VIRUS DA PIPISTRELLO O DA LABORATORIO, RESO MOSTRUOSO DA VAMPIRI E PARASSITI

Pinterest LinkedIn Tumblr +

CI VORREBBERO GLI OROLOGI CHE VANNO ALL’INDIETRO

Il mondo è fatto di cose ponderabili e imponderabili, di cose visibili e invisibili, forse l’1% di cose visibili e il 99% di cose invisibili. Non è un mondo soltanto, ma una infinita serie di mondi che vanno al di là della nostra pur fervida immaginazione. Mondi che comprendono anime e spiriti immortali che ci ronzano attorno, dentro e fuori di noi. Vivi e morti, visto che i morti sono più vivi degli stessi vivi. Il tempo è relativo. Gli orologi umani sono relativi, assurdi e limitati, sanno andare solo in una direzione e sono privi di retromarcia. Avete mai trovato in qualche negozio un cronometro che vada anche all’indietro?

LA STUPIDITÀ MANIFESTA DEGLI UOMINI, NEL MIRINO DI GIORDANO BRUNO

L’uomo continua a ignorare e sottovalutare le tracce di conoscenza e di civiltà, di emozioni e di voci, di amore e di odio, di eroismi e vigliaccherie, di genialità e di mediocrità. Tutte tracce che restano incise sul curriculum collettivo dell’umanità. Pensare che sia vero e reale solo quello che vediamo con gli occhi, che ascoltiamo con le orecchie e che tocchiamo oggi con mano, è stupidità manifesta.

CAMPO DE’ FIORI A ROMA, OGNI PAPA DOVREBBE ANDARCI IN PELLEGRINAGGIO, PRIMA ANCORA CHE A GERUSALEMME

Ce lo ricorda in continuazione una delle menti più elevate del mondo intero, vale a dire Giordano Bruno (1548-1600), imprigionato, torturato e mandato al rogo da Ippolito Aldebrandini o papa Clemente VIII (1536-1605). A Roma esiste tuttora Campo de’ Fiori, e c’è pure al centro della piazza la sua statua imponente a ricordare quel truce episodio avvenuto il 17 febbraio 1600, 420 anni fa soltanto. “Forse con più timore pronunciate la sentenza contro di me di quanto ne provi io nell’accoglierla”, fu l’ultima frase diretta al papa che lo stava mandando al rogo.

GIORDANO BRUNO CI HA DATO UNA LEZIONE MEMORABILE

Ma perché scomodare Giordano Bruno in questo momento? Già siamo in un momento di sofferenza e depressione generale per quanto ci sta accadendo, che senso ha riportare a galla uno degli episodi più atroci della nostra storia? È proprio qui che vi voglio e che vi incastro tutti. L’ignoranza è la peggiore malattia. Direi che è la sola vera malattia del genere umano. Molti di voi non sanno nemmeno chi sia Giordano Bruno, martire del libero pensiero e della spiritualità, ammirato e portato nel cuore dalle menti più alte del suo tempo e dei secoli successivi, incluso il tempo presente, nella misura in cui ne parliamo e lo ricordiamo. Giordano Bruno non si è sacrificato invano. Ha lasciato il segno.

UN GRANDE SPIRITO NON MUORE MAI

È più vivo che mai. Ha fatto capire qual è la differenza tra un vero uomo un vile. Non ha ceduto nemmeno un millimetro davanti agli accusatori blasfemi e mediocri. Ha dato una lezione morale al mondo intero, insegnando che la libertà vale anche più della vita stessa. E noi ci facciamo spaventare e soggiogare da un virus, e noi ci lasciamo abbindolare da una caricatura di uomo come Bill Gates, il più miserabile dei miserabili, uno che Dante lo metterebbe nell’ultimo cerchio dei dannati ad arrostire tra le fiamme e i forconi dei diavoli.

CONOSCI TE STESSO E NON FARTI METTERE SOTTO I PIEDI DA NESSUNO

Il messaggio di Giordano Bruno non differisce da quello di Socrate e dei templi greci o della stessa cultura Veda: Conosci te stesso, rivaluta te stesso, non sei fatto solo di quello che vedi e che tocchi ma ci sono in te valori e fenomeni che ti sfuggono per colpa della tua pigrizia mentale. Non puoi limitarti al tuo corpo fisico, quando sei formato da diversi corpi, quando la tua parte spirituale è di gran lunga quella preponderante e fondamentale. Di fronte alla figura di Giordano Bruno, ci rendiamo conto di quanto siamo caduti in basso, al punto di indossare delle mascherine non perché ci viene imposto da qualcuno con tanto di sanzioni che è già cosa grave e poco edificante da parte nostra, ma perché addirittura crediamo alla mascherina stessa. Come dire doppia, tripla e multipla stupidità manifesta.

SCIENZA MODERNA E FISICA QUANTISTICA

Vorrei a questo punto richiamare la vostra attenzione su un articolo che ho pubblicato 2 anni fa il 14 marzo 2018, dal titolo “Lo straordinario mondo delle energie radianti”. In tale tesina esordivo dicendo che scienza moderna e fisica quantistica confermano che tutto l’universo è energia, e che non c’è separazione tra l’osservatore e ciò che viene osservato. La cosa è logica e sensata, anche se l’idea che io guardi l’immagine di Bill Gates o di Fauci e Burioni e che non ci sia una netta separazione e distanza tra me e loro mi arreca non poco disturbo.

TUTTO VIBRA E L’ACQUA PRODUCE DISEGNI INCREDIBILI

La cosa che conta in ogni caso è che tutto è collegato, tutto vibra. L’acqua in particolare (e noi siamo fatti al 80% e oltre di acqua) è portatrice di incredibili fenomeni. È esposta a stimoli diversi, ed è persino dotata di memoria e di intelligenza. L’acqua registra le emozioni umane e animali di ieri e di oggi, le grida, i pianti, le gioie, i dolori, le parole e la musica. L’acqua risponde ai diversi tipi di vibrazioni che la circondano. L’acqua si trasforma e comunica formando bellissimi cristalli artistici quando prevale l’armonia, o produce invece una massa disordinata e sfumata di profili in presenza di tensioni e disarmonie, come evidenziato dal brillante Masaru Emoto.

RADIESTESIA E PILOTAGGIO DELLA REALTÀ

Tra le formidabili dotazioni degli esseri umani esiste pure quella di modellare la realtà esterna e anche quella interna al proprio corpo. Lo dice e lo dimostra Grigori Grabovoi, ma non solo lui. Esiste una tecnica millenaria chiamata Radiestesia basata sulla individuazione e la intercettazione delle onde o delle radiazioni emesse da corpi viventi non viventi, vicini e lontani nel tempo e nello spazio. Se si ha un apparecchio radio e ci si vuole sintonizzare su una determinata frequenza, escludendo le svariate stazioni emittenti che al momento non interessano, ci si concentra su di essa e si captano chiari i suoi segnali. L’uomo stesso è una antenna ricevente e trasmittente.

CONOSCENZA SIGNIFICA SPAZIARE ANCHE NELLE ALTRE VITE

Pendoli, biotensor, bacchette varie, bacchette rabdomantiche, bacchette a L, solidi platonici, solidi armonizzatori di Archimede, antenna di Lacher, emettitori di ritmo magnetico Erim, oscillatori a ferro di cavallo creatori di impulsi magnetici protettivi, fanno parte del tipico armamentario di chi pratica questo tipo di arte. Quando si dice conoscenza, questo riguarda la vita presente e anche le altre vite. L’impegno profuso non si limita alla mente ma coinvolge il cuore e lo spirito. Questo succede a chiunque si interessi intensamente di questi fenomeni.

OGNI SUONO E OGNI VOCE EMETTE UN’ONDA SONORA E UNA FREQUENZA

Lo strumento basilare rimane il pendolo, il cui uso veniva riservato ai Faraoni e agli imperatori. Tra gli Etruschi il pendolo era di uso comune. I movimenti antiorari (negativi) e orari (positivi) vengono valutati in Angstrom (1 A°= 1 decimilionesimo di mm). Si fa largo uso di un alfabeto della Nuova Era, con grande attenzione riservata alle percentuali dei fenomeni, alle proporzioni auree, ai rettangoli aurei, alla magia dei numeri che ci connettono all’istante col cosmo. Partendo dal fatto che ogni cosa esistente emette una frequenza, ogni suono ed ogni voce emettono una frequenza misurabile in Hertz, il campo di applicazione è enorme. Per secoli e secoli queste conoscenze e queste tecniche sono state perseguitate dalla Inquisizione Cattolica che le vedeva come emanazioni di diavoli e demoni. Nessuna meraviglia che oggi esista una enorme ripresa di interesse in questo tipo di tematiche.

BANALITÀ DI UN VIRUS A FORMA DI CORONA

A questo punto veniamo a noi e a quanto sta succedendo in questi giorni, nell’emergenza chiamata Coronavirus, o meglio ricamata intorno a un banale virus a corona, materiale nano-escrementizio emesso dal corpo umano e accusato stupidamente di causare gravi disastri. Da parte mia ho ribadito proprio nel mio articolo “Non esiste alcun mostro virale contagiante e ammalante” le mie posizioni, evidenziando come siano i co-fattori del virus a causare i problemi e non il virus stesso. Tra l’altro, alcuni medici italiani stanno portando prove aggiuntive a tutto questo, avendo riscontrato che una malattia infantile rara come la vasculite di Kawasaki (un bambino su 1000) colpisce le arterie del cuore, le coronarie, dando luogo a una risposta anticorpale legata proprio al Coronavirus, in quanto tali soggetti risultano portatori del Covid-19. Anche in questo caso siamo di fronte a una predisposizione, a un co-fattore.

I CO-FATTORI CONTANO MOLTO DI PIÙ DEL VIRUS STESSO, POCO IMPORTA SE DA PIPISTRELO O DA LABORATORIO

Nell’elenco dei co-fattori, ho citato gli effetti perversi e sempre insidiosi delle precedenti vaccinazioni, la presenta di particolati PM2.5 e PM10 tipici delle aree inquinate della Lombardia, e le radiofrequenze 5G. Tra i commenti critici quelli di una ragazza che mi ha chiesto nei commenti di dimostrare con prove alla mano questa idea per lei immotivata di una responsabilità della tecnologia 5G.

QUALE IMPORTANZA PUÒ AVERE IL 5G COME CO-FATTORE?

Non starò a dire che sono in tanti a porsi questo problema, incluso il noto ricercatore indipendente americano Mike Adams. Può il 5G fare in modo che il sangue che circola nel tuo corpo non sia in grado di trasportare Ossigeno alle cellule? La domanda si pone perché per i pazienti colpiti da questa patologia vera o falsa, reale o gonfiata, non soffrono di polmonite virale e di polmonite interstiziale infiammatoria, ma piuttosto di fame di ossigeno, o di incapacità di trasportare ossigeno nel sangue.

IMPORTANZA BASILARE DELLA DIFFERENZA PRESSORIA

Se un corpo funziona normalmente, una molecola di emoglobina si lega a 4 molecole di Ossigeno e questo viene fatto usando il Ferro, formando ossi-emoglobina. Ma questo legame si può ottenere solo grazie a una PRESSIONE PARZIALE o ridotta dove la concentrazione di ossigeno nei tessuti polmonari è superiore della pressione sulle cellule di emoglobina, per cui l’ossigeno salta dall’emoglobina al fine di equalizzare la pressione parziale attraverso l’abisso che si crea.

I DANNI DEL 5G SUL CORPO UMANO SONO GRAVISSIMI E AMPIAMENTE DIMOSTRATI

È documentato che le radiazioni 5G causano condizione VGIC (Voltage Gated Ione Channels) o canali ionico-elettrici con avvelenamento cellulare da calcificazione, come pubblicato dalla rivista scientifica Environmental Research. L’esposizione al 5G non solo altera la permeabilità cellulare e la porosità, ma rilascia anche perossi-nitriti nel corpo, e si tratta di molecole che producono un’infiammazione devastante che danneggia tutte le molecole sane in circolazione nel sangue.

EFFETTO SINERGICO MORTALE DI PARTICOLATI E DI INTERFERENZE

È probabile che il 5G da solo non sia causa di Covid-19, visto che ad esempio l’Iran non ha 5G ed è ugualmente colpito -sostiene Mike Adams. Non c’è bisogno del 5G per innescare o trasportare il virus, però il 5G non solo può trasportare il virus, ma può provocare gli stessi sintomi del Covid-19 e renderli molto aggravati. In altre parole la patologia Covid non sarebbe grave se l’esposizione a co-fattori, l’inquinamento da particolati PM2.5-PM10 e le radiazioni 5G non stessero già compromettendo la struttura e la funzione delle cellule di emoglobina nelle persone che vivono nelle città collegate al 5G. Questi attacchi aggiuntivi al corpo umano danno luogo probabilmente a un effetto sinergico di tossicità e mortalità.

TUTTE LE ONDE ELETTROMAGNETICHE ARTIFICIALI CAUSANO DANNI

Da rilevare che in questi ultimi tempi si sono ristudiati i dati relativi alle esposizioni prolungate alle onde wireless, alle micro-onde dei wifi e alle onde elettromagnetiche AMS dell’aeronautica militare, identificando almeno 7 modi diversi in cui il corpo viene attivamente danneggiato. I segnali wifi stanno oggigiorno dovunque e portano come minimo a stress ossidativo e, nei casi più seri, a radicali liberi e rischio cancro, danni ai testicoli, agli spermatozoi e alla fertilità, effetti neuro-psichiatrici che portano alla follia di massa, allucinazioni, cambiamento personalità, alterazioni encefalogramma, precoce morte cellulare, alterazioni alle ghiandole endocrine e alla tiroide. Questi fenomeni avvengono in particolare nelle città come New York, ad alto tasso di inquinamento. Chiaro che se poi a un forte inquinamento elettromagnetico si va ad aggiungere una fitta rete di installazioni 5G, la situazione può divenire insostenibile.

IMPATTO DEVASTANTE DEL 5G SULLA SALUTE UMANA

Il 5G è dopotutto un sistema d’arma concepito per usi militari di guerra batteriologica, anche se può anche fungere da infrastruttura di telecomunicazioni. Il suo impatto sull’uomo è comunque devastante in quanto danneggia le funzioni del cervello, e provoca altri danni mortali.

L’OMS DI BILL GATES SVENTOLA IL VIRUS DEL PIPISTRELLO

Il Covid-19 odierno, nella visuale proposta e imposta dall’OMS non è quello risultante da manipolazioni peggiorative, ma quello in versione naturale-animale proveniente dai pipistrelli di Wuhan, tanto per intenderci. È cioè quel virus mostruoso e contagiante che deve spaventare tutti a morte per poter imporre tutti i provvedimenti della fase 1, seguiti dalla fase 2 di assestamento e la fase 3 del vaccino obbligatorio per tutti, con tanto di nano-particelle manovrabili a distanza per un controllo e un rintracciamento di ciascuno dovunque vada e dovunque si trovi, con perdita sostanziale e gravissima della libertà individuale per le vittime prese di mira. Bill Gates, i Fauci e i Burioni puntano ovviamente all’ipotesi pipistrello cinese. Tutto quanto sta accadendo nel mondo come emergenza Covid-19, mascherine e compagnia bella, è basato su tale versione.

GRANDI MANOVRE PER GONFIARE LA MACABRA E FALSA CONTABILITÀ DEI MORTI DA VIRUS

Ma, siccome il virus naturale non provoca un cacchio di niente e addirittura produce meno morti dei precedenti corona virus delle varie influenze annuali, ecco la necessità di gonfiare e distorcere i fatti reali, di causare assembramenti di gente ai pronto-soccorso, di enumerare colpiti e malati gravi in un crescendo ossessionante, di citare una contabilità mortuaria odiosa e macabra trasformando morti da patologie pregresse, o poveri anziani fatti scomparire sbrigativamente prima del tempo, con tanto di falsa etichettatura Covid-19. La realtà dei fatti sta venendo a galla in modo prepotente, e i morti da virus Covid-19 nel mondo, secondo criteri scientifici condivisi, sarebbero poche centinaia.

POCO IMPORTA SE PIPISTRELLO O LABORATORIO, BASTA CHE LA GENTE SI SPAVENTI E SI FACCIA VACCINARE

Non è che poi la gente si ritrovi consolata e rassicurata se si scarta il pipistrello e si adotta la teoria del virus ingegnerizzato e manipolato, e reso ancor più incollante e contagiante. Anzi, la paura può in tal caso persino raddoppiarsi, nel senso che il mostro diventa un mostro a due teste, quello del pipistrello e quello del pipistrello manipolato. La somma e la commistione dei due virus naturale e innaturale non fa che incrementare la paura, e gioca sempre a favore dei vaccini e di Bill Gates in ultima analisi, vista la fiducia ingiustificata-assurda-indotta della gente nel ruolo salvifico dei vaccini.

SCONTRO USA-CINA SU UN VIRUS MANIPOLATO SFUGGITO DAL LAB MILITARE DI WUHAN

Pare che in queste ultime ore il discorso del pipistrello cada, almeno secondo la versione del governo americano. Trump e Pompeo sostengono infatti che, prove alla mano, il virus Covid-19, lavorato e manipolato dai cinesi nel loro laboratorio militare di Wuhan, sia uscito da quel laboratorio. Accuse gravissime. Quasi un casus belli. Staremo a vedere. Viene forse a cadere il mio titolo di ieri “Non esiste alcun mostro virale contagiante e ammalante”? No, vale sempre e vale sempre di più. Lo confermano i fatti, i dati, le modalità di diffusione a chiazza di leopardo, il fatto che i colpiti siano stati attribuiti al Covid mediante test sbagliati e che i morti siano stati curati male e siano stati certificati con criteri predisposti.

BASTANO LE NORMALI ONDE RADIO A INTERFERIRE CON LE SEQUENZE DNA-RNA E A CAUSARE MALATTIE

Il nostro corpo è costituito per la stragrande maggioranza da molecole d’acqua. Noi come ascoltiamo la musica? Con le onde radio. Il Covid-19, ha una sequenza della musica così semplice che può essere generata dalle normali onde radio che sono state diffuse nel pianeta dai primi decenni del secondo scorso. Lo stesso Rudolf Steiner ebbe a riconoscere una correlazione tra la influenza spagnola del 1918-1919 e la diffusione generale delle onde radio. Il Covid-19 come tutti i microrganismi costituiti da un solo piccolo filamento può essere creato e riprodotto con normali onde radio a bassa frequenza. A seconda della musica, cioè dello spettro elettromagnetico che le onde trasportano, esse possono interferire con la sequenza del nostro Dna-Rna e portare malattie come leucemia, cancro, immunodeficienza Hiv, crisi influenzale Sars, crisi Covid-19.

OGNI NUOVA PERTURBAZIONE DI FREQUENZA PRODUCE NUOVE CRISI PATOLOGICHE

Parallelamente al diffondersi delle normali onde elettromagnetiche, si sono diffuse dal 1918 in avanti, in sospetta proporzione alla diffusione delle varie perturbazioni di frequenza, diverse malattie cicliche e simil-pandemiche. Nel 1918-1920 la Pandemia Spagnola in concomitanza con le onde radio, nel 1946 l’Influenza Epidemica Mondiale in concomitanza con il Radar, nel 1960 la Influenza Spaziale che solo in Italia portò 20.000 morti, in concomitanza con la messa in orbita di satelliti e relative onde satellitari. Poi vi sono anche malattie chiamate stagionali-invernali, dovute al fatto che l’uomo ha un alto tasso di umidità interna, di acqua interna, suscettibile alla maggiore umidità invernale.

FORTI DIFFERENZE FRA LE ANTICHE E EPIDEMIE E QUELLE ATTUALI

Nel Basso e Alto Medioevo un bambino su 9 moriva prima dei 5 anni di TBC, febbre tifoide, dissenteria, colera e altre forme infettive. Si trattava di infezioni soprattutto batteriche dovute alla scarsa igiene, alla assenza di reti fognarie, alla mancanza di acqua potabile. Influenze che mietevano numerose vittime come nelle epidemie milanesi del Cinquecento. Ma una cosa è certa. Non erano mai diffuse a livello globale e restavano circoscritte, non come le influenze arrivate a partire dal secolo scorso. In particolare, nell’antichità le influenze non avevano cadenza stagionale, come successo a partire dal ‘900 con la diffusione delle antenne radio. Le influenze stagionali-virali erano sconosciute.

SOSPETTI TREMENDI SULLA CREAZIONE DEL 5G

Ma se le malattie si diffondono con le normali onde radio, perché creare allora il 5G da parte degli strateghi militari? Ilaria Capua, virologa italiana, scrive che a partire dai 57 GigaHz fino ai 95 c’è lo spettro ad onde millimetriche o mmWave. In queste bande, il cui uso terrestre era impraticabile fino a qualche anno fa, c’è anche la disponibilità di canali a larghissima banda, da 250 MHz a 5GHz. Spiccano 2 bande, la banda V che va da 57 a 64 GHz, e la banda E che va da 71 a 76. Ambedue usate sia in TDD (Time Division Duplex) che in FDD. Inoltre c’è la banda da 92 a 95 usata in TDD. Huawei stima che si possano ottenere velocità di trasmissione anche molto maggiori di 10 Gbit/secondo, vale a dire spaventose capacità di trasferire dati.

TECNOLOGIA 5G NOTA AI CRIMINALI CHE CONTROLLANO IL MONDO

Il 5G è una stampante wireless ad alta definizione adatta a stampare dentro di noi, dentro le nostre acque interne. Come la stampante normale usa inchiostro e vari materiali, le onde elettromagnetiche, e soprattutto il 5G usa il nostro corpo, o meglio l’acqua contenuta nel citoplasma cellulare come foglio, e le molecole organiche del nostro Dna, ovvero i nostri archivi, come inchiostro. Ricordiamo come funziona la memoria dell’acqua che riforma il nuovo Dna. Cosa stampa il 5G dentro di noi? Non solo i retrovirus Rna che potevano stampare anche le normali antenne radio, ma anche sequenze di Dna molto complesse come batteri e sovra-crescite e malattie varie, e lo fa aumentando enormemente la definizione della stampante. L’Istituto Ramazzini lo ha confermato, pur usando frequenze basse da 3G. In ultima analisi, il 5G si avvale di una tecnologia nota da tempo ai criminali che controllano il mondo. L’hanno già usata come arma di sfoltimento di massa o come sfollamento delle rivolte.

IL CORONAVIRUS PUR ESPANDENDOSI E CO-INDUCENDO NUOVI SOGGETTI HA IL GRAVE DIFETTO DI NON CAUSARE MORTI

Qual è il meccanismo? Si diffonde a tappeto con le normali antenne radio, come fatto da oltre un secolo, il Covid-19 che è un comune e innocuo virus influenzale. Ma grazie ai media incaricati viene trasformato in grande nemico e grande mostro, per cui tutti ne parlano e si fanno pure il segno della croce e gli scongiuri. Solo che tale virus non fa venire altro che un banale raffreddore. Però, solo in alcune zone precise del mondo come Wuhan in Cina, Brescia-Bergamo-Mantova-Piacenza-Parma in Italia va a creare crisi respiratorie e altre malattie correlate. Ve lo immaginate cosa vuol dire puntare tale strumento di morte 24 ore su 24 verso un centro anziani, o verso un ospedale? Vuol dire che lì dentro si ammalano tutti e che muoiono persino dei medici, ma non muoiono di Covid-19 bensì di co-fattori esacerbati dalla 5G. Mancano prove? I morti vengono bruciati senza fare autopsie, e vale quanto scritto dai medici sui certificati di morte: “morte causata da Covid-19”.

RADIAZIONI 5G CAUSA DI CANCRO E DI GRAVI ALTRE PATOLOGIE

Le radiazioni 5G causano il cancro in quanto impediscono alla pineale di secernere melatonina. In USA sono state rimosse le antenne 5G a ridosso di una scuola dopo che 4 studenti e tre insegnanti si erano ammalati di cancro (1).

Il 5G comporta non solo una maggiore definizione ma anche una maggiore quantità di Dna patologico. Può infatti trasmettere un flusso enorme di dati per cui tutte le nostre cellule vengono investite da un numero gigantesco di interferenze senza precedenti che seminerà dentro di noi miliardi di virus per cui sarà difficile per il nostro corpo reagire. Tale stampante wireless sarà su misura. Dopo le mappature ad personam i centri di comando potranno personalizzare la malattia a piacimento, colpendo persona per persona.

ANTENNE POTENTI AD EMISSIONI PLURIME

Ogni antenna può inviare non una ma decine di migliaia di musiche diverse contemporaneamente a malcapitati destinatari che, dopo un periodo di tempo predeterminato, si accorgeranno puntualmente di quella malattia. Ma come fanno questi criminali a controllare gli spostamenti del bersaglio umano? Potrebbero usare i cellulari, ma essi non sono affidabili, si possono lasciare a casa o si possono spegnere.

COCKTAIL DI SOSTANZE RADIOATTIVE AD PERSONAM

Bill Gates in particolare mira a decimare la popolazione coi vaccini ad identità digitale che non subiscono alcun controllo e possono contenere un piccolo cocktail di sostanze radioattive in percentuali diverse per ciascun vaccinato, in modo che il corpo fisico di ogni vaccinato emetta un segnale unico a cui corrisponde un numero identificativo che permette di seguire il bersaglio dovunque esso vada. Ricordo che le antenne 5G vengono collocate ogni 100-150 metri in modo che il povero vaccinato possa essere rintracciato e bersagliato dalla stessa mortifera frequenza sempre, anche in viaggio, anche sul posto di lavoro.

SOLITA STANGATA AL SISTEMA IMMUNE ED IN PIÙ UN CORPO CHE DIVENTA ANTENNA DI RICEZIONE

Naturalmente i vaccini continuano a svolgere l’importante e tipica funzione di indebolire le funzioni immunitarie del vaccinato mediante metalli pesanti, mercurio, formaldeide, alluminio e altre sporcizie chimiche, persino feti umani. Il secondo strumento rimane il microchip sottocutaneo come strumento di ricezione delle musichette mortifere imposte allo chippato. Va ricordato che il Dna o l’Rna trasmesso wireless come una canzone con un inizio e una fine, deve essere ascoltato ben forte e chiaro dalle nostre cellule migliaia di volte al giorno per farci ammalare il più presto possibile. A 60 GHz sarà l’ossigeno stesso a fare da antenna, perché quella è la frequenza in cui il segnale sfrutta il 98% dell’ossigeno circostante per propagarsi. Il nostro corpo cioè diventerà l’antenna. E questa è la cosa più grave in assoluto.

OGNI SOGGETTO CONTROLLATO 24 ORE SU 24 A PIACIMENTO DEL REGIME

L’importante è capire come agisce il 5G. Si tratta di un suicidio. Ovvero moriremo di quello che decidono i centri-comando, poiché ci potranno inviare tutte le canzoncine che comodano a loro, oltre ai danni che fanno già le radiofrequenze di per sé. Ecco allora la necessità assoluta di non cadere nella rete micidiale tesa da un filibustiere dello stampo di Bill Gates, uno degli esseri più megalomani e stomachevoli mai apparsi sulla crosta terrestre.

SIAMO IN PERFETTA LINEA CON L’APPELLO MONDIALE DI LAURA EISENHOWER

Noi siamo esseri sovrani e non destinati a diventare schiavi di nessuno. Difendiamo a denti stretti la nostra dignità di creature intelligenti. Smettiamola di dare credito a tale sordido e sporco soggetto, e a tutti coloro che per interesse o per ignoranza gli stanno consentendo di portare avanti i suoi allucinanti piani di sterminio. Il messaggio all’Italia e al mondo intero, in linea con quanto dichiarato ieri da Laura Eisenhower, nipote del Presidente americano Dwight Eisenhower (1890-1969) è che né Bill Gates, né i cialtroni che lo circondano e lo seguono la passeranno liscia. La verità sta venendo fuori e la gente, anche quella più addormentata e ipnotizzata come purtroppo la gente d’Italia in questa circostanza, si sta svegliando.

QUESTA GENTAGLIA NON HA ALCUN DIRITTO SUI NOSTRI CORPI

Chi sta tentando di modificare geneticamente la razza umana, chi sta tentando di togliere la libertà a ognuno di noi sarà ripagato dalla stessa moneta. Questa gentaglia non ha alcun diritto sui nostri corpi, sulla nostra salute e sulla nostra anima. Ci sono grandi forze al lavoro e la pazzia collettiva non passerà. Ai parassiti e ai vampiri delle vaccinazioni non sarà più concesso di iniettare veleni ai bambini e agli anziani. Non esiste male maggiore che mentire e creare danno alla salute e alla serenità dei popoli, all’armonia tra le creature e l’ambiente, inclusi virus e batteri che fanno parte del creato.

RIBELLIAMOCI DUNQUE A UN POTERE OTTUSO, MESCHINO E CINICO

Giordano Bruno non ha ceduto di un solo millimetro all’ipocrisia e alla imposizioni papali.

“Il mio destino è comune a tutti quelli che cercano la verità. Verità che è bandita in un mondo che si regge sulla menzogna. Sono qui per svelare il potere ottuso, meschino e crudele che domina questo mondo. La mia morte servirà per mostrare il vero volto del potere, il volto occulto che si muove dietro tutte le chiese, regni e governi della terra. L’uomo vero non teme la morte. Questo mondo è un teatro. Nascere significa indossare il costume di scena, un corpo con una vista limitata e una mente che crede solo a ciò che vede. Siamo in un inferno. Ma dentro di noi c’è il Paradiso. Verrà il tempo in cui potenti forze della Natura saranno scoperte.

Verrà giorno in cui gli uomini dovranno scegliere se distruggersi o risvegliarsi. Verrà il giorno in cui essi si libereranno dei falsi idoli che essi stessi hanno creato. Verrà un giorno che l’uomo si sveglierà dall’oblio, comprenderà chi è veramente e a chi ha ceduto le redini della sua esistenza: a una mente fallace e menzognera che lo rende e lo tiene schiavo. L’uomo non ha limiti e quando se ne renderà conto, sarà libero anche qui, in questo mondo”.

Questo l’insegnamento eccezionale di Giordano Bruno.

NON SUCCEDA MAI PIÙ, LA FASE UNO BASTA E AVANZA, MANDIAMOLI DAVVERO TUTTI A CASA PER SEMPRE

Non sia mai ammesso che diventiamo schiavi di rozze e stupide mascherine. Siamo esseri batterici ed esseri virali. Non siamo soggetti schizofrenici da trasformare in creature sterili da immergersi nell’amuchina. Siamo esseri viventi che amano la vera pulizia e le chiare e dolci acque, ma che non temono il fango e la terra. Non abbiamo paura di noi stessi e della nostra ombra. Amiamo la gente e ci vogliamo toccare ed abbracciare tutti. Siamo dotati di grandi protezioni.

Il vero virus mortale sono i pazzoidi virologi sostenitori di questa funesta e apocalittica situazione. Non sia mai concesso che ci lasceremo iniettar veleni da una categoria di gente priva di arte e di parte, di gente che vede le cose fino al proprio naso e non oltre. Di gente che predica il distacco, la paura, la separazione, tutte cose contrarie all’ordine naturale, al buon senso e alle leggi del vivere civile.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Stufo della pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.