Seleziona una pagina

GASTRITE, ESOFAGITE E VOMITO DURANTE IL CICLO

da 18 Set 2012Esofagite, Vomito

LETTERA

TROVO I SUOI ARTICOLI MOLTO INTERESSANTI

Salve, navigando in rete alla ricerca di consigli e soluzioni ai miei problemi ho trovato il suo sito e ho iniziato a leggere le lettere e le risposte ai suoi “seguaci”, trovando i suoi articoli molto interessanti. Ormai da tempo ruoto intorno all’argomento, frequentando locali vegani, eliminando completamente i latticini, ma non adottando una vera e propria dieta vegana in casa.

DOLORI DI STOMACO, VOMITO ED EMICRANIA DURANTE IL MESTRUO

Ho 41 anni. Soffro di gastrite e di esofagite da reflusso, nonché di vomito incessante solo durante il ciclo mestruale. Sto anche sperimentando emicrania, dolori di stomaco e difficoltà a digerire qualsiasi cosa, da circa 10 giorni. Sto lottando con tutte le forze per non cedere agli inibitori di pompa e altri farmaci allopatici, ma non so quale altra strada percorrere. Vorrei gentilmente sapere se Lei riceve per appuntamento e dove. Io mi muovo tra Genova Milano e Viareggio. La ringrazio infinitamente.
A presto.
Simona

*****

RISPOSTA

MI LIMITO A DARE INFORMAZIONI LIBERE E INDIPENDENTI, FIN CHE MI E’ CONCESSO DI FARLO

Ciao Simona, Quando sono in Italia, e non sto in giro per lo stivale per qualche meeting, vivo in zona Tricesimo, 10 km a nord di Udine, ma non ricevo, non sono medico, non faccio il terapeuta e tantomeno il guaritore. Non sono un guru e tantomeno un santone, per cui non ho seguaci ma al massimo degli auto-beneficiati e dei simpatizzanti, ovvero della gente che liberamente segue i miei scritti, trovandoli a volte interessanti, proprio come hai fatto tu. Posso fare del mio meglio per darti delle informazioni salutistiche libere e indipendenti, o se vuoi delle contro-informazioni, che utilizzerai o meno secondo i tuoi gusti e i tuoi giudizi.

GASTRITE ED ESOFAGITE SONO CAUSATE DAI CIBI E NON DAI BATTERI

Gastrite ed esofagite sono condizioni anomale dell’apparato gastrico, e quindi anche di quello intestinale. Siamo in presenza di irritazione ed infiammazione delle mucose, causata da alimenti indigesti quali carni, pesce, uova, formaggi, alcol, caffè, aceto, dolci, farmaci, integratori. Il sintomo caratteristico di queste malattie è la mancanza di appetito, l’alito cattivo, i dolori e la pesantezza di stomaco, con vomiti, coliti, diarrea e forti dolori di testa.

LIBERARE E DISINFIAMMARE IL CANALE GASTRICO, DIETA LIQUIDA E POI RIPRESA VEGANA A TENDENZA CRUDISTA

Occorre innanzitutto liberare l’organismo dalle impurità prodotte con le ripetute putrefazioni intestinali. Digiunare un giorno intero bevendo sola acqua a piccoli sorsi e in continuazione. Se ti senti di estendere il digiuno a 2-3 giorni, meglio ancora. Poi dieta liquida con succhi d’arancia o di pompelmo o di acqua e limone al risveglio, seguite da centrifugati tipo carote-sedano-pomodoro e patata, tipo succo di mela e limone. Il tutto per qualche giorno, fino a quando non si è ripristinata la normalità funzionale. La ripresa dell’alimentazione normale, vegan-crudita tendenziale, includerà spremuta di pompelmo o di melograno al risveglio, fetta di melone scorza gialla o grappolo d’uva a colazione. Per pranzo insalata di cavolo, seguita da cavolfiore e cavolini di Bruxelles e patate. Pomeriggio fichi d’India o mirtilli. Per cena insalata di valerianella e ravanelli, o di cicoria, o di indivia belga, seguita da zucca o da cereale tipo miglio, quinoa, saraceno. Qualche infuso di menta, di salvia, rosmarino o camomilla, possono essere
d’aiuto.

NELLA STUFA PULITA LA FIAMMA ARDE SENZA FUMI E SENZA ODORI, PER CUI SI PARLA DI CARBURAZIONE PULITA ED EFFICIENTE

Il concetto rimane quello di non mettere della legna in una stufa intasata dalla cenere (non rimossa regolarmente) e da incrostazioni ai vari tubi di scarico fino al camino (mai ripuliti dallo spazzacamino). Pulizia interna, e poi ripartire progressivamente col carburante adatto e compatibile, col carburante prescritto per quel tipo di stufa, onde evitare ulteriori intasamenti e ulteriori disastri.

SCANDAGLIARE TRA LE 2200 TESINE DEL BLOG

C’è una caterva di tesine sull’argomento cibo, diete, alimentazione, digestione, colon, fibromialgia, mestruazioni (da usarsi come motori di ricerca). Forse vale la pena di consultare e studiarsi con calma il tutto, rivedendo alcuni concetti e alcuni gravi pregiudizi alimentari che continuano a circolare tra la gente.

CONGIURA CONSUMISTICA MONDIALE AI DANNI DELLA SALUTE

Continuano a circolare grazie alla disinformazione televisiva, alle allucinanti rubriche culinarie, all’ignoranza alimentare più nera della classe medica, alle aberranti abitudini convinzioni e abitudini della gente comune, alle devastanti diete zoniste-grupposanguigne-dukaniane-mediterranee, alla scandalosa incompetenza del nutrizionismo di regime, alla collusione del sistema educativo e politico coi macelli, col cartello del caffè, col cartello del grana e del prosciutto (autore di ipocrite ed opportunistiche lacrime sismiche, quasi che tutti gli emiliani terremotati fossero immancabilmente degli ammazza-maiali), con le multinazionali del farmaco, dell’integratore e del cibo-spazzatura.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER

Valdo Vaccaro è orgogliosamente NON-medico, ma igienista e libero ricercatore. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. I colloqui hanno solo scopo informativo, non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

Scritto da Valdo Vaccaro

Valdo Vaccaro, classe 1943, è ricercatore indipendente, divulgatore e filosofo della salute, orgogliosamente NON-medico. Da sempre ha fatto della dieta vegeto-crudista tendenziale, dell’amore per gli animali e la natura un modo di essere e uno stile di vita, in tutta autonomia e libertà. Valdo ha tenuto centinaia di conferenze in giro per l’Italia e nel mondo trattando vari temi tra cui salute, etica, attualità e altro ancora. Al momento, oltre all’attività sul blog, è direttore scientifico e docente della HSU – Health Science University, la prima scuola di Igienismo Naturale Italiana.

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Articoli Correlati

Commenti

0 Commenti

0 commenti

Commenti