GRAVIDANZA ILLUMINATA SENZA FOLATI, SENZA EPARINE E SENZA CARDIOASPIRINE

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

OGNI PERSONA È LIBERA DI MANGIARE QUELLO CHE VUOLE

Caro Valdo, Ho quasi 37 anni è aspetto il mio primo bambino. Vivo a Sanremo e fortunamente ho la possibilità di astenermi dal lavoro per godermi questo momento unico. Io e mio marito seguiamo i tuoi consigli sull’alimentazione. Sono fortunata poiché ci supportiamo a vicenda. Per la nostra famiglia e i nostri amici siamo degli alieni, ma abbiamo trovato una soluzione. Noi difficilmente andiamo a mangiare in giro, per evitare tensioni. Succede però che quando loro vengono da noi e assaggiano quello che cuciniamo rimangono sempre stupiti. Io non voglio convincere nessuno. Credo che ogni persona sia libera di mangiare quello che vuole. Solo qualche anno nemmeno io capivo i vegetariani. La gente quando gli si tocca il cibo si incattivisce. Pertanto è giusto che ognuno faccia il suo percorso.

ZERO MEDICINALI E SONO AL QUARTO MESE DI GRAVIDANZA

Non prendo medicinali da diversi anni. Ora sono al quarto mese di gravidanza. Il ginecologo qualche mese fa mi ha prescritto l’acido folico ma io non lo assumo. Il bambino cresce sano e perfetto in tutte le misurazioni. Gli esami del sangue hanno riportato una mutazione in eterozigosi (pthg20210a) e mi ha prescritto pure la cardioaspirina. Nessuno nella mia famiglia ha mai soffeto di trombosi e io ho deciso di non prenderla. Ho pensato che mi curerò evitando sgarri, mangiando meno e più spesso. La mia cura consisterà in sole, camminate in acqua di mare, frutta verdura e cereali integrali, pochi legumi, semini come da tuoi consigli per fluidificare il sangue.

LA MATERNITÀ NON È UNA MALATTIA E VA AFFRONTATA SERENAMENTE

Se hai qualche consiglio da darmi lo accetto volentieri, magari qualche alimento che mi fa più bene di un altro o qualcosa che mi fa meno bene. Per il resto farò le visite e le analisi, anche se ritengo che sono troppo in fondo a questa fase. Una gravidanza in ogni caso non è una malattia, per cui va sempre affrontata con serenità. Da quando ho conosciuto il tuo blog e le varie letture che ne sono conseguite sono consapevole che posso decidere di non avvelenarmi e di curarmi ogni giorni con il cibo. Grazie Valdo.
Sandra

*****

RISPOSTA

INCATTIVIRE LA GENTE CON IMPOSIZIONI SUL CIBO NON RIENTRA NEI NOSTRI PIANI

Ciao Sandra. Complimenti intanto per il buon senso e la saggezza che traspaiono in continuazione dal tuo modo di pensare e di comportarti. Hai fatto benissimo a non assumere gli integratori e i farmaci che ti sono stati proposti e prescritti. Per il resto, condivido in pieno le tue considerazioni sulla libertà che ognuno ha di scegliersi il proprio percorso in fatto di cibo. Incattivire la gente mediante imposizioni porta spesso a risultati sfavorevoli e controproducenti.

NON RINUNCIAMO PERÒ AL PRINCIPIO DEL RISPETTO

Il nostro vegan-crudismo non è a caso di tipo tendenziale, sostenibile, piacevole e personalizzabile. Ovvio che alcuni principi fondamentali vanno mantenuti, altrimenti cadremmo davvero nel campo della indeterminazione e del qualunquismo. I nostri paletti  e i nostri divieti sono tutti accettabili e carichi di motivazioni condivisibili e di carattere etico. Siamo contro i macelli e contro la violenza. Siamo in linea armoniosa con “Dio non ama chi uccide”. Siamo per delle scelte di impatto ambientale minimo e per una filosofia di reciproco rispetto per la vita delle creature che ci attorniano.

L’ACIDO FOLICO È ABBONDANTE IN NATURA

Per quanto concerne la vitamina B9 o l’acido folico, ne trovi in abbondanza nei funghi, foglie verdi, soia, germe di grano, asparagi, carciofi, cardi, cavolini, broccoli, cavolfiori, agrumi, agretti, avocado, bieta, indivia, frutta secca, rucola, pomodori, kiwi, spinaci, legumi tutti, specie lupini, piselli, fagioli, ceci, fagolini, ed anche nelle uova, volendo.

ALLA LARGA DA CARDIOASPIRINE E DA EPARINE

Cardioaspirina ed Eparina vengono prescritti dai medici per prevenire o contrastare la trombofilia e le arterie ristrette, visionabili con eco 3d e flussimetria arterie uterine. Per quanto i ginecologi tendano ad assolvere cardioaspirina ed eparina da controindicazioni e da effetti collaterali, tali effetti come al solito esistono eccome.

CONTROINDICAZIONI SERIE NON MANCANO

Si parla infatti di 1) Ipersensibilità all’acido acetilsalicilico, ai salicilati e agli altri componenti del prodotto, 2) Tendenza accertata alle emorragie, 3) Gastropatie, ulcere gastriche e duodenali, 4) Asma, 5) Insufficienza renale, 6) Incompatibilità e interazioni negative con anticoagulanti, corticosteroidi, analgesici, antireumatici, ipoglicemizzanti.

L’EPARINA FA BENE SOLO ALLA PFIZER

Per quanto concerne l’eparina, derivata il più delle volte da succo di budella di migliaia di maialini, le controindicazioni esistono per chi soffre di digestioni difficili, per chi soffre di stomaco e di disturbi gastrointestinali, per chi soffre di fegato, per chi ha mestrui dolorosi, per chi soffre di ipertensione. Ci sono verdure drenanti e capaci di ridurre l’iperviscosità sanguigna, vera magagna che rovina la salute della gente. Alghe, arancia, pompelmo, asparagi, pomodoro, tarassaco, ortiche, finocchio, angurie, meloni, rafano, ravanelli, crescione, cavolo, uva, zucca.

TESINE DA LEGGERE

Sclerosi, cardioaspirina e vegan-crudismo
Aspirina, cardioaspirina, controindicazioni e distacco
L’aspen-spirain e le micidiali ricadute di polmonite spagnola

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
1 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
1
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x