Seleziona una pagina

ENNESIMO CASO DI VITTORIA SU GASTRITE E COLITE

da 6 Apr 2014Gastrite, Testimonianze

LETTERA

RISULTATI POSITIVI IN NETTA EVIDENZA

Grazie Valdo, oggi voglio portare anch’io la mia piccola/grande testimonianza, dopo soli 2 mesi circa di alimentazione vegan con crescente quota crudista. La testimonianza ha senso per il semplice ma straordinario motivo che i risultati positivi stanno evidenziandosi sempre più.

APPARATO GASTROINTESTINALE TALLONE DI ACHILLE

Premetto che ho sempre sofferto di forti disturbi gastrointestinali, tipo colon irritabile, gastrite positiva all’Helicobacter, presunta ulcera, non accertata solo per paura della gastroscopia. Tali disturbi, pur avendo iniziato con slancio emotivo e per motivi etici, e con un’alimentazione vegetariana a partire del settembre del 2012, non erano affatto diminuiti. L’unico fatto positivo era stato l’abbassamento dei livelli di colesterolo, scesi da 230 a 200 in un mese !!!

DIVERSI TENTATIVI INUTILI FINCHÉ NON SONO ARRIVATO AL TUO BLOG

Con l’aumentare dei sintomi di colite, bruciori e piccoli dolorini allo stomaco, verso fine anno 2013 ho scelto di rinunciare anche ai derivati della carne, ma la situazione è cambiata di poco. Poi, un mese dopo, ho rinunciato pure ai cibi contenti glutine. Infine sono approdato al tuo blog e ho letto numerose tesine avidamente.

COSA HO FATTO PUNTO PER PUNTO

A quel punto ho deciso di ricorrere ai passi drastici. Primo punto, stop totale al caffè. Secondo punto, inserimento deciso di quella frutta e verdura crude che, paradossalmente, non avevo mai mangiato per timore di aumentare la colite!! Colite che, ora lo so, era causata da caffè, latticini, glutine e non certo dalle verdure. Il tutto accompagnato da cereali cotti a vapore, come riso integrale, oppure verdure come broccoli e cavolini di Bruxelles, sempre cotti a vapore in modo limitato e intelligente.

REGRESSIONE DI GONFIORI E DI SBALZI TRA STITICHEZZA E DIARREA

Fin dai primi giorni il mal di stomaco notturno e diurno è regredito quasi del tutto, sino a diventare presto un pallido ricordo, e l’intestino sta gradualmente ma costantemente assumendo una regolarità prima sconosciuta, senza fitte, o gonfiori e, soprattutto, non conosce più i due opposti estremi dati da stitichezza o diarrea, ma la giusta via di mezzo. Voglio quindi ringraziarti di cuore per tutti gli spunti positivi che mi hai dato, con la speranza che altri aprano gli occhi. Voglio ringraziare un po’ anche me stesso, per averti creduto.

GALLETTE DI MAIS COME SPUNTINO?

Come post scriptum, ho una scola domandina da porti. Negli spuntini fuori pasto al lavoro, oltre alla mela per esempio, escludendo i prodotti da forno normali, sono meno nocive le classiche gallette di mais, o cos’altro, essendo io anche intollerante al glutine.

*****

RISPOSTA

ENNESIMA TESTIMONIANZA PREZIOSA

Ciao Manuel. Grazie per questa tua preziosa mail. Dolori, irritazioni e gonfiori all’intestino tormentano la gente in modo devastante, per cui ogni testimonianza positiva diventa determinante.
Quanto alle gallette di mais non mi risulta che abbiano controindicazioni. Ancor meno ne ha il pop-corn fatto scoppiettare in casa senza aggiunta di zuccheri e di sali, magari accoppiato a una banana.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER

Valdo Vaccaro è orgogliosamente NON-medico, ma igienista e libero ricercatore. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni presenti su questo sito hanno solo scopo informativo, non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

Scritto da Valdo Vaccaro

Valdo Vaccaro, classe 1943, è ricercatore indipendente, divulgatore e filosofo della salute, orgogliosamente NON-medico. Da sempre ha fatto della dieta vegeto-crudista tendenziale, dell’amore per gli animali e la natura un modo di essere e uno stile di vita, in tutta autonomia e libertà. Valdo ha tenuto centinaia di conferenze in giro per l’Italia e nel mondo trattando vari temi tra cui salute, etica, attualità e altro ancora. Al momento, oltre all’attività sul blog, è direttore scientifico e docente della HSU – Health Science University, la prima scuola di Igienismo Naturale Italiana.

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Articoli Correlati

Commenti

1 Commenti

1 commento

  1. Manuel Colombo

    Grazie ancora! E di aver reso pubblca questa mia modesta testimonianza.
    P.S. per il mais in gallette mi riferivo al possibile acrillamide contenuto

    Rispondi

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: