FORMAZIONE OVALARE IPOECOGENA E SPINTA ALL’AGO ASPIRATO

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

MAMMA IN FORTE APPRENSIONE

Carissimo Valdo come sta? Sono Rosina, mamma di un piccolo di quindici mesi, tutto latte di mamma e frutta, che ha conosciuto durante le due conferenze di Cagliari appena trascorse. Avrei bisogno di chiederle un enorme aiuto.

FORMAZIONE SOSPETTA E NODULI IN ENTRAMBE I SENI

Non smetterò mai di ringraziarla per tutto quello che fa per noi. Ho scoperto una formazione nel seno sinistro. Nel referto ecografico di questo primo agosto si legge di una formazione ovalare dismogeneamente ipoecogena con aree interne ancogene come da microcalcificazioni, con discreta vascolarizzazione sia interna che esterna. Si consiglia prelievo con ago. In entrambe le mammelle sono presenti cisti displasiche.

GUARIGIONE CON METODI NATURALI

Come posso aiutare il mio corpo a raggiungere la guarigione non potendo fare il digiuno visto che sono ancora in allattamento? La mia alimentazione è sempre la stessa, ovvero:

  • A colazione melone o anguria,
  • A metà mattina frutta,
  • A pranzo insalata, verdura cotta in modo conservativo, tuberi, semi.
  • A merenda frutta o succo,
  • A cena idem come a pranzo.

La ringrazio immensamente per tutto.
Rosina

*****

RISPOSTA

NON FACCIAMO L’ERRORE ASSURDO E AUTOLESIONISTICO DI RITENERCI MALATE E CANCEROGENE

Ciao Rosina. Prima cosa da farsi ovviamente è di non andare in panico e in paura ma di mantenere calma, fiducia in te stessa e serenità. Tutti i sospetti di formazioni vascolarizzate, di noduli e di cisti, e tutte le spinte a prelievi invasivi mediante aghi e cose del genere, vanno messi tutti da parte a mio avviso. Stai vivendo un momento importante e delicato e hai bisogno assoluto di pensieri positivi, non certo di angosce prive di senso. Ti farebbe certamente bene parlare con madri che hanno avuto i tuoi stessi problemi e li hanno superati, come la Nikol d Viterbo (vedi tesina Il calvario femminile del nodulo al seno). Meglio ancora ti farebbe cancellare dalla mente ogni idea di malattia, visto che sei persona sanissima a tutti i livelli.

TESSUTO IPOECOGENO CHE RIFLETTE POCO LE ONDE ULTRASONICHE

Il termine ipoecogeno si riferisce alla qualità del tessuto a riflettere poco le onde ultrasoniche che lo colpiscono. Si tratta verosimilmente di una formazione cistica benigna. Ma può anche trattarsi di altro, come un corpo luteo, cioè una struttura che ad ogni ciclo si forma a seguito della fisiologica ovulazione e che è deputata alla produzione ormonale di progesterone. Le cisti ipoecogene possono essere di natura endometrosica e nelle cisti endometriosiche, patologie comunque benigne, talvolta è presente un aumento del CA125. Le formazioni così piccole e senza aspetti ecografici di sospetto. Difficilmente sono di natura maligna.

PRECARIETÀ DEL CA-125 COME MARKER TUMORALE

Il CA-125 (Cancer Antigen 125), è una glicoproteina umana della famiglia delle mucine. I valori normali di CA-125 sono compresi tra 0 e 37 μg/mL. Il CA-125 è sovente utilizzato per valutare recidive e prognosi del carcinoma dell’ovaio, ma può essere comunque elevato in caso di tumore primitivo o metastatico dell’endotelio, delle tube di Falloppio, del polmone, della mammella e del tratto gastrointestinale. Il CA-125 può risultare elevato in corso di endometriosi, fibromi uterini, malattia infiammatoria pelvica e gravidanza. A causa di questa relativa mancanza di specificità e dell’assenza di un aumento dei livelli sierici negli stadi tumorali precoci, il CA-125 non ha i requisiti per essere considerato un buon marker per la diagnosi precoce del cancro all’ovaio. Tanto rumore per niente.

Per il resto stai già alimentandoti in stile ripulitivo e salubre. Non servono digiuni e non servono prelievi. Applica appieno il pacchetto-salute che già conosci bene e datti una forte iniezione di tranquillità e di calma interiore.

TESINE DA LEGGERE

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x