VALDO TI PREGO FERMA LA OMS E I PIAGNISTEI DEL CARNIVORISMO MONDIALE

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

IL MONDO DEI CARNIVORI IN SUBBUGLIO

Caro Valdo, cosa sta succedendo al mondo? L’OMS con il suo pronunciamento sulla carne riuscirà a far desistere milioni di carnivori dal farsi quotidianamente danni con l’alimentazione? Riuscirà tutto ciò a sconfiggere il male del secolo? Non lo so, di sicuro ha fatto imbufalire il mondo dei carnivori che ora se la prendono con noi vegani, quasi come se avessimo convinto noi l’OMS ad inserire la carne tra i principali cancerogeni.

ORA STA PER ARRIVARE UNA SECONDA TEGOLA COL CAFFÈ

Tra l’altro sembra che a breve metteranno sotto indagine il caffè, altro ingrediente nefasto della moderna alimentazione. Quando ho letto la notizia del caffè ho pensato che avessero preso te come consulente. A parte le battute spiritose vorrei portare la mia testimonianza al popolo degli scettici.

MENU FRUTTARIANO DA COLAZIONE A CENA

Da quando ho scoperto il tuo blog la mia alimentazione si compone di colazione liquida con spremuta di arancia, limone e pompelmi. In questo periodo ci aggiungo anche un paio di ottimi cachi. Pure il pranzo è a base di frutta. La sera una bella insalatona cruda condita con semini vari e poi piatto di verdure cotte, concludendo con polpette varie a base di soia, lupini, tofu, soprattutto nel periodo umido e freddo.

IL MIO NUOVO PERCORSO DURA DA UN ANNO E OTTO MESI

Non manca qualche ammennicolo, che può essere zenzero candito, noci, mandorle, datteri, fichi secchi, arachidi, pinoli, uvetta. Quando riesco, negli intervalli pomeridiani, altra frutta varia di stagione. Ovviamente ho eliminato il caffè. Ho cominciato il mio percorso “valdiano” già da un anno e otto mesi.

MIGLIORAMENTI IN SERIE

In questo periodo sono successe diverse cose importanti. 1) La mia ipertensione è scomparsa (pillole, ovviamente abbandonate). 2) Il mio alito è migliorato, 3) I miei mal di testa sono ormai lontano ricordo (li avevo per 3-4 giorni a settimana). 4) Una incipiente tendenza emorroidale si è fermata lì dove stava e soprattutto ha smesso di darmi dolore. 5) Le mie coliche renali si sono concretizzate nell’espulsione di un calcolo dopo diversi anni dal primo episodio di forte dolore. 6) Ho ridotto il mio peso di circa 15-20 kg. 7) Ho ridotto di molto i miei abituali capogiri. 8) Ho eliminato del tutto i miei abituali bruciori di stomaco e la mia duodenite, abbandonando Malox e Magnesia Bisurata Aromatic. 9) Ho eliminato un farmaco che prendevo da anni per combattere ansia e depressione. 10) I miei dolori articolari sono quasi scomparsi. 11) È aumentata di molto l’energia e la resistenza fisica. 12) Mi sveglio naturalmente tutte le mattine alle 6.00 senza bisogno di ausili acustici. 13) Sono miracolosamente scomparse delle cisti tendinee al piede che avevo da anni. 14) Il mio intestino ha incominciato a marciare ad un ritmo che prima mi era sconosciuto. 15) Il mio meteorismo non è del tutto scomparso ma ha diminuito di molto la pestilenzialità degli odori. 16) Ho coinvolto anche mia moglie nel nuovo percorso alimentare con reciproca soddisfazione e contentezza.

QUALCHE DOMANDA

Adesso qualche domanda. La pressione è normale ma mi è rimasto ancora un po’ di battito accelerato con sensazione di cuore in gola (e sento i battiti molto forti) e a volte ho “fame d’aria”: cosa mi consigli? Quanto potranno durare le crisi eliminative, considerato che ho passato circa 50 anni del mio passato a ingerire di tutto, avendomi fatto credere di essere onnivoro? Dalle analisi del sangue risulta la ferritina un po’ bassa, ma comunque invariata rispetto a prima della svolta: può essere un buon rimedio finire i pasti con una spremuta di limone? Mia moglie a volte lamenta un po’ di mancanza di energia: cosa consigli? Un caro saluto e grazie di esistere.
Michele

*****

RISPOSTA

PIAGNISTEI E LACRIME DI COCCODRILLO

Ciao Michele. Che tutto sia un po’ a gambe all’aria è evidente. Gente in totale confusione. Tutti preoccupati e tesi a difendere i salami, i prosciutti, gli hamburger. Se gli tiri via la cadaverina non sanno più a quali santi votarsi. Una specie di fine del mondo anticipata. Circondati letteralmente dai piagnistei e dalle lacrime di coccodrillo degli scannatori di suini, di bovini, di struzzi, di pecore, di polli e di conigli. La carne è indispensabile. La carne rossa poi ha delle qualità straordinarie. Quella italiana poi non ha alcun difetto. Un coro a comando, con la medicina e tutte le istituzioni statali in testa. Con la stessa OMS spinta a modificare le sue dichiarazioni, a correggere il tiro.

EVIDENTI LEGAMI TRA CARNE E CANCRO, TRA CARNE E DISBOSCAMENTI AMAZZONICI, TRA CARNE E PEGGIORAMENTO DEL CLIMA

Non è facile dover ammettere che si è sbagliato tutto per decenni e che il carnivorismo è apportatore garantito di patologie e di cancro, oltre che di intere foreste che scompaiono in Amazzonia a vista d’occhio, per fare posto ad orribili allevamenti di bovini e di suini. Fin quando lo diciamo noi vegetariani è un conto. Ma che sia l’OMS in prima persona a dire queste “stronzate” sta davvero togliendo il sonno ai macellai di tutti i continenti.

QUALCHE PICCOLA REAZIONE DI ADATTAMENTO CI PUÒ STARE

Complimenti per quanto stai facendo e per i risultati raggiunti. Non è facile commentare la fame d’aria e il battito accelerato. Hai sottoposto il tuo corpo a variazioni di notevole portata, per cui ti ritrovi con un motore rimesso a nuovo e con degli inevitabili sintomi di adattamento. Forse è il caso di inserire a pranzo delle verdure crude e delle patate, concedendoti delle calorie in più da smaltirsi poi con regolari camminate giornaliere abbinate a respirazione addominale e ritmata. Beviti dei the di biancospino per mantenere il battito su livelli soddisfacenti.

NELLE FASI POST-DEPURATIVE I VALORI SUBISCONO LOGICAMENTE DEGLI SBALZI

Le crisi eliminative sono gestite intelligentemente dal tuo ipotalamo. La loro durata ed intensità sono chiaramente commisurate a diversi fattori tipo quantità e qualità dello stock tossico residuale. C’entra pure l’energia immunitaria a disposizione. È normale che in ogni periodo post-svolta le prove del sangue indichino degli asterischi, degli alti o dei bassi in alcuni valori.

INCREMENTO DELLA FERRITINA

Ovvio poi che la ferritina bassa non vada rincorsa con degli integratori che lasciano del ferro inorganico depositato persino nella materia grigia del cervello. Leggiti la tesina “Le gravi insidie del ferro inorganico e del ferro-eme della carne“. Quel che conta è sentirsi frizzanti nel corpo e nella mente. È anche il titolo di un mio articolo del 4/3/15, ma è soprattutto la condizione brillante che stai sperimentando. Il succo di limone a fine pasto non va assolutamente bene. Per incrementare l’assunzione di ferro ci sono i semi di zucca e di sesamo, pistacchio, girasole, pinoli, mandorle, miglio, quinoa, castagne, cachi, melagrane, crescione, tarassaco, radicchio, datteri.

PIÙ ENERGIA A DISPOSIZIONE

Per la mancanza di energia ci possono essere tanti motivi, primo fra tutti una carenza di apporto calorico. Inserire nella alimentazione la patata in tutte le sue forme, avendo cura che non sia irradiata. Anche qui, visto che tua moglie sta seguendo le tue tracce, siamo di fronte a miglioramenti nella dieta e quindi al solito paradosso dei sintomi e dei piccoli inconvenienti delle crisi eliminative, che includono anche qualche flessione temporanea nelle energie disponibili. Un’altra motivazione potrebbe essere una presenza parassitaria. In questo caso bisognerebbe includere nella dieta aglio, cipolla, porro, ravanelli, curcuma, zenzero, peperoncino piccante, maggiorana, semi di zucca, semi di sesamo e miele. Due cucchiai di germe di grano al giorno, datteri, crescione e crema di avena le apporteranno il sostegno che le serve.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
9 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
9
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x