PARANOICA SANTIFICAZIONE NAZIONALE DEI VACCINI

Pinterest LinkedIn Tumblr +
  • La cosa più manicomiale e sconvolgente, nel mondo e in Italia soprattutto, è la fiducia nei vaccini, la ricerca ossessiva e isterica dei vaccini di qualunque forma, contenuto, marca e provenienza
  • Tutti in fila e tutti in ginocchio a implorare la magica inoculazione che toglie i peccati, i rischi, le paure e i difetti del mondo
  • Vaccini peraltro realizzati in fretta e furia in pochi mesi e addirittura vaccini miscelati tra loro sperimentalmente: cose mai viste nella storia della medicina
  • Siamo di fronte a un genocidio vaccinale senza precedenti
  • Previsioni sconvolgenti delle dottoresse Tenpenny, Moskovits e Cahill
  • Svizzera e Germania intanto cambiano rotta e bloccano i vaccini OGM
  • Per il virologo italiano Giulio Tarro nessun lockdown, nessun distanziamento e nessuna mascherina riusciranno mai a schiodare la cosiddetta contaminazione virale

SAN VACCINO, IL MAGGIORE BEATO DEL NUOVO CALENDARIO

Non Padre Pio, non San Gennaro e non San Francesco d’Assisi sono oggi i patroni e i più amati d’Italia ma è San Vaccino il più ambito e invocato salvatore degli italiani. Padre Pio, oltre che procurarsi le stigmate su entrambe le mani e oltre che compiere numerose guarigioni, viene ricordato per i suoi straordinari e semplici insegnamenti, come “Siate sempre sinceri e onesti!”. San Gennaro, legato al prodigio della liquefazione del suo sangue, seppe salvare Napoli dalle eruzioni del Vesuvio e, soprattutto, la liberò, almeno si crede e si dice così, da una immane pestilenza. San Francesco d’Assisi, protettore degli Animali e della Natura, ci ha educati nel suo Cantico delle Creature a chiamare fratello il Sole e sorella l’Acqua. Eppure la loro attrattiva agli occhi della gente non è oggi paragonabile a quella esercitata da un Santo ancora più riverito e supplicato che si chiama San Vaccino. Chi mai si sarebbe aspettato tanta e tale incongruenza ed ingenerosità da parte delle genti italiane, pur deviate, spaventate e ipnotizzate da un branco di idioti inseritisi abusivamente e stabilmente al potere, vantando pure doti scientifiche che gli sono invece del tutto estranee.

POCHI POPOLI COME QUELLO ITALIANO HANNO AVUTO IL PRIVILEGIO EDUCATIVO E IL BUON ESEMPIO DEI GRANDI MAESTRI

Oltre a questi santi, non sono mancati in questo paese eccezionali educatori e spiriti nobili nel corso dei millenni e degli ultimi secoli, maestri esemplari, talentuosi ed anche eroici, capaci di darci ispirazione, di indicarci la strada sicura per non incappare nelle piccolezze, nelle mediocrità e nei tranelli che la vita a volte nasconde, maestri che non hanno esitato ad immolarsi, a subire persecuzioni, a patire il carcere e a pagare con la vita, per le proprie idee. Si sono espressi con la poesia, con l’arte, e spesso col sacrificio e l’eroismo personale. Mi riferisco chiaramente a maestri del calibro di Pitagora, di Marco Tullio Cicerone, di Giordano Bruno, ma anche di personaggi più vicini ai nostri tempi come il pedagogista Don Lorenzo Milani (1923-1967), autore di “L’Obbedienza non è una virtù”. Pare purtroppo che la gente se ne sia dimenticata.

ITALIANI MALLEABILI E OBBEDIENTI

Coi tempi che corrono, ci sarebbe bisogno di gente sensibile, reattiva, con sangue che scorre e ribolle nelle vene, pronta a difendere le sue libertà fondamentali e i suoi diritti con le unghie e i denti. Ci vorrebbe gente motivata e non disposta a farsi calpestare e intimorire dai satrapi e dai prepotenti che vivono di arroganza. Di fatto, voraci, debosciati e opportunisti stanno oggi occupando ogni poltrona, ogni seggio, ogni cattedra. Ma nessuno si illuda e nessuno si aspetti nulla dalla popolazione, soprattutto da una maggioranza italiana che primeggia e brilla per obbedienza, addomesticabilità, malleabilità, manovrabilità, appiattimento.

ASSALTO AL POTERE POLITICO-ECONOMICO-SANITARIO DA PARTE DI UNA GANGA CHE BLATERA LO STESSO LINGUAGGIO DI SOPRAFFAZIONE

Assistiamo inebetiti e increduli a un fenomeno mai visto nella storia italiana e mondiale, trattandosi di accadimento planetario. Tutti i posti, i ruoli, gli impieghi che generano potere e ricchezza sono finiti nelle mani di una minoranza di furbastri, di scaltri e di astuti, disposti a tutto fuorché di rinunciare alle loro prerogative. Hanno dalla loro parte i parlamenti, i ministeri, le regioni, i comuni, le corti di giustizia, le grandi banche, i servizi segreti, le massonerie, i Bilderberg, i tribunali, i partiti, i sindacati di categoria, i media e persino la religione ufficiale. Il caso del virus mostruoso pompato e demonizzato a dismisura, e il caso dei vaccini beatificati e invocati come salvatori della patria, sono la dimostrazione concreta e inequivocabile di quanto vado dicendo.

ASSURDA DEMONIZZAZIONE DI MICRORGANISMI FISIOLOGICI, NATURALI ED INNOCENTI

Non c’è di che meravigliarsi nel vedere gente sconvolta e in stato confusionale, gente che fa uso di psicofarmaci, di sonniferi e di antidolorifici, di gente al limite della depressione e della disfatta. Mai tanti suicidi di giovani e validi imprenditori in Italia, con un susseguirsi di zone gialle, rosse ed arancione, con immagini di tute sterilizzate e di scafandri, nonché di siringhe che continuano ad iniettare veleni. Prime ondate, seconde ondate, terze ondate. Varianti inglesi, scozzesi, sudafricane e brasiliane. Virus che in realtà sono parte esausta e morta di noi medesimi, ma che si presenterebbero con nuovi ceppi, nuove forme, nuove formule, cambiando e variando.

SENZA BATTERI E VIRUS NON CI SAREBBE VITA SULLA TERRA

Gente priva di equilibrio e di buon senso, priva di fiducia e di autostima. Gente che impreca contro questo maledetto mostro che non ci vuole abbandonare e non vuole andarsene dalla nostra vita. Virus peraltro che non è entrato casualmente nella nostra esistenza, ma che rappresenta un meccanismo logico e prezioso del rinnovo cellulare, e che ci è stato invece proposto e imposto come un grande nemico da annientare e da farci pure sopra una vera e propria guerra mondiale. Un mondo senza batteri e senza virus, un mondo asettico e sterilizzato significherebbe morte immediata e scomparsa del genere umano. La vita è fatta di virus e di batteri. La corsa ai distanziamenti e alle sterilizzazioni è qualcosa di schizofrenico e di isterico. Una idiozia pazzesca e insostenibile.

L’IDEOLOGIA VACCINATORIA STA ILLUDENDO E RIMBECILLENDO L’UMANITÀ

Virus, batteri e funghi coi quali conviviamo in ottima simbiosi da millenni, a condizione di poche norme basilari di alimentazione e di comportamento, a condizione di rispettare le Leggi Eterne di Madre Natura, a condizione di stare alla larga da farmaci, da vaccini e da strampalati interventi sanitari. Siamo purtroppo ostaggio di Virologi e altre scamorze della pseudo-scienza, e in particolare dei cosiddetti Comitati Tecnico-Scientifici che si illudono di capirci qualcosa mentre ne sanno meno dell’ultimo lavoratore dei campi e meno degli alunni delle elementari. Tutti sicuri e certi che il vaccino, qualsiasi vaccino, ci toglierà dai guai, mentre è risaputo che nessun vaccino al mondo ha mai fatto questo tipo di miracoli, ma ha al massimo soppresso dei sintomi utili e causato grossi danni a scadenza, invalidando e causando letali conseguenze in milioni di bambini e di adulti. Alquanto disgustosa poi la cinica voglia di eliminare gli anziani prima del tempo, forse per risparmiare sui costi delle loro misere pensioni.

PREVISIONI CATASTROFICHE SUI VACCINI OGM

Scienziati autentici di provata preparazione in altri paese e nella stessa Italia, non vedono affatto doti speciali e doti salvavita nei vaccini. Prevedono al contrario che milioni di persone potrebbero morire e ciò sarà attribuito a un nuovo ceppo di COVID, spingendo in direzione dei vaccini OGM-Covid. La Svizzera non ha ad esempio autorizzato il “vaccino” Ogm AstraZeneca. Mentre da noi impazzano le varianti da Vaccino e si continuano ad invocare dei vaccini di qualsiasi tipo, con una fede cieca che rasenta l’isterismo.

ISRAELE È UN MAGNIFICO PAESE SOTTO MOLTI ASPETTI, MA NON RAPPRESENTA AFFATTO UN MODELLO SANITARIO IDEALE

I media italiani, sempre al servizio di Istituto Superiore di Sanità, di cliniche Spallanzani e dei Ministeri della Sanità, hanno citato nei giorni scorsi il caso esemplare di Israele, stato più vaccinato al mondo, dove i colpiti da Covid e i morti da Covid sarebbero scesi in modo drastico. Nessuno dice però che questi risultati ufficiali, a parte la solita inaffidabilità delle fonti, derivano dal calo di immuno-competenza derivante dalla stessa interferenza vaccinale, e quindi dalla soppressione di reattività e dei sintomi di breve periodo. I conti reali si fanno non solo sugli effetti immediati che pure esistono in modalità drammatiche e spesso celate dalle autorità sanitarie, ma soprattutto mesi e anni dopo, quando tutti i veleni vaccinali inoculati, mai assimilati e mai espulsi dal corpo, vengono attaccati e disincrostati dai meccanismi espulsivi-escretivi-purificativi del corpo che tende sempre ad auto guarire essendo health-oriented.

CLAMOROSO IL CASO DELL’UMBRIA, REGIONE PIÚ VACCINATA D’ITALIA E REGIONE CON ESPLOSIONE DI SIEROPOSITIVI DA COVID

Come riporta databaseitalia.it la dr Tenpenny e altri scienziati han previsto che milioni di persone potrebbero morire e sarà attribuito a nuovi ceppi di COVID, spingendo verso vaccini, in realtà ancor più mortali. ECCO COSA SUCCEDERÀ CON IL VACCINO M-RNA A MILIONI DI PERSONE NEI PROSSIMI MESI. L’esempio dell’Umbria, al primo posto per numero di vaccinazioni, è emblematico e guarda caso proprio in quella regione si rileva un’esplosione dei casi di Covid con tutte le varianti possibili ed immaginabili.

GRAVI EFFETTI AVVERSI SEGNALATI IN AMERICA E IN DIVERSI ALTRI STATI

“Negli USA nei primi 30 giorni dall’inizio delle vaccinazioni, gli effetti avversi finora si sono verificati su più di 40.000 persone, di cui circa 31.000 casi di shock anafilattico, circa 5.000 casi di reazioni neurologiche e altre problematiche, ma questo è solo l’inizio. Questi vaccini creeranno un fenomeno chiamato Antibody Dependent Enhancement (ADE) ovvero un aumento della dipendenza dagli anticorpi permettendo ad un “pezzo” di mRNA messaggero di replicarsi da solo all’infinito creando pezzi di proteine (spike proteins) all’interno del nostro corpo che, come risposta andrà a produrre anticorpi, e questo è il motivo per cui Bill Gates ha dichiarato che il nostro corpo diventerà un “produttore automatico di vaccini endogeni” in risposta a tali proteine. Ecco perché oggi si parla di varianti inglesi e brasiliane, che invece sono già presenti nel nostro corpo a causa delle vaccinazioni di massa.

PREVISIONI SCONVOLGENTI DA PARTE DELLA DR TENPENNY

Il Cavallo di Troia, come dice la dr Tenpenny, è in realtà iniettato dentro di noi attraverso il vaccino mRna e ci sono diversi meccanismi attraverso i quali queste sostanze creeranno un caos dentro di noi. Gli anticorpi prodotti da questo vaccino distruggeranno i nostri polmoni, gli anticorpi contro queste Spike Proteins prodotte disattiveranno i macrofagi antinfiammatori e inoltre gli anticorpi legheranno queste proteine al virus e lo trascineranno all’interno della cellula come un Cavallo di Troia, favorendo una replica all’infinito, come un pulsante di accensione senza spegnimento.

QUANDO CI SI ACCORGERÀ DELL’ERRORE COMMESSO VACCINANDOSI, SARÀ TROPPO TARDI PER PORVI RIMEDIO

Questo è il motivo per cui molte persone cominceranno a morire entro un anno, non solo per shock anafilattico o malattia cardio vascolari ma anche per malattie auto-immuni, perché gli anticorpi delle Spike Proteins cominceranno ad attaccare i globuli rossi del sangue scomponendoli. Quando le persone cominceranno a morire a distanza di qualche mese, molti medici consiglieranno ulteriori dosi e richiami di vaccino facendo peggiorare ancora di più le condizioni di salute di chi a creduto ciecamente a questo trattamento sanitario.

LE DOTTORESSE TENPENNY, CAHILL E MIKOVITS PARLANO DI GENOCIDIO VACCINALE SENZA PRECEDENTI NELLA STORIA DELLA MEDICINA

Per tutti gli aggiornamenti del caso si può visitare il blog della Tenpenny al seguente link (dr Tenpenny’s Blog Archives – Vaxxter). Siamo di fronte ad un genocidio vaccinale senza precedenti, in cui la gente comincerà in poco tempo a stare veramente male o a morire, spingendo la società verso un continuo controllo globale e sanitario. La dr Tenpenny non è l’unica voce fuori dal coro, ma insieme anche alle sue colleghe dr Cahill, la dr Mikovits e altri medici e scienziati stanno avvisando il Mondo di un imminente evento di vittime di massa, che coinvolgerà persone che hanno ricevuto vaccini COVID in fase sperimentale, a causa di una reazione nota come risposta iperimmune.

La risposta iperimmunitaria è stata osservata negli animali da laboratorio in precedenti tentativi di sviluppare vaccini per altri coronavirus, come la SARS e la MERS. La risposta può non avvenire fino a mesi dopo le iniezioni, quando i soggetti dovranno affrontare il problema nel loro corpo del “virus mutato”. Se si sviluppa uno scenario da incubo, di chi sarà la colpa? Sicuramente dell’intero cast dell’establishment medico, dei media, di Big Pharma e degli attori politici che hanno mantenuto l’atmosfera di panico su un virus del tasso di sopravvivenza dal 99,4% al 99,8% (There Is More Than One COVID-19 Infection Fatality Rate).

NELLA ROMA CAPUT MUNDI IL CALDERONE GOVERNATIVO DIRETTO DA DRAGHI RIBOLLE DELLA DISTRIBUZIONE DEI PANI E DEI PESCI

Mentre tutte queste cose accadono, mentre l’economia va a rotoli e la gente sta perdendo la pazienza (mantenendo però le mascherine addosso), il governo italiano è impegnatissimo nel lavoro di distribuzione delle poltrone, con 39 Sottosegretari nominati ieri 24 febbraio, questa volta con la logica della distribuzione a raggiera tra i componenti dell’ammucchiata filo-europea e filo-vaccinatoria. Scopo dichiarato e compatto e prioritario del governone di Mario Draghi rimane la vaccinazione rapida e generalizzata e il reperimento di enormi dosi di vaccini da qualunque fonte provengano, poco importa se il 30% dei vaccini finora acquistati giacciono inutilizzati.

OGNI POPOLO HA IL PRESIDENTE CHE SI MERITA E IL GOVERNO CHE SI MERITA

Alla fin fine, gli italiani non hanno diritto di lamentarsi. Amano questo governo e ne condividono fini e metodi. Amano e invocano più vaccini e verranno puntualmente vaccinati. Accettano la demolizione delle piccole imprese e la scomparsa della moneta e saranno accontentati, sopportano la rovina incalcolabile della maggiore risorsa nazionale che è il turismo internazionale, i voli, le frontiere aperte, l’amicizia verso tutti i popoli del mondo. Sollecitano casse integrazioni, assistenzialismo, ristori, redditi di cittadinanza, prestiti europei, bonifici, contributi ed elemosine, e li avranno certamente. Pretendono posto fisso e sicuro come dipendenti inamovibili e non licenziabili dello stato, corredato da solida pensione INPS a vita. Avranno tutto questo, sempre che le falle e gli squarci di questo bastimento improduttivo e scombussolato chiamato Italia non causino il Grande Naufragio e l’Affondamento letterale dell’intero Paese, per evidente cecità economica e per insostenibilità delle pretese.

Valdo Vaccaro


IMPORTANTISSIMA LETTERA DEL VIROLOGO GIULIO TARRO -SOTTOTITOLI DI VV

Prof Giulio Tarro

IL MITO FUORVIANTE DELLA IMMUNITÀ DI GREGGE

Sono felice di ritrovarti qui, alla Ricerca della Verità insieme a me. Oggi ci andremo ad occupare di immunità di gregge, alla luce del numero sempre crescente di vaccini e vaccinati. Ho inserito una frase scherzosa nell’oggetto di questa newsletter, perché come spiegherò in seguito, con questa campagna vaccinale e questo specifico tipo di vaccini (Pfizer e Moderna) non abbiamo nessuna possibilità di raggiungere la tanto desiderata immunità di gregge. Quello che possiamo fare, al massimo, è diventare un gregge di pecoroni, che eseguono senza pensare ciò che gli viene impartito.

VACCINI “SICURI ED EFFICACI” REALIZZATI IN POCHI MESI, QUANDO SERVIREBBERO ALMENO 8 ANNI

Al di là dell’ilarità di questa battuta, la vaccinazione di massa è stata presentata come unica speranza per scampare da una morte certa. Tant’è che oggi vengono presentati come sicuri ed efficaci vaccini realizzati in pochi mesi, addirittura senza nemmeno aver completato il percorso di sperimentazione (che per i vaccini, mediamente, dura otto anni). Questi “vaccini”, che in realtà sono terapie geniche, addirittura garantiscono (pretendono di garantire, ndr) un periodo di immunità stimato in mesi! Significa quindi che un vaccinato non è al sicuro per quanto riguarda la trasmissione dell’infezione. A questo punto mi chiedo: Perché la vaccinazione a tappeto?

NATURA POLITICA DEL VIRUS E ASSURDE VACCINAZIONI IMPOSTE AI BAMBINI

E ancora: Perché vaccinare anche i bambini?  Il tasso di mortalità negli infanti per Sars-Cov-2 è pari a 0. Non credo che ci sia bisogno di dirlo, ma la motivazione è economica, come è economica la scelta di una terapia genica anziché un vaccino! Tutto ciò, ben si sposa con la natura politica del virus.  Non manipolando virus o microrganismi patogeni, ma solo mRNA, gli impianti per la produzione di questi vaccini, non necessitano di costose misure di bio-contenimento e bio-protezione. 

UN GROSSO AFFARE ECONOMICO E UN BUON ALIBI DI COPERTURA VARIANTI

Sono quindi, per i produttori, molto più economici di quelli finora usati per i “classici” vaccini ma, soprattutto, ben si prestano a riconvertirsi per produrre rapidamente qualsiasi tipo di vaccino.  Qualora vi fosse una nuova variante di Sars-Cov-2, in men che non si dica avrebbero pronto un nuovo “vaccino”, temporaneo esattamente come quello distribuito oggi. 

QUI SI STA GIOCANDO CON LA SALUTE DEI POPOLI

Non credo che la salute di interi popoli debba passare per la speculazione economica, e ritengo la manipolazione dei numeri e dei dati un fatto terribile, antiscientifico. Un anno fa, il Sars-Cov-2 aveva già infettato decine di milioni di italiani, ma era una notizia da far passare inosservata, perché con i numeri reali il lockdown dell’intero Paese non avrebbe avuto senso. 

IL VIRUS MORTO CHE SI FA UNA LUNGA DORMITA E POI SI RIDESTA E RISORGE COME NOSTRO SIGNORE

In realtà, si tratta di un virus estremamente contagioso (ma nel contempo innocente e banale, ndr) che, al pari di quello della Varicella -presente nei gangli delle radici nervose spinali di noi tutti, o di quattro coronavirus (229E, NL63, OC43, HKU1) che oggi ci infettano (o meglio sarebbe dire ci caratterizzano. ndr)- non producendo una immunità stabile, periodicamente si “ridesta” permettendo così ad eventuali test di intercettarli (anche questo concetto del virus che per sua natura è morto e che improvvisamente si ridesta, lascia molto a desiderare, vero prof Tarro? ndr).

NESSUN LOCKDOWN, NESSUN DISTANZIAMENTO SOCIALE E NESSUNA MASCHERINA SERVIRANNO MAI A SCHIODARE LA CONTAMINAZIONE

Questo loro “ridestarsi” o riattivarsi quasi mai produce sintomi. È quella che si chiama una infezione endemica (o meglio sarebbe definirla una comunanza universale fisiologica ed innocente se non accompagnata da altre patologie pre-esistenti, ndr). Una condizione e una contaminazione che non è comunque possibile schiodare dalla popolazione con mascherine, lockdown o chiusure. E, a quanto pare, nemmeno con vaccini realizzati in pochi mesi come il Pfizer-BioNTech che ora, addirittura si pensa di “miscelare” con il vaccino Astrazeneca: una cosa mai vista nella storia della Medicina. (Per non parlare poi del vaccino Moderna, dello Sputnik russo, del cinese, dell’italiano e di tutti gli altri vaccini che verranno ndr). Grazie a te e aio tuoi lettori Altieri. Grazie di essere qui, e grazie del tuo rispetto per la Verità, che prima o poi verrà a galla, anche con il nostro contributo. A presto.

Prof. Giulio Tarro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui per passare alla navigazione premium.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
3 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
3
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x