SINUSITE, PERIARTRITE E GOTTA GUARITE

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

GUARIGIONI DA SINUSITE CRONICA, DA PERIARTRITE CALCIFICANTE E DA GOTTA OTTENUTE GRAZIE AI SUOI CONSIGLI DI ABBANDONARE CARNE E LATTE

Buon giorno Valdo, Sono un suo ammiratore e seguo il blog dal 2011. Grazie a lei sono guarito da sinusite cronica ipertrofica con nausea che mi ha accompagnato per almeno 30 anni e che mi ha guastato parecchio la vita, nonché da periatrite calcificante alle spalle molto dolorosa accompagnata da dolori a tutte le altre ossa, nonché da gotta anch’essa terribile perché non riuscivo più a camminare. Tutto ciò abbandonando latticini e carni.

TENTATIVO VEGAN-CRUDISTA CON SEI MESI DI FEBBRE E DI AFTE

In un primo momento ho abbandonato tutti i latticini, i salumi e le carni rosse. Ma, ottenuti i risultati,
ho continuato a mangiare pollo, tacchino e pesce. Un giorno del 2012, ho cominciato la dieta vegana-igienista e le cose non hanno funzionato bene. Per 6 mesi ho avuto febbre intermittente e spaventose afte in bocca grosse come fagioli.

RAFFREDDORI E DOLORI VENTRALI DAL 2014, RISOLTI TEMPORANEAMENTE MANGIANDO PESCE E BIGNÈ

Passato questo periodo critico, a inizio 2014 mi sono ammalato di raffreddore, e da li è partito un mal di pancia misterioso. Ho fatto il digiuno igienista a tal punto che ho perso 10 kg, ma niente da fare. Ho subito enormi pressioni da parte dei familiari per andare dai medici ma li detesto e non li voglio vedere. Disperato, mi sono rimesso a mangiare pesce e addirittura bignè dalla pasticceria. Con questo strano sistema il mal di pancia è passato.

RIPRESE DAL MAL DI PANCIA, CON DIFFICOLTÀ DI MINZIONE E IPOTESI PARASSITARIA

Quest’anno, a settembre è ricominciato lo stesso strano mal di pancia, accompagnato da estrema difficoltà di minzione. Parlavo con mia madre di quale potesse essere la causa, e lei mi ha suggerito i vermi. Ho risposto che mangiavo montagne di aglio. Lei ha ribattuto che ha osservato i vermi dentro l’aglio intenti a mangiarselo.

MEDICO NATURALISTA CHE CURA CON LE CONCHIGLIE

Ciò mi ha fatto fare click nel cervello. Io mi trovo in Paraguay. Vicino a casa mia c’è uno scalcinato cartello che dice: “Medico Naturalista”. Senza sapere chi sia, vado da lui, entro nel suo ambulatorio colmo di strani oggetti che hanno a che fare con la magia. A malapena gli dico che ho mal di pancia e nient’altro. Lui prende una manciata di conchiglie, le mescola e le getta nel tavolo. Dice: “Hai una grave infestazione di vermi, hai pure un problema con l’apparato urinario e un rene danneggiato”. Enfatizza che le sue conchiglie parlano chiaro. Non gli avevo detto nulla del mio problema urinario.

VERIFICA E CONFERMA CHE SI TRATTA DI PARASSITOSI

Ho pensato che in lui, dopotutto, non c’è meno scientificità rispetto ai medici della medicina ufficiale e seguo quello che mi dice. Compro la medicina antivermi e la provo, osservo le feci, e vedo una gran quantità di piccoli vermetti lunghi max 1 cm e sottili. Poi investigo su internet e apprendo dei sintomi della parassitosi. Uno di questi è grattarsi in varie aree del corpo, e faccio caso che infatti mi capita spesso di grattarmi.

SONO AL TERZO CICLO DI FARMACI  E NON VEDO RISULTATI

Insomma per farla breve, dopo 2 cicli di farmaci, ora sono al terzo, ancora non riesco a risolvere il problema. Il medico-stregone dice che ci vogliono 3-4 mesi, ma è passato solo 1 mese da quando mi sto trattando (prendo anche tisane a base di erbe che mi hanno migliorato la minzione). Dopo qualche giorno che lascio i farmaci, ritorno stitico, sento che la pancia non è normale e peggiora la minzione. Oggi ho ritirato il referto dell’esame delle feci che ho fatto all’ospedale (mia mamma ha insistito che ci andassi) e dà esito negativo, dice che non ci sono parassiti. Ma io me li sono sentiti anche ieri sera nell’ano.

PERICOLO DI EPILESSIA E VORREI VELOCIZZARE LA CURA

È da molto tempo che soffro di questo problema, da molto prima del mio cambio di dieta, perché avevo una debolezza di sottofondo e ogni tanto mi venivano improvvisi mali di pancia con vomito. Lo so che lei propone di non napalmizzare le viscere, ma questi vermi sembrano di una razza tale che restano e molestano anche se faccio digiuno. Inoltre, lo stregone dice che proprio il tipo di vermi che ho, può giungere al cervello e causare epilessia. Lei ha qualche consiglio per me? Sto facendo dieta vegana senza caffè, senza vino, senza fumo, con frutta, soprattutto papaya e ananas. Ci sono miglioramenti ma vorrei velocizzare. Grazie.
Paulo

*****

RISPOSTA

LE VITTORIE SU SINUSITE, PERIARTRITE E GOTTA NON SONO BASTATE A CONVINCERTI CHE QUELLO ERA ED È IL GIUSTO PERCORSO

Ciao Paulo. Intanto hai verificato che togliendo carne e latte sei guarito del tutto da importanti patologie come sinusite, periartrite e gotta. Questo fatto avrebbe dovuto insegnarti molte cose, ma non è stato così. Non hai saputo essere coerente e determinato. Il problema non era la carne rossa ma tutte le carni. Ovvio poi che curarsi il mal di pancia con pesce e bignè non è cosa da farsi.

GLI EFFETTI ELIMINATIVI RIENTRANO NELLA LOGICA DELLA DEPURAZIONE

Quando poi nel 2012 hai cercato di intraprendere la giusta strada del vegan-crudismo tendenziale, ti sei ritrovato con i naturali effetti eliminativi di un corpo carico di veleni ed intento a detossificarsi e a depurarsi. Era il momento di resistere e di stringere i denti. Ma come fanno comunemente i mediocri e gli impreparati, intendo dal punto di vista igienistico, hai scambiato tali benettie rimediali per delle malattie o per dei difetti della via igienistica, perdendo una grossa occasione guaritiva.

STA A TE RIMETTERTI IN CARREGGIATA

Ora sei finito nelle mani di un bravo stregone. Che devo dire? Se credi davvero nelle sue virtù guaritive ti conviene seguirlo fino in fondo. Se credi invece alle leggi della Natura, inclusive di quella di causa ed effetto, serve chiedersi dove sta la causa del sintomo chiamato parassitosi. I vermi non sono arrivati a caso ma perché hai continuato a trasgredire, alimentandoti alla carlona. Devi pertanto fare una riflessione e rimetterti in carreggiata.

IL RIMEDIO FORMIDABILE È A TUA DISPOSIZIONE, DEVI SOLO APPLICARLO

Una dieta vegetarian-crudista tendenziale, personalizzata e sostenibile, ma applicata con la giusta dose di coerenza, di pazienza e di consapevolezza, ha già di per sé proprietà anti-parassitarie. Se poi ci aggiungi vegetali come aglio, cipolla, porro, ravanelli, carota, cavolo, crescione, ceci, melagrana, portulaca, prezzemolo, peperoncino piccante, chiodi di garofano, curcuma, origano, semi di zucca, semi di sesamo, semi di pompelmo, miele grezzo, renderai il tuo ambiente bio-chimico interno inospitale per vermi e parassiti.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x