GLI STRAORDINARI 98 ANNI DEL CARDIOCHIRURGO VEGANO WAREHAM

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

INVECCHIARE SANI E CON LA MENTE FUNZIONANTE

Ciao Valdo! Ecco uno straordinario e fulgido esempio di come si possa invecchiare sani e con la mente perfettamente funzionante! Si tratta del Dottor Ellsworth Wareham cardiochirurgo di fama, di 98 anni della cittadina Loma Linda in California. Ora è in pensione ma fino a 95 anni eseguiva ancora operazioni a cuore aperto. E, a detta sua, sarebbe potenzialmente in grado di farlo ancora!

UNA VITA DA VEGETARIANO E VEGANO

Ovviamente è vegano ed è profondamente convinto che il segreto della sua longevità e della sua salute risieda principalmente nell’alimentazione vegetariana. Wareham che ha passato una vita in sala operatoria tra un intervento e l’altro, dice di aver constatato che i pazienti vegetariani avevano arterie più pulite rispetto a quelle dei pazienti che mangiavano carne che erano ricoperte di placche e calcificazioni. Così ha fatto una scelta e ha deciso di diventare vegano. E in ciò fu agevolato dal fatto che Loma Linda è sede di una delle piu grandi concentrazioni di Avventisti del Settimo Giorno la cui religione promuove uno stile di vita sano come dogma principale della fede.

VIDEO IN INGLESE CON VOCE FLEBILE E NON SEMPRE COMPRENSIBILE

Il video purtroppo, è in inglese e io non sono riuscita a capire bene tutto, anche se intuisco che si tratta di un’intervista ad un personaggio eccezionale. Magari tu, Valdo, che parli inglese, se ne avrai voglia, potresti ascoltarla e se la riterrai davvero meritevole di attenzione, tradurla per i lettori, anche a grandi linee.

Con affetto.
Elena


RISPOSTA

NIENTE VANTI MA TANTA UMILTÀ PROFESSIONALE

Ciao Elena. Fenomenale davvero questo medico-chirurgo americano. Ha pure specificato una cosa importante sulla sua professione cardiochirurgia. Oggi potrebbe sì operare ancora nonostante i suoi 98 anni, ma quel tipo di operazioni non si fanno più, visto che oggi esistono modalità intelligenti e non invasive per sconfiggere le malattie coronariche. Molti dei suoi interventi condotti in passato erano assai selettivi, concentrati su casi particolari di malformazioni cardiache, o su situazioni di cardiopatie reumatiche estreme. Nessuna tendenza a esaltare oltremisura il suo passato professionale, tanto per capirci meglio. Quasi un umile mezzo-pentito del bisturi. Non è la prima volta che accade. Basti pensare al dr DeBakey (1908-2008), pioniere della chirurgia cardiovascolare, con molte recriminazioni su se medesimo e la sua fulminante carriera.

PORTATO FIN DA RAGAZZO ALLA DIFESA ANIMALE E NON ALLA SOPRAFFAZIONE

Similmente a quanto successo a Colin Campbell, la sua era una famiglia di contadini, per cui carne e latte erano costantemente disponibili. Ma quei cibi non lo stimolavano nel modo più assoluto. Era per sua natura inclinato a difendere gli animali piuttosto che maltrattarli e macellarli. Preferì pertanto approfondire il problema non solo sul piano etico, ma anche su quello salutistico, trovando alla fine che il veganismo era ed è la scelta più logica e corretta di alimentazione.

INSEGNANTE VEGANO MIRATO E NON ESTREMISTA

Non ebbe mai timore a dirlo pure in ambito ospedaliero, nonostante le difficoltà che si hanno nel convincere la gente a cambiare sul piano dei cibi. Se parli di fare più esercizio e più relax è facile trovare ascolto. Se dici invece che la carne e il latte fanno male appari come un propagatore di idee estreme e non vieni sempre ascoltato. Ci vuole dunque un minimo di reale interesse e di voglia di venirti incontro da parte del paziente. Non mi sono mai sottratto a dare i miei giusti consigli a chi me li chiedeva.

GUSTI PERVERTITI VERSO IL GRASSO, IL DOLCE ED IL SALATO

Se uno è abituato al cibo dolce e salato non è facile da oggi a domani togliergli il sale e gli zuccheri raffinati. Parliamo qui di gusti pervertiti. Occorre pertanto procedere per gradi. In tre mesi di tempo uno si ritrova finalmente a posto mangiando senza sale e senza zucchero, com’è giusto che sia. Per non cadere nella trappola delle cardiopatie è indispensabile stare sotto il livello 140 nel colesterolo, quota che ti garantisce davvero. Nel mio caso sto costantemente intorno al livello 117, per cui no ho timori in tal senso.

NIENTE GRASSI SATURI DI PROVENIENZA ANIMALE E ZERO RISCHI CORONARICI

Importantissimo dunque evitare l’assunzione di grassi saturi, quali i grassi provenienti dai cibi di provenienza animale. Non soltanto tali grassi sono micidiali. Anche le proteine animali vanno sostituite con quelle vegetali, come insegna pure il prof Campbell.

ARMONIA COL CREATO E GELOSA PRESERVAZIONE DELLE ENERGIE RESIDUE

Per il resto ho scelto un approccio rilassato e calmo nei riguardi della vita. Niente preoccupazioni, tensioni e cattivi pensieri. Gelosa preservazione delle energie che mi restano. Movimento, armonia e sorriso. Un buon sonno notturno e una dormitina integrativa pomeridiana. Le mie piante in giardino richiedono di essere potate e questa è la mia principale attività odierna. Più o meno queste le affermazioni di Ellsworth Wareham, testimone di saggezza, di chiarezza mentale e di longevità.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x