EMANGIOMA INFANTILE E CURA AL PROPANOROLO

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

PRECEDENTE INCONTRO A TORVAIANICA

Caro Dr Vaccaro, sono un suo estimatore e apprezzo il modo comprensibile a tutti e  nello stesso tempo profondo di trattare vari argomenti con la consueta competenza. Ho avuto modo di conoscerla personalmente qualche mese fa in occasione di un suo incontro qui a Torvaianica ospite del comune amico Lucio Landolfi.

NIPOTINA DI UN ANNO CON MONETINA ROSSA SULLA FRONTE

Gradirei avere un Suo pensiero sull’uso del propanolo come trattamento degli emangiomi infantili. Alla nostra nipotina di circa un anno, qualche mese dopo la nascita è comparso sulla fronte, all’altezza degli  occhi, una piccola escrescenza che con il passare del tempo è andata aumentando di volume e attualmente ha la grandezza di una moneta da 20 centesimi,  con uno  spessore, morbido al tatto, di circa mezzo  centimetro diagnosticato come emangioma.

LA CURA AL PROPANOROLO

Tra le cure proposte è stata prospettato il trattamento con propanorolo. Non avendo conoscenza in merito a questo farmaco  mi piacerebbe conoscere il Suo parere sugli effetti e l’eventuale nocività. Ancor meglio se potesse indicarmi eventuali alternative. Lei che ne pensa? Resto in attesa di una Sua risposta, nella consapevolezza dei tanti impegni  che La assorbono. Con l’augurio di buon lavoro,  La saluto cordialmente.
Mario Ciammetti

*****

RISPOSTA

DEFINIZIONE DI EMANGIOMA

Ciao Mario. L’emangioma è un tumore caratterizzato dalla proliferazione dell’endotelio dei vasi sanguigni, per cui tende a svilupparsi in zona superficiale sotto-pelle. Un agglomerato di capillari che proliferano in modo caotico dopo la nascita.

REMISSIONE SPONTANEA FREQUENTE

Esiste la regressione spontanea, lenta e progressiva, consistente in una chiusura dei canali sanguigni e quindi in un processo di devascolizzazione, in obbedienza al principio per cui il corpo, trattato nei dovuti modi e rispettato nei suoi meccanismi immunitari, tende a riequilibrarsi, a non andare contro se stesso.

SOLUZIONE CHIRURGICA E SOLUZIONE FARMACOLOGICA

Si parla di fattori ormonali come elementi causanti dell’emangioma. Ipotesi come al solito fumose e prive di chiarezza. Alla fine i trattamenti consistono nella rimozione chirurgica oppure nel trattamento col propanorolo, un farmaco appartenente alla categoria dei beta-bloccanti, con tutti gli effetti indesiderati annessi e connessi.

NIENTE CURE INVASIVE E ABBONDANZA DI FRUTTA STAGIONALE

Vista la frequenza alta delle remissioni spontanee, credo che la soluzione migliore sia di stare lontano dai farmaci e di adottare una dieta depurativa basata su abbondanza di succhi di frutta fresca in alternanza al latte materno, soprattutto nella fase tardiva dello svezzamento.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x