LA TESTIMONIANZA DI THIERRY CASASNOVAS

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

THIERRY CASASNOVAS, GIOVANE FRANCESE DATO PER SPACCIATO, GUARISCE E RIVIVE GRAZIE AL VEGAN-CRUDISMO TENDENZIALE

Buona sera Valdo! Seppure con un po’ di ritardo dovuto ad un breve periodo di vacanza invio i miei più sinceri Auguri per un 2018 di serenità a te ed alla tua famiglia. Spero inoltre di fare cosa gradita nel segnalarti una scoperta che ho fatto da meno di due mesi. Si tratta di Thierry Casasnovas, un ragazzo francese a cui nel 2007 erano stati diagnosticati 5 – cinque! – giorni di vita. Dopo aver scoperto l’igienismo e il crudismo tendenziale, grazie ai quali è letteralmente resuscitato, ha iniziato a studiare la fisiologia umana partendo da Ehret, Walker, Shelton (che ho conosciuto ed approfondito grazie alle tue tesine) e tale Robert Morse, che è diventato uno dei principali diffusori contemporanei dell’igienismo in ambito francofono.

ROBERT MORSE SPOPOLA IN FRANCIA CON DEI VIDEO ARMONIZZATI DEL TUTTO CON LE TUE TESINE

Come tu scrivi “tesine”, lui registra video che puoi trovare sul sito dell’associazione da lui fondata (https://regenere.org/ ) oppure sul suo canale youtube.

Questo il video di presentazione dell’approccio i cui sottotitoli sono stati tradotti anche in italiano

Ho già ascoltato e vagliato più di un centinaio di suoi video/audio e, sebbene ci sia qualche differenza di approccio, non sono ancora riuscito a trovare nulla in contraddizione rispetto a quanto ho imparato da te in questi anni. Se posso essere utile nello stabilire ponti di comunicazione, dal momento che parlo anche francese, non esitate a chiedere il mio aiuto.

IL CASO DI DOMINIQUE GUYAUX SALVATO DALLA SCLEROSI GRAZIE AL CRUDISMO

Attraverso lui ho anche conosciuto Dominique Guyaux, un signore che dopo essersi salvato con il crudismo dalla sclerosi multipla a 30 anni è poi diventato un grande ricercatore in ambito nutrizionale-crudista. Ti allego l’estratto scientifico delle sue ricerche che lui ha messo gratuitamente a disposizione di tutti. Questi i links alle due interviste che Thierry gli ha fatto. Non so quanto tu sia a tuo agio con la lingua francese, in ogni caso, meglio che niente, da pc è possibile attivare la traduzione simultanea dei sottotitoli.

URGENTE CREARE UNA RETE INTERNAZIONALE SU QUESTE PROBLEMATICHE

Penso che con il regime sanitario sovranazionale che sta mostrando la sua mostruosità criminale con coercizioni e censure oscene orientate a distruggere alla base una volta per tutte i meravigliosi meccanismi di omeostasi umana (e non solo), sia fondamentale ed urgente creare il più possibile rete tra persone del vostro calibro anche e soprattutto a livello internazionale.

AUSPICABILE UN INTERVENTO DI GUYAUX ALLA HSU DI IMOLA

Se l’esperienza di Thierry potrebbe non essere così eccezionale rispetto a quanto già noto ai tuoi allievi della HSU, credo che un intervento di Guyaux ad Imola con relativa traduzione in simultanea potrebbe davvero avere un buon impatto.

Un caro saluto e un sentito GRAZIE.

Martial

*****

RISPOSTA

GRAZIE PER GLI AUGURI E PER I VIDEO SEGNALATICI

Ciao Martial. Ricambio gli auguri e ti ringrazio per questo tuo importante messaggio. Passo il tuo messaggio alla Fiorenza Guarino che farai bene a contattare per un eventuale accordo di partecipazione diretta o via skype alla HSU. Ho ben inteso l’importanza di far conoscere al pubblico italiano le esperienze di Dominique Guyaux e di Thierry Casasnovas.

C’È UN GRANDE ED URGENTE BISOGNO DI NUOVA SCUOLA

Quanto all’urgenza di creare una rete più ampia a livello internazionale non ho nulla da obiettare. Devo dire però che rimane molto da fare ancora a livello culturale. Nonostante alcuni buoni progressi, c’è troppa gente in giro che continua ad annaspare nell’ignoranza e che in pratica parla un linguaggio diverso, per cui non esiste osmosi e non esiste comunicazione.

ESISTE UN BARATRO LINGUISTICO E CULTURALE DA RICOMPORRE

Dopo aver prodotto 10 anni di ricerca alternativa, con qualche centinaio di tesine su virus, batteri e vaccini, mi ritrovo tra i commenti frasi come “Non capisco perché ci si debba intestardire nel negare l’esistenza e il ruolo patogeno di virus e batteri quando è palese e dimostrabile”, oppure “Virus che non esistono? Come mai allora ci sono d’inverno questi picchi influenzali?” Questo mi fa capire che esiste tuttora non una differenza ma un baratro linguistico e concettuale tra il nostro lavoro di punta e la massiccia diseducazione del popolino, e mi spiace doverlo dire col rischio di essere accusato di arroganza scientifica.

LA PIATTAFORMA IGIENISTICA RIMANE INSUPERATA MA OCCORRE ANDARE OLTRE

Trovo banale dover fare tuttora delle battaglie su argomenti triti e ritriti e superati. Abbiamo stabilito delle basi cognitive eccellenti e accessibili per chiunque abbia la genuina voglia di imparare e di mettersi al passo. La nostra matrice igienistica non è affatto stata indebolita, smentita, superata o resa obsoleta. E noi partiamo proprio da tale piattaforma conoscitiva, che pure in Francia e un po’ dovunque trova molti accoliti tra la gente che conta, per andare anche oltre, perché esiste un oltre meritevole di essere studiato ed approfondito col solito criterio della mente libera.

SERVE DEPURAZIONE DALL’IMMONDIZIA

Per imparare qualcosa che sia davvero attinente con la verità, occorre prima liberarsi della immondizia culturale distribuita a piene mani dagli stati, dai ministeri, dai presidenti e dai media. Non possiamo fare dei salti di qualità in assenza di una piattaforma comune di linguaggio e di consapevolezza. Non possiamo insegnare che l’energia cosmica sta nell’etere e che tutto è vita, non possiamo introdurre concetti come la materia oscura e l’energia oscura, quando la massa deve essere ancora ri-alfabetizzata su banalità quali i batteri, i virus, i vaccini e le malattie del corpo.

PRECONCETTI E IMPEDIMENTI VANNO SCIOLTI SE VOGLIAMO PROGREDIRE

Fin quando non si sciolgono alcuni nodi di base e alcuni preconcetti ed impedimenti sul piano della conoscenza, pregiudizi alimentati ovviamente dalla grancassa del mainstream e dai diseducatori di regime, non si riuscirà mai a saltarne fuori. Proprio per questo il lavoro che facciamo a Imola ha tutti i numeri per essere davvero punta di diamante della Health Science sul piano internazionale.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
2 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
2
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x