SEDICENNE IPOTIROIDEO E MONONUCLEOSICO IN CALO PONDERALE

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

VACCINAZIONI E ASPORTAZIONE ADENOIDI DA PICCOLO

Salve Valdo, sono Luca un ragazzo di 16 anni della costa romagnola e frequento il 3° anno del liceo Scientifico. Ti scrivo per parlare di alcuni miei problemi. Premetto che da piccolo non apprezzavo la frutta e solo a volte mi capitava di mangiarla. La mia alimentazione era prevalentemente onnivora. A 4 anni circa mi è capitato di subire le vaccinazioni di rito e ricordo di aver sofferto di alcuni problemi legati alle adenoidi, asportatemi successivamente in ospedale.

FREQUENTI INFLUENZE E CURE PEDIATRICHE A BASE DI OKI, TACHIPIRINA E INTEGRATORI

Ho sempre avuto una carnagione molto chiara, e mia mamma per questo mi fa mettere la crema solare con massima protezione totale quando c’è del sole. I miei occhi si arrossano facilmente soprattutto a contatto con polvere e fumo. Ho iniziato ad avere seri problemi a 8 anni durante le elementari. Ricordo che facevo una moltitudine di assenze perché avevo spesso la febbre molto alta (38, 5°- 40°). Così continuamente andavo dal pediatra che mi somministrava farmaci come l’Oki o la tachipirina, e consigliava pure mia madre di comprare integratori multivitaminici.

EPISTASSI, MONONUCLEOSI ED IPOTIROIDISMO

All’età di 10 circa, durante la notte ho avuto una terribile epistassi (perdita sangue dal naso). I miei genitori mi portarono in ospedale per sentirsi dire che non era nulla. Tuttavia mia madre si era spaventata oltre misura per una precedente crisi simile e perché tendevo a ingrassare, nonostante non mangiassi tanto. La mia pediatra prescrisse delle analisi del sangue. Da alcuni risultati fuori norma si dedusse che avevo la mononucleosi e che soffrivo di ipotiroidismo, malattia autoimmune dove i miei anticorpi colpivano la tiroide.

CURA EUTIROX ININTERROTTA

Mi prescrissero fin da subito Eutirox da 25 mcg. Da allora ad oggi ho continuato a prendere l’Eutirox e la vista ha iniziato a peggiorare drasticamente. Infatti porto gli occhiali a causa della miopia che attualmente è di circa 3 decimi in meno in entrambi gli occhi. Ultimamente, venendo a conoscenza del tuo blog da alcuni mesi, ho cercato di migliorare la mia alimentazione il più possibile, pensando che forse il problema sia proprio quello.

MENU ROMAGNOLO CON QUALCHE CORREZIONE

A casa mia si mangia tipicamente romagnolo. Di mattina si parte con latte, biscotti o fette biscottate, e qui ho intanto sostituito il latte con quello di soia. Durante le ricreazioni a scuola mangio una mela, una pera o una banana. A pranzo quasi tutti i giorni pasta senza condimento, preceduta da verdure crude.
A cena vario molto. Assumo spesso insalate a base di verdure crude ma può capitare che a volte manchino e allora accetto ciò che passa il convento come piadine, cassoni, pizze, salumi se non c’è altra scelta.

PERDITA DI PESO

A dicembre 2012 pesavo 70 kg mentre ora sto a 58. Non so se la rapida perdita di peso sia dovuta a normale sviluppo o al tipo di schema alimentare da me preferito. I miei famigliari sono preoccupati. Non accettano che io eviti la carne o il formaggio. Per loro vanno mangiati sebbene io gli abbia spiegato i danni che provocano. Sono preoccupati per la mia salute, cosa mi consigli di fare? Ti ringrazio vivamente in anticipo. Cari saluti!
Luca

*****

RISPOSTA

LE STANGATE INFERTE SISTEMATICAMENTE ALL’INFANZIA

Ciao Luca. Gli esordi sono stati anche per te non privi di inconvenienti. Una specie di dazio legale-istituzionale imposto all’infanzia per entrare nella comunità. Quasi che un bambino, se non passa attraverso i setacci ambulatoriali della pediatria, non abbia le caratteristiche adatte a stare al mondo e non offra garanzie salutistiche a chi gli vive intorno. Come dire che l’essere umano è una bomba tossica da disattivare e stangare pesantemente mediante vaccini fin dalla più tenera età.

NESSUN RISPETTO PER UN DELICATO ORGANISMO IN CRESCITA

In è più l’asportazione adenoidi, le tachipirine, gli onnipresenti antibiotici, gli integratori e l’imposizione del doping Eutirox, quando invece le influenze e le febbri erano da trattare con religioso rispetto, con cambio radicale dieta, con riposo a letto e con una semplice strategia purificante.

SFRENATA CUROMANIA DEL SINTOMO

L’ipotiroidismo non era certamente frutto di bizze immunitarie, come la mononucleosi non era causata dagli herpesviridae. I tuoi disturbi stavano semplicemente in zona comportamentale-alimentare, ed erano tutti mamma-causati in buona fede, con tutto il rispetto per la tua famiglia, diventando poi pediatra-causati o iatrogeni mediante la lunga serie di curomanie sul sintomo appena citate. Addirittura scandalosa la tua precoce dipendenza da Eutirox, mi spiace per gli autori di tale sproposito.

ACCUSE PRECISE E CIRCOSTANZIATE ALLA FILOSOFIA MEDICA ED ALLE PRATICHE AMBULATORIALI

L’errore gravissimo dei tuoi medici e dei tuoi pediatri ha precisi ed inequivocabili contorni. Consiste nel confondere sintomi o conseguenze di problematiche a monte con delle disastranti malattie. Consiste nel confondere benettie autoguaritive con malattie. Consiste nel confondere preziosi scarichi di tossine in atto, per magnifica regia immunitaria, con sindromi patologiche batterico-virali o addirittura auto-immuni. Consiste nel contrabbandare al paziente qualcosa di estremamente positivo, fisiologico ed auto-riparativo con una terribile e pericolosa patologia nemica, venuta chissà da dove, e da stroncare senza remissioni e senza pietà con ogni possibile mezzo curomane-terapeutico.

ERRORI CHE CONTINUANO AD ESSERE COMMESSI SU BASE QUOTIDIANA

Ti hanno tartassato da oltre 10 anni. Non per una questione di cure obsolescenti. Gli errori di allora si fanno tutti anche in questo momento. Si continuano a rovinare bambini con estrema e sistematica disinvoltura. Ci si auto-propone ed auto-nomina pomposamente al mondo come salvatori della patria, piangendo lacrime di coccodrillo su ogni riduzione di bilancio statale nei riguardi della sanità, quasi che il farmaco e l’intervento chirurgico fossero l’indispensabile pane quotidiano di ogni comunità civilizzata.
Questa è la vera situazione della medicina mondiale.

IPOTIROIDISMO SOPRAVALUTATO

Ti è stato attribuito un ipotiroidismo precoce quando si trattava di una qualche fatica esistenziale del momento dovuta a eccesso di latticini e di salumi. Ti è stata attribuita una mononucleosi, che normalmente si risolve spontaneamente in un paio di settimane senza alcun trattamento.

I SINTOMI DELLA MONONUCLEOSI

Per la medicina la mononucleosi sarebbe causata da un virus della famiglia Herpesviridae, chiamato EBV o Epstein-Barr virus, quando invece i virus sono una compresenza pura e semplice, conseguenza e non causa di malattia. Ovvio che in tali circostanze il corpo va in temporanea crisi influenzale, con mal di gola, febbre, stanchezza, scarsa concentrazione, precaria resa scolastica, dolori addominali e muscolari, con ingrossamento linfonodi, infiammazioni a faringe, tonsille ed adenoidi, con ingrossamento milza e fegato.

INDICI INFIAMMATORI NELLE PROVE DEL SANGUE

In caso di analisi del sangue appaiono pure degli indici infiammatori come 1) Aumento linfociti e monociti, 2) Riduzione neutrofili, 3) Presenza linfociti atipici, 4) Aumento transaminasi, 5) Aumento bilirubina. Un semplice riposo a letto con stop al cibo ed assunzione di spremute fresche di frutta e tutto si risolve in breve.

CURE IMPROPRIE E NEVROSI DEL CONTAGIO

Chiaro poi che l’eventuale medico di turno somministra antipiretici ed anti-infiammatori contro la febbre e cortisonici contro l’ingrossamento di milza e fegato, scordandosi di raccomandare invece una sana e risolvente dieta vegancrudista vitale, acquosa e flavonoica, e di vietare carni e latticini, primi responsabili della acidificazione corporale in corso e della ipertrofia degli organi interni. Chiaro che il virologo ti riterrà pure portatore a vita e quindi contagiatore a vita, senza rendersi conto che il peggior contagio è quello della ignoranza e dell’andare fino alla punta del proprio naso e mai oltre.

IL NOSTRO CORPO È IL LABORATORIO PIÙ COMPLETO ED AFFIDABILE

Non mi servono prove di laboratorio, non mi servono bugiardini e non mi servono fasulle laurea in medicina. Non mi servono anni di anatomia o di esperienza clinica. Vale più un grammo di istruzione sana e trasparente che un quintale di cure. Lo dico spesso e qui lo ribadisco. Esistesse davvero il mostro virale della mononucleosi ed esistesse davvero un medico interno fallimentare impiantato in sede stabile come entità anti-immunitaria, finiremmo tutti all’inferno nel giro di una settimana.

LA TEORIA MEDICA SUI MICRORGANISMI NON STA IN PIEDI E HA SEMPRE FATTO ACQUA DA TUTTE LE PARTI

La mia sfida a certe convenzioni e convinzioni mediche consiste in qualcosa di estremamente pratico e comprensibile a tutti. Prendi un paziente carico di febbre e di sangue in eccesso, come eri tu nelle ricorrenti crisi citate, e carico dunque di batteri e di virus, e non gli dai nessuna cura, nessun antibiotico, nessun antivirale, nessun cortisonico, nessun antipiretico, ma lo metti a riposo e gli fai bere acqua leggera o acqua e limone per 2-3 giorni o anche per una settimana. A questo punto, se avesse ragione la teoria batterico-virale-monatta-pasteuriana degli azzeccagargugli sanitari, il paziente dovrebbe finire divorato da insaziabili batteri e devastato da spaventosi mostriciattoli virali votati stranamente al suo sterminio. Chiaro il concetto?

IL MECCANISMO È SEMPLICEMENTE ELEMENTARE

In realtà, cosa avviene invece? Avviene che il paziente perde provvisoriamente un paio di chili e si ritrova vivo e vegeto con un ritorno di appetito e con energia e vitalità da vendere, privo di batteri (prontamente auto-ridotti e auto-ritirati in buon ordine e in intelligente sinergia con le esigenze corporali, dopo aver svolto il loro prezioso ruolo di ripulitori e di mangiatori della pappa cellulare, dei detriti morti ed inespulsi, dei mitocondri ridotti in polvere dai lisosomi) e privo di virus distruttivi, ossia di endotossine, ossia di virus endogeni che rappresentano il 99% dei nostri problemi virali.

LA PROVA DEL NOVE È SCHIACCIANTE ED INEQUIVOCABILE

Questa è la prova del 9 che ha ragione la mia tesina “La farsa del contagio batterico-virale” e che ha ragione un intero pacchetto di altri articoli dedicati agli strafalcioni clamorosi della medicina convenzionale, untoriale e vaccinatoria, tipo “Virus e viresse“, e tanti altri, rintracciabili sul mio blog per chi avesse voglia di approfondire.

QUALCHE CONSIGLIO FINALE PER IL PESO

Per rimetterti in carreggiata staccati progressivamente dall’Eutirox e incrementa la quota di crudo. Al risveglio via ogni latte e ogni biscotto. Al loro posto una abbondante spremuta di agrumi o di melagrana. A metà mattina popcorn con banana e datteri o fichi secchi. Portati pure con te dell’uvetta e delle mandorle. Vai sul mio blog e inserisci sul motore di ricerca le parole dieta, ingrassare e simili. Aumenta la quota di verdure crude e aggiungici l’avocado. Non manchi nei secondi piatti il miglio e il saraceno, le patate, i passati di verdure, le vellutate di zucca, le farinate di ceci, i fagioli con cipolla, gnocchi, pasta e pizze sottili, castagnaccio e strudel senza zucchero ma con pinoli e uvette, evitando rigorosamente i cibi cotti oltre i 110°C e quindi le acrilamidi che ivi si formano.

NIENTE SCHEMI RIGIDI MA RISPETTO DEI BUONI PRINCIPI

Se a volte ti viene la tentazione del formaggio di malga nel panino alle olive e al pomodoro secco, o quella dell’ovetto ruspante da inserire con gli asparagi in primavera, segui pure il tuo istinto e viaggia a vista più che a schemi fissi. Nel vegancrudismo tendenziale c’è spazio per la perfezione, soprattutto in caso di speciali ed urgenti strategie di recupero, ma anche per lo sfizio casuale ed innocente. Riduciamo al minimo i nostri sprechi e le nostre crudeltà mentali, contrastiamo con forza ogni sopraffazione del più debole, ricordando che chi ha occhi e cuore come noi va religiosamente rispettato, e non sottoposto ad accoltellamento da vivo e ad affettatrice e tritacarne da cadavere e da salma contaminata.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
2 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
2
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x