CONTINUO A NON DIMAGRIRE E A NON PIACERMI

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

AMMIRO CHI RIESCE A CONTROLLARSI E A GESTIRSI

Sono Elisa. Prima di raccontarti di me vorrei dirti che ammiro e invidio fortemente la forza interiore di chi riesce a a riprendere in mano le redini della propria vita.

PIENOTTA DA UNA VITA

Sono sempre stata pienotta e non mi piaceva. Ero 53 volevo essere 47. Poi ero 57 volevo essere 53. Poi 72 e volevo tornare 53. Da sempre a dieta e da sempre orribile davanti allo specchio, con mia madre che si lamentava ma che, da piccina, mi premiava ogni volta che finivo tutta la pappa!

ANFETAMINE PER CALARE DI PESO E DOPPIO ABORTO

Quando conobbi mio marito, a 23 anni, ero già vegetariana da 5 anni. Ne contavo 17 quando cominciai. Avevo già fatto uso di anfetamine, pur di scendere di peso. Poi restai incinta ma lo persi a 4 mesi, e la cosa riaccadde di nuovo dopo un anno. Così, da vegetariana inconsapevole, ignorai i motivi dei miei aborti, pensando che i passati burrascosi e il Signore si fossero accaniti su di noi senza pietà alcuna.

DUE FIGLI BRAVI E CRUDISTI

Alla fine rimasi ancora incinta. A letto per 9 mesi e con 280 punture di ormoni per non abortire un’altra volta, 35 ore di travaglio e un figlio quasi morto. Oggi è forte, alto 174 cm, ed è un vegan-crudista come il fratellino. Fratellino che ha il più forte autocontrollo del mondo. Nemmeno davanti al dolce cede se è sazio. Anche lui crudista e, se sta male, digiuno assoluto.

MAI FORZATI A FINIRE UN PIATTO

Amori di mamma. Mai ho forzato i miei figli a finire un piatto. Ho sempre detto “Mamma ha sbagliato porzione!”. Dopo essere diventata obesa per davvero, e non solo nella mia mente, mi sono seriamente ammalata ad entrambi i seni, come risultato di due gravidanze e ormoni a tutto spiano.

INCONTRO COL DR COCCA

Ho incontrato una persona meravigliosa, il dr Giuseppe Cocca, medico fruttariano-crudista di Napoli. Mi ha guarita, ma non ha saputo farmi dimagrire. O, meglio, non gli ho dato modo di poterlo fare. Anche perché, mentalmente, crede che la mia ciccia serva a ripararmi dagli insulti di mia madre e di mio padre, e a difendermi pure dalla gente che mi guarda con orrore, senza capire cosa ci sia veramente dietro.

SONO ORMAI CONVINTA CHE LA CICCIA SERVA A QUALCOSA

Sono fortemente convinta che, finché avrò ciccia, le tossine cancerogene rimarranno tra le cosce e non faranno danni più profondi altrove. E così continuo a non dimagrire e a non piacermi davvero. Continuo a subire critiche da chi invece dovrebbe amarmi per quella che sono.

TENDO A MANGIARE SENZA SOSTA

Ho abbracciato il crudismo 14 mesi fa e, siccome la frutta disintossica, non mangio più nemmeno la verdura che invece aiuta ha bruciare i grassi. Cosa mai deve scattarti dentro per cambiare la tua vita, quando nemmeno i miei adorati figli, né mio marito, e nemmeno i tumori hanno portato una riduzione delle mie porzioni e continuo a mangiare senza sosta?

CONSUMO SOLO FRUTTA E NON DIMAGRISCO NEMMENO UN GRAMMO

Anche se consumo solo frutta, com’è possibile che non scenda neanche di un grammo? Finché associo quantità a peso e caloria non dimagrirò mai, dice il dottor Cocca.
Firmato mamma Elisa, oggi quasi 39enne, seriamente obesa e sempre stanca! Aiutami a riprendere in mano la mia vita!

*****

RISPOSTA

RIMUOVERE I FRENI E I PRECONCETTI, OVVERO VOLTARE PAGINA

Ciao Elisa, pur non intendendo sovrapporre il mio parere a quello del dr Cocca, ti do in sintesi la mia opinione. L’unica autrice di un dimagrimento rapido e sicuro devi essere solo tu. Ci sono delle convinzioni e dei freni nella tua mente che ti impediscono di farlo e che vanno prontamente rimossi.

VERDURE CRUDE E IN ABBONDANZA

Frutta e verdura non sono affatto cibi privi di calorie e di intensità nutrizionale, per cui vanno consumati nei giusti limiti. Ovvio che servono le verdure, con preferenza a quelle di tipo depurativo, disintossicante e dimagrante, tipo cicoria, crescione, tarassaco, malva, carciofo, finocchio, cetriolo, ortica, piantaggine, bardana, aloe, patata cruda, borragine e achillea.

UN ESEMPIO DI STRATEGIA DIMAGRANTE

Prima di arrivare all’obiettivo di una dieta crudista bilanciata e di mantenimento, è opportuno che tu ricorra a un breve digiuno preparatorio di 3-5 giorni a sola acqua leggera. Poi ripartirai con una dieta liquida a centrifugati, per 2 settimane, con base i soliti ingredienti carota-sedano-mela, alternati a bietola, topinambur e patata, con aggiunta di un pugno delle verdure dimagranti sopra citate. Alla fine, introdurrai di nuovo in modo graduale tutta la frutta e tutte le insalate che vorrai. Per arginare ogni carenza di gruppo B, aggiungi al centrifugato due cucchiai di germe di grano.

RESPIRARE, CAMMINARE E CURARE L’ESERCIZIO FISICO

Chiaro che nel frattempo puoi anche avviarti al digiuno praticando una bella cura dell’uva di una o due settimane (2 kg di sola uva al giorno). Il succo di agrumi al risveglio può sempre rimanere al suo posto. Mirtilli, melograni e fichi d’India possono essere consumati senza problemi. Serve anche una strategia per la respirazione yoga, il movimento e l’aerobica.

Valdo Vaccaro

 

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

Condividi con i tuoi amici.

5 commenti

  1. Brava Elisa, hai visto che il grande Valdo ha risposto al tuo appello?
    Ora metticela tutta!

    In bocca al lupo.

    Pierluigi del blog "fronte libero"

  2. Salve, da poco vegano crudista anch'io, dato che si parla di porzioni giuste e di alimenti giusti, ci sarebbe un modo per riuscire a definire la 'giustezza' di una porzione? GRazie mille.

  3. Io sono vegana crudista da sei mesi, ipotoroidea e non ho ancora perso un solo chilo. Non dico altro

  4. ciao sono Angela, ti vorrei dare questo consiglio procurati un po di caffe verde fai un infuso con circa 15 chicchi fai bollire l'acqua x circa 10 minuti fai riposare un po poi bevi una tazzina la mattina una la sera,,questo è il primo consiglio il secondo è quello di affidarti al Signore per questo tuo disagio chiedi il suo aiuto visto che ti ha mandato questa bella famiglia,anzi questo consiglio lo devi mettere x primo e vai spesso in chiesa a pregare, vedrai i risultati. anche io conosco il dott Cocca