LETTERA

SEGUO REGOLARMENTE I TUOI ARTICOLI

Carissimo Valdo, è diverso tempo che non comunichiamo in diretta, ciò nonostante seguo costantemente il tuo blog, ultimamente infarcito di articoli di pregio, non lo dico per piaggeria. Credo che tu stia scremando la qualità delle pubblicazioni, spero non a discapito della genuinità delle comunicazioni del “popolo preoccupato” diciamo così, per gli ultimi eventi politico-economici. Sono certo che starai sempre al fianco del popolino, pur con tutte le sue contraddizioni e la sua ignoranza.

SCRIVO DALLA SPAGNA CARICO DI OBIEZIONI E DI RAMMARICHI

Per andare al nocciolo, ti scrivo di getto e abbastanza adirato perché impressionato da un confronto televisivo, un one-to-one, che ieri ho seguito registrato su Youtube e non in tv, visto che vivo all’estero (Spagna) ormai da più di 5 anni. Il confronto che ti segnalo è stato tra la senatrice Lezzi del movimento 5 stelle e l’attuale pregevolissimo ministro della salute del governo italiano, la “diplomata” Beatrice Lorenzin.

I GOVERNANTI ITALIANI TEMONO DI ESSERE SPAZZATI VIA

Sono saltato definitivamente sulla mina dell’indignazione quando la ministra ha dichiarato di fronte a milioni di italiani che il m5s è favorevole alla nuova legge elettorale, il famoso, indecente Rosatellum. Anche un bambino di 10 anni sa che la legge elettorale è stata concepita dalla casta proprio per evitare che l’escalation di gradimento del movimento (al quale sono iscritto da alcuni anni dopo anni di disinteresse politico), diventi uno tsunami che possa travolgere la casta politica che ha devastato l’Italia negli ultimi decenni, a braccetto e con il beneplacito delle varie lobby internazionali. Stanno facendo di tutto per evitare che il primo movimento/partito (secondo i sondaggi ormai a ridosso del 30% delle preferenze) possa andare al potere, perché li spazzerebbero via, finalmente aggiungo. Ecco, appunto il parallelo che voglio fare in questa lettera: le malate relazioni tra politica-elezioni-lobby-vaccini.

SALTANO TUTTORA AGLI OCCHI LE FALSITÀ CLAMOROSE DELLA LORENZIN

La suddetta ministra Lorenzin in un recente passato dichiarò solennemente che a Londra ci fu nel 2013 una tragica epidemia di morbillo che uccise ben 270 bambini, notizia che credo sia la madre delle fake news.
https://www.youtube.com/watch?v=gSasDe-Xf9o

Fake news che lo stesso governo dichiara di voler debellare dai social network. Anni dopo, la prestigiosa ministra, scolaretto ubbidiente, propone ben 12 vaccinazioni obbligatorie, poi ridottesi (why?) successivamente a 10 e purtroppo la legge viene velocemente approvata -come sai- e pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale. La legge prevede l’obbligo dei genitori di pluri-vaccinare (alcuni vaccini peraltro non vengono somministrati in monodosi ma solo pericolosamente combinati per comodità o per dolo) i propri figli, pena il rifuto di accettarli a scuola e minacciando forti multe. Per chi volesse saperne di più sui vaccini consiglio “Vaccini: cronologia di una dittatura”, mirabile articolo di Marcello Pamio.

QUALI COMPETENZE, QUALI DOTI MORALI PUÒ AVERE UN MINISTRO DI QUESTO GENERE?

Una ministra che fa quelle dichiarazioni scandalose (Rosatellum+morbillo) rivolgendosi a milioni di cittadini (molti poi non approfondiscono e ci credono pure), come può essere credibile? Quale autorità e competenza, medica e morale, possiede questa persona?

SONO INDIGNATO E MI VERGOGNO DI ESSERE ITALIANO

Io sono indignato, da cittadino italiano residente all’estero, di avere esponenti politici di questo stampo, mi vergogno di essere italiano quando parlo dei nostri politici che ci rappresentano, malissimo, in Europa e nel mondo intero, da tempi immemori. Per colpa di questi soggetti siamo diventati una barzelletta mondiale e da residente all’estero ve lo posso assicurare che è così.

SPERO CHE GLI ITALIANI NON CADANO NEL GIOGO DEI DELINQUENTI, DEI TRUFFATORI E DEI MANIPOLATORI

Spero in un cambio di rotta definitivo in vista delle elezioni del 4 marzo, anche se le premesse sono inquietanti, visto le mega alleanze indegne (ormai credere a destra o sinistra è una barzelletta) e il rigurgito di Democrazia Cristiana corrotta nelle istituzioni che ogni giorno vedo sempre più crescente. Italiani! vi chiedo, seppur da 1000 kilometri di distanza, informatevi bene, non sempre attraverso quello che vi propina la televisione.

FATEMI TORNARE IN ITALIA A TESTA ALTA

Informatevi e votate chi può fare i propri interessi e non quelli delle multinazionali. Non astenetevi per fare il gioco dei delinquenti/truffatori/promettitori seriali che ci stanno governando senza essere eletti. Fatemi vedere che mi sbagliavo su di voi. Mostratemi l’orgoglio di voler rinascere con dignità. Fatemi un giorno tornare orgogliosamente a testa alta nel bel paese che fu. Ve ne prego. Cordialissimi saluti.

Dario da Barcellona

*****

RISPOSTA

OGNUNO VOTI O NON VOTI SECONDO COSCIENZA

Ciao Dario. Come sai e come tutti sanno, il mio blog non fa pubblicità elettorale a favore o contro questo o quello schieramento, per ovvi motivi e per par condicio. Ognuno voti o non voti secondo coscienza, soppesando al meglio le proprie scelte. Ma il tuo messaggio esprime fedelmente lo stato d’animo di gran parte di chi ha dovuto lasciare questo paese, anche al di là delle specifiche prese di posizione in campo partitico, pertanto lo pubblico così come mi è arrivato.

IL REGIME DEVE PER FORZA RIMETTERSI SUI BINARI DEL PROGRESSO

Stavo già pensando, all’unisono con moglie e figli, di liberarmi di ogni legame con l’Italia, dopo un anno e mezzo di spada di Damocle delle forze dell’Ordine pendente nei miei riguardi. Proprio il 30 gennaio, i carabinieri del NAS mi hanno comunicato la bella notizia e la giusta notizia, comunicandomi il dissequestro totale di agende, documenti, quaderni, mentre il computer mi era stato restituito un mese prima. Penso e spero che si tratti di un buon segnale per il futuro. Sicuramente ora guardo a questo paese con un senso di riconquistata stima ed armonia, ma si tratta di un feeling personale. Per tutto il resto staremo a vedere.

NESSUN DUBBIO SULLA NECESSITÀ DI RADICALI CAMBIAMENTI

Il mondo attuale, e particolarmente l’Italia, sta sicuramente rasentando l’assurdo e l’invivibilità e tutti ormai sanno che è indispensabile un forte cambiamento su tutti i piani. Bastasse un discorso elettorale per risolvere le magagne che ci circondano! Ci vogliono tante altre cose, e soprattutto una maturazione culturale e spirituale, un risanamento economico di portata planetaria. Predicare maggiore libera informazione e maggiore presa di coscienza è il minimo che si può fare, lasciando poi che ognuno opti in piena sensibilità e consapevolezza per il partito che gli offre migliori garanzie. La gente dovrebbe essersi un po’ smaliziata. Dovrebbe essersi affrancata dalla pubblicità e dalla distorsione sistematica dei fatti da parte dei media quanto mai corrotti e collusi.

PIÙ SALUTE, PIÙ RISPETTO, PIÙ NATURA E MENO IPOCRISIA

Al di là di questo o di quel simbolo, vogliamo tutti vivere in una realtà diversa, dove ci sia più rispetto per il prossimo umano ed animale, più trasparenza, più natura, più verità, più libertà, più salute autentica e non falsata, più verità e meno ipocrisia, meno trionfalismi medico-sanitari privi di capo e di coda.

Valdo Vaccaro