REGRESSIONE GRANULOMI E LENTEZZA ELIMINATIVA

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

SORPRESE POSITIVE

Ciao Valdo, sono Fabiola e ti ho scritto mesi fa. Volevo ringraziarti per la tua risposta e anche metterti al corrente dei miei progressi. Sono 5 mesi che mi alimento in modo vegano. Oltre ai benefici che ti avevo detto nella mia precedente e-mail, mi sto meravigliando per due granulomi che avevo, uno nell’arcata dentaria di sinistra e uno su quella di destra, e che stanno regredendo del tutto.

PANCIA GONFIA MA NIENTE DOLORI

Aggiungo però che non ho avuto nessuna crisi eliminativa. Sarà che non ho più le tonsille? E poi ho notato che prima del mestruo mi si gonfia la pancia e lo stomaco, cosa che prima non succedeva, ma non ho più tutti i vari dolori e fastidi che avevo prima.

DIECI ANNI DI FUMO, DIVERSI NODULI E NIENTE ESPULSIONI. E’ GRAVE?

Ho fumato per 10 anni, ma sono 25 giorni soltanto che ho smesso e mi aspettavo delle crisi molto brutte. Che dici? Va bene così o sono moribonda? Ah-Ah! Comunque ho 2-3 noduli alla tiroide e, facendo un’ecografia mammaria, 4 nodulini e una ciste grande quanto una noce al seno destro, più 3 al seno sinistro. Anni fa ne avevo tolti due, e due me ne sono ritornati con gl’interessi.

DUBBI E TIMORI SUI DUE DIGIUNI E TARASSACO CHE A ROMA NON SI TROVA

Ora mi preoccupo dell’assenza eliminativa. Forse ho fatto male i 2 digiuni? Praticamente non sono mai stata a letto. Vorrei sapere se sto sbagliando qualcosa. Ho letto nelle tue tesine che, se fatto male, il digiuno non aiuta e può accumulare tossine che non riesce a scaricare. E’ così? Ti ringrazio per la tua gentilezza e per il tempo che ci dedichi, tra l’altro gratis. Un’ultima cosa. Io abito vicino Roma, ma qui il tarassaco non si trova. Quali altre piante possono compensarlo? Ciao e grazie ancora.
Fabiola

*****

RISPOSTA

LA CRISI ELIMINATIVA CE L’HAI E NON TE NE SEI NEMMENO ACCORTA

Ciao Fabiola, sei davvero divertente. Ti lamenti di non avere crisi eliminative. E il ventre gonfio cos’è se non una prima evidente fase detossificante? Nei mestrui precedenti non ti succedeva, e questo è un chiaro segnale che le cose stanno cambiando. Il tuo sistema eliminativo sta lentamente disgregando sostanze interne che producono evidentemente dei gas che ti ingrossano il pancino soprattutto in fase mestruale.

LA PULIZIA INTERNA PROCEDE A ONDATE

Chiaro poi che c’è da aspettarsi una successiva ondata eliminativa, di tipo più profondo. Non ti è ancora venuta la crisi espulsiva di tipo caffeinico-nicotinico, quella che comporta sicuramente dei dolori alla testa. Prima cosa devono andar fuori il residui del fumo e del caffè, se vogliamo che parta poi una seconda ondata di chelazioni minerali e di autolisi nodi, cisti e tumori.

IL DIGIUNO PERFETTO SI FA RIPOSANDO, SOTTO LE COPERTE IN CLIMA FREDDO, AL SOLE SE LA TEMPERATURA E L’ASSENZA DI VENTO LO PERMETTONO

L’ipotesi di aver fatto i digiuni in modo insufficiente e quindi dannoso la scarterei. Certo che sarebbe stato meglio rispettarne le regole, per trarne massimo vantaggio. E le regole dicono riposo fisiologico totale e stare a letto al fine di evitare ogni dispersione calorica ed energetica, e di dare così più forza reattiva  e disgregante al sistema immunitario. Non danni gravi dunque, ma perdita percentuale di efficacia nei tuoi due digiuni. Il fatto di non avere le tonsille implica di sicuro tempi più lunghi di pulizia interna e di espulsione tossine.

PROSEGUIRE INTENSAMENTE COL CRUDO, COI CENTRIFUGATI E CON LE PRIMIZIE IN ARRIVO

L’importante ora è di continuare con rigore nella fase dietetica. Tutti i noduli e le cisti di cui parli vanno autolisi e quindi il crudismo-vitale è condizione irrinunciabile. Un altro digiuno fatto bene potrebbe dare una bella accelerata al processo detossificante, ma io ti suggerirei di sfruttare al massimo il cambio termico stagionale, prendendo più sole, facendo più moto, inserendo centrifugati di carote, bietole, topinambur, patata, ananas, nella dieta giornaliera. Sfruttare anche i primi meloni, le fragole e le ciliegie non appena arriveranno.

TUTTE LE VERDURE CRUDE VANNO BENE

Quanto al tarassaco non c’è a Roma perché non l’hai trovato. Comunque tutte le piante eduli di orto e di campo vanno bene. Le cicorie, le lattughe, i cavoli, il crescione, la piantaggine, l’acetosa, le ortiche, l’equiseto o coda cavallina, la farinuzza, l’amaranto, la fitolacca, il sedano, il prezzemolo, la valeriana, la malva.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro è orgogliosamente NON-medico, ma igienista e libero ricercatore. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui per passare alla navigazione premium.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x