TUMORE AL CERVELLO SPARITO COL CRUDO E NON CON L’ACQUA ALCALINA

Pinterest LinkedIn Tumblr +

COMMENTO ALL’ARTICOLO DI NICLA SIGNORELLI

FATTI E NON PAROLE

I fatti valgono più di ogni cosa. E qui siamo di fronte ad accadimenti della massima importanza. Una massa tumorale che rimpicciolisce e sparisce è una vicenda concreta piena di significati e di implicazioni. Ma la cosa più importante che traggo dalla intervista di Massimiliano è la sua apertura mentale. Il lavori sono solo all’inizio e non demordo, dice. La ricerca è avviata e continua senza sosta tuttora.

ALLINEAMENTO  CULTURALE CON LA DOTTORESSA DE PETRIS, MA DURO CONTRASTO CON LE ACQUE ALCALINE DI YOUNG, SHINYA E PALMISANO

Conosco e stimo ad esempio l’ottima impostazione culturale e terapeutica della dr Michela De Petris, con la quale sono stato in contatto epistolare. Sono invece in forte disaccordo col dr Robert Young e col dr Rocco Palmisano, non tanto per la parte vegana-crudista-alimentare, che è assai in linea con le posizioni igieniste, quanto per la parte relativa all’acqua alcalina, un grave errore di percorso o una semplice scelta mercantile che mima perfettamente quanto fanno gli adepti di Big Pharma nel settore integratori. Ho letto ogni cosa di Young e Palmisano. Incontrai di persona il dr Palmisano durante la mia conferenza di Palermo due anni fa e gli spiegai costruttivamente i motivi delle mie critiche, estese per l’occasione anche al caro amico dr Francesco Oliviero.

FACCIAMO LE GIUSTE DISTINZIONI

Ovvio che Massimiliano e la sua famiglia parlino indiscriminatamente in termini entusiastici dell’esperienza in corso, visti i risultati eccezionali raggiunti. Occorre però mettere i puntini sulle “i” e individuare cosa realmente è successo, spiegando quali sono stati i reali fattori di guarigione e quali no, altrimenti si corre il rischio di lanciare messaggi pericolosi e sbagliati alla gente.

INDIVIDUARE IL  VERO FATTORE GUARENTE È DI FONDAMENTALE IMPORTANZA

In ogni caso, il fattore guaritivo non sta mai nel materiale esterno, si chiami esso frutta e verdura o si chiami peggio ancora acqua alcalina. Il fattore guaritivo sta tutto nella funzionalità del sistema immunitario e del sistema linfonodale. Ogni azione comportamentale e nutrizionale capace di incrementare l’energia a disposizione di questi due sistemi diventa immancabilmente fattore di riequilibrio e di ripristino salute.

INCAMERARE ENERGIA VITALE E VIBRAZIONALE A COSTO ZERO

La frutta e la verdura cruda nulla di intelligente e di magico hanno se non la fantastica capacità di autodigerirsi grazie ai propri food-enzyme. Alimentarsi con esse significa incamerare energia vitale a costo digestivo zero. Un’operazione straordinariamente economica e vantaggiosa. Se ne era accorto cento anni prima il zurighese dr Maximilian Oskar Bircher-Benner, che col crudo ridava forza allo zar di Russia, e se ne era accorto il tedesco dr Max Gerson che si dilettava a ripescare i malati terminali nutrendoli a frutta da mattino a sera.

IL POTERE DELLA CLOROFILLA E DEI FLAVONOIDI

Tanto per intenderci, nulla di positivo e di utile hanno apportato i litri di acqua alcalina assunta durante la cura. La vitalità è giunta tutta dal vero fattore alcalinizzante racchiuso nei centrifugati di verdure e nella loro potentissima clorofilla, nei flavoni aromatici e colorati della frutta. È basilare che queste cose vengano chiarite e spiegate, se non vogliamo creare false attese ed illusorie aspettative.

DEPOSITI INORGANICI DA SMALTIRE

La famiglia Diaco a mio avviso dovrà darsi da fare per smaltire al più presto i minerali inorganici impropriamente assunti con l’acqua alcalina, e ciò sarà possibile mantenendo un costante apporto di spremute di limone allungato, di agrumi vari, di melegrane e di quanto la natura offre.

TESINE DA LEGGERE

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro è orgogliosamente NON-medico, ma igienista e libero ricercatore. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui per passare alla navigazione premium.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
7 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
7
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x