STIAMO OTTENENDO RISULTATI STRAORDINARI

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

Da vegan-tuttocotto a vegan crudisti, con risultati stupefacenti

Ciao VV, scusa il tu, ma mi viene istintivo. Ho appena finito di leggere le ultime tesine che hai pubblicato. Volevo solo dirti grazie.
Da due mesi ho convertito il mio stile vegan-classico (tutto cotto e morto) verso il vegan-crudo.
Ovvio che mancano ancora delle correzioni e dei perfezionamenti, e che si può fare ancora di meglio.
Per l’esperienza che sto vivendo, posso solo dire che, anche in tempi brevi, stanno accadendo delle cose stupefacenti.

80 vasche senza fatica e senza calo di zuccheri

Mi sono accorta, già dopo poche settimane, che qualcosa non era più come prima.
Ero in vasca, dato che pratico il nuoto ormai da lungo tempo. All’improvviso, da un momento all’altro, mi sono resa conto di non avvertire fatica, e che quindi potevo nuotare ancora senza dovermi fermare.
Ho continuato così a stile libero e rana per 80 vasche.
Alla fine, incredula e sbalordita, mi sono seduta a rifiatare.
Ma ero bella riposata, senza cali di zucchero, cosa incredibile e mai vista prima.
Mi succedeva sempre di dover combattere costantemente con crisi di fame in mezzo all’allenamento.

Scomparsa di ogni sindrome pre-mestruale

Altra cosa stupefacente è la scomparsa della sindrome pre-mestruale dopo due mesi di alimentazione vegan-crudista.
Ti assicuro che per me era un problema invalidante, e non capivo come risolverlo, come gestire me stessa.
Ero vegana e mi dicevano che questo bastava per andare a posto.
Ma non guarivo mai da quei disturbi malefici.

Il riequilibrio fantastico dei picchi ormonali

Già un mese dopo il mio passaggio al crudismo, il corpo mi ha risposto con una forte crisi ormonale, dove nella settimana precedente le mestruazioni sperimentai mal di testa, nausea, stanchezza acuta, flusso doloroso. Passata questa prova del fuoco, il mese successivo il purgatorio è diventato paradiso mestruale, e la mestruazione è diventata corta e indolore, non più accompagnata a quelli che io chiamo picchi ormonali che ti sballano completamente!

L’elenco di tutti i benefici ricevuti richiederebbe più pagine.
Ci rammarichiamo di non averti conosciuto prima.

Beh, la mia vuole solo essere una mail di ringraziamento, e diventerebbe troppo lunga se ti dovessi elencare tutti i benefici che io e il mio ragazzo stiamo avendo per merito tuo e della tua capacità di spiegare ed educare. Ci rammarichiamo di non averti conosciuto prima.
Abbiamo vissuto il veganismo male per anni, e questo è l’unico rimpianto.
Siamo però arrivati solo a quota 30. Speriamo in una lunga strada ancora! Grazie infinite.
Cinzia e Paolo, da Padova

****

RISPOSTA

Questa è una testimonianza salutistica da incorniciare

Vi ringrazio entrambi per la gentilezza. E ringrazio in particolare te, Cinzia, per questa precisa e intelligente testimonianza, che dovrebbe risultare preziosa per molte ragazze piene e strapiene di questi problemi e di questi sbalzi ormonali.
Per tante donne che si ritrovano vittima dei mozza-ghiandole che abbondano in ogni angolo del globo.
Capisco che il termine suoni offensivo. Capisco che molti di essi siano pure in buona fede.
Non voglio demonizzare nessuno. Spero soltanto che ci pensino non tre volte ma trenta volte prima di rimuovere una tiroide, una ipofisi, un timo, o cose di questo tipo.

Onore a te Cinzia che porti in alto la fiaccola della salute e della verità

Onore a te Cinzia, che dimostri come ci si deve comportare, e come si deve saper osservare con pazienza e meticolosità il proprio corpo, sapendo leggere e interpretare quanto gli sta accadendo.
Tu sei una giovane donna padrona di te stessa, perché coniughi magnificamente l’antico insegnamento del Conosci te stesso.
Il rendere pubblica la tua esperienza, con dovizia di dettagli, ha un valore civile e scientifico enorme, per chi ha la sensibilità, l’accortezza, e la voglia di sapere come stanno davvero le cose.

Un documento basilare per le donne, per gli atleti ed anche per gli amanti

Non solo per le donne in generale, poi. Ma anche per gli atleti, per i nuotatori, per le coppie attive che l’amore lo sanno fare senza il bisogno del Viagra o dei filmini porno.
Questo tuo messaggio breve, che io non ho sollecitato (purtroppo non vi conosco ancora di persona e spero presto di poterlo fare), ha valore medico-salutistico mondiale e non solo regionale o italiano.
Sfido un medico, dico uno, sulla faccia del pianeta, a esibire un messaggio di questo tipo dai suoi clienti!

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x