NODULI TIROIDEI, FUNZIONI DEL SANGUE E MENOMAZIONI GHIANDOLARI

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

MI VOGLIONO TOGLIERE LA TIROIDE NONOSTANTE FUNZIONI BENE

Caro Valdo, ho letto alcuni articoli sul tuo sito rispetto a noduli della tiroide e ho capito che serve il digiuno per farli andare via. Ho un nodulo visibile dall’esterno che 2 endocrinologi ritengono pericoloso e mi vogliono togliere tutta al tiroide anche se sta lavorando bene. Sto cercando di ridurre il nodulo!

TENTATIVO DI DIGIUNO INTERROTTO E PROBLEMI DI PERDITA PONDERALE

Il mio problema è che nell’ultimo anno ho perso 7-8 chili senza capire il perché e per 1.77 m di altezza con ossa piuttosto solide peso a malapena 62 chili a 66 anni. Ho provato un digiuno ma, alla terza mattinata, tremavo tutta e mi sentivo male, per cui ho ripreso a mangiare. Adesso sto cercando di ingrassare, seguo una dieta calda della medicina cinese da 3 settimane, ma rimango sempre 62 kili. Volevo ingrassare anche per poter fare il digiuno.

HAI CONSIGLIATO UNA RICARICA BATTERIE MEDIANTE BAGNI DI MARE ED ESPOSIZIONE SOLARE

Seguirò il consiglio dato alla ragazza dell’articolo del 9 luglio 2012 sul guardare il sole, che cito sotto. Ha qualche altro consiglio da darmi?  “Vedo che sei diventata esperta e brava nel capire e nell’interpretare la variabilità dei noduli tiroidei, sulla base dell’altitudine, del clima, degli stati costipativi e degli stress emotivi. Potresti dar lezione in qualsiasi momento ai grandi dottoroni in endocrinologia. La cosa migliore da fare per far sparire i noduli del tutto, e non vederteli più riaffiorare, sta proprio nel sole e nei bagni di mare. Per la gente attiva servono batterie supercariche.
Datti una bella rivitalizzata, guardati il sole occhi negli occhi (di mattino e senza creme e senza occhiali protettivi) e caricati di forza elettromagnetica. Respira ventrale, profondo e ritmato, al fine di massimizzare la cattura di azoto. Fa pieno uso delle retine, della pineale, dell’ipofisi, della melatonina e della somatotropina”. Grazie.

Claire

*****

RISPOSTA

IL DIGIUNO SI PUÒ SEMPRE FARE ANCHE SE ESISTONO METODI ALTERNATIVI

Ciao Claire. Il digiuno si può fare anche in condizioni di sottopeso, a condizione di sapersi gestire al meglio riparandosi dal freddo e sapendo conservare le proprie energie. Per chi è già sottopeso non ci saranno ulteriori riduzioni di troppo. In ogni caso poi quel peso che va ulteriormente via si riprende anche veloce. L’alternativa al digiuno rimane comunque una dieta vegancrudista avanzata e rigorosa, dove non mancheranno cibi amici della tiroide e nel contempo adatti a farti riprendere peso.

RISORSE AMICHE DELLA TIROIDE E RISORSE PER RIPRENDERE PESO

Sto pensando all’avocado, alla crema di avena utilizzando farina di avena realmente rollata a freddo, alle alghe, alle patate in tutte le forme e versioni, ai fagiolini, ai lupini, alle peperonate, alle farinate di ceci, alla zucca in tutte le versioni, alla polenta e fagioli, alla polenta e funghi, alla farina di castagne, da inserirsi in uno schema vegancrudista classico tipo quelli che trovi poi nelle mie tesine. Per riprendere peso non basta mangiare ma occorre assimilare ovviamente.

FARE ATTENZIONE AI PARASSITI INTESTINALI

Il calo ponderale di cui parli va ovviamente risolto. Non escluderei a proposito la presenza di parassiti intestinali, dettaglio non facile da diagnosticare. Per prudenza leggi le mie tesine su tale argomento.
Ti ricordo che i parassiti si combattono inserendo nella dieta aglio, peperoncino, zenzero, miele grezzo e semi di zucca.

EVITARE IL DECLINO DELLA SALUTE

Vale sempre il fatto che per l’equilibrio e la salute il corpo umano è giovane o vecchio, ed è efficiente e produttivo, oppure fiacco e indolente, a seconda della salute del suo sangue. Il sangue viene non a caso definito come il fiume della vita, il torrente vitale. È la sua purezza a determinare quasi interamente la salute e l’alto rendimento dell’organismo, la salute fisica e mentale, la funzionalità ghiandolare. Se la condizione del sangue declina e si corrompe in senso ostruente ed addensante, in senso lipotossico ed ingrassante, così pure declina e si compromette la salute.

FUNZIONI FONDAMENTALI DEL SANGUE

È il sangue che provvede a nutrire e a ripulire i nostri 100 trilioni di cellule, oltre che ad ossigenarle, con la preziosa collaborazione del linfatico. È il sangue che convoglia gli ormoni e le altre sostanze vitali. È il sangue che trasporta le sostanze protettive, i globuli bianchi del sistema immunitario. È il sangue che cicatrizza le ferite. È il sangue che raffredda i muscoli surriscaldati da eccesso di attività e che provvede a idratare la pelle per favorire la traspirazione. La sua composizione cambia costantemente per adeguarsi alle necessità urgenti del corpo. Nel suo viaggio intorno al corpo esso raccoglie i nutrienti dagli intestini e dal fegato, assorbe gli ormoni dalle ghiandole e scarica i rifiuti per l’eliminazione attraverso gli apparati emuntori che sono reni, pelle, intestini e polmoni.

RENDERE IL PROPRIO SANGUE VISCOSO RAPPRESENTA UN GRAVE DANNO CONTRO NOI STESSI

L’ignoranza umana e l’ignoranza di gran parte della medicina moderna fa sì che la gente continui a praticare diete che danno al sangue alto grado di viscosità bloccando le arterie e costringendo la pompa cardiaca a lavorare sottosforzo. Per digerire i cibi che mangiamo serve una consistente fornitura di sangue agli organi digestivi. Per soddisfare le esigente mentali dei nostri pensieri c’è richiesta di buon flusso sanguigno.

IL SANGUE DEVE SCORRERE LIBERAMENTE

La malattia che la medicina si guarda bene dal trattare o dal risolvere si chiama tossiemia e consiste in un indesiderabile ammontare di sostanza tossica nel sangue, accompagnato da alti livelli di grasso o di lipidi, per cui viene definita lipo-tossiemia o viscosità. La viscosità di un sangue sano è molto bassa per cui esso scorre liberamente.

FATTORI VISCOSIZZANTI

I fattori che condizionano negativamente il sangue sono:

  • Colesterolo LDL, trigliceridi ed omocisteina su valori alti
  • Residui putrefattivi del colon
  • Alcol
  • Ipoglicemia causata da eccessi proteici e da eccesso di zuccheri raffinati
  • Fumo,
  • Stress
  • Inefficienza tiroidea per eccesso di proteine e di grassi assunti e per deficiente apporto di iodina e di tiamina o vitamina B1, disattivata dai dolciumi
  • Scadente forma fisica
  • Scarsa esposizione solare, tenendo presente che prendere il sole equivale a svolgere intensa attività fisica visto che i raggi solari riducono il colesterolo e la viscosità, aumentano la produzione ormonale, velocizzano il metabolismo e ravvivano tutte le funzioni del corpo.

ATTENTATI A RIPETIZIONE

Le condizioni del sangue umano variano di giorno in giorno. Se si sono degenerate è possibile modificarle. Il sistema vascolare subisce una lunga serie di attentati partendo dalla più tenera età, e continua a sopportare offese comportamentali e dietetiche a ripetizione nel prosieguo della vita.

RIMUOVERE GHIANDOLE NON È SOLUZIONE RIMEDIALE MA MENOMAZIONE

La sofferenza e la disfunzione della tiroide vanno inquadrate nel discorso appena fatto. Ed è per questo che l’idea medico-endocrinologia di asportare la ghiandola tiroide non trova alcuna approvazione, non sta né in cielo né in terra. La medicina pretenderebbe di ottenere dei risultati asportando l’organo e lasciando intatte le condizioni intossicate del sangue? Bambinesco più che ridicolo! Quando mi permetto di dire che i medici a volte si dimenticano di ragionare e scadono di valore a livello di autentiche schiappe, mi riferisco esattamente a questo, al loro modo disinvolto e superficiale di pensare e di affrontare questo tipo di emergenze.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x