FRENULO CORTO, FRENULECTOMIA, FRENULOPLASTICA E CIRCONCISIONE

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

FRENULO CORTO E LEGGERO FASTIDIO DURANTE L’EREZIONE

Buongiorno caro Valdo, Ho 28 anni anni e seguo il suo blog da almeno quattro, da quando, grazie al suo supporto, ho avuto l’opportunità di scegliere la meravigliosa via del veganismo crudista. Vado dritto al sodo. Madre Natura mi ha dotato di un organo genitale nella norma ma con un frenulo leggermente corto, il che mi provoca un piccolo fastidio durante l’erezione.

INTENDO RICORRERE INFATTI ALLA FRENULECTOMIA

In ambito medico questo problema viene risolto con una semplicissima ed ordinaria operazione chirurgica (detta Frenulectomia o Frenuloplastica, non ho ben chiara la differenza tra i due, atta a correggere la lunghezza del frenulo in questione. Ho fatto una ricerca su “Frenulectomia” e su “Frenulo Corto” nel suo blog ma non ho trovato nulla, se non un accenno nella tesina “Lichen Sclerosus del glande“. Pur tenendomi parecchio alla larga dalla medicina moderna non disdegno gli interventi chirurgici nel caso in cui non vi siano valide alternative. Sarei quindi intenzionato a sottopormi ad una Frenulectomia.

COSA NE PENSA L’IGIENE?

Dal punto di vista igenistico è fattibile un’operazione correttiva di questo genere? Consapevole dell’enorme mole di lavoro che la circonda, auspico che trovi il tempo per una risposta per fare chiarezza su questo argomento. La ringrazio, benedico lei e il suo lavoro. Un caro saluto.
Matteo


RISPOSTA

CHE COS’È IL FRENULO

Ciao Matteo. Il frenulo del pene è il sottile lembo di pelle che unisce il glande al prepuzio. Questo tessuto, molto sensibile e ricco di vasi sanguigni e di ricettori del piacere, duranto l’atto sessuale, essendo particolarmente sollecitato, può andare incontro a parziali lacerazioni, con conseguente vistoso sanguinamento.

FRENULO BREVE ED EIACULAZIONE PRECOCE

In alcuni individui, anche dopo la pubertà, il frenulo rimane corto e impedisce al prepuzio di scoprire interamente il glande oppure provoca una sensazione di fastidio durante l’erezione.

La brevità del frenulo è spesso messa in relazione a problematiche di eiaculazione precoce: un frenulo breve che va in trazione durante il rapporto sessuale teoricamente può determinare una iperstimolazione dei ricettori che trasmettono la sensazione del piacere, determinando una minor latenza eiaculatoria.

Ma non è necessariamente detto che il frenulo breve sia la causa di una eiaculazione precoce, così come non è detto che la correzione chirurgica della brevità del frenulo risolva un problema di eiaculazione precoce. Ad esempio quei casi di eiaculazione precoce che occorrono prima della penetrazione o comunque con la sola eccitazione mentale ma senza stimolo diretto sul pene non sono addebitabili ad una brevità del frenulo.

TECNICA DELLA FRENULOPLASTICA E FRENULECTOMIA

La soluzione, peraltro tecnicamente semplice, è di pertinenza chirurgica, mediante un procedimento in anestesia locale chiamato frenuloplastica. La frenuloplastica è una pratica chirurgica che consiste nell’incidere trasversalmente il frenulo prepuziale e nel suturarlo longitudinalmente. Viene medicalmente consigliata a coloro che soffrono di frenulo corto, patologia che impedisce il corretto scorrimento del prepuzio. Ha come obiettivo il rilasciamento della tensione preesistente, presente in particolare in erezione. Molto utilizzata anche per ottenere un effetto di allungamento del pene.

Ci sono più varianti dell’intervento.

1. CIRCONCISIONE SENZA FRENULECTOMIA

Iter operatorio tramite strumenti appositi praticato nei paesi medio-orientali. Non è una gran cosa come risultato perchè si taglia ad anello il prepuzio e quindi la parte posteriore del frenulo rischiando dopo la sutura di fare tirare di più ancora la punta del glande in alzabandiera.

2. SOLA FRENULECTOMIA

Tramite plastica o meglio tramite frenuloplastica si toglie soprattutto il filetto verso la punta del glande. Può esserci l’inconveniente non raro che si formi un bottone carnoso al di sotto del glande aumentando l’impressione di abbondanza della pelle del prepuzio che poi dà molto fastidio durante i rapporti. La sola frenuloplastica può essere funzionalmente per nulla vantaggiosa in molti casi di pelle residua abbondante che ricopra il glande.

3. CIRCONCISIONE CON FRENULOPLASTICA

Si associa la rimozione di un anello di pelle del prepuzio con il taglio precedente. È l’unica via che garantisce durante i rapporti una perfetta integrazione del lavoro fatto sul prepuzio e sul filetto. Il controllo dell’orgasmo migliora solo se si effettua questo tipo di intervento accoppiato.

LA TECNICA ANESTETICA

L’anestesia va fatta con iniezioni alla base del pene ed una sul frenulo nella circoncisione comprensiva di frenulectomia, con sola crema anestetica o iniezione sul frenulo nel caso della sola frenulectomia.

PROGNOSI

Di norma i rapporti sessuali possono essere ripresi dopo una ventina di giorni dall’intervento. Vale comunque sempre il buon senso: se si ritiene che la ferita non sia ancora completamente guarita è utile attendere qualche giorno in più. Alla ripresa dei rapporti è consigliabile un minimo di cautela, e l’uso del preservativo, per evitare che la frizione della penetrazione si ripercuota sul punto più debole: la zona della frenuloplastica. Di norma rapporti liberi, senza preservativo, possono essere ripresi dopo circa un mese dall’intervento.

EFFETTI COLLATERALI

I problemi dopo la frenuloplastica sono rari, nell’opinione medica. Nella realtà le cose vanno diversamente. Esiste sempre la possibilità di diminuita sensibilità del glande, dolorabilità in sede di frenuloplastica, cicatrice esuberante cheloide in sede di incisione.

UNA TESTIMONIANZA NON ESATTAMENTE ENTUSIASTICA DA UN FORUM

“Ciao a tutti. Mi sono circonciso circa 3 anni fa e sembra mi abbiano lasciato il frenulo non più elastico come prima. Questo fatto mi sta dando molto fastidio. Ho sentito dire però che quello che mi è rimasto non è più il frenulo originale, bensì un frenulo di origine cicatriziale. Ora vi chiedo: è possibile operarmi per togliere questo pseudo-frenulo? A vista mi sembra impossibile tagliarlo senza ledere o bucare la pelle a cui è attaccato. Qualche consiglio su dove operarsi a Roma?”

PER L’IGIENE IL BISTURI RIMANE SEMPRE L’ULTIMA DELLE OPZIONI

Secondo valutazione medica, non esistono veri e propri effetti collaterali. Per l’igiene la remissione spontanea rimane la soluzione migliore. La frenuloplastica non va confusa con la circoncisione, che consiste invece nell’asportazione della cute che ricopre il glande o prepuzio, lasciando così il glande stesso scoperto. In corso di circoncisione si esegue solitamente anche l’incisione del frenulo.

TESINE DA LEGGERE

Oltre alla tesina da te citata, ti segnalo qui di seguito:

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro è orgogliosamente NON-medico, ma igienista e libero ricercatore. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui per passare alla navigazione premium.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
1 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
1
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x