ANEMIA GRAVE RISOLTA SENZA MEDICI E SENZA INTEGRATORI

da 19 Ott 2013Anemia, Testimonianze

LETTERA

SBALORDITIVA INTERVISTA LASCIATA PASSARE A RAI UNO MATTINA

Caro Valdo! Vorrei segnalare questa intervista, rilasciata negli studi di Rai 1 Mattina, da una ragazza di nome Barbara Gentilezza, che racconta la sua completa guarigione da una grave e persistente anemia diventando vegana. Dopo aver provato di tutto, senza mai risolvere nulla, ora finalmente è guarita definitivamente!!! Vengono allegate anche le tre analisi che testimoniano il cambiamento. Saluti cari.
Elena


TRASCRIZIONE VIDEO-INTERVISTA DI BARBARA

ANEMICA E CELIACA DA 15 ANNI

Sono sempre stata anemica. Ricordo gli integratori che ogni anno in primavera i dottori mi prescrivevano. A 23 anni tutti i miei valori risultavano dimezzati rispetto ai minimi richiesti. Ferro, calcio, sodio e potassio tutti carenti. Scopersi pure di essere celiaca. Pensavo che con l’alimentazione senza glutine, una volta ricostruiti i villi, avrei migliorato o risolto le mie precarie condizioni, ma così non fu.

INTEGRATORI E BISTECCHE AL SANGUE AUTENTICO BLUFF

Nonostante gli integratori di ferro in pasticche, flebo e punture. Nonostante le bistecche al sangue di cavallo e di manzo su insistente pressione medica, mi ritrovavo sempre punto e capo con la mia grave anemia.

STOP ALLA CARNE E ATTUAZIONE DI UNA DIETA RIGOROSAMENTE VEGANA

A 38 anni ho deciso finalmente di estromettere drasticamente ogni tipo di carne e di fare le analisi al completo, in modo da non dover poi attribuire eventuali carenze tabellari alla nuova dieta vegetariana, oltre che per poter fare dei precisi raffronti.

APPRENDO DELL’ESISTENZA DI SOSTANZE ANTI-FERRO

Avevo in partenza ferro basso e ferritina a livello 4, contro il valore minimo che sta a 10. La dottoressa a quel punto decide di prescrivermi i soliti ennesimi integratori e, di fronte alla mia strenua opposizione, opta per qualcosa di più naturale come l’acqua ferruginosa. Me ne prescrive intanto un paio di scatole, da ripetersi il mese successivo. Ne compro una sola e noto sulla confezione che, mentre la vitamina-C favorisce l’assorbimento del ferro, the, caffè, fumo, aspirine, cole, cioccolato, latte e latticini lo riducono in modo massiccio.

DALL’ACQUA FERRUGINOSA ALL’ACQUA BIOLOGICA DELLA FRUTTA VIVA

Decido di usare solo quella scatola e di passare direttamente a una dieta vegana. Se queste sostanze inibiscono l’assorbimento del ferro, significa che non sono adatte alla alimentazione al pari delle bistecche al sangue, rivelatesi negative ed autentico bluff come c’era da aspettarselo. Queste sono state le mie precise riflessioni mentali e le mie deduzioni.

FERRITINA IN STUPEFACENTE RIALZO GRAZIE AL VEGAN-CRUDISMO

Ripeto le analisi e, dopo appena 2 mesi di dieta vegana tendenziale crudista, la ferritina è già salita a livello 6. Le rifaccio dopo 11 mesi e il valore si è quadruplicato andando a 24, una quota che mai ricordo di aver visto e sognato in vita mia!

PER NON DIRE DEI BENEFICI DI CONTORNO

Il ferro non-eme contenuto nelle verdure crude, nei semi, nelle radici, ed anche nella frutta, non ha rivali, tanto più se nel contempo eliminiamo le sostanze che remano contro il ferro. Tengo a precisare che qui in televisione ho parlato soltanto dell’anemia, visto il breve tempo a mia disposizione. Ci sono ovviamente grossi benefici di contorno che meriterebbero di essere citati, tutti da attribuirsi alla nuova dieta che ho adottato.
Barbara Gentilezza


RISPOSTA

MAI VISTO QUALCOSA DEL GENERE SUL PICCOLO SCHERMO

Ciao Elena, Ovvio che non c’è alcuna sorpresa nel fatto in sé. Troppi casi simili e persino identici nei valori ho documentato sul blog dal 2008 in avanti. La novità sta nel fatto che la direzione RAI abbia dato luce verde a una intervista di questa portata. I casi sono tre. O c’è di mezzo un barlume improvviso e auspicato di controtendenza, o è stato sostituito il direttore tecnico responsabile alla selezione dei programmi, o c’è stata una semplice ma grossolana svista per cui le strette maglie dei setacci televisivi non hanno funzionato.

È FORSE SCOPPIATA UNA RIVOLUZIONE CULTURALE?

Dichiarare in televisione, a Rai Uno Mattina che ci si guarisce perfettamente dall’anemia e da altri malesseri senza medici, senza farmaci, senza integratori, senza proteine animali e senza cibi spazzatura è qualcosa di inaspettato e di eclatante, se non addirittura di rivoluzionario. Un fortissimo grazie e tanti sinceri complimenti alla Barbara!

O FORSE FIOCCHERANNO LE CONTRAVVENZIONI INTERNE?

In più non c’è stato da parte dei presentatori alcun cenno celato o implicito di contestazione, come di solito avviene. O c’è di mezzo una svolta storica, con tanto di allentamento della ossessiva censura, oppure c’è da aspettarsi qualche multa salata e qualche rischio di licenziamento per chi non avesse rispettato le consegne. Incuriosisce ad esempio la strana latitanza del professor Giorgio Calabrese e dei suoi colleghi.

TESINE DA LEGGERE

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER

Valdo Vaccaro è orgogliosamente NON-medico, ma igienista e libero ricercatore. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni presenti su questo sito hanno solo scopo informativo, non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

Scritto da Valdo Vaccaro

Valdo Vaccaro, classe 1943, è ricercatore indipendente, divulgatore e filosofo della salute, orgogliosamente NON-medico. Da sempre ha fatto della dieta vegeto-crudista tendenziale, dell’amore per gli animali e la natura un modo di essere e uno stile di vita, in tutta autonomia e libertà. Valdo ha tenuto centinaia di conferenze in giro per l’Italia e nel mondo trattando vari temi tra cui salute, etica, attualità e altro ancora. Al momento, oltre all’attività sul blog, è direttore scientifico e docente della HSU – Health Science University, la prima scuola di Igienismo Naturale Italiana.

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Articoli Correlati

Commenti

2 Commenti

2 Commenti

  1. succodimaionese

    è la stessa Barbara di
    Dieta vegana e ferritina da 4 a 24, del 3/6/11

    a quanto ho capito, lei è pervenuta a questa alimentazione per altre vie… ma in tv ha nominato Valdo ed il suo blog? Oppure la sua ipotetica censura è stato il prezzo da pagare per mandare in onda l'intervista?

    Rispondi
  2. arvo

    Non facciamoci illusioni. La tv ha il compito preciso di reggere il sacco a questo sistema. Dico in generale e non solo nell'ambito dell'alimentazione. Coinvolti anche presunti eroi anti sistema o trasmissioni che fanno credere di essere dalla parte della verità. Come diceva un giornalista anni fa : "se vai in tv vuol dire che hai un guinzaglio e dunque un padrone. Il fatto che quest'ultimo non sia noto o visibile, non vuol dire che non ci sia…da qualche parte." Poi questo giornalista è diventato un eroe della tv. Denuncia pesci piccoli e qualche volta anche quelli medi, ma ai grandi non si spinge mai. Ecco come si comprende quali siano i suoi padroni! Quanto a Barbara ben venga qualche sprazzo di verità. Secondo me qualche verità te la lasciano dire, anche perché non è un problema se qualcuna di esse passa le maglie del controllo; basta semplicemente ricoprirla poi con un centinaio di frottole mistificatorie e il gioco è fatto. Dopo un pò nessuno ricorda niente……PUBBLICITA'!!

    Rispondi

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: