INTERVISTA SHOCK A SAJER JI E ALLA DR JUDY MIKOVITS

Sayer Ji, fondatore di greenmedinfo.com, spiega come ci fosse l’intenzione di usare cellule cancerogene ad alto indice moltiplicativo, al fine di ottenere molti vaccini nella fase iniziale. Ma ciò preoccupò il CDC perché poteva essere troppo pericoloso usare un agente cancerogeno nei vaccini. Vennero scelte allora come alternativa delle normali cellule animali. Ma non si sapeva della presenza dell’enzima trascrittasi inversa, un enzima capace di inserire una informazione genetica da una specie all’altra. Solo dopo aver prodotto ed iniettato milioni di vaccini con cellule animali si sono accorti che vi erano dei retrovirus negli stessi.

GIÀ DAL 1994 CDC, OMS, SANITÀ AMERICANA E BRITANNICA SAPEVANO TUTTO

La dr Judy Mikovits, biochimica e biologa molecolare, afferma in questa circostanza che già dal 1994 il CDC, il governo USA, il governo della Gran Bretagna e l’OMS sapevano tutto, erano cioè informati che si stava procedendo a un micidiale avvelenamento della popolazione mondiale. In altre parole, i massimi enti della Sanità Americana e Mondiale erano al corrente della presenza di retrovirus nel vaccino trivalente MMR. L’enzima trascrittasi inversa è presente infatti solo nei retrovirus. Questo enzima è capace di inserire un codice genetico estraneo nel Dna di un essere umano, rimanendo lì per tutta la vita e coinvolgendo nel danno anche le generazioni future.

SCONVOLGENTI RIVELAZIONI 2011 DELLA DR MIKOVITS SULLA ESTREMA PERICOLOSITÀ DEI VACCINI

La dr Mikovits dimostrò nel 2011 con chiarezza e coraggio, mediante le sue ricerche, che l’utilizzo di questi vaccini poteva causare gravissime patologie neuro-immunologiche, patologie cancerogene, leucemia, linfomi, Parkinson, Alzheimer ed altro ancora.

INSABBIAMENTO DEL PROBLEMA E TENTATIVO DI SCREDITARE LA BRILLANTE E CORAGGIOSA RICERCATRICE AMERICANA

Le autorità hanno fatto di tutto per nascondere il problema, tant’è che queste malattie sono aumentate a dismisura in tutto il mondo. I poteri forti hanno cercato di convincere la Mikovits a stare zitta e poi, non riuscendovi, l’hanno prima licenziata e poi screditata ed isolata a livello scientifico.
Qui il video dell’intervista.

LA SPREGEVOLE FROTTOLA AIDS DIVENUTA LEGGE DIVINA E INTOCCABILE

Merita ricordare a questo punto che il prof Peter Duesberg è stato per decenni docente di Biologia molecolare e cellulare alla University of California a Berkeley, oltre che pioniere nella ricerca dei retrovirus e primo scienziato ad aver isolato un gene del cancro. Molto ho scritto su di lui e su questi argomenti. Tutti i guai che ho avuto di recente, tutti i sequestri e le persecuzioni sono partite proprio da questo, a conferma che chi tocca l’Aids viene automaticamente perseguitato. Chi vuole approfondire può leggere il mio articolo “Aids non malattia ma programma di governo” che spiega tutto quando c’è da sapere sulla spregevole fandonia Aids.

UN CONTENITORE DI FANDONIE E DI VORACI APPETITI PER IL DANARO

Le clamorose rivelazioni che stanno ora fuoriuscendo da questo contenitore di fandonie che ho denominato Carrozzone Aids, non mi sorprendono affatto. Prima o poi doveva succedere. Il fatto è che, assieme al crollo progressivo dell’intero castello di carte fasulle, stanno emergendo dettagli aggiuntivi da brivido che rendono l’intera Sanità Mondiale responsabile di crimini odiosi ed imperdonabili contro l’intera popolazione del pianeta.

GLI INETTI COLONI DI CASA NOSTRA HANNO BEN ALTRO A CUI PENSARE

Tutto questo succede mentre l’Italia è presa tra morsa climatica del gelo e la morsa politica delle elezioni. Tutto questo mentre gli autori dei maggiori misfatti sanitari italiani hanno il coraggio di presentarsi con le loro belle facce di bronzo agli elettori alla ricerca di voti, di seggi e di suffragi mirati a continuare, con immutata perseveranza, le loro politiche di asservimento e di sottomissione ai manovratori di Oltre Atlantico. Non mancano le grandi promesse, secondo i soliti schemi pre-elettorali.

Valdo Vaccaro