GUARITA DA TUMORE CON LA FRUTTA E CON LE MOTIVAZIONI

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

LE SUE TESINE MI HANNO SALVATO LA VITA

Ciao carissimo Valdo! Inizio col dirle che le sue tesine e il suo modo di approcciarsi alle cose, mi hanno LETTERALMENTE salvato la vita. E dopo le spiegherò come. Ho una stima incredibile nei suoi riguardi, e la ringrazio per il lavoro che ogni giorno fa. Farò di tutto anche per essere alla sua conferenza a Roma in Settembre, sperando di salutarla anche da lontano. Sorridendole.

TUTTO È PARTITO CON INSPIEGABILI CRAMPI ALLO STOMACO A SOLI 4 ANNI

Cerco di essere breve, perchè se dovessi mettere tutto quello che ho avuto e passato, staremmo fino all’anno prossimo. Mi sono ammalata a 4 anni allo stomaco. Avevo fortissimi crampi, e nessun medico si spiegava cosa fosse. Mangiavo pochissimo, perché mi faceva male ogni cosa, e non c’era modo di migliorare.

MAI STATA IN SALUTE E A 8 ANNI PAURA DI TUTTO, E PAURA DEL CIBO IN PARTICOLARE

Da che mi ricordo, non sono mai stata in salute. Non so com’è una vita da sana. Non so cosa significa svegliarsi la mattina e sentirsi forti e senza dolori. Poi a 8 anni anche la testa ha iniziato a farmi scherzi. Avevo paura di tutto, e ovviamente anche di ciò che mettevo in bocca, così ho smesso di mangiare, e i problemi si sono aggravati.

CADUTA DI PESO E TRISTEZZA INCREDIBILE

Questo inferno è continuato con ritmo violento fino all’età di 21 anni, non mangiando, stando male, passando da medico in medico, senza mai star meglio. Anzi, peggioravo di anno in anno, arrivando al peso di 35-36 kg e con una tristezza addosso incredibile.

MILLE ESAMI E PRESENZA STABILE IN OSPEDALE

Ho iniziato a fare mille esami. Prima era celiachia, poi erano le pareti di stomaco e intestino ad essere lacerate. E vai di gastroscopie. Facevo entra-esci in ambulatori e ospedali come se andassi a fare shopping.

TUMORE MALIGNO ALLO STOMACO A 21 ANNI

Mi ricoverarono in una clinica a Rimini, dicevano fosse specializzata in questo genere di problemi. Ma le cose peggiorarono. Un po’ forse per i medicinali che mi diedero, tra ansiolitici e calmanti, per sedarmi, e poi cortisone per eliminare il dolore. Alla fine, un tumore maligno, a 21 anni.

ORGANI DIGESTIVI COMPROMESSI E 3 MESI DI VITA COME PROGNOSI

Ma ancora non ne erano certi, e non si capiva bene cosa avessi. Avevo gli organi digestivi compromessi e in gravi condizioni. Dicevano che avrei avuto sì e no 3 mesi di vita, e di decidere come passare il tempo rimasto!

LORO NON SANNO DELLA TUA VOGLIA DI VIVERE CHE ESPLODE DENTRO!

Da quel giorno, MAI, neppure per un momento ho pensato che non ce l’avrei fatta, MAI mi sono arresa, MAI ho mollato. Mi ripetevo di continuo: “Loro non sanno come sei fatta, non sanno la forza che hai, la voglia di vivere che ti esplode dentro, ce la farai e smentirai tutti!!!”.

IN 8 MESI DI APPLICAZIONE MI SONO RITROVATA VIVA, FELICE E FUORI PERICOLO

Smisi le terapie farmacologiche, lasciai la clinica e iniziai a cercare, studiare qualsiasi cosa potesse essermi utile. Ebbi l’ENORME fortuna di imbattermi nel veganismo, e subito dopo nel suo blog. Iniziai a leggere e studiare qualsiasi cosa potesse essermi utile e, magicamente, dopo 8 mesi, ero fuori pericolo. VIVA e FELICE.

SERENITÀ AL POSTO DELL’INQUIETUDINE, SIGNIFICA VIVERE DI NUOVO

Oggi sono serena, nonostante abbia ancora qualche strascico della malattia, ma sarebbe anormale se così non fosse. E mi riferisco a uno strascico tutto sommato innocuo quale può essere una riduzione del peso accumulato nel periodo in cui assumevo medicinali, pur mangiando poco. Un enorme abbraccio.
Federica

*****

RISPOSTA

HAI VINTO LA TUA SFIDA E HAI SMENTITO I MEDICI

Ciao Federica, ti ringrazio di questa ennesima testimonianza improntata all’entusiasmo. Bellissimo il tratto in cui dici che mai ti saresti arresa e che ce la farai a smentire tutti i medici! Un vero e proprio esempio di come ci si deve comportare. Li hai smentiti davvero, in modo anche clamoroso.

L’IMPORTANZA FONDAMENTALE DELLE MOTIVAZIONI

Più che con la frutta, utilissima peraltro a purificarti e a ridarti benessere, sei guarita grazie alle fortissime meditazioni che hai albergato dentro te stessa. Sei guarita grazie al tuo ribellarti contro l’assurda sentenza di morte annunciata malaccortamente dai medici.

Valdo Vaccaro

© Riproduzione riservata. Qui le linee guida per la ripubblicazione

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito hanno solo fine informativo e non possono sostituire il parere del medico curante. Leggi il Disclaimer.

Condividi con i tuoi amici.

8 commenti

  1. C'e' un solo modo per guarire dentro e fuori. E si chiama Natura.
    La verita' nella sua semplicita' spaventa tutti e nessuno ci crede.
    Complimenti Fede, sei una con le palle.

  2. Enzo Spataro on

    Grande Federica!…come me tra l'altro…ma io no, io non mi limiterò a salutarLo e a sorriderGli da lontano, quando Lo incontrerò mi inginocchierò ai Suoi piedi.

  3. Di solito si dice che chi cerca…trova. Il problema della maggior parte delle persone è che prende il mondo esattamente così come gli viene dato e non pensa mai a cercare nient' altro. Stavo riflettendo questi giorni sul caso di una giovane ragazza "arrivata" e di successo che conosco da un anno circa. E' laureata,sveglia, abilissima nel proprio lavoro; anche molto disponibile e aperta con tutti. Ma quel che mi impressiona negativamente è il fatto che appaia totalmente priva di senso critico e di capacità di andare di là da ciò che è convenzionale. Insomma,senza farla lunga, per lei il mondo è SOLO questo, è costituito solo dall'apparenza; è esattamente come glie lo hanno dato e sembra non sospettare neppure la possibilità che si possa cambiare qualcosa. A volte sembra essere quasi divertita dalla banalità delle cose e delle persone. Chi si discosta dagli standard è allora un tipo strano. Insomma,in definitiva,lei sa far funzionare alla perfezione il giocattolo che le hanno dato e pensa solo a questo. Dunque, secondo me, sembra fatta con lo stampo, così come tanti altri neo laureati e il sistema con questa gente ci va a nozze. Ecco da dove vengono i nostri medici, nutrizionisti,scienziati, ricercatori, professori, politici,giornalisti,vip a vario titolo, guru,opinionisti,manager e altra bella umanità che fa girare il mondo. Tutti bravi e perfetti, per un certo verso, ma anche tutti poveri pupazzi dall'altro. Nascono già vecchi e spacciano per innovazione tutto quel che ci farà affossare sempre di più. Senza domandarsi nulla.

  4. arvo, la penso come te.
    Il mondo è pieno di ste persone costruite in serie, senza un minimo di spirito critico e di ragionamento che va oltre.
    é una cosa tristissima.
    Cuociono la fettina senza pensare da dove viene, bevono il latte perchè alla mucca le fai un piacere se no ha le mammelle troppo grosse e le fanno male (incredibile, ho sentito anche questa), idem per il formaggio, "ma il pesce lo mangi no?", perché, il pesce cos'è?
    sta gente ragiona tutta con lo stesso cervello che ha le dimensioni di una nocciolina!
    preferisco quelli spietati, che mi rispondono che a loro della sorte degli animali non interessa, a quelli che dicono "poverino!" e poi se lo mangiano.
    Almeno sono coerenti, per quanto mi facciano schifo.

  5. Si, è ciò che volevo dire Lallabel. E il discorso lo si può estendere anche a campi diversi rispetto a quello alimentare, che resta il principale. Nel caso a cui accennavo,la tizia super preparata, spesso spiega ad altri le meraviglie di certe applicazioni informatiche a determinati ambiti lavorativi e lo fa con grande maestria e competenza. Quando le ho chiesto quali fossero gli eventuali danni da esposizione a campi di radio frequenza,è caduta dalle nuvole e mi ha guardato come per dire :"hey, ma ti senti bene?" E infatti vive circondata di ogni tipo di computer e cellulari all'avanguardia,sempre parcheggiati addosso. Ecco la trappola dell'omologazione di cui parlavo. Alla quale invece alcuni sfuggono, tipo Federica autrice della mail. Direi che la sua porzione di salute se l'è conquistata uscendo dagli schemi coi quali qualcuno l'aveva intrappolata.

  6. Evelyn Comai on

    Niente da dire contro il potere di frutta e motivazioni,ma non date false speranze a chi di tumore deve veramente curarsi… secondo me siete all'eccesso… un mio caro amico nel 2010 era convinto di essere guarito con la sua miracolosa cura a base di Gin-lemon…era.

  7. Enzo Spataro on

    e se non hai niente da dire contro il potere di frutta e motivazioni, piuttosto che dir cavolate, continua a dire niente.