Seleziona una pagina

ONICODISTROFIA ED ONICOMICOSI PSORIASICA CURABILI IN MODO NATURALE

da 11 Lug 2022Micosi

LETTERA

PSORIASI SCOMPARSA GRAZIE ALLA MIA SCELTA VEGETARIANA

Buongiorno Valdo, Premetto che la seguo molto sia io che tutti i miei famigliari ma è la prima volta che le faccio una richiesta, non so se mi può aiutare! Ancora da giovanissima ho problemi di psoriasi. Sette anni fa sono diventata (per scelta dopo essermi documentata) vegetariana cercando di avere una dieta più sana possibile, così come la maggior parte della mia famiglia! In poco tempo la psoriasi mi è completamente e magicamente scomparsa senza che usassi nessun prodotto!!!

RIAPPARIZIONE IN FORMA BLANDA E PROBLEMI DI ONICODISTROFIA CONNESSI ALLA MATERNITÀ

Due anni fa è nato mio figlio e da allora è ricomparsa. Diciamo che in giro per il corpo non mi da problemi perché ne ho pochissima. Purtroppo sono le unghie ad essere un disastro! E qui arriviamo al punto e al motivo di questa mail. Tempo fa sono stata da un dermatologo il quale mi ha ordinato un prodotto da applicare ma mi ha anticipato che probabilmente farà poco niente visto che per le unghie secondo lui non c’è cura. Allora ho tirato avanti coprendo con degli smalti.

UNGHIA DEL POLLICE SOLLEVATA, VERDASTRA E FASTIDIOSA

Ultimamente le unghie sono peggiorate tanto da farmi male. Il pollice dove l’unghia è sollevata, è di colore verdastro! Ieri altra visita da un altro dermatologo in privato, la diagnosi è stata “Onicodistrofia mista psoriasica con sovrapposizione biotica”. In altre parole mi ha detto che è un fungo, e che devo usare sempre guanti, che non posso toccare mio figlio senza guanti finché non guarisco. Allora, a parte che non esiste che debba davvero usare i guanti per toccare mio figlio!, mi ha pure prescritto prodotti che costano una follia (solo uno Smalto mi costa 44) e mi ha ordinato anche delle pastiglie (sporanox) che quando sono andata a leggere gli effetti collaterali ho preso paura!

SOLUZIONI INSODDISFACENTI DA PARTE DI UN DERMATOLOGO

Io non ho mai preso medicinali in vita mia (a parte la tachipirina ma anche pochissime volte) sinceramente non so che fare! Ho chiesto al dottore se posso modificare la mia alimentazione ma mi ha risposto che l’alimentazione non c’entra niente! Ecco questo è tutto mi scusi della lunga email ma vorrei tanto sentire un suo consiglio e se lei conosce un’alternativa naturale! Almeno prima di fare questa terapia vorrei provarne una di naturale visto che finora mi sono sempre curata con l’omeopatia. Lei cosa ne pensa?
Grazie in anticipo!
Caterina


RISPOSTA

AFFERMAZIONI INCONGRUENTI E PRESCRIZIONI PERICOLOSE

Già il dire che l’alimentazione non c’entra niente qualifica in senso negativo il dermatologo in questione. Anche l’idea che non esistono rimedi per le unghie è alquanto fuorviante. L’alimentazione ha sempre un ruolo, nel bene e nel male. Come hanno un ruolo altri fattori come l’igiene di mani e piedi, i bagni in acqua e sale, l’applicazione di olio d’oliva sulle unghie, l’esposizione al sole, l’asciugatura attenta della pelle tra dito e dito. Anche nelle restanti affermazioni trovo molto da ridire. L’uso di guanti protettivi come barriera biologica tra madre e figlio, non solo è improponibile sul piano pratico, ma introduce la paurosa mentalità da lazzaretto e da peste nell’ambito della famiglia, arrecando incalcolabili danni psicologici e togliendo ogni possibilità di affetto e di poesia. Come diceva la grande Florence Nightingale, il contagio è il rifugio delle menti deboli, fragili e mediocri della medicina. Un conto è rispettare le regole di pulizia e igiene personale dettate dal comune buonsenso, un altro conto è immergersi in una situazione di manie sterilizzanti a base di amuchine e spray e creme antibiotiche. La prescrizione poi di prodotti e di farmaci costosi e carichi di effetti indesiderati completa il quadro incongruente e lacunoso di questa visita dermatologica.

LE UNGHIE NON VANNO TRASCURATE

Quanto alle unghie, esse non sono qualcosa di accessorio o di secondario. Si tratta al contrario di elementi fondamentali del corpo che richiedono molte attenzioni essendo parti terminali esterne delicate ed esposte. Il loro stato di salute riflette anche lo stato di equilibrio minerale interno, essendo esse composte di cheratina più altre sostanze minerali che conferiscono loro elasticità, flessibilità, resistenza, consistenza sana e forte oltre che una tonalità cromatica sul tenue rosato.

RINNOVO TOTALE OGNI 6 MESI

Le unghie crescono di circa 3-4 mm al mese. In circa 5 mesi si rinnova quindi l’intera cheratina, vale a dire la totale struttura dell’unghia. Pertanto, se uno si mette in regola e in equilibrio funzionale col suo sangue e il suo capitale mineral-vitaminico, le unghie dovranno per forza di cose ricrescere al meglio.

PATOLOGIE PIÙ COMUNI

Quali i problemi più comuni delle unghie?

  1. Tonalità giallo-grigiastra: per carenza di sali e vitamine
  2. Tonalità gialla: per ipertiroidismo e per assunzione di farmaci
  3. Tonalità bluastra: uso di farmaci come le tetracicline, e per cattiva circolazione
  4. Tonalità verdastra: colonizzazione batterica da Pseudomonas
  5. Tonalità nerastra: da chemio o da insufficienza renale
  6. Macchie e puntini bianchi: anemia con carenza di ferro e di calcio
  7. Striature di bianco all’alluce: per calzari incongrui
  8. Unghie deboli e fragili: per debolezza organica del corpo e carenza di sole
  9. Unghie fessurate, striate longitudinalmente e sfaldabili: per cattiva circolazione
  10. Unghie onico-distrofiche: con rottura e scheggiatura del bordo, cambio colore ed eventuale distacco chiamato onicolisi, per insufficiente flusso sanguigno alla matrice germinativa, o per sangue poco ossigenato, o malattie epatiche, o semplice senescenza
  11. Unghie con onico-grifosi dell’alluce: con unghie spezzate, incurvate, giallo-brune, alluce valgo e artrosi, difficoltà a infilarsi le scarpe (malattie cardiovascolari)
  12. Unghie psoriasiche e lichenose: con lesioni profonde e difficili da curare.

RIMEDI NATURALI PER IL RAFFORZAMENTO DELLE UNGHIE

Da rilevare che diversi tipi di miceti o funghi sono presenti nel corpo umano. Essi proliferano in ambiente caldo-umido. Consigliate alcune piccole ma importanti attenzioni come asciugarsi con cura mani e piedi dopo ogni doccia e ogni risciacquo, specie tra le dita dei piedi, evitare l’uso di smalti, camminare scalzi sull’erba, sulla terra e sulla sabbia, camminare sul bagnasciuga, prendere sole, fare bagni frequenti in acqua e sale, specie ai piedi. Esercitare le dita di mani e piedi. Muovere le dita dei piedi con movimenti in alto e in basso e con movimenti rotatori in senso orario e antiorario dell’alluce tesi a migliorare la circolazione. Per le mani, chiuderle a forma di pugno e poi aprirle del tutto ripetendo più volte. Massaggiarsi le dita con dell’olio di oliva, oppure con olio di calendula, o di salvia, oltre che con gel di aloe fresco, aiuterà pure la circolazione locale e rafforzerà le unghie, facilitando pure la cicatrizzazione di eventuali ferite. L’applicazione di argilla o di fango termale, specie nelle ore notturne, è raccomandata. Mantenere le unghie corte e curate. Vietato l’uso di calzature scomode. Per l’alimentazione non basta essere vegetariani. Occorre assumere verdure soprattutto crude in abbondanza, germogli crudi, radicchi, carciofi crudi, cipolla, aglio, ravanelli, cavoli, carote, avocado, germe di grano, oltre che frutta acquosa lontano dai pasti e frutta da guscio (pinoli, noci, pistacchi, mandorle) una manciata giorno sì e giorno no a fine pasto.

Valdes Sepich Vaccaro

DISCLAIMER

Valdo Vaccaro è orgogliosamente NON-medico, ma igienista e libero ricercatore. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni presenti su questo sito hanno solo scopo informativo, non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

Scritto da Valdo Vaccaro

Valdo Vaccaro, classe 1943, è ricercatore indipendente, divulgatore e filosofo della salute, orgogliosamente NON-medico. Da sempre ha fatto della dieta vegeto-crudista tendenziale, dell’amore per gli animali e la natura un modo di essere e uno stile di vita, in tutta autonomia e libertà. Valdo ha tenuto centinaia di conferenze in giro per l’Italia e nel mondo trattando vari temi tra cui salute, etica, attualità e altro ancora. Al momento, oltre all’attività sul blog, è direttore scientifico e docente della HSU – Health Science University, la prima scuola di Igienismo Naturale Italiana.

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Articoli Correlati

MICOSI, MUFFE E FUNGHI

LETTERA CRESCIUTO A PANE E BISTECCA, BAZZICO IL PIANETA VEGETARIANO DA DUE ANNI Buongiorno, sto leggendo con molto interesse i suoi scritti, incluso il suo...

Commenti

0 Commenti

0 commenti

Commenti