DUE SPLENDIDE BAMBINE VEGAN-CRUDISTE PER TENERE ALTO IL MORALE

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

SPETTACOLARE NASCITA DELLA MIA SECONDA BIMBA

Caro Valdo, come stai? Penso meglio, visto che da qualche giorno hai ricominciato a scrivere sul tuo blog, e ne sono molto contenta. Ci siamo sentiti alla fine dell’anno scorso quando ti scrissi in gravidanza per alcuni problemi digestivi e poi ti comunicai la nascita spettacolare della mia seconda bimba, Milla.

LA SPONTANEITÀ DEI BAMBINI VERSO LE COSE BUONE

Per tirarti un po’ su il morale volevo raccontarti proprio delle mie bambine, che non esito a definire vegan-crudiste tendenziali spontanee, a dimostrazione di come non sia affatto vero che i bambini per principio rifiutino le cose sane, e di come, invece, sia fondamentale il modello che si ritrovano davanti. Inoltre, posso dirlo per esperienza diretta, se un bambino, in quanto essere umano dotato di intelligenza propria e di innato istinto verso ciò che gli fa bene, viene lasciato libero di scegliere ciò che è buono per lui, lo farà spontaneamente. Non a caso, i bambini appena nati cercano il seno e non certo il biberon.

L’ESEMPLARE CASO DI CLARA

Clara, la mia bambina più grande, è per me l’esempio lampante. Inizia i pasti rigorosamente dal crudo e, se per caso è pronto prima il cibo cotto, lei aspetta di mangiare i suoi adorati radicchietti, l’insalata mista condita con semini e limone oppure i cappucci grattuggiati con uvetta e salsa tahin. Solo dopo accetta di mangiare la pasta integrale, o il riso integrale con le verdure, o le minestre di cereali e legumi, o il suo amato tortino di miglio. A colazione vuole solo frutta fresca, a seconda della stagione. A volte muesli con bevanda d’avena che ci stiamo cimentando a preparare da soli. A merenda sia a mezza mattina che di pomeriggio l’ideale per lei è il succo con l’estrattore, e non si può far a meno di sedano e rapa rossa. Ti ricordo che la Clara ha tre anni!!!

CAROTE, FINOCCHI, MANDORLE, NOCI, GOJI E GELATO ALLA FRUTTA

Se non si ha tempo per l’estratto sceglie da sola di mangiare carota, finocchio insieme a mandorle, noci, nocciole, uvetta e bacche di goji. La sera, stessa cosa come a pranzo, prima il crudo e a volte si sazia solo così. Non sa cosa siano le bevande gassate e dolcificate, al massimo chiede un po’ di sciroppo di sambuco, fatto da noi stessi, sciolto nell’acqua. Le rare volte che ci concediamo un gelato, lei non ha dubbi e sceglie sempre la versione alla frutta.

UNA BIMBA DI TRE ANNI COMPETENTE ED AUTONOMA NELLE SUE SCELTE

Quando andiamo ai compleanni e si trova di fronte a tavole imbandite di ogni porcheria e schifezza a partire dalle torte zeppe di zuccheri e grassi animali, lei fa un paio di assaggini minuscoli qua e là e se ne va a giocare completamente disinteressata. La verità è che io stessa sono sbalordita! Noi teniamo molto all’alimentazione, pur cercando di non essere troppo integralisti. Ma la cosa che mi stupisce di più è proprio la sua competenza e autonomia nello scegliere da sola ciò che le fa bene e ciò che è dannoso.

ALLEGRA, SOLARE, CURIOSA E POSITIVA

È come se avesse già sviluppato la capacità di riconoscere la bontà o meno di un alimento. È proprio vero che una volta messe le basi, la crescita poi avviene in maniera spontanea e direi miracolosa.
Inutile dire che non si ammala mai, anche perché come sua sorella non è stata vaccinata e la tengo ben lontana dai farmaci. È vivace, allegra, solare ed estremamente curiosa e positiva.

STESSO PERCORSO PER LA PICCOLA MILLA DI 10 MESI

La sua sorellina di 10 mesi, nata lo scorso 26 dicembre sta seguendo i suoi passi. Il mio latte rimarrà ancora per qualche mese il suo alimento principale, e poi un alimento di riserva sempre presente. Clara è stata allattata per due anni, e Milla avrà lo stesso trattamento. Al momento tanti succhi di frutta con l’estrattore, magari semplici, solo di mela e carota, o rapa rossa, e tanta frutta fresca. Adesso prevalgono uva, prugne e mele, mentre aspettiamo con ansia l’arrivo dei meravigliosi cachi. Questa estate ci siamo sbizzarriti ad iniziare lo svezzamento con melone, anguria, pesche, albicocche, mirtilli, e prima ancora ciliegie e fragole. Mangia tutti i cereali, come sua sorella, adora il miglio al vapore e con le verdure. Non avendo ancora neanche un dentino, le verdure per lei sono sempre cotte ed i cereali passati.

IN FAMIGLIA SONO CAMBIATE MOLTE COSE

Insomma volevo dirti che incontrarti, anche se solo virtualmente, ha significato per me davvero molto. Dal passaggio da una dieta ovo-latto-vegetariana ad una vegana crudista tendenziale con rarissimi sgarri, e ad un approccio conoscitivo e pratico alla salute del tutto diverso, sono cambiate molte cose.

AMICI E PARENTI SONO CONQUISTATI DAI MIEI MANICARETTI

Oggi mi diletto in manicaretti vegani per i quali amici e parenti si leccano i baffi e che, forse, ma è ancora un sogno, potrebbero diventare addirittura un lavoro. Tutta la mia famiglia un po’ alla volta sta lentamente cambiando rotta, a forza di discussioni interminabili e di dimostrazioni pratiche di come si stia assai meglio mangiando vivo e naturale. È straordinario vedere le persone vicino a me disintossicarsi lentamente dai cibi animali e non poter più fare a meno di un’insalata all’inizio di ogni pasto.

TI SIAMO MOLTO RICONOSCENTI

Insomma ti devo molto Valdo. E ci penso ogni volta che guardo le mie splendide e sanissime bimbe alimentate al 99% con cibi freschi e vivi, spazzolare con entusiasmo una ciotola di insalata o di minestrone con le verdure dell’orto. Purtroppo non riesco più a seguire quotidianamente il tuo blog o a passare nottate intere a leggere tesine su tesine, però una sbirciatina la do sempre e, se in famiglia c’è da sapere qualcosa su qualche problema di salute, sei il primo ad essere interpellato.

SPERIAMO DI INCONTRARTI A ROVERETO IN TRENTINO

Forza Valdo, qualsiasi cosa ti sia successa sono certa che troverai le forze per affrontarla. Le forze che la natura ti ha dato, e che tu hai saputo intelligentemente conservare ed accrescere, ti saranno di grande aiuto. Ti abbracciamo tutti molto forte e speriamo davvero di rivederti presto sul blog e magari anche di persona dalle nostre parti, qui a Rovereto, in Trentino. A presto!
Valentina, Fabio, Clara e Milla

*****

RISPOSTA

PIÙ CHE UNA MAIL QUESTO È AUTENTICO INSEGNAMENTO DI IGIENE NATURALE

Ciao Valentina, Fabio e bimbe. Complimenti davvero per la positività e l’entusiasmo che trapela in modo dirompente e contagioso dal vostro messaggio. E grazie per aver descritto il tutto non con fronzoli ma con preziosi e chiari dettagli. Una situazione davvero esemplare. Ogni famiglia può trarre degli spunti concreti dalla vostra comunicazione.

LE VERE LEZIONI COMPORTAMENTALI STANNO RACCHIUSE NEGLI SCRITTI IN ARRIVO

C’è molta gente che continua a chiedermi lezioni di Health Science naturale, o che chiede di essere indirizzata a qualche scuola avanzata di naturopatia. Non ho alcun timore ad affermare che questo tipo di lettere, genuine, dettagliate, spontanee e veritiere, rappresenta quanto di meglio esista sul piano educativo per imparare e per procedere senza intoppi verso la salute e la serenità di gruppi familiari, scolastici e sociali.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro è orgogliosamente NON-medico, ma igienista e libero ricercatore. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui per passare alla navigazione premium.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
2 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
2
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x