Risultati per: Aneurisma

LETTERA PROBLEMI URGENTI CON MIO MARITO Carissimo Valdo, mi chiamo Mariella, vivo a Cortemilia nel cuore delle Langhe. Ci siamo già conosciuti ad un incontro che tu hai tenuto a marzo ad Alessandria. Ti leggo continuamente. Ti basti pensare che, 2 anni fa, dopo aver letto uno dei tuoi libri, sia io che mio marito siamo diventati vegani, accogliendo con gioia e senza sforzo, molte delle tue preziose indicazioni sull’alimentazione.…

LETTERA CINQUE ANNI DI SALUTE IN CONTINUO RIBASSO Ho 59 anni e mi chiamo Annamaria. Peso 53 chili ed è dal 2010 che la mia salute diventa ogni giorno più cagionevole. Cinque anni fa mi hanno diagnosticato una displasia cronica del midollo ed ho effettuato delle terapie marziali (flebo in ferro). Tre anni fa mi hanno diagnosticato una ipoglicemia reattiva, da tenere sotto controllo con l’alimentazione, soprattutto evitando zuccheri raffinati. RICORSO…

LETTERA PREDA DELLA PAURA E OCCHI PIENI DI LACRIME Spett.le Valdo Vaccaro, Sono Franco, cliente dell’avvocato Renato che le aveva scritto ricevendo da lei immediata risposta con la tesina “Aneurisma, sangue guasto, arteriosclerosi ed ipertensione”, del 20/11/14. Auspico che lei possa fare altrettanto con me essendo lei un unico lumicino di speranza e di sostenimento. Ho trovato la forza di scriverle, ed è già per me molto difficile parlare di…

LETTERA UN PARERE SULL’ANEURISMA Egregio Dottore, un mio cliente ultrasessantenne, terrorizzato dalla chirurgia, soffre di un aneurisma che gli dicono essere indispensabile operare. Vorrebbe un suo parere, io di più non so, non essendo medico ma il suo avvocato. La ringrazio per l’attenzione. R.A., studio legale ***** RISPOSTA LA VIA DELLA NON-CURA Ciao Avvocato. Medico non sono nemmeno io. E tantomeno faccio il guaritore. Per chi ama incasellare la gente,…

LETTERA INTERVENTO INEVITABILE O ESISTONO ALTRE STRADE? Salve, Le scrivo per un consiglio urgente, so che sarà inondato di email come la mia ma spero riesca a trovare un minuto per darmi un parere. Questo è il referto del 27 dicembre dell’angiotac di mia suocera di 58 anni. Un cardiochirurgo ci ha detto che l’intervento è necessario ed urgentissimo e che non c’é un minuto da perdere. E’ veramente così…