STITICHEZZA, COLESTEROLO ALTO E RAYNAUD

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

Sono da qualche mese piena di capillari, fatico a defecare, mi sveglio due volte durante la notte, ho il colesterolo alto e la sindrome di Raynaud. Grazie se mi potrai aiutare. Buona serata.

Roberta


RISPOSTA

Ciao Roberta, capillari in evidenza, principi di flebite e sindrome di Raynaud fanno subito pensare ad un rallentamento della circolazione, soprattutto di quella periferica, e ad una stagnazione del ricambio.

Chi vive in stato di difficoltà intestinali subisce inevitabilmente una congestione sanguigna e un processo infiammatorio riguardante la zona assimilativa-digestiva, per cui il sangue tende a concentrarsi nella parte addominale del corpo e a lasciare le parti periferiche praticamente fredde ed anemizzate.

Sono i classici sintomi della aterosclerosi, dove il sangue grasso e viscoso fa una fatica boia a circolare normalmente, essendo il calibro o il diametro utile e libero delle arterie ridotto ai minimi termini, e dovendo così il cuore operare in condizioni di alta pressione nel suo lavoro di pompaggio del sangue.

La difficoltà a defecare è nel contempo concausa e conseguenza della emergenza in corso. Svegliarsi due volte nel corso della notte non è affatto una cosa fuori dal mondo. Può essere al massimo considerato come uno dei sintomi di contorno a tutto il resto.

La crisi in corso implica sicuramente una condizione di stitichezza cronica prolungata e trascurata e occorre pertanto darsi da fare intensamente in quella direzione. È risaputo che la stitichezza viene definita giustamente madre di tutte le peggiori patologie.

È fondamentale ristabilire a questo punto un equilibrio alimentare mediante una dieta leggera e digeribile di tipo vegancrudista tendenziale, una dieta ben diversa da quella che probabilmente hai assunto in passato e che stai tuttora adottando.

Serve una autentica sterzata nelle proprie scelte dietetiche e comportamentali. Non è che io possa in questa circostanza elencare in dettaglio le cose da fare e da non fare. Sono cose che ho già detto e ripetuto nelle varie tesine.

Occorre trasformarsi da persone distratte, disinformate, troppo disinvolte, trasandate e piuttosto mediocri nei propri stili di vita, in persone che danno alla propria esistenza l’importanza che merita, che guardano al proprio corpo ad un prezioso dono da coltivare e preservare il più a lungo possibile, e che guardano alla propria presenza sulla terra come ad una speciale occasione da non perdere e da non sprecare malamente, come ad una opportunità unica ed irripetibile per svolgere la propria missione speciale di creatura appartenente all’universo.

Non sono quindi io che devo aiutare te, ma te in persona che devi dare un sostanzioso aiuto a te stessa. Nessuno meglio di te sa cosa mangi, quanto mangi e come mangi a colazione, pranzo, merenda e cena. Nessuno meglio di te sa quanto movimento e quanta camminata fai ogni giorno, quanta aria riesci ad inspirare e quanti raggi di sole riesci a catturare.

Un digiuno di due-tre giorni due volte al mese per depurare gli organi basilare come fegato-pancreas-intestino darà una ulteriore svolta alla crisi in atto.

TESINE DA LEGGERE

Valdo Vaccaro

 

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

Condividi con i tuoi amici.

Comments are closed.