OMOSESSUALITÀ, SIEROPOSITIVITÀ NON TRASMISSIBILE

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

VISITA SANITARIA E DIAGNOSI DI SIEROPOSITIVITÀ

Salve Valdo, mi chiamo Mauro, l’avevo contattata tempo fa alla mia notizia di essere risultato siero-positivo. Non avevo ancora approfondito la materia, né avevo letto tutto il materiale in merito, e le sue parole mi hanno spinto in questa direzione.

MI HANNO RIVOLTATO COME UN CALZINO PER SCOPRIRE CHE SONO SANO E IN PERFETTA FORMA

Ad illuminare il mio intelletto offuscato dal timore che vogliono imporre a tutti, sani e malati, mi hanno rivoltato come un calzino, nel senso che mi hanno fatto un sacco di analisi. Ogni settimana in ospedale, ogni settimana un medico diverso. Per sentirmi dire alla fine che sono sano e in forma.

VEGANO SENZA ALCUNA CARENZA DI FERRO

Il primario-donna di malattie infettive si è pure stranita di come non avessi carenza di ferro dal momento che le avevo detto che ero vegano. Avrebbe voluto ingozzarmi con supplementi e vitamine sintetiche che non avrei preso.

IL MIO COMPAGNO DI VITA NEGATIVO AL TEST NONOSTANTE I RAPPORTI NON PROTETTI

E, cosa ancor più sconvolgente è che il mio compagno, con cui condivido la mia vita da quattro anni e con cui ho rapporti non protetti è risultato negativo al test. Cosa da non credere per i medici, tant’è che vorrebbero rifarlo tra un paio di mesi, ed ho paura che magari facciano qualche imbroglio.

DOTTORESSA VEGETARIANA MA CON MENU CARICO DI FORMAGGI E UOVA

Comunque volevo ringraziarla per avermi aperto gli occhi, per non avermi fatto cadere nel panico e per avermi dato gli strumenti necessari per affrontare tutta la massa di medici pronti a propinarmi le solite cure. Una dottoressa m’ha detto “Anch’io non mangio carne e sono una vegetariana attivista, ma per integrare mangio un sacco di formaggi e uova”. Convinta lei! Le ho fatto le spallucce.

SEGUO TUTTE LE TESINE MA SUL COMPUTER SONO SCOMODE

Seguo con vigore le sue interviste e leggo con altrettanto interesse le sue tesine, ho letto tutti i suoi tre libri. L’unica cosa è che davanti al computer mi sto accecando, non essendo abituato a starci troppo tempo.

SPERO CHE SI DECIDA A RAGGRUPPARLE E A PUBBLICARLE IN CARTACEO

Le chiedo se nei suoi progetti è prevista una o più pubblicazione delle stesse tesine, giusto per avere un po più di ordine. Desidero essere informato sulle sue ricerche e mi piacerebbe che mi inserisse nei suoi contatti.

UNA TESINA MOLTO PEPATA E CONTESTABILE

Non nego che, alla lettura della sua tesina “L’etero, l’omo, la mantide e la fabbrica di mostri” del 9/11/11, sia rimasto un po’ spiazzato. Come mai un giudizio così negativo sugli omosessuali? La mia prima reazione fu quella di non leggere più nulla e di non interessarmi più ai suoi scritti. Poi ci ho ripensato. L’intelligenza mi ha fatto capire che punti di vista diversi non devono creare preconcetti e solchi divisori.

L’IMPORTANTE È CHE CI SIA FRANCHEZZA, TOLLERANZA E RISPETTO

L’importante è che ci sia trasparenza, rispetto della verità, rispetto del prossimo, rispetto della vita, della natura e della salute in generale, e lei, Valdo, ne è il portavoce! Grazie!
Mauro

*****

RISPOSTA

COLLANA MULTILINGUE PER LE TESINE

Ciao Mauro. Sto pensando da tempo alla creazione di una collana di testi, mettendo assieme le tesine più importanti. Tieni presente che 10-15 tesine circa valgono un libro da 200 pagine. Vorrei farlo in bilingue italiano-inglese inizialmente, e chissà magari anche in qualche altra lingua (cinese, arabico, spagnolo, francese, tedesco, rumeno). Non appena ci sono novità in tal senso lo farò sapere al pubblico.

I MEDICI HANNO TANTE COSE SU CUI SBALORDIRSI

Questa tua mail rientra nella miriade di testimonianze sull’inconsistenza delle teorie Aids-Hiv, oltre che sulla non trasmissibilità delle proprie condizioni di siero-positività. Aver sbalordito i medici su questo fatto, ed anche sulla non-carenza di ferro, ha la sua importanza. Del resto, contrariamente a quanto si crede, i fatti dimostrano paradossalmente che situazioni di anemia, di ferro-carenza e di B12-carenza sono molto diffusi tra gli onnivori, e assai rari tra i vegani.

UNA TESINA MOLTO CONTESTATA

Quanto alla tesina che hai citato, non sei il primo ad esserti lamentato. Ne ho sentite di tutti i colori. Diverse ragazze-lesbo mi hanno tempestato di lamentele. Di sicuro c’è stato un eccesso di franchezza. Forse sono sembrato troppo rude e superficiale nel mio argomentare, anche se non ho mancato di esprimere i miei sentimenti di tolleranza e di rispetto, giudicati comunque formali e giustificativi.

L’INSEGNAMENTO DI LUCIO DALLA

Non era certo mia intenzione demonizzare, discriminare ed offendere. Rimango ovviamente sulla mia sponda, che è la sponda della cosiddetta normalità. Ma nella realtà dei fatti sono più tollerante e rispettoso di quanto tale scritto lasci trasparire. “Si farà l’amore ognuno come gli va”, ha insegnato il grande Lucio Dalla.

Valdo Vaccaro

 

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

Condividi con i tuoi amici.

Comments are closed.