SARA CUNIAL EROINA MANCATA CHE INCAPPA PURE NEL SATANISMO

Pinterest LinkedIn Tumblr +

PER NOSTRA FORTUNA ESISTE UNA CONTRO-INFORMAZIONE DI QUALITÀ

Nei giorni scorsi ho dato spazio a Sara Cunial, a Stefano Montanari e Antonietta Gatti, eccetera. C’è una serie di persone che dicono le cose giuste e che vanno prese in considerazione. Trovo utili, preziosi e molto divertenti i video realizzati da personaggi svegli e originali, oltre che curiosi e bene informati, poco importa se spesso in duro contrasto fra di loro, come ad esempio il Greg, Morris San, Luigi La Delfa di TeleSmunto che lavorano con ammirevole passione e coraggio per dirci come la pensano, come vanno le cose, coprendo le incredibili lacune, le manchevolezze e le omertà di tutte le reti televisive ufficiali.

E continuerò a farlo ben volentieri. Trattasi ormai di una necessità. Svolgono un compito indispensabile e una mole di lavoro formidabile. Si tratta dopotutto di esponenti del giornalismo investigativo alternativo, gente che merita rispetto e che non è affatto collusa col sistema corrotto che ci domina. La mia speranza è che continuino a produrre informazione intelligente senza pestarsi troppo i piedi fra loro. Le critiche eventuali si fanno ma con un minimo di garbo.

IN TUTTI C’È QUALCOSA DA PRENDERE

Ascolto volentieri anche il generale Antonio Pappalardo, baldanzoso siculo carico di entusiasmo e di coraggio, uno che dimostra coi fatti che si può e si deve essere giovani anche a 73 anni, contrariamente a quanto afferma il Greg, che a parte queste sue improprie critiche a Pappalardo -se le poteva risparmiare o almeno potere mantenere il dovuto rispetto-, io continuo a seguire. Ascolto ovviamente pure gli altri, ascolto avvocati come Polacco, economisti come Malvezzi, politici come Paragone, polemisti e svegliabaucchi come Vittorio Sgarbi, e un po’ tutti i personaggi di rilievo operanti su youtube.

OGGI SI PARLA DELL’ONOREVOLE SARA CUNIAL

Man mano che i giorni passano in questa convulsa estate di emergenza, le incongruenze finiscono per venire a galla. Il caso più eclatante è quello di Sara Cunial. Non è che da grande personaggio da esaltare sia di colpo diventata una cocente delusione, ma poco ci manca. Chiaro che intendo esprimermi anche su questo.

DURA REQUISITORIA DI PAPPALARDO

Avevo sentito le critiche di 4 giorni fa del generale Pappalardo alla giovane bellunese. Ti abbiamo invitata al nostro congresso e non mi hai nemmeno risposto. Sarei venuto volentieri a Firenze ma non mi hai invitato. Stai prendendo uno stipendio abusivo niente male come tutti i parlamentari. 25000 euro al mese non sono una bazzecola e col gruppo misto te li prendi tutti interi, che vuoi di più dalla vita? Sbaglio o non sei molto diversa da Salvini e dalla Meloni che, pur avendo la possibilità di cacciare questo governo e questo presidente, dichiarando semplicemente per iscritto che erano abusivi e incostituzionali, non lo hanno fatto. Tu sei esattamente come loro. Tutti legati più o meno alle poltrone. Questo diceva in sintesi il generale.

GUIDO GHERI E STEFANO MONTANARI

E ieri arriva il video di Luigi La Delfa a conferma dei sospetti che lui stesso aveva già manifestato su TeleSmunto in anticipo sugli altri, a proposito della Cunial. Ne parla infatti, in una intervista a Stefano Montanari, Guido Gheri, noto disk jockey fondatore di Radio Studio54, una emittente conosciutissima in tutta la Toscana.

Guido Gheri

LA NUOVA LUCE NON RISPLENDE ABBASTANZA

Sentiamo Guido Gheri. Mi sbaglierò, ma non credo di sbagliarmi, di solito non mi sbaglio. Scusa Stefano, ti posso fare una domanda scomoda. Cerca di capire quello che ti voglio dire. C’è una persona che in una stanza delle istituzioni ha fatto due memorabili interventi. Tutti hanno detto: Ecco la Nuova Luce. Io, a questa persona avevo chiesto una intervista e mi ha risposto con un Guarderò. Mentre era a Firenze, ospite di imprenditori che le hanno chiesto di far presenziare Gheri Guido, lei ha risposto No. Gheri Guido lo voglio incontrare in piazza. Ci sono andato e mi sono messo gli occhiali a specchio. Vedevo che spesso incrociava il suo sguardo col mio. Forse pensava che io mi inchinassi e mi calassi le brache per andare a chiederle una intervistina. L’ho completamente ignorata.

BOCCIATURA GENTILE MA DECISA DA PARTE DI STEFANO MONTANARI

Stefano Montanari

Mi hanno detto che dietro di lei c’è una ex-sinistroide incallita che ha già cominciato a fare dichiarazioni contro questo e contro quello, contro il fascismo, il nazismo. Tu pensi che sarà la Nuova Politica da votare? Stefano Montanari: No, no, no. No perché ha sbagliato. Ha sbagliato a fondare un Movimento che spezza ancora di più un determinato fronte. No, non è la persona giusta. Se vorrà cambiare rotta potrà essere utile, ma non così. Non in questa maniera.

GHERI GUIDO: MI BASTA E AVANZA

Senti Stefano, chiuso. Mi basta e avanza. È che io avevo preso le distanze già da una settimana quando avevo saputo alcune cose. Poi ieri ho sentito amici comuni i quali mi hanno detto che lei sta cercando di imbacuccare molte persone per bene del tuo livello, scienziati, dottori, professori, perché vuole sfruttare la loro immagine sana e pulita per fare questo partito che a me mi sta già allarmando. E io stesso mi ero sbilanciato anche troppo dicendo Ecco la Nuova Luce che tutti noi stavamo aspettando. Montanari: No, non è quella lì.

UNA NUOVA LUCE ASSAI RIDIMENSIONATA

A questo punto, due parole le voglio dire pure io. Non posso giudicare le persone sulla base dei loro discorsi, per quanto appassionati e coraggiosi essi siano. Occorre sempre scavare nel profondo e ottenere delle conferme.
Più è alto il livello delle premesse e delle aspettative che si creano e più alta la delusione che si prova davanti a un tradimento. Il famoso discorso della gente inaffidabile che parla bene e razzola male. Trovo l’opinione di Stefano Montanari assolutamente realistica e garbata, e la condivido. La Sara è una persona umana con pregi e difetti, non una dea, non una eroina ma nemmeno un mostro. Se si trattava di un gioco, ha mosso male le sue pedine. Avrà modo di rifarsi se vuole.

SARA CUNIAL INCAPPA NEL SATANISMO

Chiarito tutto? Ogni cosa tranquilla e a posto? Nemmeno per sogno. Mi arriva in questo istante l’ottimo l’articolo Satanismo Arte e Politica di Gianmarco Landi, da cui prendo qualche stralcio. Non è che piova sul bagnato ma qualcosa di molto peggio e compromettente. L’eroina della lotta parlamentare alle vaccinazioni obbligatorie Sara Cunial, mentre era intenta a fare rete, così come recita lo slogan della sua prima importante manifestazione politica, è incappato nelle maglie del Satanismo.

RISPUNTA IL PECCATO ORIGINALE DEI 5 STELLE

Il fatto grave è nelle risposte scabrose da lei date per giustificare le presenze della Visionary Art alla manifestazione. Leggetele sulla sua pagina Facebook e rabbrividite! A volerle bene potremmo scorgere il “peccato originale” di tutti i 5 Stelle giunti in Parlamento un po’ per caso, cioè una superficialità nell’affrontare certi temi che li contraddistingue per essere molto spesso ignari di quello che dicono e fanno, e perciò facilmente strumentalizzabili dalle élite.

ECLISSI, TESCHI E CONTENUTI FUNEREI IN UN EX-MATTATOIO

La Convention R2020 di martedì 30 giugno ha visto un parterre di buone eccellenze, con idee e indirizzi politici di ancora migliori principi, ma sui contenuti artistici che fanno da sfondo al dibattito, proprio non ci siamo, anzi, credo che peggio non si potesse scegliere! Cosa c’entrano le eclissi, la pittura rituale, i teschi, i morti, e una specifica “Arte che serve a non avere paura della morte” come ci dice l’on. Cunial su Facebook, rispetto alla lotta al Transumanesimo del Nuovo Ordine Mondiale? La location scelta per la Convention è pure un ex mattatoio, e perciò questi sprazzi di rituali artistici e occultisti sono ancora più fuori luogo.

DEVOZIONE AL SATANISMO TRA LE DONNE CLINTON

Anton LaVey

L’onorevole difende i suoi amici “artisti”, i quali esprimono avanguardismi in stile obamiano “Yes We Can”. Il Satanismo che più ci riguarda è quello che investe le élite culturali del Partito Democratico americano, al cui humus rivestono grande importanza le figure del regista hollywoodiano Underground Kenneth Angaer, e del suo amico Anton Szandor LaVey, fondatore nel 1961 della Chiesa di Satana, quella di cui sono notoriamente devote le donne di casa Clinton, tanto che Chelsea si scambia auguri pubblicamente con la chiesa satanista come tutti noi un segno di pace in Chiesa a Natale.

LEGAME TRA RADICALI DEM, SATANISMO E NEW AGE

Chelsea Clinton (notare la croce rovesciata)

Il nesso in realtà sarebbe tra Democratici di area Radical e Satanismo, e qui giova considerare che nel 1966 il californiano LaVey fondò nella capitale della cultura Hippy e New Age, cioè San Francisco, la sede principale della Chiesa di Satana, diffondendo questo culto prima negli Stati Uniti e, successivamente, in tutta Europa, con particolare riguardo alla Francia e alla Germania durante il periodo della cosiddetta Controcultura, ovviamente a beneficio solo di un’élite di sessantottini di buona famiglia e dei loro discendenti.

PROFONDA INFLUENZA DI SAUL ALINSKY NELLA CULTURA AMERICANA

Saul D. Alinsky

Irrompe in questi anni la figura del militante e grande satanista Saul Alinsky, ideologo del radical–comunismo, figlio di immigrati russi, che lavorò a lungo a fianco dei comunisti prodigandosi come raccoglitore di soldi per le Brigate Internazionali comuniste. Alinsky definì Lucifero come il primo rivoluzionario e ribelle, rendendogli il merito di essersi ribellato a Dio, con ciò profilando l’idea di etica pubblica satanista, dove nessun limite è riconosciuto all’uomo, ivi compreso quello di non fare del male agli altri esseri umani, il cui valore della vita non ha valore di per sé, come è nell’ambito della dottrina cristiana.

TUTTA LA DEMOCRAZIA AMERICANA È ALTERATA DALLE IDEE DI ALINSKY

Alinsky è l’ideologo del radicalismo e il suo Rules for Radicals (1971) è la bibbia per camuffare in America i marxisti “agitprop”. Alinsky fu un guru del Sessantotto dalla cui ideologia sono venuti fuori permeati ed intrisi tutti i dirigenti del Partito Democratico e i leader dei movimenti di sinistra attuale. Le idee di Alinsky sono state utilizzate dalla sinistra Usa nei centri urbani e nei campus universitari, e questo uomo divenne così influente che molti giornalisti scrivono che la democrazia americana è stata totalmente alterata dalle idee di Alinsky.

ASPETTI INQUIETANTI DEL SATANISTA RUSSO

L’ideologo dedicò il suo famoso libro a Lucifero, e tutti i satanisti, anche in ambito finanziario, culturale o del giornalismo, lo considerano un modello di approccio alla realtà e alle masse, ed è questo l’aspetto più inquietante di Alinsky, il quale vedeva proprio in Lucifero il primo vero radical della storia a cui un leader deve tendere per elevarsi.

GLI OBAMA E I CLINTON FORTEMENTE LEGATI A QUESTA IDEOLOGIA

Obama ha seguito gli insegnamenti di Alinsky come organizzatore di comunità e portatore di luce, sin da quando era a Chicago, e tutta la campagna presidenziale del 2008 di Obama è stata influenzata dal sistema di Alinsky. Hillary Clinton si laureò con una sua tesi di laurea su Alinsky, nel 1968, dal titolo “C’è solo la lotta: un’analisi del modello di Alinsky “. Hillary Clinton si considerava esattamente come Obama una discepola di Alinsky, con cui lei stessa ha intrattenuto rapporti epistolari per molti anni. Nel 1965, quando entrò al Wellesley College, la Clinton ebbe come compagna di camera la giovane lesbica Eleanor Dean Acheson e fu lei ad aprire ad Hillary le porte della politica nel Partito Democratico, infatti Eleanor era la nipote di Dean Acheson, il Segretario di Stato del presidente Truman, quello che lanciò la bomba atomica, entrambi esponenti di spicco dell’universo radical nei Dem, nonché antesignani dello slancio mondialista.

Eleanor Dean Acheson

SATANISMO GNOSTICO STILE ROTHSCHILD, SOROS, CLINTON E OBAMA

Di cosa parliamo quindi? Da un punto di vista storico e sociologico, il satanismo oggi può essere definito come l’adorazione o la venerazione, tramite pratiche ripetute di tipo culturale o liturgico, del personaggio chiamato Satana nella Bibbia. Esso può anche intendersi in 3 modi differenti, che non saprei quale definire l’uno più raccapricciante dell’altro.
Il primo satanismo è l’archetipo di uno stato di coscienza superiore dell’uomo (Satanismo gnostico), a cui dovrebbero essere affiliati personaggi come Soros, Hillary, Obama, i membri importanti della famiglia Rothschild e di altre famiglie della mafia finanziaria khazara (pagani da 1300 anni travestiti da ebrei o cristiani).

SATANISMO RAZIONALISTA DI BILL E MELINDA LA QUALE SFOGGIA AL COLLO LA CROCE ROVESCIATA

Poi abbiamo il Satanismo assimilabile a quello delle divinità a tutti gli effetti (Satanismo luciferiano e spirituale), cioè come un’entità spirituale preternaturale, ed è questo il caso di molti intellettuali puri, nonché di alcuni personaggi del Mondo dello Spettacolo e dell’informazione.
Il terzo modo di essere satanisti è quello che tende verso l’ateismo materialista (Satanismo razionalista), ed è quello più diffuso nelle cerchie meno importanti delle élite, che non hanno avuto accesso alle sapienze segrete più elevate, e che ha il risvolto evidente di una ideologia antioccidentale e anticattolica in particolare modo inserita in ambito filosofico scientista. Quest’ultima categoria di satanismo dovrebbe interessare molto l’on. Cunial, anche perché è quella della croce rovesciata, simbolo anticlericale della corrente satanica di gradimento dei coniugi Gates, con la signora Melinda che la sfoggia bellamente al collo mentre perora vaccinazioni di massa per tutti i bambini del Mondo.

Melinda Gates (notare anche qui la croce rovesciata)

C’È ANCHE LA FORMA PIÙ DEGENERE DI SATANISMO, COME QUELLA DEGLI ARTISTI CHE LA CUNIAL CI PROPONE

Tuttavia il satanismo peggiore è quello ignorante insito nell’uso e nell’abuso della cultura, magari con uso di droghe e quant’altro di eccessivo, e che abbia in sé una visione dissacrante e radicalmente distruttiva dei valori tradizionali occidentali, esattamente come quello della compagnia di ‘artisti’ che la Cunial ci propone, deludendoci, mortificandoci e disilludendoci sulle concretezze delle sue buone intenzioni.

CHE ESISTA O NO, DIO È L’ASTRAZIONE COMUNE DEL BENE, VALORE DA DIFENDERE

Chiunque minimizzi gli effetti che certe dissacrazioni ‘artistiche’ hanno nell’animo di alcuni esseri umani al potere, sedicenti esseri superiori, fa il gioco di queste entità malefiche, e tutto ciò prescinde dal fatto che qualcuno si ponga su un piano di avversario rispetto a Dio. Dio potrà esistere o meno, ciò è una credenza o un’opinione, ma dal punto di vista di ogni persona per bene Dio costituisce per certo un’astrazione comune del Bene che bisogna difendere ad ogni costo politico. Non è un’opinione, per me è un dogma di fede cieca verso il futuro del genere umano.

Dopo una giornata meravigliosa ecco lo spettacolo di Visionaria Art Community. Grazie a tutti coloro che oggi con cuore…

Posted by Sara Cunial on Tuesday, 30 June 2020

AUTENTICO SUICIDIO POLITICO

Ho soltanto riportato i punti essenziali dell’articolo di Gianmarco Landi. Per quanto aperti di mente si possa essere, questo è un autentico suicidio politico, oltre che una enorme perdita di immagine. Se la Cunial voleva tagliare i ponti con la gente e infliggere una mazzata alla sua credibilità, non poteva fare una scelta peggiore di questa. C’è a questo punto da chiedersi che tipo di persone la circondino e la condizionino. Il fatto gravissimo è che dietro una magnifica esposizione di valori e di coraggio portata avanti in parlamento, ci sia la compresenza di questa vomitevole e angusta ideologia. Un gravissimo danno ai buoni principi e a tutti coloro che li sostengono in modo genuino e coerente.

Valdo Vaccaro

Di seguito il commento di Meluzzi:

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x