IDROCELE-VARICOCELE GUARITI E INTERVENTO CHIRURGICO EVITATO

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

AGGIORNAMENTO SULLA SITUAZIONE DI IDROCELE

Caro Valdo, aggiorno la situazione dell’ idrocele che mi portava fastidio. posso dire che questa estate mi ha giovato, sopratutto al fastidio che mi dava questo idromele, tipo il senso di avere un callo, un fastidio nelle parti intime e un ingrossamento e infine sensibilità alta.

SCOMPARSA DEI SINTOMI PIÙ FASTIDIOSI

Posso adesso dirti che tutti questi fastidi sono scomparsi, a parte un leggerissimo gonfiore del testicolo rispetto all’altro, solo una questione estetica che non mi interessa. Tutto questo applicando un percorse più rigido, dando più spazio al crudo e meno al vegetariano tradizionale.

IL CRUDO E LA FRUTTA MI HANNO DATO UN GRANDE AIUTO

Ho iniziato a farmi per cena degli spaghetti crudi di zucchine e carote grazie a uno strumento che ho acquistato su internet. Condimento a base di limone, avocado e pomodori datterini. Una splendida delizia, e poi tanti pranzi o cene o colazioni con anguria non trattata e con ciliegie! In più ho approfittato degli altri frutti di stagione come pesche, fragole, uva e diversi tipi di melone e ananas.
Insomma il crudo e la frutta mi hanno tolto questi fastidi che odiavo.

CREDERE IN QUELLO CHE SI FA HA LA SUA NOTEVOLE IMPORTANZA

Determinante anche il fatto di possedere una mente che crede in quello che fa e che pensa sempre in positivo. Sono troppo contento questa volta di aver fatto la scelta migliore, cioè di non operarmi. Ti ringrazio per le tue tesine che mi sono servite davvero. Spero che questo patrimonio di consigli improntati alla forza e alla vitalità della natura non si perdano. Distinti saluti.
Angelo

*****

RISPOSTA

FAVOLOSA DIETA ESTIVA

Ciao Angelo, Complimenti per la tua favolosa dieta estiva ed anche per il corretto modo di porsi rispetto alle strategie rimediali della Natural Hygiene. Condivido in pieno quanto affermi sulla fiducia  nelle proprie scelte e sul pensare in positivo, cose che troppa gente sottovaluta. Non a caso i risultati ti stanno dando ragione. Raccomando il mantenimento delle camminate giornaliere e dei semicupi di acqua fredda al basso ventre.

DEFINIZIONE DI IDROCELE E VARICOCELE

A beneficio dei lettori ricordo che l’idrocele è una tumefazione scrotale derivante da accumulo di liquido sieroso e sterile tra le due membrane che rivestono il testicolo. Si manifesta con rigonfiamento laterale dello scroto. Quanto al varicocele, si tratta di una dilatazione varicosa delle vene scrotali che hanno la funzione di drenare il sangue dai testicoli.

DIGESTIONI EFFICACI E SANGUE DA FORMULA UNO

Grazie alla alimentazione semplice, sobria e digeribile, hai conseguito l’importante obiettivo di digerire in modo ottimale e di migliorare notevolmente la formula del tuo sangue. Oltre che star bene in linea generale, i benefici si irradiano in ogni zona del corpo e, a maggior ragione, in zona genitale.

Valdo Vaccaro

Condividi con i tuoi amici.

9 commenti

  1. Testimonianze strepitose una dietro l' altra, una meraviglia.
    Credeteci, possiamo fare moltissimo per noi stessi, e si migliora sempre.
    La fiducia richiede coraggio e determinazione, ma si è ripagati un milione di volte tanto.
    Io sono ormai raw quasi al 100%, qualche eccezione sporadica, sempre più sporadica. Lo stra-consiglio. Energia e libertà come chi non si dà la possibilità di compiere questa scelta non può nemmeno immaginare.

  2. Sensazione positiva, perché significa che il tuo fisico reagisce subito ed è sano. Capita anche a me quando "sforo" e ne sono lieta, non mi preoccupo. Se non di migliorare. Passata la paura che frutta e verdura non bastano, e passate anche un bel po' di altre paure. Vorrei davvero che tutti si dessero questa possibilità, basterebbero poche settimane per capire che è la strada giusta. Ma, l'ho già detto, io ho la sensazione che abbiamo più di tutto paura della libertà. E forse questo è lo scoglio più grande.
    Sabato al bar per necessità io mi sono presa la mia spremuta: al tavolo di fianco famiglia con bambino di 7-8 anni e sorellina poco più grande con cappuccino e caffelatte. Poi magari a casa si prendono due sberle se sono nervosi… ecco, siamo messi così. Divisi tra persone sempre più consapevoli e responsabili e gente che mi fa compassione e mi provoca anche una certa disperazione e rabbia, soprattutto per i bambini, e che sembra davvero irrimediabilmente persa.

  3. Aggiorno la situazione rispetto alla data del 31 agosto 2015 per correttezza: i sintomi che avevo sono scomparsi ma il gonfiore é rimasto che non mi da particolarmente fastidio. Cioé significa che il liquido c é ancora e non si é assorbito

  4. Aggiorno la situazione rispetto alla data del 31 agosto 2015 per correttezza: i sintomi che avevo sono scomparsi ma il gonfiore é rimasto che non mi da particolarmente fastidio. Cioé significa che il liquido c é ancora e non si é assorbito

Lascia un commento