INCENDIARE IL PIANETA? UN GIOCO DA RAGAZZI

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

Ciao Valdo, Divino Valdo, è da 4 anni che ti segue e da 3 sono igienista. Ora sto benissimo, ma passiamo al dunque. Tutta questa pagliacciata di terrorismo per fare vaccini obbligatori così l’America farà una marea di soldi senza sporcarsi le mani, si sarà stufata di fare le guerre.

Ma da fonti teosofiche mi dicono che nel vaccino c’è una sostanza che si attiverà grazie alle nuove antenne 5g, così possono controllarci, tu confermi?

E questi 2/30000 arrivati in Europa per il piano Defender, cosa ci vengono a fare?

Se ci obbligano con questo vaccino, saremo in grado di ripulirci con digiuno secco? Puoi, se hai altre notizie in merito, fammi sapere che sono curioso, Ciao Dio Valdo.

Claudio Fabbri


RISPOSTA

FIAMME VIRALI AVVOLGONO IL MONDO INTERO

Ciao Claudio. Speriamo che il tuo chiamarmi divino non appesantisca e aggravi ulteriormente i rischi che sto correndo. “La pagliacciata terroristica sta funzionando alla perfezione, come previsto e secondo i piani, anche meglio di come ci si aspettava”, si staranno dicendo dietro i calici di champagne i Burattinai della Peste.

Il mondo era da tempo tutto secco come la sterpaglia australiana e come la boscaglia californiana. Bastava dar fuoco nei posti giusti (inventando un virus cosiddetto contagiante, cioè un agente innocuo ma creatore di panico) e ci avrebbe pensato poi il vento (la paura, il ventre molle, l’ignoranza dei popoli, la loro disponibilità a farsi dirigere e condurre al guinzaglio, nonché il martellamento mediatico-televisivo) ad estendere veloce l’incendio planetario da Est a Ovest, dal Polo Nord all’Antartico. Questa in sintesi la descrizione del fenomeno.

UNA QUESTIONE DI DANARO SPORCO

Intanto, nella tua breve ma efficace disamina sui protagonisti dl misfatto, sei partito col piede giusto che è quello del danaro, del fare soldi nel modo più rapido, facile e veloce possibile. Quello dei vaccini, sia ben chiaro è il business più redditizio al mondo per una serie di motivi. Non esiste prodotto più conveniente e redditizio di questo.

Se fabbrichi un succo, una marmellata o qualsiasi altro prodotto alimentare o anche relativo alla cura e alla pulizia del corpo, esistono leggi e regole stringenti da rispettare, devi spendere soldi per la ricerca, per la sperimentazione, per la pubblicità e l’allargamento di mercato, per la assicurazione da rischi di danni o di effetti avversi a terzi.

VACCINI, IL BUSINESS PIÙ REDDITIZIO DI TUTTI I TEMPI

Nel caso dei vaccini niente di tutto questo. Nessun obbligo di condurre test sperimentali risparmiando gravi rischi a un pubblico trasformato in cavie da esperimento. Nessuna spesa di ricerca visto che basta un qualsiasi lab capace di produrre una brodaglia qualsiasi contenente un virus possibilmente attenuato e degli adiuvanti.

Nessuna spesa pubblicitaria visto che i clienti sono assicurati dalla obbligatorietà dei farmaci e dalle campagne vaccinali pagate tutte dai singoli stati coinvolti. Nessuna preoccupazione o spesa assicurativa per le denunce e le cause legali per danni da vaccini, tutte spese a carico ancora degli stati (e quindi degli stessi cittadini).

Nessuna concorrenza leale o sleale. Qualche regalia e qualche soggetto politico-istituzionale a libro paga, ma sempre delle inezie rispetto agli introiti. Un prodotto perfetto dove lavori sul liscio a costi di produzione ridicoli e a prezzi di vendita gonfiati a piacere. Una pacchia vera e propria.

IL CASO DELLA GILEAD SCIENCES FA CAPIRE TUTTO

Lo aveva capito ben bene David Rumsfeld, segretario della difesa americano sotto le presidenze Gerald Ford e George W. Bush (2001-2006). La sua alta posizione governativa non gli aveva impedito di essere nel contempo titolare della Gilead Sciences nata nel 1987 come “Research based biopharma company focused on the discovery-developmment-commercialization of innovative medicine products”.

Produttrice tra l’altro del famigerato Tamiflu comprato e mai utilizzato dal Ministero della Salute nel 2006. Oggi la Gilead è un colosso americano del Biotech con tassi di crescita imponenti, ed entrate di 22,13 milioni di US$ nel 2018, un valore aziendale di 28 miliardi di US$ nel 2020, e un fatturato triplicato negli ultimi 4 anni. Ha dichiarato top priorità le ricerche di farmaci e vaccini sul Coronavirus.

LA VOGLIA DI CONTROLLARE OGNUNO E DI DIRAMARE PROVVEDIMENTI LIBERTICIDI COVA DA TEMPO NELLA MENTE BACATA DEI DOMINATORI

Non so se mediante le nuove antenne 5G riusciranno a controllarci meglio, ma i vari tentativi di controllo sulla popolazione mondiale e sulla riduzione della medesima, sono cose all’ordine del giorno, cose che esistono da anni nei piani per un pianeta unificato tipo NOM-Nuovo Ordine Mondiale.

La Trilateral Commission diretta da Brzezinski e dai Rockefeller, e dal loro uomo di punta Henry Kissinger (classe 1923, oggi 96enne, ex segretario di stato, nobel per la pace 1973, consigliere non-ufficiale di Donald Trump) venne fondata proprio nel 1973 e, da allora, è stata al centro di molte cospirazioni.

L’AMBIZIONE DI TUTTI È VIVERE SERENI E TRANQUILLI, LASCIANDO CHE IL MONDO SCORRA DOVE VUOLE

Parlare di queste cose comporta la scomoda etichettatura di complottismo, cioè di vedere insidie e nemici dovunque, anche dove non esistono. Vorremmo fosse sempre così. Vorremmo che tutto procedesse liscio e tranquillo. Ma continuiamo invece a vivere sul filo del rasoio.

Non solo una questione di testate nucleari e di rischio atomico, ma una continua e deliberata rappresaglia ai danni della salute e della libertà umana, da parte di una minoranza ai vertici del potere, circondata da un variegato campionario di vassalli-mezzadri-sanguisughe-lecchini-maggiordomi-elemosinieri-lobbisti, e in primis dalla manovalanza e sotto-manovalanza ministeriale dei diversi paesi-paria al servizio delle grosse potenze.

I CINESI ALMENO SONO ALLENATI A CAPIRE IL DIVARIO TRA NOTIZIE GOVERNATIVE DISTORTE E FATTI CONCRETI

Esistono al mondo stati dittatoriali di nome e di fatto, come la Cina, e stati cosiddetti liberi e democratici solo di nome come l’intero occidente.

Il popolo cinese ne ha viste sempre di tutti i colori, per cui sa leggere cosa sta sotto le notizie e i comunicati. Dalle nostre parti invece siamo portati a dare fiducia e credibilità a ogni panzana che arrivi dalle istituzioni e dai media asserviti, dalla scuola monolitica del pensiero unico e dogmatico che si chiama televisione.

I COMPLOTTI E LE COSPIRAZIONI SONO ALL’ORDINE DEL GIORNO

Dire alla gente che esistono dei satrapi che remano contro il benessere dei popoli può diventare ulteriore strumento di paura. Ma su queste cose occorre essere informati e realisti, se vogliamo evitare di ridiventare schiavi del sovrano e dell’imperatore.

Da quando in qua i popoli vengono informati su quanto avviene davvero dietro le apparenze, dietro le notizie ufficiali, dietro i fenomeni di facciata? Al British Museum ci sono documenti raggelanti che comprovano come tutti i maggiori eventi bellici dell’ultimo secolo sono stati previsti, ispirati, pianificati, realizzati e ingegnerizzati da determinati gruppi di potere, da congregazioni, sette, banche, famiglie, stati, potenze religiose.

TROPPE COSE SUCCEDONO A NOSTRA INSAPUTA

Cosa ci stanno a fare la Cia, il Pentagono, Scotland Yard, i vari Servizi Segreti di Intelligence? Di cosa si parla alle riunioni annue del Bilderberg? Vorremmo tutti un mondo sereno, onesto e trasparente, votato alla pace e al benessere di tutti i cittadini e di tutte le creature senzienti che ci vivono. Vorremmo pensare che non esistono dei mascalzoni seriali o dei falsi benefattori. Purtroppo non è così.

GUAI FARE BIIH IN MEZZO AL GREGGE

Il mondo attuale è un aggregato subdolo e villano, un coacervo di grossi interessi concentrati nelle mani di una casta riservata di famiglie avvezze al dominio e alla sopraffazione, che noi chiamiamo burattinai di alte sfere, e di una massa manovrata a bacchetta come tante pecorelle obbedienti, tosate e sfruttate e in via di macellazione, che lavorano e penano per sopravvivere e che, alla fine della giornata, si prostrano e si inginocchiano davanti ai loro stessi carnefici ed aguzzini, stando attente che tutte, dalla prima all’ultima, facciano Beeh, recitino il Padrone Nostrum, controllando che nessuna delle compagne si permetta di fare Biih al posto di Beeh, in devoto omaggio al pecoraio di turno.

IL CONTAGIO È UNA FRODE DELLA MENTE, SMENTITA DA RIPETUTI ESPERIMENTI

Tutti gridano al contagio, a uno spettro che non esiste. Non soltanto ridicolizzato dalla Florence Nightingale, che lo definiva come “Il rifugio delle menti deboli e fragili della Medicina”. Proprio in seguito alla Spagnola del 1918 ci furono esperimenti a ripetizione da parte del Ministero della Salute Americano a Boston, condotti sia sugli uomini che sui cavalli. Si iniettò sostanza organica di malati di spagnola in persone sane, e in cavalli sani. Nemmeno uno di essi si ammalò. Esperimento ripetuto decine di volte con nemmeno un contagiato.

Prove di questo tipo esistono in tutti i paesi e in tutti gli anni, ma non vengono nemmeno citate in quanto scomode al sistema. Vedi in proposito il seguente video del dr Thomas Cowan:

I MEDICI STANNO SMENTENDO CLAMOROSAMENTE IL PADRE STORICO DELLA VERA MEDICINA

Il Beeh dei giorni nostri si chiama Coronavirus e si chiama Contagio, ovvero Peste, una paura atavica e irrazionale, sfruttata abilmente dal Regime Sanitario odierno, in dispregio totale e clamoroso con le tre regole basilari del Padre Storico della Medicina Ippocrate:

  • Primo Non Nuocere,
  • Secondo, La Natura è Sovrana Medicatrice di Tutti i Mali (tutti i mali, incluse le cosiddette pesti),
  • Terzo: L’aria e il cibo siano l’unico ed esclusivo tuo farmaco.

In dispregio anche agli altri fondamentali principi del benessere, come le 3 regole della Scuola Salernitana: Ti facciano da dottore MENTE LIETA, BUON RIPOSO E SOBRIA DIETA.

20 MILA MARINES APPENA SBARCATI IN EUROPA

Quanto alla questione sul piano Defender Europe 2020, si tratta della maggiore esercitazione dell’esercito statunitense sul suolo Europeo inclusa l’Italia, sfruttando le sue esistenti basi militari (59 in Italia, 30 in Regno Unito, 22 in Lettonia e regione baltica).

Una semplice dimostrazione di potere? Si tratta in ogni caso della più massiccia operazione militare in Europa degli ultimi 25 anni. Che avvenga poi in questo preciso momento potrebbe essere una coincidenza. Ma nessuno ci crede. L’esercito italiano non pare partecipare direttamente alle esercitazioni, ma semplicemente concede (o subisce) via libera e accesso libero ai marines e al tenente generale dell’esercito USA in Europa Christopher Cavoli.

ELETTRIFICAZIONI, RADIO-ONDE E MICRO-ONDE NON SONO PER NIENTE INNOCENTI

Vanno prese in considerazione pure le pesanti conseguenze sul corpo umano da parte di vari tipi di elettrificazione. Già ne parlava Rudolf Steiner nel 1918 in relazione alla grave epidemia di febbre spagnola, ribadendo che i virus non sono altro che tossine in espulsione dal corpo, prodotti di scarto cellulare, che è poi lo stesso concetto della scienza igienistica.

A quel tempo, oltre alle sofferenze della guerra, e oltre all’uso di massicci quantitativi di aspirina, veniva attuata una vasta rete di elettrificazione, con intensiva creazione di campi magnetici incompatibili con la salute umana. Sappiamo che a tutt’oggi non è per niente salubre e consigliabile sostare o vivere nella vicinanza di linee ad alta tensione. Il nostro corpo ha una sua delicata presenza elettrica e risente pertanto di queste pesanti interferenze esterne.

LE MICRO-ONDE HANNO PROPRIETÀ DESTRUTTURANTI SULL’ACQUA

La situazione ha continuato a complicarsi ed aggravarsi negli anni con le onde radio, con centinaia di migliaia di satelliti, coi vari telefonini di 1°-2°-3°-4° generazione, e in particolare con la nuovissima tecnologia 5G che proprio in questi ultimi mesi si sta introducendo nel mondo intero. A breve sarà disponibile il testo “Invisible Raibow” di Arthur Firstenberg, per eventuali approfondimenti.

Resta dimostrato che l’uomo ha un corpo acquoso ed elettrico nel contempo, e che tutti gli apparecchi e sistemi che emettono radio-onde, e soprattutto micro-onde, come nel caso del 5G, provocano danni e interferenze, al punto da essere chiamati “Water destructuring devices”. Sono situazioni a cui non siamo preparati. Situazioni che non hanno precedenti.

I VIRUS NON SONO ALTRO CHE SOSTANZA INQUINANTE CELLULARE, VALE A DIRE INNOCENTE MATERIALE ESCREMENTIZIO

In ogni caso qualcosa che nulla ha a che fare coi virus che rimangono sostanza inattiva ed escrementizia, sostanza tossica da espellere. Queste crisi colpiscono le persone con maggiore presenza di minerali inorganici nel corpo, i quali agiscono da recettori e da moltiplicatori delle interferenze stesse.

Oggi l’aria viene alterata e surriscaldata da questo inquinamento elettromagnetico. Tutto questo non è decisamente compatibile con la salute umana. Diciamo pure che l’umanità sta vivendo una crisi esistenziale. Era più facile essere umani ed essere sani quando l’aria non veniva attraversata da questa invasione progressiva di onde. Rudolf Steiner ci direbbe che per saltarne fuori serve soprattutto un aumento della nostra capacità spirituale.

SIAMO NELLE MANI DI PERSONE ESALTATE, RIMBAMBITE E IRRESPONSABILI

La solita domanda sul come venirne fuori. Dal punto di vista pratico conviene ovviamente rispettare le regole dell’emergenza, per non subire dei traumi aggiuntivi.

Siamo nelle mani di questi esaltati e rimbambiti, ammalati da sindrome padronale acuta, che si credono depositari di ogni strumento rimediale contro la peste, contro la povertà e contro le varie miserie ed incongruenze dei nostri tempi, mentre in realtà si ritrovano nella sala dei bottoni non certo a prendere decisioni sagge e competenti, coraggiose ed originali, ma semplicemente a ricevere passivamente ordini e comandi dai direttori d’orchestra, dal Pentagono, dall’Ambasciatore Americano in Roma e dall’OMS, e a metterli prontamente in pratica. Manovali e marionette, non certo ingegneri liberi e non certo protagonisti, ma mediocri comparse.

QUESTO È NÉ PIÙ NÉ MENO UN ATTENTATO ALLA SALUTE DEI POPOLI

La gente purtroppo non solo soffre in modo assurdo, non solo vive ai margini della sostenibilità, rintanata in casa, rivivendo quasi i tempi della guerra con le corse ai rifugi sotterranei per ripararsi dalle bombe e dagli attacchi dal cielo.

Qui il nemico mortale sarebbe il virus, cioè saremmo noi stessi, dal momento che siamo tutti albergatori di enormi e innocenti sacche virali. Accettando passivamente queste vergognose macchinazioni del sistema, si fa harakiri e suicidio collettivo, si rinuncia a pensare con la testa e si diventa carne da macello, tanto al chilo.

SOLIDARIETÀ PARADOSSALE TRA CARNEFICI E VITTIME

Le menzogne eclatanti diffuse dai monatti non sono più uno scherzo da carnevale o una burla da pesce di aprile, ma stanno mettendo a repentaglio la salute della gente e dei suoi figli, i suoi mezzi di sostentamento, il suo equilibrio mentale e spirituale, la sua autostima, la sua stessa voglia di vivere.

Ma non è finita lì. La maggioranza fa addirittura da cornice e da complice a quanto sta avvenendo. Si sta realizzando insomma un connubio patologico e una saldatura caricaturale tra aguzzini e vittime, tra burattinai e burattini, la cosiddetta sindrome di Stoccolma.

SE TI PREME ESSERE SANO NON ANDARE DAL MEDICO

Dr Robert Mendelsohn

Uno dei maggiori medici americani come Robert Mendelsohn (1926-1988), gastroenterologo e pediatra di fama mondiale, con diversi best-seller pubblicati nelle più diverse lingue, curava i figli delle persone più importanti d’America, inclusi i bambini dei presidenti.

Fu il primo a scagliarsi con forza contro tutti i vaccini, giudicandoli devastanti e pericolosi per la salute. Quanto ai suoi colleghi medici, aveva un’idea molto precisa. “Stai bene? Non andare dal medico (ti ammalerebbe). Stai male? Non andare dal medico, (ti aggraverebbe). Ci sei già andato? Allora prendi nota punto per punto di quanto ti ha consigliato e fai l’esatto contrario (se davvero ci tieni alla tua salute e a quella dei tuoi bambini)”.

EQUILIBRIO SPIRITUALE INNANZITUTTO

Serve forse un buon digiuno secco? Certo che aiuta. Se tutti sono costretti a stare a casa per giorni e giorni, a tempo indeterminato, il digiuno lo dovremo fare tutti per amore o per forza. Il cibo, soprattutto quello naturale, richiede lavoro ad arare, a seminare, a piantare, a raccogliere e a trasportare.

Andando avanti di questo passo ci imporranno farmaci e vaccini, corredati da pasticche e da intrugli orrendi di integratori, più qualche scatoletta di sostanze cadaverali conservate e innaffiate da ottima cocacola zero. Rudolf Steiner, consultato oggi, ci direbbe che per saltarne fuori serve soprattutto un aumento della nostra capacità spirituale.

Valdo Vaccaro

Condividi con i tuoi amici.