REFLUSSO GASTRICO E BILANCIO CALORICO CON DIETA VEGAN-CRUDISTA

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

REFLUSSO DA DUE ANNI CIRCA E VEGANO DA UN ANNO

Buongiorno Valdo. Mi chiamo Giorgio e ho 21 anni. Avrei davvero bisogno di un suo consiglio.
Da due anni circa soffro di reflusso e sono leggermente anemico, così come mo padre e come mio nonno.

20 ANNI DI ALIMENTAZIONE ASSOLUTAMENTE SBAGLIATA E RICORSO AI FARMACI PER OGNI SINTOMO

Per vent’anni mi sono alimentato in maniera assolutamente sbagliata dando spazio soprattutto a carne, pesce, uova, latticini e dolciumi che mai dovevano mancare. Grazie all’ educazione datami dai miei genitori ho sempre assunto giornalmente uno o due frutti al giorno e una volta al giorno verdura, quantitativo però insufficiente.

TENERSI IL REFLUSSO E ASSUMERE RIOPAN A VITA

Dopo un periodo di forte stress per l’inizio dell’università, ho iniziato ad avere reflusso e a perdere drasticamente peso, passando da 72 kg a 65 per 1.72 di altezza. Da qui l’assunzione di Riopan gel e poi omeoprazolo, senza trarne alcun beneficio. Il medico mi ha prospettato di vivere a vita col reflusso e di assumere Riopan gel ogni volta si presentasse una forte crisi. A quel punto ho capito che stavo sbagliando tutto.

SCOPERTA DEL SUO BLOG

Grazie a mio fratello, che già da due anni ti seguiva, ho scoperto il tuo blog e soprattutto ho capito che io dell’alimentazione, e soprattutto del mio corpo, non avevo mai capito nulla!!

DIGIUNO DI TRE GIORNI E INIZIO DI UNA NUOVA VITA

Ho deciso di iniziare la dieta tendenzialmente vegan-crudista con un digiuno di tre giorni e poi mi sono tuffato in questo nuovo stile di vita. Dopo quasi un anno posso dire di aver fatto la scelta più giusta della mia esistenza. Sono orgoglioso di essere vegano perché rispetto il mio corpo e ho sviluppato un rispetto verso gli animali che prima non avevo. Vedere altri che mangiano carne mi provoca ribrezzo e forte vergogna per chi se ne ciba.

OBIETTIVI RAGGIUNTI E DA RAGGIUNGERE

Mi sento pieno di energie e soprattutto più sereno di un anno fa, anche se pieno di muco in espulsione che avverto in gola ogni giorno, e sono felicissimo di essere guarito da influenza e bronchite solo con l’alimentazione e nessun ricorso a farmaci, con l’incredulità dei miei genitori che da sempre ostacolano aspramente la mia scelta. Ogni precedente inverno venivo bloccato da influenza e bronchite per oltre 2 settimane.

SONO A BUON PUNTO COL REFLUSSO, MA C’È DEL SOTTOPESO E DELL’ANEMIA

Ho sconfitto quasi del tutto il reflusso gastrico che ho soltanto se faccio qualche sgarro o se mangio qualcosa di troppo. Purtroppo però ho perso ulteriormente peso e ora oscillo giornalmente tra 58.5 e 59.5 kg e non capisco se sia un problema di assimilazione o di calorie. Il sottopeso lo si deve sentire ed io onestamente lo sento. Inoltre la mia lieve anemia è leggermente peggiorata. Il mio viso è pallido e a volte giallino.

DIETA GIORNALIERA

Incomincio la giornata con una spremuta di 3 o 4 arance alle ore 6.30. Verso le 9 mangio una mela e poi alle 11 due banane (la crema di avena la trovo pesante e mi provoca reflusso). Pranzo alle ore 13 con insalatona e pomodori secchi, seguita da 100 gr di pasta integrale al pomodoro crudo o pesto o da altre verdure, oppure cous cous di verdure, o patate, o panino integrale con pomodoro crudo, o pizza con verdure senza mozzarella, o pomodoro cotto e, a volte, per insistenza dei miei genitori, pasta bianca sempre con verdure. Il tutto è seguito da frutta secca quali noci, semi di zucca o uvetta secca, ottima per soddisfare la voglia di dolciumi che ho. Alle 17-17.30 due banane più pop-corn o altra frutta e poi alle ore 19 una mela. Infine alle ore 20-20.30 la cena, con solito piattone di insalata e poi stesse cose del pranzo ovviamente alternate.

LA STRADA È QUELLA GIUSTA?

Vorrei sconfiggere del tutto il reflusso, riprendere peso e superare l’anemia assumendo finalmente un colorito roseo. La strada è giusta o sbaglio qualcosa? Cordiali saluti e grazie di tutto!
Giorgio

*****

RISPOSTA

DIGERIRE BENE COME PRIMO OBIETTIVO DI VITA SANA

Ciao Giorgio. Premettiamo intanto che disturbi gastrici, bruciori, gastriti ed ulcere sono causati da acidità stomacale, da difficoltà digestive derivanti da scelte sbagliate nei cibi assunti, nelle combinazioni degli stessi e nelle quantità. Niente di meglio che una dieta sobria, semplice, digeribile e ricca di vitalità sulla scala Simoneton. Ovvio che  una buona digestione dipende anche da altri fattori. Sappiamo che gli stress e i traumi emotivi, le inquietudini prolungate, tanto per fare un esempio, si riverberano e si somatizzano in primo luogo sullo stomaco. Tener presente inoltre che, in fase depurativa, ci sono i veleni in espulsione da mettere in conto.

LE CELEBRI STRATEGIE DEL DR BIRCHER-BENNER

Uno dei migliori specialisti nella storia del crudismo è stato lo zurighese Max Bircher-Benner, medico personale degli Zar di Russia. Raccomandava  nei primi 2-3 giorni di cura:

  • Infusi calmanti a base di camomilla, rosa canina, malva, ortica.
  • Infusi anti gas-intestinali e contro gonfiori addominalli, a base di foglie di mirtillo, foglie di rovo e foglie di lampone.
  • Brodi di verdure, purea di patate, creme di zucca, riso in bianco.
  • Latte di mandorle.

Poi proponeva un passaggio progressivo a frutta e verdura fresca. Non appena i bruciori di stomaco cessavano, passava alla introduzione dei succhi di agrumi al risveglio. In generale propendeva per pasti moderati e frequenti, cibi mai pesanti, masticati attentamente e con calma, pane abbrustolito, pasta al pomodoro crudo e cotto.

RIMEDI NATURALI ANTI-REFLUSSO

Nel caso di reflusso vanno evitate le proteine animali, le bevande stimolanti tipo caffè, the, alcol, cole, bibite gassate, succhi confezionati. Ottimi invece i mirtilli, la cui mirtillina rafforza le mucose stomacali, la papaia, la cui papaina è un alleato delle funzioni digestive, i cachi ricchi di mucillagini e di acqua biologica, la valeriana o dolcetta, ad effetti specifici anti-gastrite, l’avocado, i lupini, l’ananas, il cui enzima bromalina ripristina l’equilibrio idrico e salino, il carciofo crudo, la cui cinarina è un toccasana per il fegato, l’estratto di carote, la cipolla, le patate, i ravanelli, il finocchio crudo, i cavoli in tutte le forme e versioni, tutti i tipi di radicchio, ricchi in vitamine e in contenuto proteico-calorico, il tarassaco e il crescione invernale di campo, i broccoletti selvatici di campo. Inserisci pure nella dieta il germe di grano, il grano saraceno, i germogli vari. Abbonda con le patate.

PROMOSSA LA DIETA MA RISERVARE MAGGIORI ATTENZIONI AL BILANCIO CALORICO

Detto questo, la tua dieta non è affatto malvagia, anzi. Sei sicuramente sulla giusta strada, anche se serve un tocco di attenzioni in più sia per il peso che per il colorito della pelle. Non pensare all’anemia come qualcosa di scontato e di genetico. Papà e nonno erano anemici perché condividevano le stesse inveterate abitudini alimentari, lo stesso cibo troppo cotto e devitsalizzato. Occorre però far quadrare l’equilibrio calorico. Per ora ha prevalso in te l’aspetto depurativo. Depurando il corpo vengono fuori le acque di ritenzione, il muco, i veleni da antiche incrostazioni. Tutto questo è ottimo e va difeso. Ma la fase detossificante ed eliminatoria costa energia per cui occorre anche alimentarsi al meglio, con in testa le ben precise esigenze corporali di tipo calorico.

CURARE LA RESPIRAZIONE E L’APPETITO

Serve curare il buon appetito mediante camminate giornaliere rilassanti e mediante respirazione addominale ritmata. Serve assorbire forza elettromagnetica e raggi solari. Serve dormire bene in massimo relax, perché è di notte che il corpo provvede preferibilmente al suo riequilibrio in tutti i sensi.

TESINE DA LEGGERE

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui per passare alla navigazione premium.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
2 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
2
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x