UN BUFFONE DI NOME DUKAN

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

Caro Valdo come stai? Finalmente sei tornato, sai che mi sono mancate le tue tesine? Oggi pomeriggio, libreria Feltrinelli in Roma, ho visto in forte evidenza il libro: LA DIETA DUKAN, “Come dimagrire per sempre e stare in forma”.

Questo Dukan è un nutrizionista francese che avrebbe aiutato far dimagrire alcuni milioni di persone nel mondo. Ne hai mai sentito parlare? Ho dato una veloce letta al suo libro ed ecco alcune perle:

  • Primi 5/6 giorni solo, e ripeto solo, Proteine Pure.
  • Dal settimo giorno in poi si può inserire qualche verdura.
  • Consiglia vivamente di bere 1,5-2 litri acqua al giorno e sopratutto durante i pasti (Che follia!)
  • Consiglia di assumere bibite gassate come Coca-Cola Light perché, afferma, hanno zero calorie, ed hanno pure un buon sapore.
  • L’ultima perla, dice no assoluto allo zucchero, però via libera all’aspartame poiché sarebbe un edulcorante naturale.

Che ne pensi Valdo di questo buffone?

Dukan dice che, seguendo sua dieta, tra il terzo e il quarto giorno arriva la stitichezza, e ti credo. Con tutta la carne e il pesce che consiglia, quando fai cacca?

Per mia esperienza personale (fino a 2 anni fa ero un avido mangiatore di proteine animali, consumando di norma 4 Kg di carne a settimana), da quando ti conosco, ovvero da poco più di un anno, ho abbassato notevolmente la percentuale di proteine animali nella mia Dieta.

Non sono ancora diventato vegetariano, però frutta, verdura, pasta e cereali la fanno da padroni. La carne non l’ho mangiata da diversi mesi. E mi sento molto meglio di quando seguivo una dieta iper-proteica. Che ne pensi?

Valdo potresti fare una tesina su questo nuovo diseducatore? Mi fai sapere il tuo autorevole parere?
Ti ringrazio ancora per la visita che facesti a mia mamma a fine sett. 2010.
Un abbraccio grande.
Con affetto Massimo


RISPOSTA

Ciao Massimo, ti ricordo con simpatia non tanto per le tue ottime performance in direzione vegana, quanto per il grande e commovente affetto che dimostrasti nei riguardi di tua madre.
Ricordo pure una pizzetta vegana con patate presa in un piccolo bar lungo una via periferica di Roma, eppure inaspettatamente buonissima.

CI VUOLE DAVVERO CORAGGIO

Chiamare buffone questo Pierre Dukan non è offesa ma complimento. Ci vuole una buona dose di faccia tosta per presentarsi al pubblico mondiale con una ideologia del genere nel 2011, anno in cui persino i più incalliti mangiatori di bistecche della FAO e dell’OMS hanno abbassato la guardia, riconoscendo che oltre i 24 grammi al giorno di proteine si causa al corpo un avvelenamento proteico ed una acidificazione del sangue.

GLI AVVELENATORI DI MASSA RIDICOLIZZANO LUCREZIA BORGIA

Ma in un mondo diseducato e disorientato, allenato a non pensare e a non ragionare, trovano spazio anche le cose più deliranti e più abominevoli.
Vivesse oggi Lucrezia Borgia, impallidirebbe di stizza. Scoprirebbe che i suoi intrugli erano ben poca cosa e che gli avvelenatori in circolazione la superano in tutto e per tutto.

Vuoi mettere un morto di tanto in tanto per qualche fogliolina di cicuta, contro le migliaia di imprudenti, di ignari e di imbecilli che cadranno nelle reti di queste diete delinquenziali?

IL DR ATKINS E IL MAIALE DELL’ARKANSAS

D’accordo il marketing. D’accordo che la mole di gente obesa è in continuo aumento grazie alle disgrazie della Dieta a Zona e a quelle della Dieta Mediterranea, ma scopiazzare e ripristinare la dieta Atkins, la famigerata dieta che ha mandato al KO non solo il suo autore ma un numero enorme di gente in America e nel mondo, è davvero una carognata pazzesca.

“Il dr Robert Atkins si intendeva di nutrizione quanto un maiale dell’Arkansas si intende di astronomia”, ha scritto di recente Michael Greger, noto dietologo statunitense. Quanto possa intendersi di nutrizione uno che va a copiare da Atkins, è facile dedurlo.

CI CONSOLIAMO CON PAUL Mc CARTNEY

Ho scritto due tesine su questo venditore di fumo e di cadaverina, e te le allego entrambe. Trattasi di “La dieta Comica, la dieta del Kan, le estetiste e il dimagrimento“, del 16/4/11, e “L’Aids del cetriolo e il rispolvero delle diete Atkins“, del 2/6/11, sicuramente ci farai pure quattro risate, a parte la Dieta Comica della cara amica Mirna Visentini, che è invece un ottimo libro edito da Stampa Alternativa.

Onestamente parlando questi personaggi mi causano la nausea e il voltastomaco, hanno qualcosa di sinistro, di tombale, di vampiresco e di funereo.

Per fortuna che il mondo esprime ancora un grande Paul McCartney, bandiera della musica e del veganismo mondiale, che si è presentato nei giorni scorsi all’Arena di Verona con enorme successo all’età di 69 anni, esibendo un fisico eccezionale, una chitarra da favola, le canzoni dei Beatles e un suo formidabile libro di ricette vegane.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x