MISSIONE PILLOLAIA DEL DR ROBERT YOUNG IN ITALIA

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

Caro Valdo, sono Norberto da Pavia e volevo accorrentarti sulle evoluzioni dell’emerito dr Robert Young in Italia. Un paio d’anni fa, visti alcuni problemi sortimi, entrai su internet per vedere se potevo curare un’ipertensione che, con benevoli suggerimenti di un emerito camice bianco del Monzino di Milano, cominciai a curare con una pillola (logicamente accompagnata da istruzioni di non smettere mai).

Visti gli scarsi risultati ottenuti li chiamai telefonicamente e mi suggerirono di prendere un secondo tipo di pillola! In quel periodo un mio amico mi aveva detto che prendeva 5 pillole al giorno per dominare la sua ipertensione. A quel punto, molto preoccupato, entrai in rete per vedere se potevo risolvere tale problema, anche perché avevano già fatto cilecca sia alcuni “rimedi” omeopatici che altri di tipo fitoterapico.

Ed è così che mi sono imbattuto in un certo Matt Traverso di evidente origine italiana ma allocato a Londra e scaricai, con la modica spesa di £ 47, un e-book che ti allego per farti vedere cosa c’è in giro. Non ti nascondo che essendo il Matt Traverso un comunicatore, quelli che insegnano ai Manager che cacchio fare, mi scioccò a tal punto che cominciai a mangiare come suggeriva lui.

Si trattava di una dieta vegana con qualche eccezione per il pesce. Poi suggeriva 3/4 litri al giorno di acqua minerale, ma corretta con le solite polverine magiche per renderla alcalina. Oppure, sempre nel sito di Young suggerito dal Traverso, si poteva comperare l’aggeggio per alcalinizzare io stesso l’acqua.

Poi conobbi te e, essendo diventato un vegano tendenzialmente crudista, mi rendo conto di quale business hanno creato attorno a questo dr Young che viene presentato quasi come l’inventore del ph Alcalino!

Siccome hanno la mia mail per l’acquisto dell’e-book, è la terza volta che mi invitano e, come potrai vedere entrando nel sito del Resort sotto indicato, si fanno pagare bene. Ti preciso che il secondo invito era particolarmente indicato per i diabetici che lo stesso Young diceva di essere in grado di guarire in 3 giorni!

Credo di farti cosa gradita allegandoti detto libro che, secondo me contiene anche cose importanti per uno che non vuole mangiare più merda o bere più orina da mattatoio.
Norberto


RISPOSTA

PREMESSE VALIDE E RIMEDI SBAGLIATI

Ciao Norberto. La smisurata voglia di fare soldi trasforma spesso dei talenti in altrettanti speculatori. Non sto a polemizzare sulla laurea in medicina inventata o meno di Young, argomento all’ordine del giorno in America. Mi limito a valutare il suo quadro concettuale.

Molte delle idee di Young su come costruire muscoli sani, e sul come migliorare la formula del proprio sangue sono convincenti e condivisibili. Dove la sua barca comincia a prendere acqua è quando lui si allontana dalla natura e fa ricorso agli integratori e all’acqua alcalina.

GENTE ROVINATA DALLA COCA-COLA E DAI GATORADE CERCA SOLLIEVO NELL’IDROLITINA

L’America è un paese strano. Da una parte ti vendono a prezzo di champagne l’acqua disciolta dagli iceberg, libera da minerali e distillata naturalmente. Dall’altra c’è una cordata di nutrizionisti votati all’alcalinizzazione chimica, visto che la gente non sa mantenersi libera da acidosi in modo naturale.

UBRIACARSI DI ACQUA MINERALIZZATA NON È UNO SCHERZO

Questo è successo col dr Hiromi Shinya, che fa un gran parlare di vivere secondo natura, e poi devia chiaramente sul business ubriacando l’America di pillole per digerire e di acqua alcalina Kangen. Lui stesso ne è ubriaco e lo evidenzia nei suoi video. Ubriacarsi di vino non è sicuramente utile per il fegato. Ma ubriacarsi di acqua alcalina per correggere i propri disturbi nel pH, può essere altrettanto devastante.

LA LEZIONE DEL DR RAY STRAND

Uno dei medici americani più preparati in fatto di salute, di stress ossidativo e di acidosi, è il dr Ray Strand, autore di “What your doctor doesn’t know about Nutritional Medicine may be killing you” (Quello che il tuo medico ignora sulla Medicina Nutrizionale può diventare mortale per te stesso), e di altri libri ancora. Anche Strand usava fare diverse missioni estere.

DA MEDICO FRUTTARIANO A GRANDE PRESCRITTORE DI SUPPLEMENTI

Credendo fermamente nel fruttarismo, cercava inizialmente di proporre ai suoi clienti una dieta fruttariana tipo seven-per day, basata su sette pasti di frutta al giorno. Risultato? Tutti i suoi clienti se ne andavano in cerca di medici meno idealisti e il suo studio si svuotava. Anche perché la gente ha dimenticato cos’è la frutta e come si mangia. Alla fine, decise di cambiare registro. La gente vuole risultati istantanei? Glieli diamo. Ed è così che è diventato un leader dei pillolai americani.

LE PILLOLE SI PRENDONO A VITA

Quello che di buono ha Strand rispetto agli altri è che non ha peli sulla lingua. Si guarda bene dal raccontar frottole trasformate in teorie alimentari. Le pillole vanno prese per sempre e in eterno. Se smetti di prenderle ti ritrovi col sedere a terra. Lo dice ad ogni suo cliente a scanso di ogni equivoco.

LA NUOVA FRONTIERA

Esiste un nuovo business che tira forte, ed è quello degli integratori e dei supplementi. Non cibi, ma veri e propri medicinali, con tanto di effetto doping e dipendenza. Questa non è una moda passeggera, ma è la nuova frontiera della farmacologia e del nutrizionismo!

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Stufo della pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.