INSEMINAZIONE, GONASI E OVULI PROGESTINICI

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

MONITORAGGIO FOLLICOLARE

Ciao Valdì. Ti ricordi che ti avevo detto della mia inseminazione la farò domani? Stamattina sono andata alla 4 visita di monitoraggio follicolare e mi aspettavo che mi facessero le punturine sul ventre.

PUNTURA DI GONASI E OVULI PROGEFFIK PREVISTI PER DOMANI

La ginecologa invece ha spostato l’inseminazione a domani. Il che mi ha resa felice in quanto ho schivato la prevista iniezione di ormoni. Però, in compenso, ho dovuto sorbirmi una puntura di Gonasi e, dopo l’inseminazione, dovrei pure prendere degli ovuli di Progeffik, 200 mg di progesterone, per far aderire meglio lo spermatozoo all’ovulo.

SONO GIÀ CONTENTA COSÌ

Io sono già contenta così. Però, se tu ritieni che gli ovuli non sono importanti ed indispensabili fammelo sapere. Grazie amico mio. Un abbraccio.
Antonella dalla Sardegna

*****

RISPOSTA

CINQUE PUNTI CRITICI DA MENZIONARE

Ciao Antonella. Prima battuta che mi viene giusto fare è quella comune e scontata che si fa sempre quella del “Contenta tu, contenti tutti”. Seconda osservazione, mi enumeri questi accadimenti con un giorno di anticipo. È assai casuale che abbia letto alle 23 di oggi il tuo messaggio. Terza osservazione, sai bene che mi vanto di essere Non-medico e di essere Non-Ginecologo, e quindi di non fare prescrizioni o antiprescrizioni. Quarto punto, sai anche che non condivido facilmente questo tipo di interventi ormonali, in forza della filosofia della non-cura e del ripristino naturale. Quinto punto, veniamo a scoprire che le cose non sono poi così semplici ed innocenti come te le fanno vedere, e che si parla di sostanze chimiche invasive.

ALLA RESA DEI CONTI IL SORRISO DI UN BAMBINO CHE NASCE SUPERA E SOVRASTA OGNI IDEOLOGIA

Nonostante questa manciata di premesse, ti rispondo. Siete dei ragazzi troppo simpatici per lavarmi le mani e dire “Arrangiatevi”. Non so nemmeno se faccio bene e se quando dico ti sarà utile o dannoso nel tuo tentativo di maternità organizzata. Hai già intrapreso il tuo piano di inseminazione e ne sei anche convinta. Potrebbe poi andare bene sotto ogni aspetto e mi ritroverei spiazzato, perdente ed imbarazzato. Ma quello non mi darebbe fastidio. Non sarebbe in alcun modo paragonabile al sorriso di una mamma e del suo bambino, venuto al mondo in qualsiasi circostanza e con qualsiasi metodo.

NON PRENDETEMI TROPPO SUL SERIO E CESTINATE IL MIO MESSAGGIO

Dirti che non sono del tutto d’accordo d’accordo sul progetto, e che era preferibile saper attendere un responso naturale e spontaneo, privo di forzature, ti può solo solo mettere in confusione all’ultimo istante, a scelta di campo già avvenuta. Che senso ha? Questo è autolesionismo. Questo è andare alla ricerca di ansia e di inquietudine. Sono mesi e mesi che vi date da fare per risolvere questa vostra difficoltà al concepimento. E adesso che siete in piena azione vi vengo a esprimere un parere contrario? Non mi sentirò offeso se prendi il mio messaggio e lo butti nel cestino.

UN ORMONE PROTEICO CHIAMATO GONASI

Partiamo col Gonasi (gonadotropina HCG) per dire che non è uno steroide anabolizzante e androginico ma un ormone proteico che si sviluppa normalmente nella placenta di una donna ingravidata. Ha caratteristiche luteinizzanti essendo simile all’ormone LH emesso dall’ipofisi anteriore. Nelle prime 6-8 settimane di gravidanza l’ormone consente la produzione continuata di estrogeni e gestogeni nei corpi gialli o corpi lutei. Poi il compito di questa produzione passa alla placenta. L’ormone HCG viene fabbricato partendo dalle urine della donna gravida. Viene emesso e trasferito dal sistema renale alle urine in forma non-modificata rispetto a quella sanguigna.

SOSTANZA SECCA ED OVULANTE

La Gonasi nella versione commerciale è venduto come sostanza secca e sintetizzata e può essere usata da entrambi i sessi. Nelle donne permette l’ovulazione in quanto influisce sulle ultime fasi dello sviluppo dell’uovo, stimolando il processo ovulativo. È interessante pure per gli atleti in quanto l’ormone luteinizzante stimola le cellule testicolari di Leydig, incrementando la produzione di ormoni androginici come il testosterone, e pertanto migliorando la resa atletica.

VOGLIE SESSUALI, ACNE VULGARIS E RITENZIONE IDRICA

Una alta produzione di testosterone si accompagna con un elevato livello di estrogeni e può diventare causa di ginecomastia o incremento di seno nei maschi. Vengono anche segnalate erezioni frequenti e desideri sessuali intensi. Non mancano chiaramente le fasi depressive di segno opposto, come in tutti gli sbalzi degni di tale nome. Si verificano anche attacchi di acne vulgaris e accumuli ritentivi di acqua e di minerali, ossia di una ritenzione idrica che dona alla pelle aspetti gonfiati, il tutto accompagnato da ipertensione.

INDICAZIONI NELL’USO ORALE

Veniamo ora agli ovuli Progeffik, catalogati dai produttori come sistema genito-urinario e ormoni sessuali progestinici. Indicati per disturbi da insufficienza progestinica, tipo 1) Sindrome premestruale, 2) Alterazioni ciclo mestruale, 3) Alterazioni dell’ovulazione, 4) Anovulazione, 5) mastopatie benigne, 6) Premenopausa, 7) Terapie ormonali sostitutive della menopausa (in associazione alla terapia estrogenica).

INDICAZIONI NELL’USO VAGINALE

L’uso vaginale degli ovuli va inteso ovviamente come eventuale alternativa all’uso orale, soprattutto in caso di effetti collaterali da progesterone tipo sonnolenza ed epatopatie. Indicato come supplemento 1) Nella fase luteinica, 2) Durante i cicli spontanei o indotti, 3) In caso di ipofertilità o di sterilità primaria e secondaria con alterazioni dell’ovulazione, 4) Durante i cicli di fecondazione in vitro, 5) Durante altre tecniche di riproduzione assistita, limitatamente a donne ovariectomizzate, 6) In caso di minaccia di aborto o nella prevenzione di aborti ripetuti dovuti ad insufficienza luteinica, fino alla 12° settimana di amenorrea, 7) In tutte le altre indicazioni del progesterone, l’uso vaginale rappresenta una alternativa all’uso orale nel caso di: effetti secondari dovuti al progesterone (sonnolenza dopo assunzione orale); controindicazioni all’uso orale (epatopatie).

CONTROINDICAZIONI

Gli ovuli Progeffik sono controindicati nei casi di 1) Ipersensibilità al principio attivo, 2) Ipersensibilità ad uno qualsiasi degli eccipienti, 3) Ipersensibilità alle varie sostanze coinvolte, 4) Insufficienza epatica grave, 5) Sanguinamento vaginale di natura non accertata, 6) Aborto interno o incompleto, 7) Tromboembolia in atto o pregressa, 8) Carcinoma mammario, 9) Carcinoma dell’apparato genitale sospetto o accertato, 10) Tromboflebiti, 11) Emorragia cerebrale, 12) Allergie alle arachidi e alla soia.

EFFETTI INDESIDERATI

Mentre tutti i ginecologi all’unisono lodano gli ovuli e li assolvono da qualsiasi problema, si finisce per apprendere che gli effetti indesiderati non sono esistono, ma anche abbondano. 1) Sonnolenza e vertigini possono verificarsi fino a tre ore dopo la somministrazione orale del prodotto (in questo caso la dose dovrebbe essere ridotta, o si può ricorrere alla alternativa vaginale prima citata), 2) Riduzione ciclo mestruale o metrorragie (in questi casi si consiglia di posticipare di alcuni giorni il trattamento), 3) Sanguinamenti intermestruali, 4) Alterazionidel flusso mestruale, 5) Amenorrea, 6) Alterazione delle secrezioni cervicali, 7) Mastodinia, 8) Cefalea, 9) Vertigini, 10) Insonnia, 11) Sonnolenza, 12) Nervosismo, 13) Depressione, 14) Cloasma (alterazione cromatica della cute in gravidanza, 15) Variazioni di peso (in aumento o diminuzione), 16) Ittero colestatico, 17) Reazioni cutanee (orticaria, rash con o senza prurito).

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Stufo della pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.