TUMORI AL SENO E ALLA PROSTATA DIMEZZATI DALLE CRUCIFERE

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

SINTESI DI DUE CONFERENZE DEL DR GREGER

Ciao Valdo! Segnalo questo articolo, dal titolo “Cura del terzo millennio per il cancro“, pubblicato da Adalberto Caccia il quale sintetizza e divulga i contenuti di due conferenze del dr Greger. Se avrai tempo e voglia di leggerlo, mi piacerebbe sapere cosa ne pensi.
Elena

*****

RISPOSTA

ARTICOLO MERITEVOLE DI ATTENZIONE

Ciao Elena. Anche in questo caso hai centrato l’obiettivo. L’articolo è notevoleoltre che in perfetto allineamento con quanto sosteniamo da tempo. Qui si parla soprattutto di tumore alla prostata e di tumore al seno, maggiori killer cancerogeni al mondo. Ma il discorso vale indifferentemente per tutte le forme di tumore.

MEZZO MILIONE DI MORTI ALL’ANNO SONO UN DATO RAGGELANTE

500.000 morti/anno da tumore in Usa, 1500 al giorno, o 5 gravi disastri aerei al giorno con altrettanti Jumbo precipitati. Ogni giorno e per tutto l’anno, incluse le domeniche! Nessuno osi dire che si tratta di cose accettabili e sostenibili. Siamo davvero al cataclisma, allo sfacelo, alla catastrofe e all’apocalisse.

ASPORTARE NON SIGNIFICA RISOLVERE E NON SIGNIFICA GUARIRE

E la gente continua a piagnocularsi addosso e a darsi per vinta, o a pretendere guarigioni impossibili, utopistiche ed irrealizzabili mediante trattamenti chemio che nulla di buono e di rimediale offrono a chicchessia. I meccanismi di proliferazione del cancro si vanno intravedendo e delineando sempre di più nei loro dettagli. Vale comunque il principio per cui non si ottiene nulla asportando le sovra-crescenze e i sintomi dei tumori, e nemmeno andando a caccia anticipata di segnali e di noduli sospetti.

TUMORI FABBRICATI A GETTO CONTINUO

Nell’organismo si fabbricano tumori a centinaia e migliaia. Neoformazioni che vanno e vengono senza che noi nemmeno ci accorgiamo. Ci pensano la remissione spontanea e il sistema immunitario a tenerli sotto controllo e a toglierli di mezzo, con un minimo aiuto da parte nostra. Essendo i tumori raccolte incapsulate di tossine da espellere, o glie collose di veleni da estromettere, instaurati con mirata intelligenza e non a caso o per sbaglio di Madre Natura, occorre disgregarli, autoliderli ed espellerli con altrettanta intelligenza.

CONTRASTARE IL FATTORE CAUSANTE CHIAMATO TUMOROSITÀ

Mai combattere e contrastare dunque i sintomi del tumore, ma puntare sempre e solo contro la tumorosità corporale, ovvero contro la tendenza a formare tumori che vanno fuori controllo e ingrossano all’inverosimile. Mai compiere il marchiano errore di brancolare nel buio e di curare invasivamente un disordine fisico senza conoscerne le cause, per ritrovarsi con recidive e complicazioni a non finire. Mai andare contro Madre Natura, sovrana Medicatrice di tutti i mali!
Saprà mai la medicina di oggi fare marcia indietro di fronte alla evidenza dei fatti?

Valdo Vaccaro

 

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

Condividi con i tuoi amici.

Comments are closed.