LA CATASTROFE MONDIALE DELLE VACCINAZIONI

Pubblicato il Pubblicato in Terrorismo Psicologico e le Frodi del Contagio, dell'Aids e delle Vaccinazioni

TUTTE LE VACCINAZIONI SONO CATASTROFICHE

“Tutte le vaccinazioni causano la compromissione del flusso sanguigno sotto forma di ischemia. Causano regolarmente, disfunzioni, malattie croniche e morte per noi tutti. Questa è una catastrofe globale, che continua ogni giorno”. Firmato: dr Andrew Moulden.

CHI È IL DR ANDREW MOULDEN

Il dr Moulden, medico, specialista in neuropsichiatria e neurologia comportamentale, ci mette al corrente delle prove neurologiche, ematologiche e immunologiche che permettono di concludere che tutte le vaccinazioni inquinano il corpo e possono causare gravi danni alla salute umana, portando a malattie croniche o a disturbi gravi quali l’autismo.

INSUDICIAMENTO CORPORALE E ORGANISMO CHE DIVENTA DISCARICA DI VELENI

Al giorno d’oggi ciascuno di noi ha la possibilità di conoscere gli elementi di prova forniti dai laboratori di medicina legale. Questo medico spiega che, quando il corpo è in qualche modo scambiato per una discarica, si produce inevitabilmente un insudiciamento del sangue, una sporcizia tale da causare una serie concatenata di problemi di salute. Le sue scoperte sono ora prese come riferimento nei processi in corso presso i tribunali degli Stati Uniti.

PLURIPREMIATO E LEADER DEL PARTITO CANADESE ACTION

Oltre che medico e ricercatore, il dr Moulden ha ricevuto non meno di 27 premi e riconoscimenti per la sua ricerca biomedica e clinica, per l’insegnamento e l’eccellenza accademica. In Canada è inoltre il leader del partito Action. La sua filosofia si può riassumere così: “Non è questione di essere migliore dei propri simili, si tratta solo di aiutare gli altri a divenire migliori”.

PROVE SICURE ED EVIDENTI DEI DANNI PROVOCATI DAI VACCINI

Utilizzando sia tecnologie convenzionali che ultra-moderne di diagnostica, Moulden, fornisce le prove evidenti, in termini di fisiologia e di clinica medica, che tutte le vaccinazioni causano, nell’immediato o nel tempo a venire, disturbi e malattie acute o croniche, permanenti o transitorie che possono interessare tutto il corpo.

VACCINARE È L’ATTO PIÙ ODIOSO COMMESSO NEL CORSO DELLA STORIA

Con queste tecnologie è possibile sviluppare e dimostrare su cliché e video, realizzati 30 secondi prima e 30 secondi dopo la vaccinazione, cosa accade nei differenti tessuti del corpo umano.
“Abbiamo messo a punto una specie di telescopio Hubble con i nostri esami neurologici e microbiologici”. “Questa è probabilmente la scoperta più importante mai realizzata nella medicina, se si considera la gigantesca epidemia silenziosa che abbiamo creato con tali vaccinazioni che costituiscono l’atto più odioso mai commesso nel corso della storia, il tutto in nome del profitto”.
“Abbiamo oggi la soluzione a un problema su scala globale”, conclude il dr Moulden.

I VACCINI CAUSANO ATTACCHI MICRO-VASCOLARI

I danni provocati ai tessuti sono in realtà il risultato di una circolazione sanguigna perturbata, di depositi che si accumulano nel microscopico sistema capillare. Insomma si tratta di attacchi micro-vascolari. Questi attacchi sono principalmente causati da una mancanza di ossigeno nei tessuti. Oggi siamo in grado di misurare, analizzare, vedere questo fenomeno che è sempre esistito, ma che ora noi tutti possiamo facilmente constatare.

IPER-ATTIVITÀ DEL SISTEMA IMMUNITARIO ED OSTRUZIONE LEUCOCITICA SULLA RETE DEI CAPILLARI

I vaccini causano una iper-reattività del sistema immunitario, durante la quale i globuli bianchi si scatenano per attaccare i prodotti estranei iniettati nel flusso sanguigno. Bisogna tenere conto che le sostanze estranee sono troppo grandi per penetrare i finissimi capillari in cui si infiltrano, mentre i leucociti richiamati in massa finiscono per congestionare, bloccare e rovinare i capillari stessi.

STRADA IMPRATICABILE ED ACCESSO IMPEDITO PER I GLOBULI ROSSI, CON OSTACOLO ALLA FLUIDITÀ CEREBRALE E FENOMENI AUTISTICI

In seguito la strada diviene impraticabile per i più piccoli globuli rossi che devono trasportare l’ossigeno ai diversi organi. Queste nano-particelle che raggiungono il cervello, interrompendo o ostacolare la fluidità del sangue, possono causare l’autismo, la morte improvvisa del neonato, o molte altre malattie del bambino o dell’adulto.

PRIVANDO I TESSUTI DI OSSIGENO SI SVILUPPANO ICTUD, EPATOPATIE ED INSUFFICIENZA RENALE

Così come avviene in un infarto cardiaco, è anche possibile sviluppare un ictus, avere problemi al fegato, ai reni ogni volta che i tessuti sono privati d’ossigeno. Si tratta di una scoperta fondamentale. Per quanto riguarda gli elementi estranei presenti nel sangue e nei tessuti, il sistema immunitario continua a combatterli e finirà col sviluppare delle malattie croniche. Vari organi possono essere interessati a seconda di dove andranno ad accumularsi le particelle estranee. Parleremo dei diversi sintomi o malattie, ma le cause sono sempre le stesse. Esse sono sempre state ignorate, fino alle recenti scoperte.

GLI ADDITIVI DEI VACCINI RISULTANO ESSERE MICIDIALI

L’obiettivo ricercato con l’uso di tali additivi è quello di generare una risposta più veloce dei leucociti. E questo funziona meravigliosamente bene. I leucociti si precipitano verso le zone in cui sono stati introdotti i materiali estranei. In realtà è proprio lì l’origine dei problemi. I leucociti intasano e danneggiano i capillari nel tentativo di distruggere i materiali estranei.

IL NOSTRO DOVERE È DI ANDARE CONTROCORRENTE E FARE CHIAREZZA

“Il fatto che le mie parole vanno contro le posizioni dell’establishment e della prassi, non cambia la realtà. Il nostro dovere è quello di fornire chiarezza in tutto questo diffuso ed implacabile oscurantismo. Lo so che sto affrontando Golia”. “Con una politica di profitto a tutti i costi, abbiamo rovinato la salute di generazioni di bambini, così come i sogni, le attese e le speranze dei loro genitori”.

I DATI STATISTICI SULL’INFANZIA PARLANO CHIARO

1) Un bambino su 87 è autistico, 2) Il 15% dei bambini è affetto da disturbo per deficit di attenzione,
3) Un bambino su 6 affetto da difficoltà di apprendimento, 4) Un bambino su 9 soffre d’asma, 5) Un bambino su 50 soffre di diabete mellito, 6) Due bambini ogni 100 sono vittime di SIDS o morte improvvisa, 7) Ben 250.000 veterani della Guerra del Golfo sviluppano malattie croniche, con 40.000 morti, anche tra i soldati che non hanno mai lasciato il paese.

DEVASTANTE AGGIUNTA DI ADIUVANTI ATTI A PROLUNGARE LA RISPOSTA IMMUNITARIA

L’aggiunta di adiuvanti nei vaccini, tipo alluminio, squalene e liposomi, per stimolare e prolungare la risposta immunitaria, è la cosa più terribile che l’uomo abbia mai perpetrato contro se stesso e contro tutti i suoi simili nel corso della storia della medicina. “Tutti coloro ai quali ho descritto il metodo di diagnostica, mostrando loro le foto e i video, sono crollati e spesso non sono riusciti a trattenere le lacrime!”

TUTTI I VACCINI SONO SUSCETTIBILI DI CAUSARE GLI STESSI DANNI ISCHEMICI DI OSTRUZIONE VASCOLARE E AUTISMO!

RICONOSCIMENTO MASSICCIO DA PARTE DEI MEDICI INDIPENDENTI

Le scoperte del dr Moulden sono state confermate da centinaia di medici ed esperti indipendenti di tutto il mondo, ma l’ordine dei medici e i politici si rifiutano di riconoscerli e di fare delle ricerche.
“Sono felice di far conoscere le mie scoperte al pubblico ed alle autorità di salute pubblica, di poter aiutare i parenti, di curare dei bambini, di poter fornire un insegnamento ai professionisti della salute, di apportare alla giustizia una nuova luce sulla base di inconfutabili prove mediche. La terra non è più piatta!” ha concluso il brillante medico canadese.

GLI INGANNATORI DI MASSA FINIRANNO IN GALERA DI FRONTE ALLE PROVE DEI LORO MISFATTI

Al giorno d’oggi, i giudici, gli avvocati, i semplici cittadini, nessuno può negare le prove portate da tali diagnosi medico-legali. Presto il mondo non potrà più mettere la testa sotto la sabbia di fronte a queste prove scientifiche. “Coloro che non vorranno aprire gli occhi potranno sempre affermare che una persona può ricevere 10.000 vaccini”, ma credo che queste persone finiranno in galera quando la gente si sveglierà e sarà consapevole di ciò che hanno fatto per sviare e pervertire la scienza”.

ALCUNE IMPORTANTI REFERENZE

Sono rimasto impressionato dalle vostre idee innovative nella fisiopatologia dell’autismo. Dr Bernard Rimland. Il dr Moulden è un uomo di grande integrità, uno scienziato di alto livello e sono felice di poter lavorare con lui. Barbara Loe Fisher, presidente e fondatrice del National Vaccine Information Centre (NVIC).

PREGIUDIZI DOGMATICI E LUOGHI COMUNI SULLE VACCINAZIONI

“Le vaccinazioni hanno debellato molte malattie infettive”, è un luogo comune che sentiamo dire ogni volta che si cerca di puntare il dito sugli effetti collaterali delle iniezioni vaccinali. “Tutti sanno che le vaccinazioni aumentano la resistenza alle malattie. La causa delle stesse è da cercarsi nelle infezioni da agenti esterni, virus, batteri e alle volte parassiti. Ma siamo proprio sicuri che sia cosi?”

MANCANZA DI STUDI SCIENTIFICI E RISPOSTE IMBARAZZANTI

Purtroppo non esistono dati scientifici che documentino l’efficacia e la sicurezza a lungo termine delle vaccinazioni. Gli studi semplicemente non sono mai stati fatti, perché, così pare, sarebbero inaccettabili dal punto di vista etico. Non si possono fare degli studi dando a una parte della popolazione un’iniezione inerte, mentre l’altra riceve la vera prevenzione. Ma così non sapremo mai se la vaccinazione è veramente efficace e nemmeno se è sicura. La risposta che ci viene data è che “Lo sappiamo già”. Ma come possiamo saperlo se gli studi scientifici mancano?

NON EVICENCE BASED MEDICINE MA TALISMANI E STREGONERIE

Pare che la farmaceutica sia diventata una nuova religione. Si parla tanto di “Evidence based medicine”, la medicina basata sulle prove scientifiche. E per prove scientifiche si intendono gli studi clinici. Se però non si possono o non si vogliono fare gli studi clinici sulle vaccinazioni di massa, rimarremo sempre nel campo delle credenze. In un recente articolo sull’influenza suina, dal titolo “Does the Vaccine Matter?” (Ha il vaccino davvero importanza?), Jeanne Lenzer e Shannon Brownlee mettono in evidenza proprio quella lacuna nella nostra conoscenza. Concludono che
“Nell’assenza di prove certe, vaccini e farmaci antivirali appaiono come difese fasulle contro l’influenza. Materiale da streghe e santoni più che da scienziati. Veri e propri talismani. La paura che ci impedisce di fare gli studi necessari adesso, potrebbe condannarci all’uso di trattamenti basati sull’illusione e la fede, piuttosto che sulle certezze scientifiche.”

CERTEZZA DEI DANNI VACCINALI E SCUSE INSOSTENIBILI

Se, da un lato, non abbiamo certezza né della sicurezza né dell’efficacia preventiva delle vaccinazioni, la certezza non manca invece per quanto riguarda i reali danni delle stesse. Frequenti e dimostrati i casi di reazioni severe come autismo, malattie autoimmuni, allergie, danni cerebrali, vite rovinate e morti da vaccino.”Ma è tutto sarebbe controbilanciato dal bene che i vaccini fanno e dalle vite salvate”, è la risposta che danno i medici. Come fanno a dirlo, se non esistono studi scientifici? E come fanno a sapere sanno che questi disastri da vaccino sono dei casi isolati, invece che delle cose che succedono tutti i giorni di frequente?

LE CASE FARMACEUTICHE SI DIFENDONO MEDIANTE PASTOIE LEGALI

Negli USA, dove si iniziano delle cause legali per qualsiasi danno subito, hanno trovato il sistema per limitare la responsibilità. Nel 1986 è stato istituito un tribunale federale che tratta le richieste per compensazione di danni da vaccino. I tribunali ordinari non se ne possono più occupare. E le regole per provare che una malattia o un danno siano da addebitare al vaccino sono severissime. Così è diventato più difficile ottenere il risarcimento per danni da vaccino. Tuttavia, le case farmaceutiche hanno chiesto e ottenuto una legge che garantisce loro la totale impunità nel caso di danni causati da un vaccino pandemico. Perché tutto questo, se i vaccini sono così sicuri e la pratica vaccinale è così benefica?

PEGGIORAMENTO SPAVENTOSO DELLO STATO DI SALUTE IN USA

E perché poi vediamo un generale peggioramento del nostro stato di salute? Oggi, negli USA dove la mania vaccinale è al suo massimo, un bambino su sei ha specifiche disabilità di apprendimento, il 12% viene diagnosticato con disordine di iperattività e deficit di attenzione, l’autismo è incrementato del 1700% in dieci anni, uno su 15 sopra i 65 anni e uno su 8 sopra gli 85 anni soffrono di demenza, la sindrome di affaticamento cronico e la fibromialgia sono in forte aumento, uno su 450 ha il diabete tipo 1 e un terzo degli americani hanno a che fare col cancro.

INSTABILITÀ ELETTROSTATICA DEL FLUSSO, CON IMPEDIMENTO ALLA DINAMICA CIRCOLATORIA E ALLA DISTRIBUZIONE DI OSSIGENO

“Ormai ho dimostrato in modo definitivo che tutti i vaccini, dall’infanzia alla geriatria, causano esattamente gli stessi danni cerebrali. Non ha importanza quali siano le malattie o i disordini che sviluppiamo in conseguenza. I danni sono dei mini-attacchi troppo piccoli per essere rilevati dalle normali tecnologie di visualizzazione. Si possono però rilevare con un protocollo ante-post vaccinazione. Uno dei meccanismi in causa, secondo Moulden, è l’instabilità elettrostatica del flusso sanguigno che impedisce la dinamica circolatoria e perciò la distribuzione di ossigeno e delle sostanze nutrienti attraverso le circa 60.000 miglia o 100.000 km di vasi capillari, una distribuzione necessaria per la vita, per la guarigione, per la funzionalità cellulare.

DANNI CUMULATIVI E PUNTO DI ROTTURA

I danni dei vaccini sono cumulativi. Così, le ragazze adolescenti, che soffrono di effetti collaterali severi e mortali, dopo la vaccinazione con il Gardasil, subiscono il completamento dei danni neuro-vascolari, ai quali tutte le vaccinazioni precedenti hanno già contribuito. Esiste un punto di rottura e se esso viene raggiunto in età infantile, si evidenziano disordini dello sviluppo neurologico. Se viene invece il punto di rottura viene raggiunto in età adolescente o adulta, altri sintomi emergeranno.

OSTRUENTI AGGLOMERAZIONI GLOBULI ROSSI CAUSATE DAL COAGULANTE ALLUMINIO

L’alluminio, presente in molti vaccini, porta ben tre cariche positive. Viene usato come coagulante, per esempio nel trattamento dell’acqua potabile, dove viene aggiunto all’acqua per far coagulare e sedimentare le impurezze. L’azione sul sangue è simile in quanto l’alluminio causa l’agglomerazione dei globuli rossi. Agglomerazione che impedisce il flusso attraverso i vasi capillari. Il danno arrecato a vasi, muscoli e altri tessuti richiama poi i macrofagi che, tentando di ripulire i tessuti ischemici e l’alluminio accumulato, sono causa di reazioni infiammatorie.

ADIUVANTI ESTRANEI CHE INDUCONO RISPOSTE ELETTROSTATICHE

Alluminio, mercurio, squalene e altre sostanze contaminanti, che vengono aggiunte ai vaccini, sono equivalenti a virus e batteri per il tipo di danni che causano ai tessuti umani. Sono tutte sostanze estranee che inducono risposte immunologiche ed elettrostatiche. Entrambe queste risposte impediscono il flusso sanguigno e possono danneggiare i tessuti direttamente.

EFFETTI PATOLOGICI MICIDIALI CHE SI RITROVANO NELLE PEGGIORI
MALATTIE DI IERI E DI OGGI

È importante notare che questi sono gli stessi effetti patologici con i quali il virus della polio causa la paralisi e il fallimento respiratorio, lo stesso meccanismo con il quale 1) La talidomide ha causato tante malformazioni, 2) Il Vioxx causava attacchi cardiaci, 3) I farmaci anti-colesterolo danneggiano il tessuto muscolare, 4) L’influenza spagnola ha ucciso 20 milioni di persone nel 1918, 5) Il vaccino contro l’influenza suina ha causato paralisi, 6) I vaccini contro l’epatite A e B causano la sclerosi multipla, 7) Tutti i vaccini causano autismo, difficoltà di apprendimento, morte in culla così come iperattività e deficit di attenzione,  8) Il tetano causa il crampo del muscolo mascellare, 9) La rubella congenitale, nell’era ante-vaccino, causava danni ischemici sia al cervello che ai polmoni.

QUELLO CHE NON TI HANNO MAI DETTO SUI VACCINI

Questo e molto altro viene spiegato dal dr Moulden in un’intervista pubblicata sul sitovactruth.com, intitolata “What you were never told about vaccines” (Quello che non ti hanno mai detto sui vaccini).

ABOLIRE DEL TUTTO LA PRATICA VACCINALE

Sembra un passo radicale, inconcepibile, parlare di un provvedimento drastico come l’abbandono della pratica vaccinale. Lo è solo perché gran parte dei lavori scientifici sulle vaccinazioni e perciò quasi tutta la nostra conoscenza in materia, sono stati viziati dal desiderio di aumentare i profitti dei produttori farmaceutici. I vaccini sono una gran bella cosa per chi li produce, assai meno per chi si vede l’ago puntato addosso.

GLI STATI NON SI POSSONO PIÙ PERMETTERE DI DEFRAUDARE I LORO CITTADINI DI UN BENE PREZIOSO COME LA SALUTE

Finché non avremo studi seri e trasparenti sulle conseguenze delle vaccinazioni a lungo termine, dove le malattie delle popolazioni vaccinate vengano messe a confronto con la salute di persone non vaccinate, non è più difendibile la pratica che vede gli stati raccomandare ed imporre d’autorità una pratica decisamente dannosa. Nel dubbio è sempre bene seguire principi di precauzione e di saggezza. E in questo caso la precauzione non è la vaccinazione. È semmai la vita sana, la nutrizione completa e l’eliminazione di tutte le tossine dalla nostra vita, incluse quelle tossine iniettabili che sono alla base dei vaccini.
Sepp Hasslberger, La Leva di Archimede (Sintesi,titolo e sottotitoli di VV)

  • DEVASTANTE!!!
    Qualcuno ha ancora il coraggio di dire qualcosa?

  • Sì, io. Questa campagna pro-vaccini è una vergogna di proporzioni inaudite.La vera domanda non è "i vaccini fanno davvero male?" la domanda è: Perché tutte le prove non bastano mai a fermare i mostri?

  • Elisabetta, sei fortunata per il fatto di essersi disintossicata dalla TV. Così ti risparmi una martellante, massiccia ed aggressiva campagna mediatica che non ha precedenti. Vi sono coinvolti giornalisti, conduttori TV, personaggi VIP e ovviamente i nostri cari amici medici. Ma la parte del leone la fanno i politici che sono tra i più scatenati. Senza distinzione di sorta, almeno per il momento. Bella la democrazia, no? E dietro le quinte sono convinto se la rideranno di gusto, pensando che c' è pure gente idiota che li va a votare. Insomma la famosa risata di Bush coi microfoni restati in funzione senza che lui se ne accorgesse.

  • Al tam tam mediatico non avrei retto, Roberto. Sul serio, un vero schifo.
    In compenso leggo su twitter una trentenne pro-vaccini e anti-vegana che rituitta tutto quello che può insultare noi. Faccio presente che la tizia è una "grande obesa" di 130 e passa chili, che non ha fatto altro che postare tweet contro medici che:
    1) non le hanno mai risolto un problema
    2) l' hanno trattata come una pezza da piedi
    3) le hanno fatto più domande idiote dello scemo del villaggio
    E nonostante ciò, continua a disprezzare chi è contro corrente e, cosa ancor più grave per lei, continua a passare da un medico all' altro, da una pastiglia all' altra. Una specie di sindrome di Stoccolma….
    Davvero siamo animali abitudinari e alquanto ottusi, alcuni in modo impressionante. Certe persone proprio non riesco a capirle. Posso solo ipotizzare che una persona che come lei è stata etichettata come malata di mente, per via di disturbi alimentari così gravi, si senta "razionale" dando man forte ai medici, che sono considerati dalla parte della ragione, diciamo l' incarnazione sociale della logica e della scienza.
    Insomma, mangi carne-formaggio-dolci, sei una addicted di foodporn, hai cambiato più medici e psicofarmaci che colori di rossetto, però viva i vaccini e la medicina ufficiale. Certe persone sono sconcertanti.

  • Siamo al cospetto della complessità dell'animo umano, con tanto di contraddizioni. Azzardo dicendo che la tizia non può non odiare, più o meno inconsciamente, chi ai suoi occhi ha la pretesa di avere la formula del benessere e che dice di star bene proprio grazie a questa formula. Vale a dire i vegani nelle loro varie declinazioni. Direi che secondo la sua visuale, noi sembrimo come spiritosoni al suo eterno funerale.
    Intanto sempre dalla magica scatola tv, (accesa nel reparto bar di un grosso supermercato) arriva il monito dei nutrizionisti contro l'uva. Si, va bene, ma non si esageri. Tanto zucchero. E poi, dice giustamente tal Andrea Ghiselli (esperto ricerche sulla nutrizione) l'uva non è neanche tanto nutriente e non contiene granché. Bisognerà avvisare Valdo e Francesco che ancora non hanno ben capito come funziona la cosa. Via mail una tizia ha fatto sapere che per qualche giorno consumerà 2,5 kg di uva al giorno. Sorriso ironico della nutrizionista Anna Villarini. Troppo zucchero, rischia di ingrassare. Massimo se proprio uno vuole, 600 gr al dì. Ma basta in realtà un grappolo e neanche troppo grosso. Chiosa Ghiselli :" il corpo ha bisogno di tanti altri nutrienti che possono venire solo da una dieta bilanciata e da altri alimenti".
    Insomma, attenti all'uva e non date retta a Valdo o Francesco. Almeno a sentire Rai 3. Una provocazione alla quale non riesco a resistere : ma non erano progressisti? Quando la gente capirà cosa è realmente la televisione? Alla faccia del servizio pubblico! Degli altri( la privata) bombardati di lavaggio del cervello con pubblicità da vomito…. neanche parlarne.

  • Carissimo Arvo, fai un falò della Tv e quel tempo che perdi a guardare quei pagliacci, lo utilizzi per altri scopi e strumenti che tu ben già conosci. La quasi totalità delle persone mangia porcherie, la quasi totalità dei medici mangia e prescrive porcherie. La cosa giusta da fare quindi è mangiare porcherie perché il gregge segue la massa e la Tv vive di audience. Il mondo è dominato dal denaro, e le multinazionali vendono porcherie, quindi perchè arrabbiarsi e perdere tempo con questi cialtroni. Il trend è già cambiato ma ci vorranno ancora tantissimi anni prima di vedere risultati seri, sperando non sia troppo tardi.
    Viviamo questi anni che ci rimangono in serenità, senza roderci il fegato.
    Un abbraccio Andy

  • Andy, non guardo la TV da anni, eccetto il caso in cui entro in un locale pubblico o vado da parenti che l' hanno già accesa. Entrando per bermi un succo di melagrana non potevo fargliela spegnere. Non ho questo potere.

  • Purtroppo io il fegato me lo rodo, eccome. Ho due bimbe che non ho mai vaccinato e farò i salti mortali per difenderle!!!
    E mi viene un nervoso per quello che stanno facendo!!! Io non ho parole!!!

  • Meno male, pensavo fossi ancora tra quelli ipnotizzati dalla scatola malefica.
    Chiedo scusa allora,
    Un caro saluto Andy

  • Roberto, credo proprio tu abbia ragione. Chi sta male si sente sempre in colpa per la propria condizione, anche quando non ha alcun senso. E proietta questo senso di colpa odiando chi sta bene e se la gode. Forse in un certo senso sentirsi in colpa è più facile che prendersi la responsabilità della propria salute. Questo spiegherebbe perché una persona che odia i medici ed è sempre più convinta che non la aiuteranno mai, continua a chiedere comunque il loro aiuto senza cercare alternative.
    Tornando ai vaccini però non capisco il fatto di associare vegani ad antivaccinazioni. Ci sono anche onnivori assolutamente indifferenti al tema dell' alimentazione che non vogliono vaccinare i propri figli. Siamo più "suonati" di loro? Vero è che i vegani sono più vicini comunque all' igienismo e quindi meno inclini ad accettare curomanie di vario tipo (e solitamente molto più curiosi e informati) però non siamo gli unici a protestare contro i vaccini.

  • Vedi il lato positivo lallabel, c'è invece chi ha aperto gli occhi troppo tardi e ha vaccinato i propri figli diversi anni fa. Almeno i tuoi non sono stati avvelenati e non lo faranno mai se tu non lo vorrai, ci mancherebbe anche questo. Piuttosto li tieni a casa da scuola.
    Un abbraccio Andy

  • Lallabel, per quel che vale, hai tutta la mia solidarietà. La beffa di essere stata consapevole e responsabile fin dall' inizio, di esserti voluta informare e poi ritrovarti con un obbligo…. capisco la tua rabbia. Questa brutta storia non si sa come andrà a finire, perché sul "non lo faranno mai se tu non lo vorrai" di Andy ho qualche spaventoso dubbio… tira una brutta aria. Ma piuttosto davvero io al posto tuo le terrei a casa. In occasioni come queste penso a come sarebbe bello (e molto più giusto) vivere in un eco villaggio VERO, dove le regole si decidono insieme e non si subiscono dall' alto. Nessuno ha il diritto di toglierci la serenità. Di spaventare un genitore e coercizzare i bambini. Solo il modo in cui vengono ideate queste manovre mi ripugna. Ma sono io che non sono normale, questo è sottinteso.

  • Cara Ely,
    Non possono assolutamente fare una porcata del genere, non esiste nel modo più assoluto. C'è un però… Se tu vuoi utlizzare un "Loro" ambiente pubblico(intendo del Sistema-Stato-Leggi ecc…) tipo quello della scuola pubblica, dove il 95% della gente è pro vaccini( quindi siamo noi queli "sbagliati"), allora la cosa potrebbe cambiare e non di poco. Poi se fanno una cosa del genere(resto convinto che non la faranno mai!!!), scoppia una guerra civile.
    Andy

  • Caro Andy, spero tu abbia ragione ma già l' esclusione di bambini non vaccinati meriterebbe una sommossa. Non voglio aggiungere spauracchi a una realtà già detestabile, ma questa storiaccia ha preso una brutta piega. Chi lo avrebbe detto solo fino a poco tempo fa che avrebbero pensato di lasciare fuori dei bambini dalla scuola solo per il fatto di non essere vaccinati ( o per qualunque altro motivo!).
    Comunque i primi a doverci regalare serenità siamo noi, quindi forza e coraggio:)

  • Come ripeto non lo possono fare se non in violazione di un diritto costituzionalmente garantito. È un bluff. La Lorenzin ha detto che nessun bambino sarà privato della scuola, aggiungendo un " ci mancherebbe "

  • Una cosa è certa: quando decadrà il mandato della Lorenzin, lei di sicuro non "ci mancherà"…

  • Qui bisogna scegliere: o scuola obbligatoria o vaccini obbligatori.
    Io non scelgo nessuno dei due.
    Se la scuola non è più obbligatoria le tengo a casa piuttosto e mi organizzo in modo diverso.
    Ma i vaccini mai.
    Sapete che le mie piccole l'anno scorso probabilmente hanno avuto la pertosse, una tosse antipatica durata tutta l'estate, con sforzi fino a vomitare.
    Col cavolo che le ho portate dal pediatra.
    Mi avrebbero subito sbattuto in faccia che era pertosse essendo non vaccinate.
    Ma nel caso fossero state vaccinate, l'avrebbero riconosciuta come pertosse??? Per me no.
    Su 10 medici diversi, ognuno dice una cosa diversa.
    Quindi nel dubbio, quando posso decido io. E così ho fatto. Un po' di montagna, un po' di mare, aria aperta e via…come è venuta la tosse se ne è andata..

  • Massi shado

    Chi mi dice che il lupus eritematoso di cui sospetto di avere e che
    presto andrò a verificare con analisi mediche che ho prenotato, non sia
    dovuto proprio agli effetti dei vaccini ? Sto male, e sono spesso in
    malattia, nonostante un’alimentazione che dovrebbe farmi stare benissimo
    e che invece sembra che tutto sommato mi attenua i pesanti effetti che
    dovrei avere!