LA DROGA EUTIROX E L’ANGOSCIA INVERNALE

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

L’EUTIROX STA DAVVERO INCHIODANDO MILIONI DI DONNE NEL MONDO INTERO

Buongiorno Valdo, il mio nome è Cristina, ho 41 anni e vivo a Lucca. Come avrà capito dall’oggetto dell’e-mail ho problemi con Eutirox. Leggendo il sito e navigando nel web in cerca di soluzione, ho scoperto purtroppo che sono in buona compagnia.

TROPPO SPORT E TROPPO DIETISMO GIOVANILE

Cominciai a praticare presto lo jogging. Più correvo e più mi appassionava. Complice anche il mantenimento della linea e dell’aspetto, visto che avevo 20 anni. La cosa mi ha preso la mano e ho esagerato un po’ con l’attività fisica e la dieta. Da lì sono iniziati i problemi, tipo l’amenorrea e lo squilibrio endocrino, con gonfiori e malessere.

UN ENDOCRINOLOGO SBAGLIATO CON FARMACO ALLA IODIO-CASEINA

Ma la cosa peggiore e che sono finita nelle mani dell’endocrinologo sbagliato. Feci gli esami della tiroide e tutto era a posto. Il medico mi prescrisse comunque una terapia ormonale di un mese a base di un farmaco anti-adiposo, pieno di iodiocaseina. Un veleno! Tanto che pochi anni dopo è stato tolto dal mercato.

RINSECCHIMENTO TIROIDE E NUOVE PRESCRIZIONI MEDICHE

Mi sono ritrovata con la tiroide rinsecchita, diventata un piccolo bottone, mentre l’ipofisi per compensazione non ha più stimolato la tiroide. Ho provato a sospendere quel farmaco, ma appena smettevo mi gonfiavo. Dopo tre anni di sofferenza mi sono rivolta a Cisanello e mi hanno prescritto Eutirox 87.5 più diuretici. A fatica ho tolto il farmaco vecchio ma, in compenso, mi sono ritrovata con l’Eutirox e i diuretici. Con non poca fatica, sono riuscita ad eliminare i diuretici mediante i legumi azuki, sorprendente ed insospettabile aiuto. L’acqua di cottura degli azuki è un vero toccasana per i reni, tanto che il ciclo è tornato subito regolare.

SCALATA EUTIROX DA 87.5 A 75 ED ORA A 37.5

Ma rimane Eutirox. A Cisanello mi hanno diagnosticato una tiroidite autoimmune con ipotiroidismo ipercorretto, senza presenza di anticorpi. Ho provato a parlare con i medici del malessere provocato da Eutirox ma sono sordi. Così ho fatto di testa mia e, da circa 6 mesi, da 87.5 sono passata a 75 e da
qualche giorno a 37.5. Ma gli ultimi esami tiroidei sono sballati, con Tsh basso e Ft4 alto, mentre la tiroide è sempre piccina.

MANCANZA DI GUIDA E SENSAZIONE CHE MANCHI QUALCOSA

Mangio crudo, sono vegana, assumo una tazza di miso al dì, visto che aiuta la tiroide, giusto? E cerco di correre mezzora un giorno sì e uno no. Senza Eutirox mi sento più in forze ma ho anche la sensazione che qualcosa dentro di me non sta funzionando a dovere. Trattengo più liquidi e in realtà non so dove mi porterà questo cambiamento. Sono senza guida, posso solo ascoltare il mio corpo. Ho sentito parlare di fiale di selenio sublinguale (Specchiasol), di fiale di argento colloidale gluconato di oro e rame (omeopatico della Boiron).

VOGLIA DI STAR BENE STANDO LONTANO DAI FARMACI

Lei che ne pensa? Vorrei stare bene senza prendere più farmaci. Mi sto avvicinando alla menopausa e vorrei ristabilire un certo equilibrio dentro di me, sperando che non sia troppo tardi.
Grazie per il tempo che mi dedicherà. Cordiali saluti.
Cristina

*****

RISPOSTA

FARMACI UGUALE DROGA

Ciao Cristina. Quando si parla di veleni, di alcol, di fumo, di stupefacenti, di farmaci, e anche di integratori e vitamine sintetiche, di caffeina, di cole, di zucchero raffinato, si finisce anche per usare parole tristemente note come dipendenza, assuefazione, astinenza. Quella delle sostanze dopanti è una questione estremamente grave. Dipendenza significa incapacità di ragionare e di muoversi senza l’uso di una determinata sostanza. C’è dipendenza fisica e chimica, con turbe, contrazioni, crampi, dolori, nausea, emicrania, e c’è nel contempo dipendenza mentale e psichica, con stato depressivo, malessere, confusione e angoscia.

NIENTE È PIÙ RIMEDIALE E RIEQUILIBRANTE DELLA SOSTANZA NATURALE

La tua voglia di saltarne fuori emerge nella tua considerazione finale, dove auspichi di ritrovare un certo equilibrio interno per gli anni a venire. Equilibrio e salute diventano sinonimi. Per ritrovare il benessere serve stringere i denti più del necessario e vincere soprattutto le paure. Ti lamenti  del dover solo ascoltare il tuo corpo e vai tuttora in cerca di sostanze strane. Non hai ancora capito che la tua salvezza sta nel naturale, nell’acquoso, nel vitale, nel flavonoico e non nel sintetico.

EMANCIPARSI DA OGNI TIPO DI DIPENDENZA È PRIORITARIO

L’attuale situazione di qualcosa che non va, riflette quei due tipi di farmaco-dipendenza, oltre che la dipendenza culturale dalle tabelle mediche, quasi che il rientro di tutti i valori nel range della normalità fosse garanzia totale ed assoluta di benessere.

HAI FORSE CHIUSO IL POMELLO DEI VELENI CON ECCESSIVA RAPIDITÀ

È probabile che, nello scalare l’Eutirox, droga particolarmente dopante, tu sia andata oltre il limite. Da 87, 5 a 75 è una cosa, ma da 75 a 37,5 il salto è più rapido, e potresti dover ripristinare una dose intermedia per 2 o 3 settimane. Oppure dovresti semplicemente optare per un periodo di incrementato rilassamento, dimezzando l’intensità dei tuoi esercizi sportivi, dando al tuo corpo maggiore clemenza e maggiori margini di recupero.

SUPERARE SENZA DANNI L’ULTIMO SCOGLIO INVERNALE

Il clima freddo-umido della stagione invernale alpina-appenninica non è certamente di aiuto a chi vuole ripristinare i suoi equilibri e i suoi delicati sincronismi di tipo ormonale-endocrino. Il trimestre febbraio-marzo-aprile mette a dura prova sani e malati, e nulla di meglio esiste se non fare ricorso alle nostre forze residuali interne, eliminando ogni spreco ed economizzando su ogni risorsa, catturando vitalità ed elettromagnetismo da ogni possibile fonte energetica. L’arrivo contemporaneo di fragole, ciliegie, meloni, asparagi, piselli, ortiche, punte di luppolo, selene e germogli vari, segnerà a maggio l’ennesimo momento-magico ed ottimale dell’anno.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui per passare alla navigazione premium.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
1 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
1
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x