HFMD, IL NUOVO AIDS ASIATICO DEI BAMBINI

Pinterest LinkedIn Tumblr +

L’Asia è un continente in fibrillazione

Le vie del Signore sono infinite.
Quelle dell’Aids e del terrorismo monatto lo sono ancora di più.
Il mondo asiatico è in fibrillazione.
I monatti del CDC di Atlanta, gli stessi che hanno inventato l’Aids, non dormono affatto sugli allori.
In congiunzione con la loro arma militare dell’OMS, stanno facendo viaggi convulsi e intensi tra Singapore e Pekino, tra Tokyo e Hongkong, tra Manila e Jakarta.

Maschi e femmine sono già stati serviti

Il calo di interesse per l’Aids e il fallimento clamoroso della pandemia messicana, necessitano entrambi di nuovi sostituti. Serve tappare al più presto le falle e ricostituire la propria offesa pseudo-verginità.
La popolazione mondiale è composta da maschi (omosessuali o eterosessuali), da femmine e da bambini.
I maschi sono già stati presi sufficientemente di mira, e occorre dosare lo spavento, per non farli fuori del tutto e per non perdere troppo in credibilità.
Le femmine sono già nel mirino, con trenta e oltre nuove vaccinazioni programmate dalla Glaxo, al fine di sgominare la terribile peste femminile chiamata PV o papilloma virus.

Mancavano i bambini, categoria commerciale importante

Mancavano soltanto i bambini, la categoria più innocente e indifesa.
La vera carne tradizionale da macello per il monattismo mondiale fin dalle sue origini.
Anche lì le cose languivano, coi soliti morbilli e le solite scarlattine, le rosolie e le pertossi, patologie tutto sommato poco produttive.
Vediamo di fare le cose alla grande! devono essersi detti gli instancabili fomentatori di pesti bubboniche.

Il nuovo Aids infantile si chiama HFMD, malattia delle mani, dei piedi e della bocca

Ecco allora pronto servito il piatto forte del nuovo anno.
Si chiama HFMD, e sta per Hand, foot and mouth disease, che tradotto significa Malattia delle mani, dei piedi e della bocca (chissà poi perché non di tutto il resto).
La malattia non è nuova e dunque non serve diventare matti a fare nuove invenzioni e a creare nuove pagliacciate-Nobel per qualche nuovo erede di Monagnier.
Trattasi di una patologia infantile conosciuta da tempo in Asia e non solo, e caratterizzata da intensa presenza di enterovirus, un genoma includente il poliovirus, il coxsackievirus e l’ehovirus.

Il virus esatto non viene mai identificato, ma solo ipotizzato

Il coxsackievirus A16 è stato considerato finora, sempre dalla medicina monatta, la più comune causa di HFMD. Ma ora altri tipi di coxsackievirus vengono associati all’HFMD, e correlati con rare complicazioni neurologiche di tipo infettivo (la parola infettivo è immancabile ingrediente, ribadita ad ogni riga, perché altrimenti il gioco non vale la candela).
Altra perla dei monatti è un alone di mistero che deve circondare tutta la faccenda HFMD.
Infatti, l’esatto virus responsabile delle attuali epidemie di HMFD in Cina ed in Sud-Est Asiatico, non è stato ancora identificato, ma la presenza di casi di HMFD con sintomi neurologici, rilevati in Vietnam, suggeriscono che l’enterovirus 71 possa essre presente nel cocktail virale in questione.

Una classica patologia intestinale dei mesi estivi

Nei climi temperati, inclusa l’Europa, si verificano pure dei casi simili, ma soltanto d’estate o ad inizio autunno.
I primi casi di questa nuova epidemia di HFMD, in Sud-Est asiatico, sono stati rilevati a Singapore, non a caso culla del monattismo internazionale e bastione asiatico dell’Aids.
Nei primi tre mesi dell’anno, sono stati diagnosticati 4269 casi, ovvero un 15% in più rispetto ai 3705 dello scorso anno.
I sintomi includono stati febbrili, ulcerette alla gola, eritemi sulle mani e sui piedi.
Qualcosa da cui si guarisce al 100% con un digiuno purificante di 2 giorni, e 5 litri di acqua distillata, senza alcun farmaco e al costo totale di 2 dollari.

Le litanie funebri degli spaventapasseri

La trasmissione del virus avverrebbe da persona a persona, attraverso contatto diretto o contatto col muco, con la saliva, con le feci o coi fluidi.
Ormai si conoscono a memoria le litanie funebri degli spaventapasseri.
Ottima occasione per disinfettare furiosamente ogni angolo e ogni centimetro quadro di asili e di scuole, di servizi pubblici e di autobus, di metropolitane e di aeroporti.
Ottima occasione per rilanciare e rinnovare le antiche paure e gli antichi lazzaretti, per ripristinare e rinverdire l’Aids e il Papilloma e le varie aviarie e suine, per spaventare grandi e piccoli e far loro capire che il mondo è governato non dai presidenti e dai regnanti di mezza tacca, ma dagli imperatori del farmaco e del vaccino.

Nessun ministro della salute oserà opporsi

Anche la Cina è coinvolta, avendo registrato 1717 casi negli ultimi 3 mesi nella provincia di Henan, con la municipalità di Pingdingshan City che ha speso 439500 US$ per vaccini coi quali combattere questa nuova epidemia.
L’affare è ottimo. Basta ampliare il panico a dismisura.
India e Cina sono due mercati enormi.
Nessun ministro della salute oserà opporsi al nostro devoto amore per i bambini, confabulano i mostri del vaccino.

Non esiste nessuna epidemia e nessun contagio, ignoranza e corruzione a parte

In realtà le cose sono molto più banali.
Non esiste nessuna epidemia e nessun contagio.
Già il fatto che rimangano colpiti solo i bambini sta a testimoniare che le leggi di Koch non vengono affatto rispettate.
I virus non hanno l’intelligenza operativa di capire se un soggetto ha 5 o 50 anni, se è maschio o femmina, se è un insegnante o un imbianchino.
Le malattie non si classificano come fossero cani e gatti, insegnava la grande Florence Nightingale.
Non esistono al mondo malattie infettive, all’infuori della corruzione e dell’ignoranza più nera in materia virale.

Ecco dove sta la vera epidemia

Andiamo a vedere perché i ragazzi si ammalano a Singapore e dintorni.
Andiamo a vedere quante nuove succursali McDonald’s aprono i battenti ogni anno in quell’area.
Andiamo a vedere quanti gelati e quanti hamburger mangiano i ragazzini da mattina a sera, in quel clima torrido in cui la putrefazione intestinale domina e stradomina.
Andiamo a vedere quanti dolciumi assurdi e quante cocacola i ragazzi bevono, rifiutando il cocco, i manghi e le papaie dei tempi andati.

Dalla moria tossicologica Spagnola ai disturbi tossicologici di oggi

Siccome si parla pure di poliovirus, sarà il caso di rileggere la mia tesina Il caso Sandlers e i conigli polio-resistenti, del 30 aprile 09, che fotografa l’esatta situazione dell’America anni Cinquanta, simile in tutto e per tutto alle esperienze che vivono oggi le metropoli asiatiche.
La sporcizia gastrointestinale dell’uomo ha raggiunto livelli inimmaginabili, scriveva profeticamente Arnold Ehret nel 1918, alla vigilia della moria tossicologica chiamata Epidemia Spagnola.
Non aveva la minima idea della sporcizia che hanno nel pancino i bambini asiatici (e non solo asiatici) dei tempi moderni.

Demenza, cinismo, arroganza e corruzione

La demenza della medicina internazionale è davvero senza limiti.
Al pari della sua arroganza e del suo cinismo.
Al pari della corruzione e del suo enorme appetito di danaro fresco con cui rimpinguare le casse piangenti degli istituti sanitari, moltiplicatisi a dismisura in ogni città e in ogni angolo.

Tanti macelli, tanti drogati e tanti medici

I nuovi disoccupati sono tutti belli ed eleganti, col camice bianco immacolato e con strumenti costosi a disposizione. Il settore medico non conosce crisi.
Manca lavoro produttivo? La gente abbandona le campagne e sceglie le metropoli?
Terreno ideale per tre tipi di monocolture in forte espansione, che sono il mais transgenico, il caffè e l’oppio.
Tanti macelli, tanti drogati e tanti medici.
Senza scordare una grande cascata di zucchero, di farmaci e di integratori.
Questo è il domani che viene prospettato dalla ganga internazionale che ha in mano le redini di questo mondo infame, ignorante e squinternato.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x