Seleziona una pagina

FIBROMI SPARITI E DUE SPLENDIDE MATERNITÀ GRAZIE ALL’IGIENISMO

da 24 Ott 2022Gravidanza e maternità, Testimonianze, Vitamine, Minerali e Integratori

TESTIMONIANZA ECCEZIONALE DA COMO

Ciao Valdo. Ci eravamo sentiti tempo fa, quando mia moglie aveva fibromi dappertutto e i medici avevano diagnosticato per lei una impossibilità di procreare. Poi la buona sorte mi ha portato a incontrare il tuo sito igienista-naturale, e tutto è cambiato radicalmente in meglio nella nostra vita, al punto che oggi dico spesso ai miei due bambini che tu sei il loro nonno. Ma ti voglio raccontare per filo e per segno l’intera storia.

Da quando la mia compagna ha concepito Cesare, le sono letteralmente spariti tutti i fibromi, cosa che ha dell’incredibile sia per noi che per i medici. Dall’ospedale di Como ci hanno inviati a quello di Monza. Appena arrivati, la loro prassi prevede le analisi dell’acido metilmalonico, risultato alto rispetto al range, e della vitamina B12, che stava sui 100 ng/l, contro il nuovo minimo di circa 200 previsto dalla medicina.

Ci hanno dunque prescritto delle iniezioni intramuscolari di B12. Io mi sono opposto causando non poco sbigottimento tra le dottoresse dell’ospedale monzese. Ovvio che la mia ferma posizione di rifiuto le sconcertava e le lasciava stupefatte. “Noi tutte abbiamo dei bambini e abbiamo accettato ben volentieri di sottoporli a tali integrazioni”. Siete libere di fare quello che volete con i vostri figli, ho risposto. Quello che più le lasciava sorprese era la mia determinazione e la mia sicurezza. Non si rendevano conto di avere a che fare con un padre che, dopo aver consultato il tuo blog e aver appreso che il range B12 era stato manipolato, aveva approfondito le sue ricerche, decidendo di non credere e di non cedere alle disposizioni sanitarie.

Io del resto mi sentivo di essere sulla strada giusta. Quando prendevo in braccio Cesare, mi trasmetteva una netta e chiara sensazione di salute, e non gli ho mai dato nulla di chimico. Nemmeno quando nella prime due settimane di vita c’erano valori alti del plasmatico con annessi degli sfoghi cutanei. Mi dicevo tra me e me che non c’era da preoccuparsi e che quello era il segno che gli acidi venivano espulsi provvidenzialmente dal corpo mediante la pelle. E avevo del tutto ragione, perché al secondo mese di vita il plasmatico è sceso alla normalità da solo.

Il bello è che io dovevo fare finta di avergli dato delle integrazioni come da loro prescritto. Le dottoresse mi minacciavano di fare ricorso alle maniere forti, poiché esse avevano piena responsabilità sul bimbo. Per accontentarle, dicevo loro che gli avevo dato la B12 in forma orale, anche se non era affatto vero. Dopodiché non l’ho più portato in ospedale per dei controlli, dal momento che non mi sentivo a mio agio nel dover riportare delle cose non veritiere.

Cesare adesso ha 2 anni e sta benissimo, dimostra di essere in forma, di essere sereno e tranquillo. Sta ultra-bene e basta. Non gli ho fatto fare più alcun controllo, nemmeno quello genetico richiesto sull’omocisteina. Questo ha ovviamente provocato delle reazioni da parte delle dottoresse, che ci tenevano a completare gli esami oggi di rito sulla eventuale presenza di malattie rare.

“Voi siete una famiglia strana. Il malato vero è lei che evita di far effettuare le analisi sulla omocisteina al suo bambino”. Guardi, ho risposto, se io sono malato, quando faccio di regola un’ora e mezza al giorno di corsa 2-3 volte la settimana, lascio a lei decidere quanto valgono le vostre valutazioni genetiche. Chiaro che le dottoresse apparivano irritate e, per convincerci hanno voluto condurci presso il primario del reparto. E qui devo riconoscere che lui si è rivelato una persona molto serena ed equilibrata nei giudizi.

Ha ammesso che i medici stessi sanno benissimo che esistono dubbi e incertezze sulla effettiva funzionalità delle terapie previste dai loro attuali protocolli. In altre parole, i dati a loro disposizione e gli stessi range ufficiali non offrono alcuna garanzia di precisione. In pratica il primario mi ha dato ragione, confermando che a casa avrei potuto decidere in piena libertà quali cure o quali non-cure applicargli.

Io ho aspettato un paio di anni prima di trasmetterti questa odierna testimonianza. Devi capire Valdo che i dati erano contro di me, e avevo contro tutti i medici. Ero pertanto preoccupato e volevo che i risultati brillanti che stavamo ottenendo trovassero conferma nel tempo.

Da rilevare infine che la B12 di Cesare è rimasta sempre stabile sui valori intorno ai 100 ng/l. Ho pure saputo che, dalle statistiche mediche mondiali sulla B12, la maggioranza dei casi con la cobalamina bassa appartiene a bambini indiani e asiatici che si alimentano in forte prevalenza secondo schemi vegetariani. Questo, a mio avviso, conferma che è un fatto normale e fisiologico che i bambini alimentati con diete non grasse e non alto-proteiche abbiano una B12 “bassa”, cioè una vitamina B12 adeguata alle loro reali necessità.

Non mi resta che ringraziarti e di esprimere l’affetto di tutta la mia famiglia. Ci tengo anche a rendere pubblica questa mia testimonianza, perché è giusto che la gente sia informata su come stanno le cose.

Manuel da Como


RISPOSTA

Grazie Manuel di questo tuo messaggio. Lo ritengo di eccezionale importanza per il pubblico. Un argomento di riflessione anche per gli stessi medici. Apprezzo moltissimo la tua esplicita autorizzazione a metterlo a disposizione della gente.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER

Valdo Vaccaro è orgogliosamente NON-medico, ma igienista e libero ricercatore. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni presenti su questo sito hanno solo scopo informativo, non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

Scritto da Valdo Vaccaro

Valdo Vaccaro, classe 1943, è ricercatore indipendente, divulgatore e filosofo della salute, orgogliosamente NON-medico. Da sempre ha fatto della dieta vegeto-crudista tendenziale, dell’amore per gli animali e la natura un modo di essere e uno stile di vita, in tutta autonomia e libertà. Valdo ha tenuto centinaia di conferenze in giro per l’Italia e nel mondo trattando vari temi tra cui salute, etica, attualità e altro ancora. Al momento, oltre all’attività sul blog, è direttore scientifico e docente della HSU – Health Science University, la prima scuola di Igienismo Naturale Italiana.

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Articoli Correlati

Commenti

0 Commenti

0 commenti

Lascia un commento