SEGUITI PASSO DOPO PASSO DA UNA GRANDE ANIMA CHIAMATA ANDREA

Pinterest LinkedIn Tumblr +

MESSAGGIO DA STEFANIA

Ciao carissimo Valdo, scusa se ci ho messo un paio di giorni per mandarti la mail con le foto ma mi sono persa…. nei ricordi… spero ti piaceranno. Valdo mi potresti ridare il tuo indirizzo per favore? Fra pochi giorni sono tre anni. Ma tutto rimane sempre surreale. Come dicevamo l’altro giorno, ed io lo penso e ne sono grata ogni istante, il nostro Amore, la nostra Vita insieme sono un Dono magico dell’Universo e quella nostra Magia mi scorre dentro e lo farà per sempre, nell’attesa di ritrovarsi e tornare un’unica Anima. Andrea l’Amore puro. Amore che è completamente proporzionale al dolore, allo smarrimento.

Smarrita è la parola giusta per descrivere come mi sento. Cerco di dare un senso quotidiano, tenendomi il più possibile impegnata, a questo percorso di vita terrena che devo ancora compiere. Lo faccio per Lui, in nome del nostro Amore. Ma è come portare una montagna sulle spalle… Il mio Angelo meraviglioso è sempre con me, con tutti noi. Ti/vi abbracciamo col cuore, dove vi teniamo e stringiamo sempre forte.
stefania&andrea&valdo

Allego una delle ultime radiose immagini con Andrea e quella relativa a alla conferenza del 17 Maggio 2015 presso il Centro Congressi dell’Hotel Piroga a Selvazzano-Padova


RISPOSTA

L’ARTE DI SAPERSI STACCARE PERSINO DAI NOSTRI PIÙ GRANDI AFFETTI

Grazie infinite Stefania. Mi offri l’occasione per ricordare a chi mi segue una persona specialissima che porto nel cuore con almeno lo stesso affetto e riverenza che tu stessa provi. Non lo faccio per celebrare qualcuno che materialmente e temporaneamente si è trasferito altrove. Nella vita c’è un susseguirsi di distacchi e di rinunce drammatiche. Il Buddha ci insegna che si tratta di debolezze umane, e ci insegna pure con infinita saggezza che dovremmo evitare l’eccessivo attaccamento a persone, a creature, a sentimenti e cose, se vogliamo risparmiare a noi stessi un inutile trauma. Dopotutto non esiste la morte. È una delle tante illusioni che ci accompagnano. Si tratta di un passaggio di luogo di quel soffio vitale interno che tutti possediamo e che è l’anima immortale. Si tratta di un ritorno al nostro comune denominatore universale. Un arricchimento e non certo una degradazione. In ogni caso non possiamo portarci con noi in uno zaino spaziale le cose che più adoriamo.

CHI HA CONOSCIUTO ANDREA DA VICINO COMPRENDE LA NOSTRA EMOZIONE

Non c’è un filo di retorica nel dire che Andrea esiste ed è presente più ancora di prima, nel dire che ci sta sorridendo ed accarezzando senza distanziamenti e senza mascherine e senza sterilizzazioni dal più alto e più fulgido dei cieli. Andrea non è soltanto quello che faceva la spola tra Bergamo, Padova e dintorni, quello che non mancava ad ogni singola conferenza, quello che organizzava meeting a ripetizione presso l’Agriturismo alle porte di Padova, quello che aveva il dono di creare intorno a sé amicizia e solidarietà ed armonia. La sua figura era peraltro l’emblema di uno che non può uscire di scena, l’emblema di chi emana serenità e dolcezza in continuazione, di uno che non può andarsene mai, qualcosa di scontato e di garantito, qualcosa di simile all’aria, all’acqua e al sole. Era così e rimane così, senza scadimenti. Ma proprio per questo il rammarico esiste. Sotto-sotto siamo tutti affamati di bontà, di amore e di emozioni positive. Più che un alibi è una necessità esistenziale.

QUALCHE RAMMARICO È INEVITABILE

Abbiamo avuto la fortuna e il privilegio di stargli accanto e di condividerne idee e sentimenti, prospettive e speranze. Ma nessuno aveva messo in conto che potesse tutto di un tratto assentarsi a lungo, per quanto relativi siano il tempo e lo spazio. È pertanto comprensibile il rammarico che oggi proviamo per non averlo frequentato di più e vissuto di più. Racchiudeva in sé valori e segreti inesplorati.

LA NOIA MORTALE STA PROPRIO NEL PARLARE DI VIRUS E VACCINI

Diamoci pure una scrollata e scendiamo nelle banalità della vita materiale quotidiana. Tutti presi ed assorbiti dalla questione virale, quasi non esistesse altro, quasi non esistesse il mondo di sempre che brulica di persone, di cose di sensazioni e sentimenti. Tutti ci lasciamo un po’ traviare e trascinare, mentre dovremmo riprenderci in mano le briglie e riportare la nostra battaglia esistenziale sui binari della logica e del buon senso, discriminando il vero dal falso, il fondamentale dal vacuo.

COSTRETTI A VIVERE TRA GLI ERRORI UMANI PIÙ SCIAGURATI

Non dovremmo mai permettere che qualcuno ci manchi di rispetto calpestando i nostri diritti esistenziali, che sono intoccabili ed inalienabili. Non dovremmo mai dare ascolto alle narrazioni deformi e adulterate dei falsi profeti, e tanto meno al pensiero unico proveniente da giornali e canali televisivi uniformemente legati nelle stesse falsità e nella stessa ipocrisia. Non dovremmo mai dare credito a pseudo-artisti e pseudo-campioni ingaggiati dal potere per mantenere in primo piano la paura e il panico. Chi usa il proprio carisma e la propria notorietà per vendersi al regime non è né artista né campione ma soltanto uno spregevole marchettaro. Attori, cantanti, personaggi di rilievo sono caduti in questa rete, compromettendo e imbrattando la loro immagine agli occhi del mondo.

EPPURE LA VITA CONTINUA A TRIONFARE

La vita continua ad andare avanti inflessibile ed instancabile al di là delle scelleratezze umane che la pervertono e la impoveriscono. Alberi e piante si sono accorti che la nuova stagione primaverile è alle porte ed emettono gemme, germogli e fiori. Merli, usignoli e volatili canterini di ogni tipo ridanno gioia a boschi, campi e viottoli di campagna. Gli scoiattoli hanno ripreso a saltare e volare agili tra le fronde delle querce. Le lucertole non perdono un singolo raggio di sole. I fagiani maschi dai colori sgargianti schiamazzano con allegria nascosti tra l’erba secca e i cespugli.

AMMIRO SEMPRE DI PIÙ GLI ANIMALI

Gli animali la sanno più lunga di noi. Non peccano di presunzione e non si sognano di mancare di rispetto al loro divino Creatore. Se ne fregano tutti altamente delle piccolezze e delle balordaggini umane. Non chiedono nulla a nessuno se non rispetto per la loro libertà e per la loro voglia di vivere in pace. Non si inginocchiano e non fanno la fila ad elemosinare inoculazioni fasulle della Pfizer, della Moderna o dell’Astrazeneca. Non temono il virus Covid con le 21 varianti in circolazione che mantengono in stato di allerta l’umanità smemorata e sfiduciata, e non vanno in panico nemmeno per le altre 2000 varianti che rendono l’intera questione un imbroglio inestricabile e pazzesco. Gli animali non si dividono in virologi carichi di presunzione e privi di umiltà da un lato e in vittime in balia dei virologi, degli pseudo-scienziati e dei satrapi della politica, bravissimi a fare discorsi retorici sui morti dopo averli causati e propiziati, bravissimi a demolire il morale della gente e ad ergersi come salvatori della patria, bravissimi a demolire l’economia e a offrire poi degli oboli insignificanti. Gli animali sanno rispettarsi e sanno reagire, sanno difendersi, non accondiscendono passivamente alla arroganza dei compagni aggressivi. Non sono corrosi e tormentati dalla immunità di gregge.

UN CAPITALE INESTIMABILE A NOSTRA DISPOSIZIONE

Non c’è forse tempo per ricordi, celebrazioni e rimpianti? Può anche darsi. Ma ricordare una grande anima come quella di Andrea è tutto fuorché sciupare del tempo inutilmente. È al contrario arricchire ed impreziosire il tempo. Andrea vive ancor più di prima intorno e dentro di noi, ci vede e ci ascolta, ci parla e ci dà le indicazioni e gli orientamenti necessari a dipanare ogni dubbio e a superare ogni vera e falsa emergenza.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui per passare alla navigazione premium.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
3 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
3
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x