EPILESSIA E MORBILLO, OMEOPATIA E BELLADONNA

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA   1

NON MALATTIE MA BENETTIE ESPULSIVE DEL CORPO

Gentile dr Vaccaro, sono di nuovo io, la mamma della ragazza di 19 anni che da 4 anni soffre di crisi epilettiche nel sonno. Scusi se insisto con l’argomento, ma sono alla ricerca della soluzione.
Ho letto su una sua tesina le seguenti parole “Tutte le malattie esantematiche rappresentano sforzi eliminativi del corpo attraverso i comodi canali espulsivi della pelle”.

I CONTI TORNANO TUTTI

Bene, non so se nelle mie lettere precedenti le ho già raccontato che la prima crisi epilettica mia figlia l’ha
avuta due mesi dopo il morbillo, e che durante il morbillo le è stato somministrato un antibiotico perché aveva una forte infezione alla gola.

IL GRAVE ERRORE DELL’ANTIBIOTICO

Due medici omeopati mi hanno detto che l’assunzione dell’antibiotico è stato un grave errore, perché ha “bloccato” il morbillo. Qui le chiedo: è possibile tentare di eliminare le tossine accumulate e non sfogate allora? Oltre all’alimentazione naturale c’è qualcos’altro, come il digiuno? Devo gettare le mie speranze? Grazie ancora.
Paola

*****

RISPOSTA   1

IN QUESTO SONO PERFETTAMENTE D’ACCORDO CON GLI OMEOPATI

Ciao Paola. I medici omeopatici in questo caso hanno centrato il problema. Mandar fuori i metalli pesanti e tossici, tipo alluminio, mercurio e simili, è sicuramente un lavoraccio.

NIENTE DI MEGLIO DEL CRUDISMO PER DETOSSIFICARE

Ma la via migliore rimane quella del vegancrudismo. Si può anche dare qualche accelerata digiunistica, con 3-5 giorni di riposo, bevendo acqua leggera, o acqua leggera più succo di limone. Una buona cura dell’uva può dare una mano. Altre vie, tipo lavaggi interni e chelazioni chimiche, sono troppo invasive e violente, con non pochi rischi e controindicazioni.
VV

*****

LETTERA   2

COSA SI INTENDE PER ACQUA LEGGERA? È ACCETTABILE IL RIMEDIO OMEOPATICO?

Ne approfitto ancora, ma ben volentieri mi piacerebbe ricompensare queste consulenze che le chiedo, se solo mi dicesse come. Per acqua leggera cosa si intende? Con poco sodio? Conosco il suo parere sull’omeopatia , ma mi chiedo se, in questo caso, non possa essere utile dare una mano con un rimedio che ha individuato l’omeopata studiando mia figlia.

LA BELLADONNA PER TIRAR FUORI QUANTO È STATO REPRESSO

Intendo la “Belladonna” che dovrebbe aiutare a tirare fuori ciò che è stato represso. Anche questo secondo lei è troppo invasivo? Grazie ancora e se c’è modo di compensare il tempo che mi dedica me lo scriva.
Paola

*****

RISPOSTA  2

SERVIZIO GRATUITO E TASTO DONAZIONE PER CHI VUOLE DARE UNA MANO

Ciao Paola, il mio è un servizio gratuito e quindi non devi crearti problemi. Per chi può e chi vuole spontaneamente contribuire alle spese di energia elettrica, di amministrazione, cancelleria, computer, che purtroppo pesano, esiste il meccanismo della donazione, segnalato sul blog, nella parte in alto a destra.

ACQUA LEGGERA E MINERALI ORGANICATI

Acqua leggera significa acqua priva di minerali, priva di calcare (calcio), priva di sodio e di qualsiasi minerale, con minimo di residuo fisso, poiché i minerali di terra e di acqua e anche quelli di ogni cibo cotto sono minerali inorganici, in forma molecolare cristallina e grezza, non assimilabili. Il nostro corpo ha bisogno invece di minerali organicati, ovvero masticati magnificamente dalle radici della pianta che li manda nella linfa vegetale che risale la pianta e, con la collaborazione della fotosintesi clorofilliana, ci regala la “potenza minerale” in tutto il suo splendore e la sua efficienza.

MEDICINA E OMEOPATIA SONO LA STESSA MINESTRA, LA STESSA CUROMANIA COMMERCIALE E PREDATORIA

Non se la prendano gli omeopati coinvolti ma, pur rinonoscendo che diversi omeopati fanno buone cose e si comportano più da igienisti che da omeopati, devo essere franco per forza di cose. Mai ho dato un briciolo di credito a Samuel Hahnemann, bravo a criticare i metodi violenti, ma meno bravo a proporre alternative valide. L’omeopatia non rappresenta una alternativa alla terapia medica ma solo una complicazione. Una curomania diversa e non necessariamente migliore. Ho poi verificato come si comportano gli omeopati in giro per il mondo, rafforzando le mie perplessità iniziali. Cento minidosi omeopatiche risultano peggiori in costi e in risultati rispetto a 10 dosi farmacologiche. E siamo sempre nel campo spinato della curomania commerciale e predatoria.

DEPLOREVOLE SINTOMO-TERAPIA IN ENTRAMBI I SETTORI

L’igiene naturale accusa i medici di allopatia, di sintomo-terapia e di curomania. Accusa nel contempo gli omeopati di omeopatia, di sintomo-terapia e di curomania. La belladonna, nonostante il simpatico nome, è una pianta velenosissima. Tirar fuori cose represse dalla mente umana, e farlo con delle sostanze velenose, ma attenuate dalle mini-quantità, mi fa pensare più al vuduismo che a qualcosa di scientifico e di realistico.

LA SALUTE STA NELLA SEMPLICITÀ E NON NELLA SOFISTICAZIONE

La grinta salutistica e la speranza di sconfiggere le malattie non vanno affatto gettate al vento. Trattasi anzi di motivazioni fondamentali ed indispensabili. Vietato però cercare la salvezza nella magia delle sostanze e nelle abilità guaritrici di qualche superterapeuta. Il ripristino dell’equilibrio è un fatto sostanzialmente interno, di tipo linfatico ed immunitario, una questione di rivitalizzazione del sistema e di rilassamento cerebrale. Per essere chiari, più agrumi, più carote e sedani, e meno rimedi miracolosi in maxi-dosi o mini-dosi poco importa.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro è orgogliosamente NON-medico, ma igienista e libero ricercatore. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui per passare alla navigazione premium.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x