-Benner, diretta oggi dalla figlia Ruth Kunz-Bircher.
Puoi chiedere informazioni all’Ambasciata Svizzera di Roma.

INDICAZIONI DI BASE PER IL DIGIUNO

Ritengo tuttavia di poterti dare tutte le indicazioni utili ad intraprendere un digiuno in proprio, senza troppe difficoltà e rischi di alcun tipo.
Si tratta solo di metterti a riposo assoluto in stanza riscaldata ed arieggiata, e di avere con te acqua sufficiente, pazienza sufficiente, calma e fiducia nell’operazione naturale che stai per intraprendere.

Leggiti pure la mia tesina Dalla Grecia di Ippocrate all’America di Shelton, dove il dr Shelton definisce il digiuno come semplice riposo fisiologico nel quale il paziente beve null’altro che acqua.
Senza complicarti troppo la vita, puoi acquistarti alcune bottiglie di acqua minerale superleggera di alta montagna.

Il digiuno lo puoi interrompere quando vuoi e quando ti senti, ma sempre e solo con una dieta leggera di tipo crudista-fruttariano. Ma, se desideri renderlo efficace davvero, lo troncherai non prima che la tua lingua ridiventi pulita, il tuo alito riappaia gradevole e fresco, le tue urine da scure tornino chiare, e il tuo appetito faccia una decisa ricomparsa.

CRISI ELIMINATIVE

Qualora ci siano dei sintomi, tipo male di testa, o tipo capogiro, non bisogna spaventarsi.
Tutto è normale e previsto, in quanto le tossine, i veleni, i caffè, le droghe, le nicotine, producono un breve effetto di ritorno mentre vengono espulse dal corpo.
L’unica vera difficoltà che a volte giustifica la presenza di un digiunista professionale è proprio quella.

Il paziente deve stare sempre calmo e non allarmarsi di fronte a qualche dolorino e a qualche disagio.
In genere i fastidi più grossi si hanno nei casi di gente che vuole disintegrare ed espellere col digiuno un grosso tumore, o nei casi in cui il paziente ha alle spalle una storia di tossicodipendente, o di dedito a caffè e sigarette che sono droga dopante a tutti i livelli.

DIGIUNO AUTOGESTITO

Il digiuno è delicato e passibile di assistenza solo per la gente che si comporta in modo nevrotico, e che magari corre il rischio di andarsi a prendere qualcosa di pericoloso, tipo l’aspirina o dei farmaci, o magari dello zucchero, o dell’alcol, o qualche bevanda nervina.

Quando si digiuna, ogni sostanza stimolante e dannosa moltiplica per 3 e per 4 i suoi effetti, visto che l’organismo è diventato puro e supersensibile.
Chi sa respirare in modo ritmato e profondo ha un’arma in più a sua disposizione, e sopporta meglio questi frangenti.

Nessun igienista al mondo farà per te qualcosa di speciale e di particolare, al di fuori di incoraggiarti moralmente a stare calmo e tranquillo.
Il che ti fa capire che puoi tranquillamente organizzarti in proprio e condurre l’esperimento in proprio, da bravo autodidatta. Considera comunque che parliamo sempre di digiuni brevi di qualche giorno. Per digiuni prolungati, che comunque in genere non consiglio, allora serve l’assistenza di un esperto.

Per approfondire puoi leggere la mia tesina Digiuno igienista come intensa accellerata depurativa.

Valdo Vaccaro

© Riproduzione riservata. Qui le linee guida per la ripubblicazione

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito hanno solo fine informativo e non possono sostituire il parere del medico curante. Leggi il Disclaimer.

Condividi con i tuoi amici.

Comments are closed.