IL SECCHIO PIENO DELLE ALLERGIE

Pinterest LinkedIn Tumblr +

INTOLLERANZE ED ALLERGIE

Qualsiasi reazione indesiderata scatenata dall’ingestione di uno o più alimenti, può essere definita come intolleranza alimentare. Parliamo di reazione riproducibile e dose-dipendente, mentre nelle allergie i sintomi si scatenano già con dei piccoli frammenti del prodotto critico. A differenza dell’allergia alimentare, l’intolleranza non è mediata da meccanismi immunologici.

LE INTOLLERANZE HANNO UN BUON MOTIVO DI ESISTERE

La medicina si riempie la bocca di immunità, di anticorpi e di immunoglobuline IgA, IgE, IgG, cose che ci interessano relativamente. Il sistema immunitario è intoccabile punto e basta. Ci basta sapere che le intolleranze giuste sono quelle nei riguardi dei cibi sbagliati. È normalissimo essere intolleranti all’alcol, al fumo, al caffè, ai latticini (ovvero alla micidiale colla chiamata caseina soprattutto), all’acido urico, a determinati farmaci e, in certa misura, persino al glutine. Come è normalissimo essere intolleranti ai rompiscatole e alle persone noiose! Le intolleranze sono stabili, inevitabili e tutto sommato naturali. Le intolleranze vere ai veleni più che intolleranze sono segnali di forza e di reattività. Si tratta di normale resistenza del corpo contro sostanze intese e riconosciute come dannose.

LE ALLERGIE SONO SEGNALI DI SECCHIO PIENO, DI ESAURIMENTO MARGINI DI TOLLERANZA AI VELENI

Qualora invece l’intolleranza, o l’allergia, o l’incompatibilità, riguardi una sostanza normale e positiva, come un determinato tipo di frutta, trattasi di semplice impregnazione tossica dell’organismo e quindi di restringimento o esaurimento dei normali margini di tolleranza, per cui ogni sostanza al momento impegnativa, anche la più innocente, può diventare critica come la goccia che fa traboccare un vaso già pieno.

DALLE ALLERGIE SI GUARISCE CON ENORME FACILITÀ, MA SOLO MEDIANTE DISINTOSSICAZIONE

Le allergie pertanto sono fenomeni temporanei e superabili, legati non tanto ai prodotti in sé ma alle condizioni critiche del soggetto. La prova di questo sta nel fatto che, dopo un buon digiuno o dopo una buona dieta disintossicante, chi non sopportava una singola ciliegia, ne può consumare un chilo senza alcuna reazione. Ho decine di testimonianze di gente che ha sconfitto col crudismo ogni sorta di allergia. Basterebbe leggere regolarmente il mio blog.

Valdo Vaccaro (Sintesi di Alessandro Siri)

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
3 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
3
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x