ZONA MEDICA SALUTE O ZONA MEDICA PERICOLO?

Pinterest LinkedIn Tumblr +

UN MEDICO CELEBRE CHE PENSAVA A TUTTO FUORCHÈ AI SOLDI

In America, e nel mondo intero, dalla Cina al Giappone, dal Medioriente all’Africa, dall’Europa al Brasile, tutti se lo ricordano come uno dei più grandi medici di tutti i tempi, anche se in realtà era un medico-pediatra, categoria niente affatto affascinante agli occhi della gente, per i troppi legami intrattenuti con le multinazionali del cibo e del farmaco. Lui non pensava certo ai soldi e alle collusioni.

PARLIAMO DEL DR ROBERT MENDELSOHN

Amava dire pane al pane e vino al vino, sempre e dovunque. Parliamo del dottor Robert Mendelsohn, quello del teorema “Stai bene? Non andare dal medico! Stai male? Non andare dal medico”, da applicarsi a genitori e ai bambini piccoli. Sputare nel piatto dove mangi non è cosa simpatica. Ma Mendelsohn aveva a cuore la salute della gente, e se ne strafregava di tutto il resto.

NE AVEVA VISTE TROPPE

Da quando si era reso conto che le idee, le ricette, le prescrizioni, le formule dietologiche raccomandate a grandi e piccini, portavano invariabilmente a peggioramenti e a disastri, non esitò a rendere pubblico il suo disappunto, la sua totale sfiducia nel sistema sanitario americano e mondiale. Ne aveva viste troppe con le micidiali vaccinazioni antipolio e con tutto il resto.

SE STAI BENE TI AMMALERANNO

“Se stai bene ti ammaleranno e se stai male ti peggioreranno”, diceva. Ma spiegava anche in dettaglio, nei suoi best-seller mondiali, il perché del suo marcato pessimismo. Se poi una madre non lo ascoltava, e gli confidava di esserci già andata, dal medico o dal pediatra, le diceva senza esitare, di prendere nota punto per punto delle parole, degli ammonimenti e delle istruzioni date dal medico, e di fare poi esattamente l’opposto.

ORA C’È ANCHE IL DR JOHN MERCOLA

Cose spesso citate nei miei scritti. Ora però c’è un altro medico americano, di grande prestigio e di ottima caratura, che sta seguendo le orme di Mendelsohn, con l’aggiunta di motivazioni e di aggiornamenti. Parlo del professor Joseph Mercola, medico di origini chiaramente italiane, operante a Hoffman Estates nell’Illinois, titolare, nota bene, di uno dei blog più letti d’America, contattabile anche per internet all’indirizzo: [email protected]  “La giusta nutrizione è la chiave della buona salute”, è il motto di Mercola. Ne ha parlato anche l’amico Marcello Pamio, su www.disinformazione.it

SOPPRIMERE I SINTOMI NON SIGNIFICA AFFATTO RECUPERARE LA SALUTE

“Evitare la visita medica”. Questa è la prima regola da rispettare, se ci teniamo alla salute. Questo lo andava dicendo da diversi anni, non per pregiudizio sui suoi colleghi, ma perché le visite producono inutili cure soppressive dei sintomi, e pesanti effetti collaterali a scoppio ritardato. L’ultimo scritto di Mercola “Ten good reasons to avoid your doctor”, è interessante, in quanto si sofferma proprio nei casi più comuni di ricorso alla sanità pubblica., sottoposti alla lente di attenti ricercatori medici. Rivediamole assieme queste 10 ragioni.

RAGIONE 1, PAP-TEST, AIDS FEMMINILE E GARDASIL

Col PAP-TEST si vorrebbe cercare di prevenire il tumore della cervice dell’utero, generalmente associato all’HPV o papilloma virus. Ma la stragrande maggioranza delle cosiddette infezioni HPV e delle lesioni intraepiteliali associate, spariscono per conto loro, mentre il trattamento può risultare nocivo. Un classico esempio di cura che fa più male che bene. Perché le madri e le adolescenti del mondo intero sono tutte affrante, stressate e spaventate? Perché il mondo è sottosopra per quello che viene definito il nuovo Aids femminile? Per salvare il Gardasil della GlaxoSmithKline. Il Gardasil, vaccino anti-HPV, è molto costoso, oltre che totalmente inutile. Ci hanno speso sopra una montagna di danari per pubblicizzarlo, ma è stato un colossale insuccesso. Meno del 27% delle donne risultano disposte a vaccinarsi, mentre loro puntavano all’80%. Visti i gravi effetti collaterali che continuano a venir fuori come amare sorprese, la percentuale di clienti vaccinabili non può che calare, salvo che le femmine non diventino tutto d’un colpo deficienti. La US Preventive Service Task Force (ente medico e non certo salutistico) non raccomanda affatto il test prima dei 21 anni, e al massimo lo ammette  dai 21 ai 65 anni su basi triennali. L’igienismo lo raccomanda non una o tre volte, ma zero volte.

RAGIONE 2, MAMMOGRAFIA

Test tipico per le donne, diventato d’obbligo e di routine, al pari del PSA-TEST per la prostata maschile. Autentico scandalo per i gravi danni che produce alla popolazione, offrendo zero vantaggi reali. I ricercatori hanno clamorosamente concluso che  “Con le mammografie vengono spesso diagnosticate come pericolose lesioni o tumori che non costituirebbero mai una minaccia per la vita della donna. Ci sono inoltre numerosi casi falso-positivi, per cui molte pazienti subiscono mastectomie, radioterapie e chemioterapie non necessarie e capaci di causareeffetti devastanti sulla qualità e sulla durata della loro vita. Come non bastasse quanto sopra, la mammografia utilizza radiazioni ionizzanti che da sole contribuiscono a produrre sviluppo di tumore al seno. Una donna è sana, pimpante e priva di tumori, va a fare la mammografia e torna a casa malata. Molto conveniente davvero!

RAGIONE 3, RAFFREDDORE ED INFLUENZA

Gli antibiotici dovrebbero funzionare contro esseri vivi, come i batteri. Non funzionano per niente contro i virus, che sono già morti per conto loro. Ti vengono ugualmente prescritti degli antibiotici, banali ed inutili. Ogni volta che assumi un antibiotico aumenti la tua vulnerabilità alla infezioni, e causi un disastro ambientale alla tua microflora intestinale, per cui potrai avere problemi gastrointestinali per mesi e per anni. Basta invece eliminare tutti gli zuccheri industriali, nemici giurati del sistema immunitario. Basta una dieta leggera e sonni tranquilli, perché i meccanismi immunitari si potenziano proprio durante le ore notturne.

RAGIONE 4, COLESTEROLO

Se hai il colesterolo alto, vai dal medico e ti prescrive un farmaco a base di statine e ti ricorda di non mangiare grassi saturi. Ma il demonio responsabile degli attacchi cardiaci non è affatto il colesterolo, quanto la connessione tra colesterolo LDL alto e omocisteina alta. Le statine, anziché prolungare la vita come si vorrebbe, deteriorano la qualità della vita, distruggono i muscoli, danneggiano fegato, reni e funzionalità cardiaca.

RAGIONE 5, DEPRESSIONE

230 milioni di ricette/anno, e un affare da 330 miliardi di dollari/anno per i farmaci antidepressivi, negli USA soltanto si intende, con gli americani che sono depressi 1 su 20, essendo passati dai 13,3 milioni di depressi del 1996 ai 27 milioni del 2005. Che cacchio servono questi farmaci? A niente. Servono solo come effetto placebo, puntando solo e sempre ai sintomi e non alle cause reali del male. Ma mentre le pillole-placebo contengono degli innocenti zuccherini, gli antidepressivi sono carichi di veleni e di effetti collaterali. Ogni anno, nella sola America, tentano il suicidio almeno 750 mila persone, e 30 mila ci riescono.

RAGIONE 6, IPERTENSIONE

Pochi sanno che il Joint National Committee on Prevention,Detection, Evaluation and Treatment of High Blood Pressure, ente che stabilisce le regole mondiali, è in un gigantesco giro di collusione con l’industria farmaceutica. Nel 2003, è stato lui a decidere che l’alta pressione sistolica (a cuore contratto e teso)/ diastolica (a cuore rilassato) venga definita  non più in 140/90 mmHg, ma in 130/80 Hg quando esistano altri fattori di rischio, tipo il sovrappeso e il grasso viscerale (giro di vita max 88 cm per le donne e 102 per gli uomini). Questo cambiamento ha permesso di vendere farmaci ipotensivi a 45 milioni di persone in più negli USA. Eppure tutti sanno che un buon programma alimentare associato a riduzione dello stress e a meno sedentarietà, è strumento efficace di riequilibrio della pressione.

RAGIONE 7, TEST PSA PER LA PROSTATA

Questo test, al pari della mammografia per le donne, è diventato una abitudine standard, quasi una moda sanitaria. Nel migliore dei casi è un test inutile ed inattendibile. Conduce a stress, a falsi-positivi e a trattamenti anti-tumorali inutili e dannosi. L’unica cosa che può avere un grande impatto sulla salute della prostata rimane la dieta, capace di prevenire il suo ingrossamento e l’eventuale tumore. La dieta deve essere di soli cibi vitali e naturali, con quantità illimitata di verdure fresche e di aromi freschi. Tutte le carni, i latticini, gli omega ittici, le proteine animali sono rigorosamente vietate. Ma nessun medico si azzarda a dire questo. Manderebbe in contraddizione l’intera incastellatura nutrizionale della sanità mondiale.

RAGIONE 8, CONSIGLI DIETETICI MALSANI

La stragrande maggioranza dei medici, in America e fuori dessa, non ha la minima idea di cosa sia, o di come sia fatta, una dieta sana e una dieta vitale. Ne consegue che quanto consigliano porta ad autentiche catastrofi alimentari.

RAGIONE 9, PRESCRIZIONI MEDICHE PERICOLOSE E ANCHE MORTALI

Prendiamo ad esempio una sostanza come il drospirenone, che sta nella pillola contraccettiva  Yaz and Yasmin, approvata dalla FDA, Rende le donne che la assumono 7 volte più a rischio di trombo-embolia, embolia polmonare, attacchi di cuore e morte. Come mai la FDA l’ha approvata?  È saltato fuori che 4 componenti del comitato FDA erano stati finanziati dalle case produttrici, per cui hanno votato a favore. Tutto in piena regola, secondo la democrazia americana del voto e della maggioranza.

RAGIONE 10, INAFFIDABILITÀ

Il 79% degli americani si fida del proprio medico. Ma una recente indagine su 1900 medici ha rivelato che il 33% non intende ammettere i propri errori, il 20% non intende dire la verità al paziente, il 40% non intende rivelare i legami tra medicina e produttori di farmaci e apparecchiature sanitarie, e che soltanto il 10% ammette di aver detto cose false ai pazienti nell’ultimo anno. Morale della favola, quando devi prendere una decisione sulla tua salute, devi essere l’avvocato di te stesso. Prenditi cura seriamente della tua alimentazione, adottando dei cibi leggeri, vivi e integrali, oltre che alcune buone abitudine semplici e ovvie come l’esercizio fisico, l’esposizione al sole, il sonno sufficiente, la carenza di stress, l’amore per gli altri e per la natura. Solo così potrai contrarre una vera polizza assicurativa a favore della tua salute.

LA CARNE NON È MAI BIO, MA SEMPRE FRUTTO DI DISGRAZIATE CIRCOSTANZE

Parole sante e condivisibili in tutto e per tutto. Andando però sul concreto, non sono affatto certo che le diete suggerite dal dr Mercola combacino esattamente col mio programma. È anzi probabile che non lo siano, visto che fa dei cenni alle uova biologiche e alla carne comprata dal piccolo allevatore piuttosto che a quella sfornata dalla McDonald’s. Potremmo essere assai più avanzati del dr Mercola su questo. Per noi anche la migliore carne al mondo è prodotto ributtante e cancerogeno. Gli aspetti etici, estetici, ecologici fanno parte dell’illuminazione interna che c’è o non c’è.

IL DR MERCOLA PUÒ SEMPRE FARE UN ULTERIORE SALTO DI QUALITÀ

Il suo motto sul cibo mi convince. I contenuti un po’ meno. Tuttavia, prendiamo da lui quello che di buono e di trasparente ha saputo esprimere con questo suo articolo sulle visite mediche. Non possiamo pretendere dalla gente il troppo e il tutto di un colpo. Li accettiamo anche a rate. Pure Mercola ha il suo percorso da compiere. Avrà modo, si spera, di leggersi non dico il mio Alimentazione Naturale, ma almeno The China Study, del suo collega Colin Campbell, o magari The Diet for a New America, del suo altro grande connazionale John Robbins.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
2 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
2
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x